Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
26 giugno 2009

Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele


Come pesci che nuotano alla ricerca dell’acqua, spesso cerchiamo conferme sul mondo che ci circonda dimenticando di guardare proprio gli aspetti più evidenti.

Così, nel tentativo di comprendere la reale natura del sistema di potere che regola le nostre vite accade di cercare risposte nei meandri più nascosti, alla ricerca di indizi da interpretare, di eventi da decifrare.
E più si procede nella ricerca, più si scopre che gli indizi non sono affatto nascosti, ma vengono ostentati  con un certa divertita sfrontatezza. Accadde così che le società segrete che contribuirono alla nascita di quello che sarebbe diventato il paese più potente ed importante del XX secolo descrissero chiaramente il loro progetto politico e lo diffusero apertamente, stampandolo addirittura sull’oggetto più diffuso della loro nazione, la banconota per mezzo della quale ogni giorno milioni di persone operano i loro scambi.
La piramide tronca, simbolo di una società gerarchica in fase di costruzione, attentamente guidata da una elite di iniziati, simboleggiata dall’occhio onniveggente, passa sotto gli occhi dei cittadini americani ogni giorno, diverse volte al giorno. 


Per comprenderne il significato occorre però avere delle minime conoscenze sulla valenza dei simboli, e nella nostra società questo linguaggio è totalmente trascurato.
Abbiamo così una situazione paradossale: da una parte una elite che fa ampio uso del simbolismo per comunicare i suoi piani ed i suoi obbiettivi e dall’altra una grande maggioranza di persone che di quel linguaggio ne ignora totalmente l’importanza.
I pochi che avranno intuito qualcosa di questo linguaggio avranno comunque il loro bel da fare nel convincere i loro simili che di un linguaggio effettivamente si tratta.

“Sono solo dei disegni”, “sono solo coincidenze”.

Dal momento che l’interpretazione dei simboli è venuta totalmente a mancare dall’educazione comune che ogni cittadino riceve, convincere uno scettico della valenza di tale linguaggio è compito che presenta spesso delle difficoltà.

E’ questo è ancor più vero quando ad essere analizzati non sono dei frammenti archeologici appartenenti a civiltà scomparse oppure testi antichi compilati secoli fa, ma oggetti ed edifici che fanno parte del nostro vivere quotidiano.
Non è facile per un cittadino americano, ad esempio, accettare il fatto che sull’oggetto che più spesso ha usato in vita sua è descritto il progetto per una nuova società di ispirazione luciferiana, così come può essere difficile da credere che i loghi degli oggetti che usa più spesso hanno una ispirazione esoterica ben precisa.

Allo stesso modo, risulta complicato accorgersi che la sede del parlamento europeo, nella capitale della nuova Europa, trae ispirazione da un episodio biblico in cui si narra di uno dei più grandi drammi vissuti dal genere umano, una vicenda che si racconta sia accaduta migliaia di anni fa.
Narra quindi la Bibbia che laggiù dove sorse Babilonia un re di nome Nimrod radunò il suo popolo e volle edificare una torre dalle dimensioni mai viste, una costruzione che si ergesse a lambire i cieli.
La tradizione giudeo-cristiana descrive tale opera come frutto della superbia del genere umano, che dimentico del suo creatore volle sfidare apertamente la sua autorità, e per questo motivo fu dallo stesso creatore punito.
Come sempre, i miti arcaici rivelano sotto forma di racconto eventi della storia umana più complessi, trasmessi ai posteri secondo il linguaggio proprio delle antiche civiltà.

La distruzione della Torre di Babele ha diverse chiavi di lettura, la più evidente delle quali narra il percorso di una umanità ancestrale che si ritrovò divisa per etnie e civiltà, differenziandosi negli usi e nel linguaggio.
Una diversità che contrastava con l’unità primordiale del genere umano a cui si credeva, una diversità tra le varie genti la cui origine venne tramandata sotto forma di mito.Ad un livello più profondo, quello stesso racconto descrive anche il desiderio e la necessità del genere umano di elevarsi, di ritrovare le sue origini divine e di riappropriarsi della sua condizione celeste ormai persa.
Tale mito è quindi affine ad un altro racconto della Genesi, ovvero la storia della tentazione di Adamo ed Eva: come i seguaci del re babilonese, anche i primi uomini creati da Dio vollero raggiungere una condizione superiore, e per ottenere ciò non esitarono a disubbidire al loro creatore.
Ed esattamente come nel mito della caduta, anche il racconto della torre può essere oggetto ad una diversa interpretazione.
Si è visto come secondo la visione gnostico luciferiana la punizione inflitta ai capostipiti dell’umanità fu una punizione ingiusta, inflitta da un Dio geloso della sua conoscenza, timoroso che questa potesse essere condivisa dalle sue creature.

