Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
8 giugno 2009

134 miliardi di dollari sequestrati


Nel pomeriggio di Giovedì  4 Giugno, presso la stazione ferroviaria di Chiasso, sono stati fermati due distinti giapponesi nelle cui valigette i finanzieri elvetici hanno trovato 259 titoli di credito Usa per un valore di 134 miliardi di dollari.

134 miliardi di dollari.
A distanza di due giorni la notizia è stata confermata, ed al momento gli esperti svizzeri sono al lavoro per stabilire se i titoli in questione siano veri oppure falsificati.

L’entità della cifra sequestrata risulta difficile da concepire: 134 miliardi di dollari sono 96 miliardi di euro, l’equivalente di 7 finanziarie.
Oppure il prodotto interno lordo del Marocco, per avere un ulteriore termine di paragone.
In una valigia sono state trovate 249 obbligazioni della Federal Reserve da 500 milioni di dollari ciascuna, mentre nella seconda erano presenti 10 “Kennedy Bond”, titoli di stato americani dal valore nominale di 1 miliardo ciascuno.

Per entità simili il fatto che si tratti di titoli veri o falsi non fa alcuna differenza.
Risulta difficile immaginare un falsario che produce dei titoli di stato da un miliardo di dollari e poi scende in strada cercando di piazzarli.
Magari comprando un caffè al bar sotto casa e pagandolo con un Kennedy Bond, ed aspettando che il barista si procuri i 999 milioni e 999 mila e 999 dollari di resto.
In verità, falsari specializzati ad operare tali truffe esistono, ma si tratta di organizzazioni criminali talmente pericolose che non è prudente farne il nome (le chiameremo in codice “banche centrali”).
Come ha dichiarato uno “specialista nel ramo”, «Di bond da un miliardo di dollari, io non ho mai sentito neanche parlare. Se esistono, credo che circolino solo nei rapporti tra Stati».

In effetti non esiste altra possibilità, ed a questo punto sarebbe da stabilire perché tale cifra fosse nascosta in due semplici valigie di due anonimi cittadini giapponesi che hanno fatto di tutto per passare inosservati, mentre tentavano di passare il confine italo svizzero a bordo di un treno di pendolari.
Una scena del genere, se vista in un film apparirebbe oltremodo ridicola, talmente inverosimile da risultare grottesca.
L’intera faccenda appare alquanto bizzarra, senza dubbio.

49 comments to 134 miliardi di dollari sequestrati

  • gigipaso

    ciao Carlo puntuale come un orologio svizzero… proviamo ad immaginare cosa ci può essere sotto ad un’operazione del genere

    mi meraviglia anche di come trasportavano la sommetta e di come sono stati scoperti…

    che tu sappia…

    ….. hanno parlato del fatto in tg?…

    per ipotesi… mettiamo che i soldi siano veri..

    chi può reclamarne il possesso…?

    che fine faranno tuti questi soldi

    ciao un abbraccio gigi…

  • Infettato

    Questo potrebbe diventare un caso diplomatico, sono troppi, sono talmente tanti che la notizia per il momento è uscita solo in rete…..

  • anonimo

    Ancor più bizzarro che siano stati pizzicati: passo spesso quel confine, e il livello medio di attenzione è tale che senza un’imbeccata non noterebbero neppure rambo in transito armato di tutto punto…

    Eleonora

  • Santaruina

    In effetti quando ho letto la notizia la prima volta ho voluto aspettare un po’, per vedere se per caso si trattasse di una bufala oppure di un refuso di qualche giornalista.

    magari avevano sbagliato a scrivere miliardi al posto di milioni.

    Invece si tratta proprio di miliardi.

    E’ una notizia assolutamente irreale.

    E per quanto ne so, i telegiornali non vi hanno dato eccessiva enfasi.

    Eppure, anche solo come “notizia curiosa” un fatto del genere presenta un qualche interesse…

    E concordo anche con Eleonora: i finanzieri hanno detto che “hanno notato l’atteggiamento sospetto” dei due giapponesi.

    In pratica, una organizzazione che spaccia miliardi di dollari assume due gianni e pinotto nipponici che se ne vanno in giro per chiasso con l’atteggiamento “ho 154 miliardi di dollari nella valigetta, speriamo che i finanzieri non mi becchino”…

    Roba che nemmeno gli adolescenti che si recano in svizzera nel week end per comprare la cannabis.

