Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
5 marzo 2011

Esuberanza adolescenziale

 

Lei è Taylor Momsen, ed ha 17 anni.

Taylor Michel Momsen (Saint Louis, 26 luglio 1993) è un’attrice, modella e cantante statunitense. È conosciuta soprattutto per il ruolo di Jenny Humphrey nella serie tv Gossip Girl. Fa parte del gruppo rock The Pretty Reckless di cui è la cantante, e con cui ha ottenuto un contratto con la Interscope Records.

Taylor Momsen gode di una certa notorietà tra il pubblico di teenager statunitense.

Nel 2010 è la testimonial della nuova campagna pubblicitaria di vestiti per teen, denominata “Material girl” e creata da Lourdes, figlia di Madonna .

 

26 Febbraio 2011,Tatoo Rock Parlour,Toronto: Taylor Momsen si esibisce dal vivo col suo gruppo The Pretty Reckless.

Tutto tranquillo sul fronte occidentale.

 



19 comments to Esuberanza adolescenziale

  • Santaruina

    Qualche tempo fa, in questo blog, si analizzavano le espressioni della cultura pop contemporanea alla ricerca di "indizi" che potessero suggerire collegamenti con tematiche occulte.

    Davanti ad una cantante diciasettenne che si presenta in questo modo, possiamo affermare che quello stadio della ricerca si è definitivamente concluso.

  • anonimo

    Ma secondo te quale può essere il livello di consapevolezza delle azioni di questa ragazzina?
    Come fai a indossora una tale maglia?

    Mala tempora curunt

    sR

  • anonimo

    Pessima.
    Mi sorprende che non se ne parli negli Stati Uniti in modo negativo. Soprattutto negli stati dove sono quasi 100% protestanti, che talvolta mettono su delle vere e proprie crociate per molto meno.

    Fabiano

  • anonimo

    Mi sa che non ho colto i riferimenti…

    Tommy

  • Santaruina

    sR
    Ma secondo te quale può essere il livello di consapevolezza delle azioni di questa ragazzina?
    Come fai a indossora una tale maglia?

    Non saprei..
    Leggendo una sua breve biografia, si nota come dalla più tenera età è stata immersa nel mondo dello "spettacolo" (già a tre anni "recitava" in spot pubblicitari)
    Ha fatto tutta la trafila del caso, pasando per film e programmi per bambini fino ad assumere questo nuovo "look".

    Si direbbe quasi che tutta la sua vita, dalla nascita in poi, sia stata una preparazione per tutto questo.

    ______________________

    Fabiano
    Soprattutto negli stati dove sono quasi 100% protestanti, che talvolta mettono su delle vere e proprie crociate per molto meno.

    In effetti gli stati uniti sono quel paese in cui negli anni 50 si bruciavano i vinili di Elvis perchè muoveva troppo il bacino mentre suonava..

    Fondamentalisti evangelici che vedono Satana ovunque ce ne sono ancora, e le loro posizioni si stanno facendo sempre più rigide.
    E' probabile che in qualche modo anche loro, in fin dei conti, abbiano facilitato il processo di "assuefazione".
    QUando si continua a gridare "al lupo al lupo" a sproposito, quando poi il lupo arriva non lo si riconosce nemmeno.

    ___________________

    Tommy
    Mi sa che non ho colto i riferimenti…

    Sono molto velati…

    a presto

  • Santaruina

    Aggiungo una considerazione.
    Solitamente quando si tratta questi argomenti, una obiezione comune, che viene presentata regolarmente, è quella di chi, in sostanza, ricorda come l'immaginario "satanista" è sempre stato usato da un certo genere di musica rock, anche in maniera esplicita, e che di conseguenza non ci sarebbe nulla di nuovo in tutto questo.

    Ne abbiamo discusso anche recentemente, ma è bene ritornare sul tema.