L’esoterismo luciferiano considera per questo motivo la figura del serpente–Satana come una figura desiderosa di portare la conoscenza all’umanità, un angelo portatore di luce perseguitato da un Dio malvagio.
Allo stesso modo, secondo tale concezione, nel racconto della torre il medesimo Dio crudele non volle che l’umanità da lui creata potesse realizzare le sue aspirazioni, e per evitare che questo accadesse divise le genti della terra in popoli dalle diverse lingue, in modo che non potessero intendersi tra di loro.
Ancora una volta quindi gli esseri umani sono le vittime di un creatore malvagio, che cerca in tutti in modi di ostacolare il loro percorso verso la conoscenza.
Questa diversa concezione degli eventi biblici, questa religione alternativa, ha origini antiche, ed ha trovato nei secoli rifugio all’interno dei movimenti che la storiografia attuale definisce “gnostici”, in una catena ininterrotta che va dai primi movimenti eretici cristiani, passando per l’eresia bogomila e catara, fino ad approdare negli insegnamenti nascosti dei movimenti esoterici della modernità e nella massoneria contemporanea.

Occorre tenere presente che si tratta a tutti gli effetti di una religione, una religione che nel tempo ha evitato di presentarsi come tale, quella religione che con ogni evidenza è professata dall’elite del potere occidentale, come le stesse opere di questa stessa elite non mancano mai di ricordare.
Quantomeno, questo dovrebbe essere ormai evidente a coloro che iniziano a comprendere il significato del linguaggio simbolico di cui tale elite fa uso.
Così, non dovrebbe oramai sorprendere il constatare come la sede del potere visibile della nuova Europa tragga ispirazione da quella torre che uomini antichi tentarono di edificare, fermati nel loro progetto dall’intervento divino.

La sede del parlamento europeo di Strasburgo, nella sua particolare architettura “incompiuta”, si rifà palesemente all’immagine che della Torre di Babele si è tramandata, ripresa da diversi pittori del passato, tra cui il celebre Bruguel.

 

Parlamento Europeo, Strasburgo

Torre di Babele, particolare, Bruguel

Il simbolismo evocato appare quindi evidente: l’elite che nell’ultimo secolo si è adoperata per la costruzione del superstato europeo dichiara apertamente il suo programma più ambizioso, quello di completare il compito che l’antica umanità aveva fallito di portare a termine, punita dall’ira della divinità.
Si tratta del solito progetto più volte analizzato, quello della creazione di una nuova umanità, una nuova era per il genere umano in cui una elite illuminata conduce i popoli verso una nuova unità, in aperta sfida alla vecchia divinità ed alla ormai obsoleta visione del mondo stesso.
Nel manifesto che segue tale progetto è mostrato ancora più apertamente: vi sono addirittura delle gru all’interno della torre che ne riprendono la costruzione, ed in primo piano delle figure stilizzate di uomini, dipinti come automi, lavorano felici al progetto comune.

Sopra il tutto veglia l’ emblema dell’Unione Europea, le 12 stelle, la punta delle quali è rivolta in modo significativo verso il basso.

____________________________________

 

Tutta la terra aveva una sola lingua e le stesse parole.
Emigrando dall’oriente gli uomini capitarono in una pianura nel paese di Sennaar e vi si stabilirono.
Si dissero l’un l’altro: «Venite, facciamoci mattoni e cuociamoli al fuoco».
Il mattone servì loro da pietra e il bitume da cemento.
Poi dissero: «Venite, costruiamoci una città e una torre, la cui cima tocchi il cielo e facciamoci un nome, per non disperderci su tutta la terra».
Ma il Signore scese a vedere la città e la torre che gli uomini stavano costruendo.
Il Signore disse: «Ecco, essi sono un solo popolo e hanno tutti una lingua sola; questo è l’inizio della loro opera e ora quanto avranno in progetto di fare non sarà loro impossibile.
Scendiamo dunque e confondiamo la loro lingua, perché non comprendano più l’uno la lingua dell’altro».
Il Signore li disperse di là su tutta la terra ed essi cessarono di costruire la città.
Per questo la si chiamò Babele, perché là il Signore confuse la lingua di tutta la terra e di là il Signore li disperse su tutta la terra.