    Sembra davvero un racconto dell’assurdo..

  • Spennacchiotto

    … mah la Spectre non è più quella di una volta… una volta i giapponesi si muovevano con la metropolitana privata sotto Tokyo, con il salottino viaggiante per offrire il Whisky a James Bond… ora prendono il regionale in seconda classe per Chiasso… :-(

    dopo la morte di Adolfo Celi il mondo ha preso una china negativa inarrestabile… che fare? :-)

  • anonimo

    Comunque sia, sappiamo bene che vere o false quelle restano sempre carta straccia. Ovvero quei soldi nellà realtà non esistono.

    Come dice Santaruina siamo di fronte a due Gianni e Pinotto!

    p.s. Siamo quelli del 35% abbiamo vinto le elezioni… i non-voters

  • anonimo

    mi dimentico sempre di firmare…

    sono sR

    e aggiungo con buona pace dei governanti europei L’ASTENSIONE è il primo partito d’Europa.

    E in Italia si è votato più che altrove!

    Ah, se ci facessero votare per il trattato di Lisbona…

  • messier

    Beh è risaputo che i giapponesi, quando vanno in giro, sono un po’ ‘chiassosi’…

    Battute a parte, questi se ne andavano quatti quatti in Svizzera, ovviamente a depositare. Ecco, la gloriosa Unione Europea è una ciambella col buco. E il buco è la Svizzera. E … non esiste la forma della ciambella, se non c’è il buco.

  • Asoka

    la banalità del male. tanto assurda questa storia da essere vera.

    sono certo che c’è sotto qualcosa. sti’ due che fine hanno fatto? perché nessun giornalista serio indaga? e mai possibile che devono triturarmi i coglioni con noemi e mister banana e poi fanno finta di nulla (quelle canaglie impenitenti dei giornalisti) su queste notizie?????????

    sempre più disgustato.

  • anonimo

    Per dare una idea delle dimensioni della vicenda, potete verificare da soli (forse meglio qui) che la cifra in questione, del tutto casualmente, corrisponde all’importo TOTALE dei bonds che a Marzo 2009 erano nelle mani di investitori russi.

    Casualmente?

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=5978

  • anonimo

    Per una volta mi diverto a far la complottista: poiché i beni sequestrati – se non sbaglio – vengono successivamente incamerati dall’erario, cosa ci siamo venduti, esattamente?

    Eleonora

  • guru2012

    Incredibile, la storia.

    Immagino che a quest’ora, i due giapponesi saranno sotto il torchio della guardia di finanza…

    In attesa che una loro confessione sveli il mistero, mi sovvengono alcune considerazioni.

    Un “carico” di quelle dimensioni, non può viaggiare su un treno per pendolari. Senza scorta, per giunta.

    Oppure, potrebbe anche essere che con quella motagna di dollari, fra un paio di mesi, ci si possa appena comprare un appartamentino a Capracotta.

    E allora la cosa assumerebbe un aspetto diverso.

  • rrrrr

    la battuta sulle banche centrali è geniale.r.

  • anonimo

    mi ricorda….. vagamente….. qualcosa…………..

  • anonimo

    A distanza di due giorni la notizia è stata confermata

    Da Chi?

    PikeBishop

  • anonimo

    Santa

    Prima di rispondermi sappi che il sito del Ministero delle Finanze cita la notizia e come fonte da’………(rullo di tamburi e doppia giravolta con avvitamento)…. l’agenzia di Giuseppe Marra!!!

    Geniale, eh? Facciamo pure la rivoluzione, prima che se ne accorgano avremo avuto il tempo di azionare la Luisona.

    PikeBishop

  • Santaruina

    mah la Spectre non è più quella di una volta.

    decisamente, eppure a giudicare dall’entità del sequestro non pare trattarsi di una mancanza di fondi :-)

    _____________________

    sR, secondo il mio parere in Italia si è votato anche troppo.

    in alcuni paesi dell’est l’affluenza non ha raggiunto nemmeno il 20%

    Disincanto o realismo, forse.

    ___________________

    Messier

    resterebbe solo da stabilire di chi fossero quei fondi.

    non è un piccolo particolare.

