Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
28 febbraio 2009

Eggregore VII

blessed with the deep the silent the complete


Mi ritrovo a volte a guardare e riguardare video di concerti.

E’ innegabile che succeda qualcosa di particolare, che l’energia che si sprigiona non è una semplice somma della singola energia “ceduta” da ogni partecipante.
Le Bon nello studiare la psicologia delle folle era giunto alla conclusione che esiste una vera e propria coscienza collettiva che in determinati momenti pervade la folla stessa, una coscienza indipendente e slegata da quella dei suoi componenti.
E i regimi del passato erano ben consapevoli di questa forma di energia, così che le grandi adunate che venivano organizzate avevano proprio la funzione di assorbire le forze che le folle creavano.
Di quell’energia si nutrivano, e l’adunata della massa era il loro banchetto psichico.
La forza generata  può però anche essere costruttiva, se l’attenzione della coscienza collettiva viene convogliata verso un obiettivo positivo.
E mentre guardo e riguardo video di concerti, mi viene ancora da pensare che probabilmente la chiave stia da queste parti. Il video proposto è tratto da un concerto del gruppo synphonic gothic metal dei Nightwish.
Si può notare come la cantante Tarja Turunen assuma in tutto e per tutto le vesti di Sacerdotessa, celebrante un enorme rito collettivo.

45 comments to Eggregore VII

  • gigipaso

    ciao Carlo

    >hai perfettamente ragione …

    io ho a che fare con questo tipo di

    energia e ti assicuro che il” banchetto psichico” è molto lauto

    la petenza del suono

  • gigipaso

    ciao Carlo

    >hai perfettamente ragione …

    io ho a che fare con questo tipo di

    energia e ti assicuro che il” banchetto psichico” è molto lauto

    la potenza del suono,vibrazione,emotività è un mix che i potenti conoscono molto bene …credo che gran parte del condizionamento mentale parta da lì …

    > conosco il gruppo dei “nightwish” e ti assicuro che a sentirli mi provocano una forte emozione nonostante che per gusti musicali io sia distante anni luce…( musica da meditazione elettroacustica psicoacustica )quindi…

    sono contento di poter parlare di questo argomento perchè è mi sta molto a cuore mettere in risalto questo aspetto del condizionamento globale … con affetto gigi

    P.S: scusa per il commento #1 mi è scappato sich!!!

  • anonimo

    Azz.. quanti cornuti, in quel video! :P

    A proposito di questo:

    l’energia che si sprigiona non è una semplice somma della singola energia “ceduta” da ogni partecipante

    penso sia il punto fondamentale di tutto.

    E mi viene da fare un paragone che forse sembrerà azzardato ma per me no.

    Checché ne dicano i biologi positivisti, un essere vivente non è solamente la somma delle sue cellule. Per quanto la biologia tradizionale si sia sforzata di voler capire la vita tramite il sezionamento sempre più fine dei viventi, giunta alle cellule, al dna e alle singole molecole che lo compongono, se si chiede “Cosa è la vita?”, ebbene non sa rispondere. Non può rispondere. Perché se si limita a definire i viventi come aggregati di cellule, si trova poi di fronte a inghippi fastidiosi come i virus e altre entità che la biologia non sa dove posizionare nella sua perfettissima classificazione del mondo.

    In biologia, il tutto non è mai solo la somma delle parti.

    E’ la somma + un “qualcosa” di non definibile a livello di scienza positivista.

    E’ la somma + il risultato delle inter-relazioni fra le singole parti. Un quid che non possiamo definire scientificamente perché non quantificabile.

    Almeno questo è quel che penso.

    Perciò trovo ci sia una profonda analogia tra le cellule che compongono un corpo e gli individui che compongono il pubblico di un concerto.

    _gaia_

  • gigipaso

    basti pensare al fatto che siamo frequenze che vibrano…. l’interazione con i suoni non può che essere che altamente rilevante….. nel bene come nel male…. quindi …..

  • Santaruina

    Ciao Gigi

    la potenza del suono,vibrazione,emotività è un mix che i potenti conoscono molto bene …credo che gran parte del condizionamento mentale parta da lì …

    Lo penso anche io.

