Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
22 aprile 2009

Elezioni europee, clown e ballerine


Coloro che utilizzano una casella di posta elettronica  sul portale Libero, sapranno che suddetto portale segnala quotidianamente ai propri utenti le notizie più interessanti che avvengo nel paese e nel mondo, con dei brevi titoletti che rimandano ad articoli più approfonditi.
Le notizie in rilievo sono più o meno del seguente tenore:
– Grande Fratello: Cri, oltre le tette c’è di più;
– banda di rumeni ruba la pensione ad una nonnina di 94 anni;
– fornaio pugliese uccide moglie e suocera con 63 colpi di machete;
– sudafrica: scoperta cura contro la sudorazione eccessiva;
– Britney Spears ubriaca picchia due giornalisti.
E così via.

Si tratta di un servizio sicuramente utile, dal momento che in pochi secondi si ha un quadro abbastanza preciso dei fatti che più interessano la nazione.
Oggi, quindi, tra gli argomenti segnalati un articolo spiegava la nuova strategia del nostro premier in vista delle prossime europee:

Silvio gioca duro
Per le Europee candida 20 gnocche col cervello

Il politico più amato del mondo: questo dice di sé Silvio Berlusconi, forte dei sondaggi che lo danno al 73,5 % di gradimento. «Più di Obama, Lula, Tusk ed Erdogan», dice il premier alle venti bellezze che il Pdl proporrà per la candidatura alle elezioni europee del 6 e 7 giugno prossimi. «Voglio volti giovani, facce nuove per rinnovare l’immagine del Pdl e dell’Italia in Europa», traduce in termini politici ai suoi, circondato da un harem adorante.

E quindi via libera alla nuova pupilla Barbara Matera (ex annunciatrice Rai, ex letteronza a Mai dire gol e attrice nella serie Carabinieri 7), alla rossa Angela Sozio (ex gieffina, tra le protagoniste della paparazzata-scandalo a Villa Certosa qualche estate fa, causa scatenante – insieme con altri episodi simili – della reprimenda infuocata che Veronica Lario consegnò alla stampa all’indirizzo del marito), all’attrice Eleonora Gaggioli (qualcuno la ricorderà nelle serie tv Don Camillo ed Elisa di Rivombrosa) e a Camilla Ferranti (Uomini e donne, immortalata in un calendario del 2008 e assunta agli onori della cronaca perché citata nella famigerata telefonata tra Berlusconi e Saccà).

Solitamente non mi occupo di politica italiana, (per una questione di est-etica, innanzitutto), ma una notizia come questa andrebbe letta con attenzione e conservata perchè sintetizza perfettamente l’essenza della democrazia moderna.
Si potrebbe infatti, di primo acchitto, considerare la scelta del premier di puntare su delle giovani e  piacenti donne, probabilmente non molto competenti, come una delle tante prove del suo modo poco rispettoso di considerare le istituzioni democratiche.

In verità è lo stesso sistema democratico a rappresentare un immenso inganno, e i vari candidati altro non sono che maschere che hanno il compito di portare a termine compiti assegnati loro da altre strutture di potere, meno visibili.
Silvio Berlusconi, scegliendo quali candidate per le prossime europee delle donne dello spettacolo, non fa altro che portare agli estremi tale concetto, con grande coerenza.
Il parlamento europeo, come tutti i parlamenti di questo mondo, è un enorme circo  dove sabbie mobili travestite da esseri umani fanno finta di prendere decisioni per i cittadini, tra una mazzetta e l’altra.
E in un grande circo le ballerine non sono affatto fuori luogo.

36 comments to Elezioni europee, clown e ballerine

  • messier

    Troppo forte. Solo lui è capace di gesti così rivelatori. Almeno rende palese cosa è questa buffonata chiamata “sistema democratico”. Altri insistono nel prenderci pei fondelli, proponendo europarlamentari quali vattimo e de magistris ! E altri ancora che rimangono affiliati all’inganno più consolidato, e ci lanciano dentro cofferati.