    __________________

    Asoka

    perché nessun giornalista serio indaga?

    Già, eppure, la notizia non può non suscitare un certo interesse.

    Forse i nostri giornalisti sono talmente professionali che prima di segnalare la notizia vogliono approfondire.

    Ok, era una battuta.

    a presto

  • Santaruina

    Eleonora

    poiché i beni sequestrati – se non sbaglio – vengono successivamente incamerati dall’erario, cosa ci siamo venduti, esattamente?

    Spero solo che non abbiano venduto la provincia di Bergamo.

    Per quella cifra ti danno anche il lago di Iseo in regalo. :-)

    Certo che l’ipotesi che lo stato italiano possa sequestrare quei titoli, se fossero veri, dà all’intera vicenda un tocco ancora più surreale.

    E poi, se fossero veri, qualcuno dovrebbe pur rivendicarne il possesso.

    ovviamente si tratterebbe per forza di qualche governo, ma a questo punto non avrebbe senso l’idea di un governo che affida a due giapponessi con due valigette il compito di trasferire tale somma in svizzera…

    Non se ne esce da nessuna parte in questa storia.

    __________________

    Oppure, potrebbe anche essere che con quella motagna di dollari, fra un paio di mesi, ci si possa appena comprare un appartamentino a Capracotta.

    Dici che qualcuno ha già messo le mani avanti in previsione dello “scenario zimbabwe” ? :-)

    _____________

    r. , dici che era una battuta? :-)

    _____________

    mi ricorda….. vagamente….. qualcosa…………..

    :-)

    quei 3 trillion vaganti mi sono subito tornati in mente.

    Bentornato, a proposito :-)

    __________________

    Ciao Pike

    ho volutamente aspettato due giorni per vedere s i mezzi di informazione riprendevano la notizia.

    Molti quotidiani nazionali ed altrettanti svizzeri l’hanno fatto.

    Secondo te è possibile che si tratti solo di una bufala inventata dal Marra ripresa poi da tutti gli altri?

    Non è una domanda retorica :-)

    Personalmente mi stupisco di poco, ormai, ma anche se così fosse, se cioè fosse tutto inventato, la questione rimarrebbe altrettanto interessante.

    Forse di più.

    A presto

  • anonimo

    Secondo te è possibile che si tratti solo di una bufala inventata dal Marra ripresa poi da tutti gli altri?

    Si, una bufala, ma non inventata dall’agenzia: che ragioni avrebbero visto poi che la notizia e’ destinata al dimenticatoio – scommettiamo?

    Io (e l’ho gia’ scritto nel blog dell’ottimo Padella un paio di giorni fa), penso al solito messaggio in codice anche se al momento non saprei dire cosa potrebbe significare. Non vedo nessun simbolo familiare, per il momento. Staremo a vedere.

  • anonimo

    hemmm…. santa….. non so come dirtelo….. ma non era LUI…… ero io ma mi son dimenticato di firmarmi…..

    rumenta

  • anonimo

    Il commento no. 19 era ovviamente mio, non di rumenta.

    Ehila’ rumenta, come butta? Long time no see ya….

  • anonimo

    Mio di PikeBishop, ovviamente….

    Bisogna che mi iscriva, hazzo…

  • Santaruina

    Ciao Rumenta

    l’ultima volta che LUI aveva commentato su questo blog era in concomitanza con un suo ritorno all’attività dopo alcuni mesi di pausa.

    Questo e il celebre stile mi ha tratto in inganno :-)

    A questo punto mi sorge una curiosità: quanti saremo a tenere a mente le varie curiosità che lo zio ha nel tempo segnalato?

    _______________

    Pike

    se fosse così come ipotizzi la questione sarebbe ancora più interessante.

    Purtroppo, l’unico modo per accertarsi, con assoluta certezza, della veridicità dell’episodio sarebbe andare sul posto e fare indagini.

    Altrimenti non resta che fidarsi di quanto riportano le agenzie.

    Che è tutto dire, ovviamente.