Genesi   11, 1-9

 

si veda anche: Sinister Sites, the EU Parliament

119 comments to Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele

  • anonimo

    Toporififi, non c’è di che… il problema principale è che nessuno spiega più questi simboli e pure la Chiesa sembra fregarsene considerando il pericolo dei fraindendimenti, ma così facendo lascia mano libera a chi vuole usarli per scopi sinistri o stravolgendone il significato.

    Santa, non parlavo tanto di estremismi bensì di ignoranza. Per “alcuni” ormai anche la banale e più stupida coincidenza è considerata prova di appartenenza a chissà quale setta. Questa è l’altra faccia della medaglia di chi pensa siano tutte stupidate e si piazza in casa, tornando dall’Egitto, un totem di Anubis… tanto per fare un esempio (e magari lo stesso si tocca o fa le corna quando passa un carro funebre). Ma se ai miei occhi questi potrebbe risultare al massimo un idiota, per quegli “alcuni” potrebbe invece essere considerato un gran maestro di chissà quale fantastica setta.

    Buona giornata

    -Z-

  • anonimo

    Ora più di prima, il Trattato di Lisbona è anticostituzionale

    >

    http://www.movisol.org/09news131.htm

    Germania: schiaffo costituzionale al Trattato di Lisbona

    >

    http://www.movisol.org/09news126.htm

    x y

  • anonimo

    Ciao SRuina grazie del link da potere-prologo mi ha portato qui, non ho letto i commenti ma i link del tema della "tentazione" si, li ho trovati molto interessanti, mi ha chiarito molto le idee che cercano di trasmettere, diciamo che mi è molto più chiaro il cartone "neon genesis evangelion" o "il cigno nero" adesso al cinema, ecc…
    Quando ho iniziato a seguire il blog era anche per capire meglio i simboli, ma avevo notato che ti trattenevi nel descriverli, fai bene visto che con una "logica" diversa si riesce a ribaltare qualunque concetto, metafora, allegoria, ecc…
    Ti ringrazio ancora per la creazione di questo magnifico blog che mi è stato molto utile a svelare molte curiosità :D
    ghibli

  • Santaruina

    Ghibli
    diciamo che mi è molto più chiaro il cartone "neon genesis evangelion" o "il cigno nero" adesso al cinema, ecc…

    Anche altre persone mi avevano segnalato neon genesis evangelion, ma non ho mai avuto modo di guardarlo.
    E comuqnue grazie per le tue parole, a presto.

  • anonimo

    Pergiunta quell'anime è stato disegnato dai creatori di "(Nadia) il mistero della pietra azzurra" dove i poteri occulti sono il nemico, poi in "evangelion" tutto viene ribaltato.
    Dovresti trattare gli anime, non solo perché maggiormente zeppi di occulti/appariscenti simboli, ma perché direzionato a un pubblico immaturo.

    Sul tubo puoi trovare spezzoni se ti interessa posso farti uno specchietto per evangelion visto le dozzine di versioni prodotte.

    Gli anime hanno un potere di trasporto eccezionale


    ghibli

  • anonimo

    Teoria affascinante.
    Perché la chiesa cattolica si affanerebbe così tanto per il riconoscimento delle radici giudaico-cristiane della eu?
    Se la Eu è il progetto del maligno, perché la chiesa romana, cattolica ed apostolica vuole il riconoscimento?
    Se c'è l'evidenza dei simboli massonici e il riferimento a questo culto alternativo e maligno… la chiesa che fa'?
    E' impegnata a gestire la Banca Vaticana? 
    Questo Papa è un teologo, uno studioso penso anche quindi di simbologia e di esoterismo… può essere che tanti di questi alti prelati non si sia accorti dei messaggi dissiminati a questo nuovo culto?

  • Santaruina

    può essere che tanti di questi alti prelati non si sia accorti dei messaggi dissiminati a questo nuovo culto?

    Benedetto XVI ha dimostrato di conoscere benissimo i meccanismi di questa nuova religione.

    Si veda ad esempio la sua lucida prefazione al libro di M. Schooyans, Nuovo disordine mondiale. La grande trappola per ridurre il numero dei commensali alla tavola dell’umanità.