    E come scrissi altre volte, penso anche che ci sia chi conosca e sfrutti molto bene questi meccanismo..

    A presto :-)

    ________________

    _gaia_

    il tutto non è mai solo la somma delle parti.

    Ecco, sintesi perfetta di quello che intendevo. :-)

    Blessed be

  • Santaruina

    Ho inserito una piccola aggiunta alla fine del post.

  • Chapucer

    WoW!

    seducente…

  • gigipaso

    scusa se sono petulante ma la cosa mi entusiasma …. difatti ho notato che lei chiama proprio con i gesti l’energia del pubblico… è proprio un rito che si consuma inconsapevlmente , forse , sugli ascoltatori risucchiati dagli sciamani del palcoscenico…. pensa che ci riesce perfino gigi dalessio figurati a che punto possono arrivare ciao Carlo , ora stò zitto

  • Chapucer

    non credo lo faccia solo con i gesti

    sarebbe troppo facile…

    c’è qualcosa nello sguardo

    ma soprattutto

    nella voce.

  • elio_c

    Lévy-Bruhl la chiamava “participation mystique” e ce l’abbiamo dentro, attende soltanto i segnali giusti. Pensate che a me bastava sentire il “33” della Julia per sentirmi disposto a morire per la patria :)

  • gigipaso

    certamente Chapucer … le è molto brava e con una voce lirica in un contesto simile l’energia è assicurata… ha un forte magnetismo nello sguardo e tanto tanto carisma che unito ai gesti … diventa rito. tieni presente che la maggior parte degli spettatori sa cosa li aspetta

    è come un grosso peso che quando si muove non lo fermi più e così accade con l’energia basta un cenno e l’onda parte…. ciao a tutti

    >> gigipaso

  • Santaruina

    Gesti, voce, ambiente, e sopratutto un innato carisma personale, tutto concorre.

    E non è nemmeno scontato che una tale atmosfera si sviluppi facilmente.

    Elio, giusto collegamento.

    Alla fine, anche per le culture arcaiche la conoscenza perfetta era data dalla compartecipazione tra il soggetto e l’oggetto.

    e probabilmente ci sono anche delle vie preferenziali attraverso questa particolare comunicazione avviene.

    A presto

  • anonimo

    Ciao Carlo,

    non dirmi che anche tu giri per casa con quei vestaglioni da Morticia… :-D

    Comunque, a proposito dell’argomento “il tutto non è solo la somma delle parti”, potrebbe essere utile anche in campo meta-fisico un approfondimento del concetto di risonanza.

    Giorgio Venzo.

    P.S.: Gesti, voce, ambiente, e sopratutto un innato carisma personale, tutto concorre.

    Incluso il fatto che sia anche un gran bel pezzo di cantante, magari… :)

  • Santaruina

    Ciao Giorgio

    a dire il vero in casa uso un abbigliamento più sobrio.

    mi vesto così solo quando esco.

    Incluso il fatto che sia anche un gran bel pezzo di cantante, magari… :)

    Sì, diciamo che aiuta.. :-)

    A presto

    p.s.: per quanto riguarda la risonanza, si tratta probabilmente di un altra giusta direzione in cui approfondire

  • anonimo

    E’ la prima volta che sento in Nightwish dal vivo…

    Devo ammettere che lei ci mette tutto l’impegno, ma di voce proprio non ne ha. Non me ne vogliano i fanz, niente di personale, però…

    :-)

    Giorgio

  • messier

    Scusa Santa, m’è sortito un commento lungo.

    Perchè la folla ? Perchè non può essere un individuo (diciamo) isolato, a sprigionare (opportunamente stimolato, che sia in chiave positiva o negativa) questo surplus energetico, chiamamolo così ? Non è una domanda che prova a rettificare il concetto di eggregore, la quale appunto riguarda questa coscienza ‘collettiva’. Ma una domanda sulla suddetta ‘energia’. Di cosa si tratta ?