    Ma in casi come questi, ci starebbe dietro una inventiva non indifferente, nonchè uno scopo preciso.

    a presto

  • Asoka

    l’idea del messaggio in codice non è male.

    ma se fossero veri credete che permetterebbero allo stato italiano così di incamerare svariati miliardi di euro?????? potrebbe essere una scusa per altri fini, una prima mossa di un disegno più grande… sappiamo davvero pochissimo.

    dai su per piacere la storia di due nippo con tutte sti soldi (credo che nemmeno un mediocre romanziere potrebbe usare una roba simile dentro un intreccio narrativo… troppo surreale) nel doppio-fondo di una valigia che si fanno beccare non regge. è davvero troppo. ripeto c’è qualcosa sotto.

    guardate che la notizia è una bomba, anche se fosse roba falsa… è possibile che la Federal Reserve non dica nulla???? ho sondato qualche sito di news straniero… il nulla.

    è arrivata alle nostre orecchie in quanto successo in “casa”, ma il mondo pare non essersene accorto.. è mai possibile Carlo??????????????

  • toporififi

    Alle elementari avevo un compagno di classe secchione che inventava assurdità simili e poi alzava la mano e dava la notizia imitando Ruggero Orlando.

    Nell’intervallo lo punivamo.

    Ripensandoci avrei dovuto segnarmele, probabilmente qualcuna si è avverata.

  • anonimo

    Come beccare due persone a Chiasso senza che la cosa faccia chiasso.

    Troppe contraddizioni.

    Pyter

  • Spennacchiotto

    Se avessero beccato Topolanek – e già il nome è tutto un programma… – nudo alla frontiera a Chiasso, lì sì che avrebbero fatto chiasso…. ma evidentemente i giornalisti sono tutti ricchi e non si scompongono per soli 137 miliardi…

    :-)

  • akacimea

    Ne avevo avuta notizia non mi ricordo dove..nel web cmq. non certo in tv.Chissà quante volte era successo negli anni e mesi e settimane precedenti al 04.06.2009.ciao

  • anonimo

    A questo punto mi sorge una curiosità: quanti saremo a tenere a mente le varie curiosità che lo zio ha nel tempo segnalato?

    Pochi, ma sono abbastanza sicuro che LUI ne conosce ogni virgola, e tornera` un giorno, con il megapost definitivo.

    Andrea

  • akacimea

    Ha a che fare con il governo della Corea del nord e i tizi non stavano entrando in svizzera ma uscendo…mi è venuto in mente q.cosa a tale riguardo ma non ricordo dove,appena me lo rammenterò ve lo dico ma l’ho già letta ma mi pare molto prima del 4 giugno comunque.augh !

  • anonimo

    Il commento no. 19 era ovviamente mio, non di rumenta.

    Ehila’ rumenta, come butta? Long time no see ya….

    ciao Pike…. qui tutto bene…. per ora…. ma si naviga a vista e intanto le patate crescono ;-)

    Ciao Rumenta

    l’ultima volta che LUI aveva commentato su questo blog era in concomitanza con un suo ritorno all’attività dopo alcuni mesi di pausa.

    Questo e il celebre stile mi ha tratto in inganno :-)

    sì, è vero, mi sono lasciato un po’ contagiare pure io dal suo stile….. e mi son dimenticato di firmarmi….

    A questo punto mi sorge una curiosità: quanti saremo a tenere a mente le varie curiosità che lo zio ha nel tempo segnalato?

    spero molti, perchè potrebbero essere di grande utilità nei processi di:

    1) apprendimento dei meccanismi che regolano l’accadere degli avvenimenti e

    2) comprensione degli avvenimenti stessi….

    spero proprio che sia tornato per restare…….

  • Asoka

    possibile che nessuno possa fare una telefonata alla guardia di finanza di chiasso è chiedere: è una balla o la realtà? qualcuno si finga un cronista indipendente (oddio… scusate suona come una battuta di cattivo gusto..ahahahah…indipendente…figuriamoci)

  • Santaruina

    oggi crisis ha pubblicato una intervista al colonnello della guardia di finanza Mecarelli.

    http://tinyurl.com/m6osf3

    La notizia quindi pare definitivamente confermata.

    Il colonnello dice anche che i due giapponesi dopo un interrogatorio sono stati rilasciati (!)

    Tanto per aggiungere del grottesco ulteriore all’intera assurdità della faccenda..

  • messier

    rilasciati eh ?.. tanto chiasso per nulla allora

    scusa ma di questi tempi mi vengono solo battute sceme – poi visualizzare tutta quella ” carta ” mi fa solo stare male

  • anonimo

    ATTENZIONE…

    giapponesi!