    E gli italiani firmeranno con un grifo da analfabeti, ancora una volta, la loro stessa complicità in tutto questo.

    Tra quanto ci sono le elezioni presidenziali in Iran ?

  • anonimo

    Vero messier, la conferma se mai ce ne fosse bisogno anche con la buffonata del 25….

    E’ proprio il capo dei clan!

  • Santaruina

    la cosa interessante è che il premier ci crede davvero in tutto questo.

    Visioni ed azioni degne di Re Priapo Primo, come direbbe r.

  • anonimo

    Che ne pensate di Alfano e De Megistris che Grillo ha prommosso per le europee?

  • Santaruina

    Personalmente trovo molto più coerente la scelta di Berlusconi.

    Secondo il mio parere, il problema non sono gli “eletti” che si recano a bruxelles, ma la struttura stessa di questa enorme presa in giro chiamata unione europea.

    A presto

  • anonimo

    Cosa suggerisci di comportarsi per cambiare lo stato delle cose a favore del popolino?

  • Santaruina

    Grazie al cielo non faccio il pianificatore, e diffido di tutti coloro che hanno soluzioni miracolose.

    Ecco, questo è forse l’unico consiglio che avrei: diffidare di tutti coloro che sanno come risolvere i problemi del “popolino”.

    Per il resto, ognuno fa le sue scelte e crede a chi desidera.

  • anonimo

    Di certo non chiedo un miracolo e come te accetto il detto fidarsi è bene ma non fidarsi è meglio.

    Volevo solo il tuo parere.

    Un esempio semplice.

    Tipo lo sciopero fiscale? che ne pensi? servirebbe a cambiare qualcosa senza troppi effetti negativi?

  • anonimo

    Carlo,

    dimmi la verità: per caso hai ritoccato la foto in testa all’articolo, oppure è tutto originale quello che si vede in basso a sinistra?

    Mi ricorda la protagonista delle ultime striscie di “Collective Hope” nel sito de Il Gongoro… :-)

    Giorgio Venzo.

  • anonimo

    Quella gnocca è proprio il tipo mio!

  • Santaruina

    Volevo solo il tuo parere.

    Un esempio semplice.

    Allora posso dire che un atto concreto, a mio parere, sarebbe lo smettere di recarsi alle urne.

    Sarebbe un buon primo passo.

    Per quanto riguarda lo sciopero fiscale non saprei.

    Il problema è che potrebbe essere portato avanti da troppo poche persone.

    I cosiddetti “super ricchi”, e parlo di coloro che si arricchiscono non per mezzo di un lavoro, già adesso non vengono interessati dal prelievo fiscale.

    Mentre alla maggior parte degli stipendiati le tasse vengono trattenute direttamente dalla busta paga, quindi non vi si potrebbero comunque sottrarre.

    Atteggiamenti concreti sono lo sguardo critico, il rifiuto di legittimare i criminali che governano per mezzo del voto, ed il discorrere serenamente di questi temi con chi ci circonda, senza mai esagerare né diventare pedanti.

    Noi viviamo all’interno di una gabbia invisibile.

    Se paradossalmente ce ne rendessimo conto tutti insieme, i carcerieri avrebbero immediatamente partita persa, e non occorrerebbero né rivoluzioni né spargimenti di sangue.

    Penso che se una persona volesse comunque fare ciò che è giusto, è da questo che occorrerebbe partire.

    A presto.

    ___________

    Ciao Giorgio

    l’unica operazione che ho fatto alla foto consiste nell’inserimento dello sfondo del parlamento europeo.

    Di Barbara Matera non ho ritoccato nulla, sarebbe un delitto, d’altra parta.

    A presto

    :-)

  • messier

    Quella gnocca ha lo sguardo lucido e gelido del demonio, e fa uno splendido pendant con il palco di bandiere sullo sfondo, surmontato dalla corona delle dodici spine di un cristo appeso a testa in giù. (Opinione colorita).