    Con riferimento anche al precedente post taggato eggregore, assumiamo l’obiettivo negativo dell’egg. In questo caso, chi riceve questa energia è un soggetto plurale o no ? E se è plurale, “come viene fatto di pensare”, a che titolo è plurale, esattamente ? E’ un anello di pietre, questa ristretta coscienza ricevente, o è un Monolito ? Ed è davvero qualcosa che riceve o è piuttosto qualcosa che “invia” questa energia così estrapolata, verso un obiettivo altro, terzo ?

    Possiamo chiederci ad esempio se eventi puntuali, come l’11 settembre, od eventi protratti, come la morte di E.E. per mano della Libertà, o eventi prolungati, come il decennale bagno di sangue in Terra Santa, non siano, in ogni loro aspetto e momento, o anche per tratti separati, occasioni di eggregore. La coscienza collettiva sappiamo chi la tira fuori, il ricevente o beneficiario apparente, possiamo anche immaginarcelo, ma l’obiettivo reale coincide con quest’ultimo, con la sua “identità”, o con altro ?

    Io credo che siano operazioni sottili, volte a ricavare energia creante da un lato (sempre nel caso ‘negativo’ ripeto), per sottrarla alla creazione, e utilizzarla per manifestare l’anticreazione. Il mondo è letteralmente peggiorato, da quando c’è la televisione, e gli spot “che fanno epoca”. Il rock era una grandiosa macchina creante che è stata volta all’anticreazione. Diciamo pure con la forza, sterminando i migliori, perchè no, e seducendo gli altri.

    Può sembrare impossibile, in termini, che l’anticreazione possa utilizzare l’energia sottratta alla creazione ? Ma la creazione è “creante”, non c’è alcuna separazione tra l’oggetto e l’azione. Secoli di filosofia, religione e scienza hanno solo contribuito a fare dei grandi casini, strumentali all’incoscienza del mondo. E all’inganno quindi.

    Infatti l’anticreazione può sottrarre energia, e indirizzarla alla SUA PROPRIA manifestazione (così si cerca di materializzare l’anticristo, in fondo), tramite l’inganno. Perchè l’oggetto agisce e diventa oggetto nel momento in cui agisce, anche se è “già” oggetto. In questo preciso istante l’azione può decidere tra conservazione ed evoluzione, tra la natura creante e il principio opposto.

    Perchè è dunque la folla, che più facilmente può sprigionare questa energia diciamo ‘ulteriore’ e dalle qualità ‘particolari’ ? Perchè nella coscienza collettiva che la folla può produrre, c’è la convergenza pura del sogno anticreante, e cioè: DAL SINGOLO – AL MOLTO – AL SOLO. Devono passare, cioè, dalla moltitudine, per trovare l’energia occorrente per manifestare quella cosa che vogliono, nel momento e nel punto che vogliono. E che è un qualcosa di solitario, unico, irriducibile allo spazio e al tempo. Qualcosa che contenga tutta la moltitudine, azzerandola.

    Più sul concreto, per cercare di capire in cosa consista la loro tecnica… Una piccola idea che ho avuto: siccome l’eggregore è una modalità di concentrazione dell’energia (diremmo ‘psichica’, in realtà sbagliando), essa deve venire concentrata in un punto o momento, assolutamente preciso. Chiedere a Gerusalemme, per esempio. Cosa è che può canalizzare l’energia in modo così preciso ? Forse, anzitutto, la chiarezza del canale.

    Il canale deve essere “pulito”, il più possibile. Pulito non significa “disadorno” o “semplice”, anzi. Significa pulito. Ecco che sul palco dei N. o di quella band tedesca…, può accadere di tutto, ci possono essere tastiere volanti e lampi di fuoco a volontà eccetera. Si direbbe una cacofonia, ma è TUTTO l’opposto. Perchè l’apparente confusione in realtà è ordinatissima collocazione di stimoli che separano bene, nell’insieme, le attenzioni del canale principale, per subito ridisporle, diciamo così, in un quadro percettivo sviscerato e ricomposto, e pacificato. L’occhio o l’orecchio non ha altro da desiderare, per vie diverse e separate l’occhio e l’orecchio sono stati disgiunti, anche in modo violento, ed è grazie a questo che possono ricomporsi in una percezione ben canalizzata. E’ come usare un mixer per mettere insieme diversi canali audio o video, è la stessa cosa. Se lo sai fare bene, la percezione diventa rilassata e comincia a sprigionare energia verso il canale. Detto questo, il canale, per l’appunto, deve essere pulito. Inutile usare un buon mixer se il cavo è corrotto.

