Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
13 novembre 2009

La fine dei tempi

The end is near.

40 comments to La fine dei tempi

  • Santaruina

    Prima che qualche "utente affezionato" mi rimproveri per aver sprecato un post per una immagine, dico subito che si tratta solo di una  piccola boutade.
    Tanto per sdrammatizzare un po’.

    (Anche se devo confessare che questi giovani mi inquietano non poco)

    Nel frattempo è in preparazione l’articolo più volte annunciato sul significato dell’esposizione "popolare" della simbologia esoterica.

  • toporififi

    Cielo!! quei vestiti sono la fine del mondo!!!!

    Devono avere delle mattine molto laboriose, a meno che vadano a dormire così, per essere pronti, per la fine del mondo. ;))

    <img alt="homer_scream" src="http://files.splinder.com/c525bb40cc0f31ce1173bc72c93646ab.jpeg&quot; style="margin: 0pt 10px 10px 0pt; float: left;" />

  • Chapucer

    Cavoli, che Lupi!:-)))
    anche se, io credo, bisognerebbe rivedergli un pò il look a partire dal taglio dei capelli…
    (l’unica cosa che salverei è il cappottino scozzese celeste!)

    A presto!
     

  • anonimo

    Ehi stavolta però hai davvero esagerato Santa! io la definirei più semplicemente… la fine del buon gusto! ;-) ahahahah
    un abbraccio, e complimenti per la boutade azzeccatissima, di questi tempi:)
    Alberto78

  • anonimo

    Così capirete cosa significhi alzarsi ogni mattina e uscire di casa vivendo in Germania.

    Tommy

  • anonimo

    Nelle sfilate di "alta" moda si vede di peggio…. almeno questi in foto non hanno certe pretese… Sono sicuramente brutti ma non eccessivamente volgari

    Zodiacus 

  • gigipaso

    ciao Carlo

    mah… ! a me sembra molto in tema con tutto il resto che hai edito ultimamente
    …. come dire "L’ ABITO FA IL MONACO"….?????
    non credo si tratti solo di buon gusto…… ciao Gigi

  • elio_c

    Il primo a sinistra sembra un coprinus comatus in stato avanzato :))

  • Santaruina

    All’inizio credevo che avesse messo il parrucchino all’incontrario.

    Comunque sono molto seri, direi che ci credono sinceramente in quello che fanno.

  • anonimo

    Oops! atramentarius non comatus.. :)

    Elio

  • anonimo

    Quello al centro sembra l’attore della pubblicita degli Urrà Saiwa degli anni 80…solo che ha gli occhiali da sole invece che gli occhiali da vista. :-D

    Nick

  • fabianox

    Orrore!
    Ma poi tutti magrolini con i pantaloni superattillati… brrrrrr.

  • anonimo

    In citta’ come Londra e’ normale vedere persone vestite ed acconciate in maniera "stravagante": alla fine degli ’70/primi anni ’80 era un look normale!
    Quindi niente di nuovo sul fronte occidentale.
    Zodiacus

  • Santaruina

    Quello al centro sembra l’attore della pubblicita degli Urrà Saiwa degli anni 80

    In effetti è vero..
    facendo qualche conto, il giovane in mezzo potrebbe essere suo figlio

    Zodiacus, vero quello che dici, ma occorre tener conto del fatto che i giovani che si vestivano in maniera eccentrica negli anni 70 ed 80 lo facevano anche per marcare la loro "diversità" ed il loro rifiuto delle "regole del sistema"
    I giovani della foto invece sono trendy, perfettamente inseriti ed alla moda, e si conformano in tutto e per tutto con i tempi in cui vivono.
    La differenza non è da poco.

    A presto

  • anonimo

     eh si, stavo per dirti la stessa cosa…

    negli anni abbiamo visto passare numerosi fenomeni cosiddetti giovanili…hippies, punk, mod, ecc…(vabbé, si potrebbe anche affrontare il discorso su chi ci fosse dietro i vari movimenti che si sono susseguiti, ma per ora lasciamo perdere…) ed appunto si ponevano sempre contro il sistema e le sue regole…

    questi invece…sembrano usciti direttamente dallo schermo di mtv (o emptyv…), ed è la cosa peggiore che potessi dire…^_^

     p.s. qualche settimana fa su un muro qua a Napoli vedo questa scritta "chiamami scemo ma non chiamarmi emo"…ho riso per mezz’ora…

    buona serata.

    Nasamod

  • anonimo

    Non vedo alcuna differenza tra gli oppositori del sistema e gli odierni conformisti al sistema: non erano certo meglio i punk, mod, hippies di questi per certi versi erano anche peggio!

    Zodiacus

  • anonimo

    Bah; tutti i gusti son gusti.