    Quelle riflessioni risalgono a più di dieci anni fa.
    Poi, due anni fa capitò che il papa stesso invocasse un Nuovo Ordine Mondiale.
    Perchè abbia usato proprio quella espressione, non saprei dirlo, dal momento che sapeva benissimo l'origine ed il significato ultimo del termine.

  • anonimo

    Sorvolando sull'ultima annotazione di Santaruina (nemmeno io saprei dire il perché di quell'espressione…), io penso che il Papa e una buona parte della Chiesa siano perfettamente consapevoli della direzione presa dall'Europa. Lo fa capire spesso il Papa (e prima di lui gli altri) nemmeno tanto velatamente con alcuni discorsi.
    Avevo letto il libro scirtto da cardinale "L'Europa di Benedetto nella crisi delle culture" in cui si mostrava, con il solito stile equilibrato, molto preoccupato per le sorti dell'Europa, anche dal momento che "in nome della libertà" la parola "Dio" non compariva mai nella costituzione. Se non sbaglio esiste inoltre da poco una commissione per la ri-evangelizzazione dell'Europa. Da questo si possono probabilmente capire le richieste di riconoscimento delle radici cristiane da parte dell'EU.
    Credo insomma che all'interno della chiesa ci siano delle lotte che noi non possiamo immaginare, anche questo lo si è potuto notare a più riprese, a partire dalle parole pronunciate dal Papa a pochi giorni dalla proclamazione: "Non lasciatemi solo, pregate per me, perché io non fugga per paura dinanzi ai lupi"…

    un saluto,
    Pol

  • anonimo

    Sono l'autore del commento di prima,
    ho letto il commento del Papa è devo dire che è un gran bel discorso.
    Peccato che la chiesa, sia debole e ormai minoritaria nonché troppo legata al terreno per provare a fare il suo compito.

    Credo che pur di salvare il suo potere sia siano venduti, anche loro, al nuovo ordine mondiale. E gli altri leader delle altre religioni? I mussulmani? i greco ortossi? i monaci tibettani (anche se dubito di loro perché piacciono agli attori di Hollywood)?

    La forza con cui vengono disseminati questi messaggi mistici tramite la musica,  gli esempi dei personaggi famosi e i film., hanno trasformato la popolazione mondiale; e se è sucuramente "cosa buona e giusta" non essere assoggettati troppo alle religionii dall'altra parte adesso si rischia di finire dalla padella alla brace….

    Di questo passo i valori negativi si propagheranno sempre più! sono così facili da propagandare sono: più rapidi, più facil, più seducenti…. 

    Anche se  sono convinto che il male, s'è male al 100% è autodistruttivo per se stesso. E poi non prometto quello che mantiene.

  • Santaruina

    Credo insomma che all'interno della chiesa ci siano delle lotte che noi non possiamo immaginare

    Penso anche io che sia la spiegazione più plausibile.
    La Chiesa è infiltrata, e questo non è un segreto nemmeno per gli stessi membri della Chiesa.
    Il messaggio ovviamente rimane intatto, ma la struttura mostra grandi crepe.

  • Che gran seccatura per i valenti europarlamentari.

  • Salve Carlo , posso condividere il tuo articolo postandolo sulla  mia pagina FB ?  è una procedura che adotto per quanto ritengo idoneo alla divulgazione di “informazioni” utili all’apertura della mente umana …. insomma un antidoto alla manipolazione mentale gestita dal sistema …

    grazie

    Giovanna

    per favore , se mi rispondi , avvertimi , grazie , buona vita

  • Ciao Giovanna
    ovviamente puoi condividere qualsiasi mio articolo :-)

    A presto

  • orange

    hai centrato perfettamente il succo della situazione..ho già detto che il colore del progetto rappresenta il sole..il nuovo sole simbolo delportatore di luce..queste elite hanno partorito un disegno di enorme portata..dove la razionalità si perde come un cieco nella nebbia..è un qualcosa di incredibile ma esiste,vive,si sviluppa fino al suo traguardo..è una cosa cosi oscena da far tremare i denti..e pochissimi ne sono al corrente,e ancora meno ne hanno capito il fine..non è un progetto geopolitico,è il compimento di cose scritte nella Bibbia,con profetica certezza..è qualcosa che travalica i limiti dell’essere umano..ci siamo dentro fino al collo..giorno per giorno vedo il mondo precipitare verso il destino da costoro imposto..

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>