    Ecco perchè tra i berluschini e i franceschini .. son tutti vestiti sempre alla stessa maniera. Ecco perchè si rasano puntualmente tutti i giorni. Guardate la faccia di Napolitano, quanto è pulita. Guarda la nostra cantante metal preferita, sembra di porcellana. Gli abiti, la tenuta, i capelli, persino il colore del microfono, sono tutti dettagli estremamente importanti. Nessuna caserma militare potrebbe funzionare a lungo (e nessuna operazione sottile esercitata lì dentro….) se ai militari venisse permesso di avere la barba fino ai piedi o gli stivali “sporchi”.

    Sembrano caz*ate ma…

    E la musica, poi. Io come altri umanoidi che abbiamo sperimentato l’ebbrezza UNICA del fare musica, del lasciarsi trasportare da essa mentre la produci (e lei produce te…), sappiamo che, indipendentemente dal volume sonoro, o dalla distorsione applicata alla chitarra, l’effetto canalizzante della tua energia personale si accresce enormemente se trovi il modo di “pulire” il segnale. Non solo l’impulso tecnico (comunque fondamentale) ma anche il segnale emotivo, applicato all’azione sonora. Non si tratta quindi dell’onda elettrica, quadrata o sinusoidale o che ne so, si tratta proprio della convergenza dei suoni, della chiarezza delle frequenze. E tanto più se ogni partecipante applica la STESSA energia emotiva al suo strumento. Questo, anche se stai martellando bidoni vuoti con una motosega, non importa lo strumento e il timbro di ciò che provoca le frequenze. Come non conta se SAI suonare oppure no. Conta invece che l’emozione che stai producendo sia esattamente allo stesso livello di quello che ti sta accanto, con un altro badile in mano… Non ci devono essere disarmonie, in questo senso, altrimenti non esce fuori l’energia “dalla band”, neanche se al pianoforte c’è Rubinstein…. Conta poi, ripeto, saperle pulire le frequenze, da qualunque aggeggio e azione provengano, per sprigionare quel famoso surplus.

    E sia in questo e nel precedente video dei N, sia in quel video dei tedeschi, c’è proprio questa particolare attenzione sonora, da un lato. Ed emotiva, dall’altro. Nessuno che vada “per i cazzi suoi”, come si dice in gergo. Tutti ci mettono la stessa forza e pulizia, ripeto ancora una volta.

    Tutto questo credo può disporre un canale ottimale al prodursi dell’eggregore.

  • Paxtibi

    Post ispirato almeno in parte da certe letture, o sbaglio…?

    ;-)

  • anonimo

    “…..una coscienza indipendente e slegata da quella dei suoi componenti….”

    Va da se che questa coscienza collettiva, di cui tu parli, può esistere in quanto sussiste ogni singolo individuo….

    Quindi in un modo o nell’altro questa coscienza collettiva è comunque collegata e dipendente da ogni singolo individuo….

    E dunque (in ultima analisi) è sempre il singolo che determina e non il contrario….. (almeno per se stesso)

    patmos

    p.s.

    Per caso ascoltavi questo genere di musica sin da quando eri più giovane?

  • anonimo

    ” Post ispirato almeno in parte da certe letture, o sbaglio…? “

    A me ha fatto venire in mente questa… :-D

    http://www.starcomics.com/cornelio/uscite.htm

    n. 4 “La maschera del male”

    :-P

    Ma forse leggo troppi fumetti.. la realtà è quella cosa rassicurante e tangibile che ci spiega il cicap.

    _gaia_

  • Santaruina

    Ciao _gaia_

    l’argomento di base è proprio quello.

    ed ovviamente queste forze possono produrre effetti molto diversi..

    A presto

  • Santaruina

    Ciao Patmos

    indubbiamente parte da qualcosa che è presente nel singolo.

    Il passaggio successivo è già di più difficile comprensione.

    Per quanto riguarda questo tipo di musica, l’ascolto da quando avevo 15 anni.