    De Magistris, Sonia Alfano, Gianni Vattimo, sono alcuni dei nomi di punta messi in lista da colui che io chiamo “la toga me la posso togliere, se mi preparate una brandina nell’ostello del Sistema”. Scemo, gliela avevano già preparata da tempo, la brandina.

    Di quei nomi (e in questa vicenda, tutta virtuale, anche di Grillo) io ne penso solo male (non delle persone, ma di questa loro -ehm— “scelta”).

    Soluzioni collettive non ce ne sono. L’unica cosa, ognuno per sè, è riscoprire la realtà delle proprie intenzioni. Domandarsi cosa significa essere liberi.

  • anonimo

    Grazie Santaruina e Messier per avermi risposto.

    Peccato che non ci sia nulla che possiamo fare a parte essere indignati, è una strada che porterà risultati a quando? è mia convinzione che il popolino sia indignato da decine di millenni sob!

    Ciao alla prossima.

  • Santaruina

    Peccato che non ci sia nulla che possiamo fare a parte essere indignati

    Purtroppo anche l’indignazione alla lunga fa più male che bene.

    Il lavoro che possiamo fare, come dice anche Messier, parte da noi, singolarmente.

    E non è poca cosa, davvero.

    A presto

    ____________

    Messier, direi che condivido la tua opinione colorita :-)

    Blessed be

  • Paxtibi

    Mi ricorda la protagonista delle ultime striscie di “Collective Hope” nel sito de Il Gongoro… :-)

    Ma non vale! Silvio mi ruba le idee e non mi paga i diritti!

  • anonimo

    Sto cominciando a valutare con tutt’altro occhio la decisione dei Testimoni di Geova di non partecipare in alcun modo alla vita politica (in primis, non andando a votare)

    Eleonora

  • anonimo

    berluskrusty…io vorrei fare il papa…..

    quando si dice “le persone giuste al posto giusto”

    er machete

    ps. al milan servirebbe un portiere…perche’ non comprare messi?

  • anonimo

    EREZIONI EUROPEE.

    Pyter

  • anonimo

    lo sciopero fiscale è un termine sbagliato poiché sottende che le tasse siano un tributo giusto ed onesto.

    Ad ogni modo è un’azione importante che ogni singolo può fare, assieme ad

    -astensionismo

    -boicottaggio di ogni apparato statale e di ogni cartello multinazionale

    -corretta divulgazione di Principi, quanto mai assenti nel mondo di oggi, contro le idiozie studiate della nomenklatura intellettualoide.

    Questa è la rivoluzione non violenta che per le tasche ed il potere dei farabutti.

    Molto si brama ad oggi…ma ogni azione che (di solito) non rientra nelle suddette ha un qualche tipo di collaborazionismo in sé.

    Il lavoro più serio è però su se stessi…ma non è neanche necessario.Non è nella natura del mondo l’essere tutti Santi.

    d.

  • Santaruina

    In effetti Silvio avrà visto in Rosa Peligrosa la candidata perfetta.. :-)

    http://gongoro.blogspot.com/2009/04/collective-hope-23.html

    ________________

    Ciao Eleonora

    almeno in questo ci si può dire d’accordo con loro :-)

    ____________

    Er machete,

    berluskrusty mi pare molto azzeccato… :-)

    Così come le erezioni europee di pyter, definizione assi adeguata, visto l’andazzo.

    ______________

    Ciao d.

    Il lavoro più serio è però su se stessi…ma non è neanche necessario.Non è nella natura del mondo l’essere tutti Santi.

    in fondo il lavoro su se stessi dovrebbe estrarre da noi le qualità migliori.

    Puntare alla santità è privilegio di pochi.

    Ma è la direzione che è importante.