    E' vero che nell'ambito di un determinato genere musicale (il black – doom metal) è presente un certo tipo di satanismo ostentato (in maniera tetrale).
    Spesso si tratta di pura scena, rappresentazioni sceniche che danno una "personalità" ai gruppi in questione.
    Ma occorre comunque ricordare che si tratta di un genere destinato ad un pubblico di nicchia, marginale all'interno dello stesso mondo della musica metal.
    Si parla di gruppi che quando hanno successo vendono 10.000 copie dei loro dischi.

    Nel caso della Momsen la questione è totalmente differente.
    Abbiamo una ragazzina molto nota tra i suoi coetanei a livello nazionale, che fa parte di un gruppo che propone una musica pop-rock molto orecchiabile e commerciale, destinata al grande pubblico.

    Inoltre, aspetto ancora più sottile, nel caso dei gruppi di Balck, doom, death metal, l'aspetto del "satanismo" faceva parte di un pacchetto in cui l'insime si presentava come la rappresentazione del "brutto, sporco e cattivo".

    Taylor Momsen invece è una giovane donna di una notevole bellezza, che non lascia sicuramente indifferente il suo pubblico.
    Abbiamo quindi una ostentazione del "marchio" satanico accompagnata da una  notevole presenza sensuale.

    Parlando in termini commerciali, siamo di fronte ad un chiaro tentativo di "svecchiamento" del brand, del marchio, un tentativo di renderlo fresco, cool.

  • anonimo

    Infatti il black metal ,così come il doom od il death, ha connotazioni ben precise.
    Chi decide di ascoltare un genere così estremo sa bene a cosa và incontro ed è anche mentalmente preparato a ricevere un certo tipo di messaggi, quindi opera una scelta consapevole.
    Nel caso dei “Pretty Reckless” , l’intento è quello di confondere per veicolare tematiche inquietanti e l’inganno è creato ad hoc , con mezzi subdolamente accattivanti.
     
    Ci tengo a sottolineare che l’industria discografica (in grave crisi) investe molto  su questo tipo di proposte e dubito che lo faccia per  un  tornaconto  puramente economico.
    Basti pensare che ormai  sono pochissimi quelli che comprano i cd originali , quasi tutti  li scaricano dalla rete.
    Non è difficile immaginare  che dietro ci  sia ben altro…
     
    Salutoni
     
    Lorenzo
     
    P.s.
    Magari non c’entra nulla, ma sono contento che sei tornato a scrivere…sempre ineccepibile, complimenti !

  • Chapucer

    Santa, ti vedo proprio in forma ultimamente!
    aspetterei ad affermare che:
    è tutto tranquillo sul fronte occidentale.

  • anonimo

    Sono sicuro che ci siano molti riferimenti, ma oltre a non scorgerne molti, il problema rimane capirli nel contesto, cosa che non so fare.
    Cosa pericolosa perchè può affascinare e attirare chi non forte di personalità.
    Comunque da profano voglio sottolineare una cosa che noto, la "cena" e nella prima foto la "croce", a che pro? cercano di far apparire come loro quei simboli di impossessarseli?
    ghibli

  • Santaruina

    Ciao Lorenzo, ti ringrazio.
    Un saluto a te :-)

    ________________

    Chapucer: il "tutto bene" era ovviamente ironico.

    ______________

    Ghibli

    la "cena" e nella prima foto la "croce", a che pro? cercano di far apparire come loro quei simboli di impossessarseli?

    Il video è una palese parodia dell'ultima cena, con un contorno di simboli occulti, ostentati con una certa leggerezza.
    La parola chiave è, appunto "parodia".