    Ancora a desso è la musica che prediligo.

    A presto.

    _______________

    Pax,

    diciamo che quelle letture sono giunte a fagiuolo… :-)

    ____________

    Messier

    bellissimo intervento il tuo.

    Questi sono meccanismi di cui io per primo sto tentando di comprendere i funzionamenti.

    L’aspetto interessante sta proprio nel fato che non è un argomento molto approfondito, eppure riveste una importanza basilare.

    Ogni intervento quindi che fa luce su particolari aspetti è ben accetto :-)

    __________

    Giorgio, non ci siamo.

    Siamo tutti per la libertà di parola e bla bla, per la possibilità di esprimere le nostre opinioni ecc, ma a tutto c’è un limite.

    Tarja non è in discussione.

    Lei è un angelo prestato al mondo dei mortali.

    Non vorrei dare l’impressione di essere di parte, il mio è un parere ponderato e oggettivo.

    :-)

    Blessed be

  • enzas

    Accipicchia! ricorda la donna-golem del film che ho messo nell’ultimo post “Metropolis”…

    Coincidenze ;)

    Ciao Carlo, Buona Domenica

  • anonimo

    Una voce stupenda. Ho sempre adorato i Nightwish. Complimenti per il post! ;)

  • messier

    Io sono un Waters-maniaco, lo sai. Guarda questo video:

    A parte la bellezza sfolgorante del brano, a parte la stupenda esibizione, qui -nel finale- si ha davvero un’esplosione di energia (canalizzatissima) che non si saprebbe dire, veramente, da dove viene. Mi sciocca sempre, rivedere questo video. Noto anche che l’emersione di questa energia sembra innescata da un atto preciso, cioè l’accensione delle luci nel palazzetto, al minuto 5:35 circa. Questo fa esplodere tutta l’energia immagazzinata. La folla sembra presa da un delirio lucido (contraddizione in termini lo so). L’accensione delle luci, inaspettata… La pulitura del canale. Vedi poi cosa accade subito dopo, da 6:15 a 6:40 circa. La voce “fuori campo” ci inserisce in un contesto che prelude al gesto di Waters, il quale, ben ritagliato dal suo occhio di bue, gira le spalle al pubblico (anche questo…), prepara l’esecuzione del suo gesto, e poi, fa esplodere la piattaforma petrolifera visualizzata sul grande fondale del palco. Viene insomma messo in scena l’obiettivo del canale. Tutta l’operazione è estremamente pulita. Infine, subito dopo il “boom”, le luci si riabbassano, nel palazzetto; istantaneamente, Waters si volta e si verifica il ritorno dell’energia prodotta, tra l’artista i musicisti e il pubblico: nei secondi finali, che sono veramente da brivido.

  • gigipaso

    mi sa che Giorgio non ha prestato orecchio alla voce di tarja … bisognerebbe fargli sentire la cover di ” il fantasma del palcoscenico ” dove bassista e cantante sono all’unisono due risonanze …. peccato fosse l’ultimo concerto di lei con il gruppo… ciao Carlo

    > > >

    ciao Messier bella analisi sul concerto di Water … emo-zioni forti ed indimenticabili …

    > tuo post precedente

    sarebbe da parlarne per giorni… spunti notevoli ….. ggp

  • anonimo

    Manteniamo la calma. Io leggo su Wikipedia:

    Symphonic metal or opera metal is a term used to describe heavy metal music that has symphonic elements; that is, elements that sound similar to a classical symphony. […]

    The vocalists of symphonic metal bands have consistently been female, and tend to sing mezzo-soprano melodies in the operatic style.

    Orbene, se la nostra eroina vuole passare per cantante pop, non avrei niente da dire. Ma se parliamo di musica classica, allora orsù, lasciamo perdere.

    Non ha voce da opera, né da nulla che si possa definire “classico”.