    Blessed be

  • anonimo

    SI PERò NON DICI NULLA DI NUOVO è COSì DA CHE MONDO è MONDO

    EDOARDO

  • anonimo

    sara’ anche un omino basso e brutto ma di sicuro ci sa fare….non solo in politica…

    ATTENTA VERONICA!!!

    er Domenico

  • anonimo

    hai ragione edoardo…niente di nuovo….ma pensa a come gli tira il culo a un ragazzo/a che si e’ laurato in scienze politiche che si e’ visto soffiare il posto da una letteronza…..

    con affetto er machete

  • Santaruina

    Probabilmente il priapismo rimane uno dei maggiori punti deboli del premier, e nemmeno l’età pare risolvergli il problema.

    Edoardo: il caps lock.

    A presto

  • anonimo

    Certo. a noi il renderlo evidente! :-)

    Sorry per queste ultime uscite.

    buona giornata

    d.

  • anonimo

    “Ciao Eleonora

    almeno in questo ci si può dire d’accordo con loro :-)”

    Ammetto di conoscerli molto poco, e forse qualche scampanellata di troppo alla domenica mattina ha fatto nascere in me pure qualche pregiudizio :)

    Ma risulta anche a te che identifichino l’ONU con la bestia scarlatta dell’Apocalisse?

    Perdona l’OT, in realtà se ho definitivamente deciso di stracciare la tessera elettorale scrivendoci sopra a caratteri cubitali un bel “Memento” non lo devo certo ai TdG. Semmai ho trovato molti spunti di riflessione interessanti qui e anche da mr. Gongoro, e di questo vi ringrazio.

    Eleonora

  • Santaruina

    Ciao d.

    nessun “sorry”, si discute :-)

    A presto

    ______________

    Eleonora

    l’identificazione della bestia dell’apocalisse con l’ONu non è prerogativa unica dei testimoni di Geova.

    Comunque, anche se non si volesse tenere conto di tale pittoresca attribuzione, il carattere luciferiano dell’ONU è abbastanza noto, non rappresenta di certo un segreto.

    Partendo da questa considerazione, molti gruppi cristiani hanno visto nell’ONU lo strumento che avrebbe preparato la via all’anticristo.

    A presto

  • Santaruina

    Al telegiornale greco hanno dato la notizia con questo titolo : “L’euro-harem di Berlusconi”

  • anonimo

    Priapismo!?

    Non solo…l’ultimo articolo di Blondet coglie lo pseudo fascismo di Berlusca,un format,con le giarrettiere nere al posto delle camicie nere…

    Uno squallore senza fine (specie per me…;-)

    Ramingo

  • Santaruina

    Ciao Ramingo

    una nuova forma di fascismo, ancora più buffonesco di quello originale, se possibile.

    A presto

  • saonda

    In una democrazia estrema, nell’Atene di V secolo a.C. fu un ciabattino a condurre l’esercito; forse sarebbe meglio ripristinare il sorteggio delle cariche!

  • rrrrr

    essere citato da te caro santa mi eccita (intellettualmente, ça va sans dire) . a parte questo sono d’accordo con saonda, le cariche andrebbero sorteggiate. r.

  • CeciAlcyone

    ma angela sozio era quella che era stata con fedro nella stessa edizione del GF! quella sì che è una donna competente.

  • Santaruina

    Ciao Saonda

    se proprio vogliamo tenerci la democrazia, penso anche io che il sorteggio sia la soluzione migliore.

    Col sistema attuale infatti, vengono selezionati gli esponenti peggiori del genere umano, mentre il sorteggio ridurrebbe questa possibilità al minimo.

    Inoltre sarebbe un gran risparmio in termini di denaro e di logorio di .

    r. , lo si che sono un tuo grande ammiratore.

    ______

    Ciao ceci

    sì sì, è proprio lei..

    ed è ovviamente competente, altrimenti non sarebbe nemmeno stata scelta come candidata.

    (no?)

    A presto

  • Santaruina

    sono questioni di famiglia… :-)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>