  • anonimo

    Interessante ricordare che la cina è piena zeppa di bond statunitensi come una vacca incinta.

    E’ anche interessante notare che “qualcuno dice che” siano cominciate le “svendite” dei bond con ribassi fino al 30%….

    E’ interessante notare che chissà quanti “giapponesini erranti” ci sono in giro…

    Cosa accadrà dopo che saranno finiti i saldi dei bond USA???

    Maurizio (bigdaddy su LC)

  • Santaruina

    Ciao Maurizio

    a pensarci, episodi come questi potrebbero accaderne diversi, senza che se ne sappia nulla.

    Probabilmente ci sono dei movimenti che per noi risultano difficili persino da concepire.

    A presto

  • anonimo

    Cari amici. Il U. S. Secret Service ha è acceso. Questo servizio ha svalutato miliardi di banconote in cambio di nuovi capitali in Zurigo.

  • Santaruina

    Qui si parla anche di noi:


    米国債に「券」はあるのですか? 米国債は「券」のタイプで発行されるのでしょう…

    Non ho ben capito se hanno qualche informazione in più…

  • anonimo

    Non conviene transitare da Chiasso Brogeda nemmeno con un chilo di carne di troppo: figuraimoci se in forma di giapponese con valigetta zeppa di bond.

    In ogni caso, è soprendente che i giornalastri nostrani e la tv continuino a tacere la notizia.

    Evidentemente il “popolo bue” non deve sapere del sequestro, onde prevenire che a qualcuno insorga la malsana idea di richiedere uno sconto fiscale per il 2008, visto che il Leviatano si è già concesso un cospicuo antipasto.

  • Santaruina

    Ciao Paolo

    è il primo comunicato che aveva diramato la guardia di finanza, ma finalmente hanno pubblicato anche le foto dei bond sequestrati.

    A presto

  • paoloprometeo

    http://www.effedieffe.com/content/view/7685/179/

    il pezzo è pagamento, ma in sostanza dice che i titoli sono falsi perchè per espliciti comunicati della FEDR essa NON HA MAI emesso titoli di tale specie nè per tale importo nè è mai esistito un titolo denominato Kennedy.

    Inoltre i due dementi in questione non sono giapponesi ma filippini e già dal 2007 la FEDR aveva diramato un comincato ai borker avvertendo della fallacia della documentazione in possesso dei due tizi di cui conosceva nome e cognome.

    Apparentemente i due sono in qualche modo legati all’attività di una certa donna filippina Salvaciòn Legaspi, sedicente reincarnazione di Cristo e santona che si dichiara in possesso di miliardi di USD in forma di bond e tonnelate d’oro recuperate da una caverna dopo la seconda guerra mondiale.

    Mah…

    L’unico dubbio che rimane è: se i due sono solo dei Gianni&Pinotto dediti truffa finanziaria internazionale ben noti persino alla FEDR, perchè sono stati rilasciati?

  • anonimo

    pero’ se ci pensate,,,

    cosa ci dice che altri titoli siano già transitati per il confine?

    c’è qualcuno che ci vede un legame tra questa storia (transiti di titoli vari) e l’ AMERO???

  • Santaruina

    Se dovessero essere falsi, come si è detto, la faccenda rimane comunque grottesca.

    Come si pensa di spacciare titoli da un miliardo di dollari?

    Sulla fiducia?

    O forse esiste una macchinetta come quella del supermercato che ne legge la autenticità?

    Me lo immagino l’impiegato della banca svizzera che alza il titolo per guardarlo controluce per verificare se ci sia la filigrana..

    Questi titoli hanno dei numeri di serie ben precisi, e sono sempre accompagnati da una documentazione che ne garantisce la autenticità.

    E in seguito si fanno sempre delle verifiche contattando gli enti che li hanno emessi.

    Mah.

    Per quanto riguarda l’Amero, da un po’ di tempo non se ne è più sentito niente.

    Vedremo.

    A prest

  • anonimo

    NHK, the Japanese TV Network, did the interview with the custom. Are they the only one?

  • Santaruina

    Son venuti dal Giappone per farci un servizio televisivo, mentre le nostre di televisioni non ne hanno ancora avuto occasione.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>