    Una cantante è una cosa più o meno così: http://www.youtube.com/watch?v=tlV2v4P-1ac

    Oppure così: http://www.youtube.com/watch?v=CV5Vl9IAV4M

    Oppure provate a trovarvi di fronte ad un gruppo di donne così (altro che Nightwish, vi coglierà un bel deathwish :-D): http://www.youtube.com/watch?v=3mmpcdNNMos

  • anonimo

    x commento precedente >>>>

    lei è completamente fuori tema del blog

    qui non ci sono competizioni a chi è più bravo e nessuno all’infuori di lei ha fatto paragoni

    personalmente le competizioni le lascio ai “melomani” ambiente che conosco bene …. avendo un padre tenore …

  • anonimo

    Anonimo #27: mi ricordi qualcuno :-)

    Anche nella leggerezza con cui prendi gli argomenti.

    Va là, fatti una risata, almeno di domenica :-)

    Giorgio

  • anonimo

    grazie sig Giorgio mi sto giusto divertendo …. Adios

  • anonimo

    Pare forse esulare, ma non del tutto: è la questiione del microchip che potrebbe riferirsi a situazioni energetiche.

    Ricordando che il microprocessore potrebbe non avere una funzione meramente tecnologica, ci si deve domandare quali saranno le conseguenze per chi riceverà il marchio.

    Le seguenti sono delle ipotesi.

    – Dopo aver usufruito, per un breve periodo, della possibilità di vendere e di acquistare merci e dell’opportunità di ottenere servizi “medici” (vaccinazioni nocive, farmaci perniciosi…), costoro saranno eliminati, essendo del tutto inutili per il sistema, dopo che gli scienziati della Cabala avranno prelevato loro gli organi, D.N.A., cellule staminali per compiere i loro esperimenti alla Mengele.

    – Il bestiame marchiato sarà usato per abominevoli ed inimmaginabili esperimenti in vivo. Diventeranno cavie, ad esempio, per la clonazione umana, la creazione di androidi (cyborgs), candidati manciuriani, soldati incapaci di provare emozioni come la paura.

    – Gli individui microchippati diventeranno degli involucri la cui energia bioelettrica , ma anche con altre forme di energia, sarà convogliata verso un apparato centrale (un megacomputer) da cui le loro menti (processi cerebrali) saranno perennemente controllate. Diventeranno dunque delle batterie impiegate per alimentare un parassita tecnologico. Anche in questo caso, queste persone saranno, tosto o tardi, vaporizzate: così le batterie, una volta scariche, si gettano via. Una volta invecchiati questi individui, diventeranno del tutto inutili e quindi pronti per esseri buttati in qualche discarica.

    Sono possibili altre congetture ed interpretazioni che vorrei lasciare a Santa ed ai lettori.

  • anonimo

    è “classico” di chi sa ascoltare solo con le orecchie e parlare solo con la bocca

  • anonimo

    Noto che tra i commentatori c’è chi rifiuta di uniformarsi al plauso generale, così interrompendo il flusso di energia cozmica del video. Questo qualcuno abita sul Meno… :-D

    Carlo, urge rogo purificatore.

    Giorgio Venzo.

  • anonimo

    E comunque la cantante degli Epica è molto più bella :-)

    Giorgio

  • Asoka

    musica, arte, libri… sono solo evasioni. Seguo il tuo discorso “eggregore” da abbastanza tempo (ormai sono due anni che bazzico queste pagine). Più la sensazione di nulla e di insofferenza esistenziale aumentano negli esseri umani, più le “evasioni” diventano di massa (anche se finte). Mi capisci… no?

    Un abbraccio notturno

  • Santaruina

    Noto che tra i commentatori c’è chi rifiuta di uniformarsi al plauso generale, così interrompendo il flusso di energia cozmica del video. Questo qualcuno abita sul Men

    E ciò è invero assai grave.

    D’altra parte la rigidezza nordica blocca notoriamente i circuiti emozionali :-)

    Comunque, de gustibus ecc ecc.

    Solo qualche curiosità: il termine “Symphonic gothic metal” fu coniato espressamente per i Nightwish, poichè nonostante notoriamente nel mondo metal siano presenti centinaia di “sottogeneri”, non ve n’era nessuno che potesse descrivere la musica creata da questo gruppo.

    Tarja Turunen comunque prima di far parte del gruppo aveva compiuto studi classici ed era avviata nel mondo della lirica.

    Ho inserito a proposito un video tratto da un concerto natalizio di Tarja di due anni fa.