    Mi pare chiaro però che questo evidenzi come oramai, dopo aver tentato tutto nel ramo del buongusto, l’unica maniera per cambiare qualcosa (reale essenza della moda) sia quella di buttarsi su cose anche di dubbio stile…

    Comunque, non sarebbero così orrendi…. se solo non fosse che sembrano tutti gay impenitenti.
    Quindi direi… una moda non per tutti…

    G.B.

  • toporififi

    Negli anni ’70 invece i punk erano molto eleganti, ancora di più nei 60, la swinging london a cui questi tre pistola si ispirano era il meglio del gusto del secolo scorso, ma devo dare atto che ogni ribellione, nella sfera del gusto, decade rapidamente in moda, perdendo quel senso di incredibile che aveva diventando stravaganza ordinaria.
    Questi sono solo fashion victims di periferia con un’identità sessuale, (e non solo) irrisolta.

  • maurixxio

    yes, problably  the end is near ………….
    la fine di QUESTI  tempi……
    il  meglio …..sara’ ….DOPO…..

  • Asoka

    io amo lo stile decandente ;)

  • anonimo

    M’importa punto che sian vestiti come in Trainspotting… piuttosto: sembrano tre ragazze! Nessuna traccia di pettorali, trapezi, quadricipiti o polpacci! Porelli: tre grissini col poncho!

  • 6by9add6add9

    Buon giorno Carlo..,

    ho letto i commenti ultimi del post censura e censura., i tuoi a seguire e quelli di Zodiacus., mi pare tu sia in contrapposizione per quanto riguarda il mio e quelli del citato ed ottimo commentatore., il punto che mi da da pensare e’ questo.., perche’ questo post che conferma in linea di massima quanto noi andiamo dicendo e quanto tu ci contesti?

    meglio prevenire che curare o meglio che nessun potere imponga niente a nessuno?

    ma la fine dei tempi e’ inevitabile o si puo’ porre rimedio?., e’ inevitabile a mio parere., ma morire da esseri umani e’ meglio che morire da esseri sovraumani.

    cordiali saluti. :)

  • anonimo

    Carlo, guarda che immagine mette la Nasa oggi come "foto del giorno".. e leggi anche il commento.. ti piacerà :D

    http://apod.nasa.gov/apod/ap091114.html

    Ciao, Francesco

  • anonimo

    Non e’ che gli uomini che fanno culturismo per esporre i bicipiti, le cerette, i lifting siano tanto meglio di questi. Anzi se il loro look e’ ironico per prendere in giro coloro che si soffermano sull’estetica…colgono nel segno

    Zodiacus

  • Chapucer

    irresistibile…
    irresistibile!

  • anonimo

    E’ quel se che frega.

    Cinzia., quella di prima.

  • Santaruina

    Fatma:
    perche’ questo post che conferma in linea di massima quanto noi andiamo dicendo e quanto tu ci contesti?

    io mi limito a mettere in evidenza delle tendenze, e cerco di capirne le origini.
    Il mio tentativo è quello di rialire alle origini di certi meccanismi, perchè sono convinto che solo attraverso la comprensione si possano affrontare tali fenomeni.

    Ma sbaglierebbe chi pensa che io voglia "stigmatizzare" le persone.
    Non ce l’ho con questi giovani, nemmeno con le ragazzine che ascoltano Lady gaga o kerli.

    Non mi ritengo talmente "immacolato" da dare giudizi su di loro, né tantomeno mi permetto di farmi promotore di richieste di censure o cose simile.
    Nelle vesti di un moderno Savonarola proprio non mi ci vedo.

    Quindi direi che nonostante si possa condividere le idee basilari, c’è un abisso tra me e chi invoca "censure".
    Questo vorrei che sia chiaro.

    Io osservo dal basso, dove tutti noi siamo, e cerco di comprendere.
    Il ruolo di censore lo lascio ai "perfetti" :-)

    A presto

  • Santaruina

    Ciao Francesco

    ho immediatamente salvato ed archiviato l’immagine che hai segnalato :-)

  • tristantzara

    Oh finalmente dei tipi interessanti. E’ mia opinione che se una città fosse piena di gente così ci sarebbe da divertirsi un sacco altro che manovali con c/credito che bestemmiano e fanno il tour dei lap dance.