    A presto

  • anonimo

    Non so bene quanta pertinenza possa esserci ma comunque nei due video fra gli altri compaiono anche continui possibili riferimenti alla "Rosa Rossa" citata da Franceschetti.

    patmos

  • anonimo

    …….e poichè siamo attualmente in tempo di CARNEVALE la parola parodia ci stà proprio bene, visto che lo stesso Guenon conferisce alla festa connotazioni ( per quanto riguarda le origini )  non molto positive, appunto, nel senso di capovolgimento della realtà di tutti i giorni. 
    Potrebbe essere vero che certi gruppi musicali o certe cantanti ( Madonna, Lady Gaga, Beyonce ) siano più o meno inconsapevolmente manovrati da certi poteri che li usano per veicolare subliminalmente messaggi volti a corrompere in modo subdolo la gioventù e, perchè no ,anche un certo mondo di adulti ricchi ,viziati e poco cresciuti, ma  piacerebbe credere all'idea che oggi se vuoi sfondare nel mondo della musica e del cinema , data la grande concorrenza , occorre a tutti i costi creare scandalo tramite atteggiamenti controcorrente in modo da farsi notare al grande pubblico.
    Si tratta  di banali espedienti ,vuoti di veri contenuti ,atti a far parlare di se e attrarre attenzione , ascolto e magari giustificare la spesa di un cd del gruppo. La pubblicità , ripeto il più possibile trasgressiva e scandalosa, è l'anima del commercio;  implica curiosità da parte della gente comune. 
    Può essere il classico espediente per farsi notare. 
    Da giovane RENATO ZERO SI è lanciato nel mondo dello spettacolo destando curiosità con canzonette dai contenuti ambigui e scandalosi e calcando le scene dei suoi spettacoli travestito da galletto pieno di lustrini pizzi e merletti offrendo una immagine di sè discinta e sculettante ( da travestito ,invertito,parodiante appunto), adesso vicino ai sessanta ci manca poco che si faccia prete. E' diventato religiosissimo e le sue canzoni , spesso poetiche e molto belle , cantano le sofferenze dei poveri , della vecchiaia, dei giovani, dell'amore ,degli sconfitti e quant'altro possa essere strappalacrime e strappacuore. 
    Io sarei propenso a credere al concetto : và dove ti porta il ….portafogli .
    Questa gente (gli artisti)  non crede assolutamente in niente, e quello che fa è manovrato da manager senza scrupoli pronti a cambiare concetti ,idee e filosofie in base all'andamento del mercato. Oggi facciamo i satanisti , domani se sarà utila a far cassa faremo i samaritani e celebreremo i santi !
    mario

  • Santaruina

    Patmos

    Non so bene quanta pertinenza possa esserci ma comunque nei due video fra gli altri compaiono anche continui possibili riferimenti alla "Rosa Rossa" citata da Franceschetti.

    E sì, il buon Paolo Franceschetti troverebbe molto interessanti i video dei Pretty Reckless.

    ______________________

    Mario

    Si tratta  di banali espedienti ,vuoti di veri contenuti ,atti a far parlare di se e attrarre attenzione , ascolto e magari giustificare la spesa di un cd del gruppo. La pubblicità , ripeto il più possibile trasgressiva e scandalosa, è l'anima del commercio;  implica curiosità da parte della gente comune. 

    Ovviamente è possibile che le cose stiano come dici.
    E' una possibilità del tutto valida.
    Se però la "pubblicità" e lo "scalpore" fossero lo scopo di tali atteggiamenti, occorerebbe anche ammettere che esistono molti altri modi, ben più funzionali, per rendere "appettibile" un prodotto.

    Obbiettivamente, una lady Gaga coperta di sangue oppure avvolta in un vestito di braciole ispira una naturale repulsione.
    Non è l'orrido che "tira", ma, al contrario, c'è un tentativo di rendere appettibile l'orrido.
    La differenza, sempre secondo me, sta tutta qua.

    A presto

  • Santaruina

    Ancora qualche agguinta.

    Ho l'impressione che di questo gruppo si sentirà parlare anche in futuro.
    Già adesso il loro album di debutto ha raggiunto il primo posto in classifica in Irlanda e il 6° in Inghilterra.

    Comunque, nei video dei Pretty Reckless sono molti i riferimenti esoterici, esposti in maniera non velata (le rose rosse, la parodia dell'ultima cena, le candele, le statuette cornute ecc..), ma una delle presenze più interessanti è qualla dello specchio rotto che appare nel video di Just Tonight.