    Ognuno poi può avere il suo personale giudizio.

    (che in caso sia negativo è comunque sbagliato, ricordiamolo)

    ________

    Sulla questione microchip.

    Mi è sempre sembrata una operazione che avrebbe avuto bisogno di molto tempo ancora per essere resa “presentabile”, ma sto notando negli ultimi tempi dei veloci progressi.

    Il microchip è il passo finale.

    ____________

    Asoka

    evasione si può intendere come “illusione”, ma anche nel suo senso letterale.

    Come il condannato che “evade”, fisicamente, dal suo carcere.

    e questa è una bella accezione. :-)

    Blessed be

  • toporififi

    Mi chiedo se queste adunate avrebbero lo stesso effetto private dell’elemento tecnologico che filtra e amplifica voci e strumenti fino a produrre vibrazioni elettromeccaniche che sembrano risuonare con gli organi sensori, mi sto occupando di sintetizzatori e noto che l’effetto che producono certi suoni sull’anima può essere sviluppato e usato in senso ipnotico o anche peggio.

    IL mio gusto musicale è decisamente lontano da questo, nel bene e nel male amo chi si avvicina e abita i limiti, indipendentemente dalle sue doti tecniche, ma non credo che l’esperienza del concerto, (da entrambe le posizioni; chi suona e chi ascolta), possa trascendere la dimensione dell’anima e dei sentimenti, il termine sacerdote mi sembra eccessivo e forse addirittura volutamente simulato, nel presente caso.

    Non c’è nessuna relazione, in un rito spirituale, tra il carisma del sacerdote 8o il suo aspetto fisico) e l’efficacia spirituale del rito in se stesso, anzi direi che il sacerdote scompare nella sua individualità per lasciare a quanto c’è di sacro l’azione.

    Il caso sciamanico è differente, ma non ho nessun titolo per dire quale sia la natura delle forze che vi agiscono, ma mi sembra che la scena del rock si avvicini più a questo tipo di esperienza essendo strettamente legata alla “carica” personale della star.

    Comunque ero passato per salutarti, “evado” per 40 gg. ciao Carlo

    Kalì Sarakostì

  • Santaruina

    Kalì sarakostì Mario, buon viaggio nel deserto :-)

    Blessed be

  • anonimo

    Noto che tra i commentatori c’è chi rifiuta di uniformarsi al plauso generale, così interrompendo il flusso di energia cozmica del video. Questo qualcuno abita sul Meno… :-D

    Carlo, urge rogo purificatore.

    hai ragione da vendere…ed è per questo che mi scuso con Carlo in primis per la diatriba … e mi scuso anche con il sig Giorgio perchè comunque i gusti sono personali ed insindacabili…. mi metto subito il cilicio

    …. un abbraccio ggp

  • anonimo

    Santa

    L’esempio che hai scelto e’ un po’ deboluccio. A parte i gusti musicali questi sono una pallida ombra dell’articolo originale, quello che ha introdotto la figura dello sciamano sul palco rock (e che e’ stato seguito da gente ancora piu’ esplicita “break on through to the other side”):

    Guardate l’ambiente, cosa fa e anche, per chi capisce e non l’ha mai sentito, ascoltate attentamente il testo e la sua relazione con tutto quanto accade sul palco.

    Santa, una domanda: dopo averlo visto ti e’ venuto in mente qualcosa di relativo ad una delle tue paranoie preferite? (-:

    Se vuoi contattami personalmente, sai come fare.

    Ciao a tutti

    Pikebishop

  • Santaruina

    Pike, tu mi scovi i prodromi del fenomeno :-)

    E sai cosa più mi affascina, oggi, a distanza di tempo, ed a ragion veduta?

    Le conoscenze di coloro che misero in piedi tutto questo.

    Attori consapevoli ed inconsapevoli, menti che seguivano lo spirito del tempo e menti che quello spirito lo direzionavano, con un obiettivo ben preciso.

    La dimostrazione, una delle dimostrazioni, che certe dinamiche esistono, sono concrete, e se usate con cognizione di causa danno il risultato voluto.

    A presto

    p.s.: presto ti contatto :-)

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>