    Come già sa chi ha seguito in passato alcuni dei post in cui trattavamo qui dell'argomento, lo specchio rotto è il simbolo della frantumazione della personalità.
    Allude ad una psiche spezzata, traumatizzata, e può in particolare far riferimento a quei progetti di condizionamento mentale (MK Ultra, progetto monarch) in cui il controllo della personalità si otteneva mediante ripetuti e successivi traumi indotti nell'individuo da "plasmare".

    Nel caso della giovane Taylor Momsen, la sua biografia, come si accennava in precedenza, ripercorre tutte le tappe di un individuo "selezionato" sin dalla tenerà età per svolgere una determinata parte.

    A soli tre anni veniva già scelta per recitare in uno spot di un marchio molto noto, e negli anni a seguire ha sempre avuto delle parti in serie televisive di successo ed in produzioni Hollywoodiane.

    E adesso qualche considerazione personale.

    Se devo essere sincero, musicalmente i Pretty Reckless non mi dispiacciono, nonostante abbia ben chiaro il lavoro di marketing che ci sta dietro.
    A quanto pare le canzoni sono composte anche dalla Momsen stessa, che dimostrerebbe quindi di avere un certo talento.

    Se poi devo essere del tutto sincero, penso che se avessi visto il video di Just Tonight quando avevo 17 anni mi sarei facilmente innamorato di Taylor Momsen.
    Da buon metallaro appassionato di Gothic Metal (quando il "gotico" non era ancora di moda) la sua immagine in quel clip avrebbe rappresentato per me la perfetta gothic girl.

    In altre parole, se mi occupo dei messaggi che questi gruppi veicolano è anche perchè mi rendo perfettamente conto dell'effetto che possono fare ad un pubblico di adolescenti, che notoriamente rappresentano l'utenza più "malleabile".

    A presto

  • anonimo

    Se volesse attrarre l'attenzione per far parlare di se, basterebbe girare un videoclip musicale svestita (nudo d'arte) sicuramente un videoclip del genere potrebbe ottenere un miliardo di visualizzazioni in pochi giorni.

    Per lo specchio non lo so, sempre da profano ma amante degli anime come il semigothic "ergo proxy" cito: cogito ergo sum = penso dunque (sono) sei.
    Concetto usato anche in evangelion.

    ghibli ^^" non si capisce.

  • sabanero

    Anch'io sono del parere che questo fenomeno è costruito con dei retro-significati, la musica rappresenta l'arte più trasmissibile in quanto si può ascoltarla anche mentre si fa q.cos'altro.
    Se si guardano le classifiche dei dischi ora più venduti e le si comparano con quelle di più di 25 anni fa e si vedono i contenuti di quelle canzoni, forse allora si capisce che stiamo assistendo ad un capovolgimento orchestrato. Cito es : the wall P.floyd, combat rock Clash, ghost in the machine police, Peter Gabriel ecc. E tralascio il fenomeno delle charts indies e degli appassionati musicali dove il numero di band sotto questo profilo interessanti è ancora più numeroso ma che non vanno quasi mai in classifica perchè non supportati da grossi finanziamenti pubbilcitari. Augh D

  • Santaruina

    Anche all'epoca un certo simbolismo evocativo non mancava :-)

  • anonimo

    Ogni volte che leggo di una nuova trasformazione da angioletto per bambini a diavolo tentatore per adolescenti rimango sempre esterefatto di come ciò passi allegramente sotto il nostro naso senza permetterci di cogliere la puzza di marcio.
    Eppure come tutelare un minore quando il principale trasmettitore di valori è dato dalla televisione in una società fatta da insicurezza e famiglie disgregate?

    Stefano

  • Santaruina

    Questa trasformazione da "brava bambina amica dei piccoli" a teenager indiavolata è una costante, e non è sicuramente casuale.
    Ed effettivamente, gli adolescenti sono facilemente vulnerabili di fronte a tutto questo: di più, non c'è età più vulverabile, e chi crea questi stati d'animo lo sa molto bene.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>