  • 6by9add6add9

    Ottimo il commento Carlo.., e da bravo buonista quale sei merita la mia approvazione., pero’.., pero’..

    la fine dei tempi e’ un titolo al post dove gia’ per esso poni un giudizio.., su questi bravi giovinetti., che per carita’.. siano cio’ che vogliono essere.., vivano come meglio la loro anima sa esprimere.., nessuno e’ perfetto in questo mondo pieno di imperfezione., il pensiero umano ha imparato nell’arco dei millenni a volare molto alto., portando l’uomo ad essere spregevole copia di se stesso il meno delle volte.., o il piu’?.., parere., giudizio.., mi sono sempre porta., perche’ vengo sempre accusata di giudicare gli altri., quale sia la differenza tra l’esporre un propio pensiero personale ed il giudicare una persona., l’arcana spiegazione magari me la puoi dare tu.., che guardi dal basso., opponendo un’ostentata distanza quando credo che dentro magari per certi posts incredibilmente veri., hai piu’ disgusto di me per certe persone.., le vogliamo elencare? Ne e’ pieno il tuo blog.., e qua e la ., ci metti le frecciatine del buonista incallito.., perche’ quando cerchi la ragione delle cose., le motivazioni che spingono miriade di persone a rubare al prossimo., ad infrangere le regole del vero vivere civile., quando smembrano la natura.., quando quando quando.., come fai a dirmi che guardi dal basso senza opporre restistenza., il tuo blog e’ la tua resistenza.., e’ un tuo giudicare quello che gli altri fanno.., portare a galla tutto il marcio della nostra societa’.., perche’ e’ quello che fai Carlo., con il tuo blog., ne hai mai trovato le ragioni in anni che scrivi?, sei arrivato al bandolo della matassa? ma sicuramente ci sei arrivato.., ci sei arrivato perche’ tu hai un tuo pensiero., una tua convinzione.., e tutti in fondo i buoni buoni guardano dal basso giudicando.., pensando., riflettendo., e nessuno censura nessuno nel timore che i buonisti che non censurano ed i censurati abbiamo quell’alone di bonta’ innato., che deve fare apparire l’uomo giusto quando non persevera nel rimprovero verso altrui.., questa e’ la mia opinione verso questa gente che hai esposto nella foto che a me non fa meditare., tanto andiamo tutti in paradiso.., ed il mio pensiero di cosa e’ un’uomo., un vero uomo..,dista cosi anni luce da questi ragazzi che sicuramente prediligo un’isola deserta piena di alberi da frutta che uomini come questi che non sanno ne di carne ne di pesce.., e che spero una volta morta di non incontrare mai., ne di qua ne di la., purtroppo nessuno e’ perfetto., ma per lo meno si dovrebbe tentare di non allontanarsi troppo dall’imperfezione.

    buona giornata., la mia e’ iniziata. ;)

  • Santaruina

    Vedi Cinzia, c’è una certa differenza tra l’essere "buonisiti" (termine che attualmente viene usato in modo dispregiativo) e il rendersi conto di non essere perfetti.

    Chi è puro e candido può pemrettersi di giudicare, gli altri devono pensare alle loro imperfezioni.
    Il concetto è semplice.
    Tu dici che io ho più disgusto di te verso certe persone, e qui ti sbagli.

    Io non provo mai disgusto, e di sicuro non ne proverei per questi ragazzi.
    Io al massimo provo pena e tristezza, ma solo per coloro che si dedicano al male con cognizione di causa.
    Le Blavatsky, i Peccei, I Kissinger, gli Huxley.
    Sono loro che mi interessano.

    I censori invece scagliano la loro rabbia sulle ultime ruote del carro, spesso colpendo alla cieca acciecati dalle travi che spunta dai loro occhi.

    Infine, il titolo è chiaramente ironico.
    Va letto con umorismo :-)

    A presto

  • Santaruina

    Tristan
    E’ mia opinione che se una città fosse piena di gente così ci sarebbe da divertirsi un sacco

    sicuramente l’atmosfera cittadina sarebbe più gioiosa..

  • 6by9add6add9

    il termine buonista nei tuoi confronti l’ho usato con tutta la tenerezza che tu sai., forse la stessa che usi per questi ragazzi che a me di tenero non trasmettono niente.., ognuno pensi alle sue di imperfezioni ma permetterai che quando scrivi un post del genere con foto del genere una persona puo’ minimamente pensare a qualcosa., il disgusto non e’ in forma dispegiativa., ma permetterai che quando posti articoli dove c’e’ gente che ruba miliardi di dollari alla faccia della povera gente sorge almeno un piccolo sentore di malessere., tanto piu’ queste persone poi riescono a farla franca a dispetto di chi si suicida per disperazione.., permetterai almeno che i tuoi posts regalino emozioni?

    vi sono censure controproducenti come quella del crocifisso., ed altre che invece tendono a non far cadere l’essere umano piu’ in basso di quanto gia’ non lo sia., certo che tutto e’ soggettivo ed opinabile al mondo.., e chi viva vedra’., tutto sta catalizzare da che parte si vuole stare.., e scieglire., la vita e’ il gusto che le dai., come diceva una nota pubblicita’.

    Infine., il titolo e’ chiaramente ironico., ma l’ironia gioca sulla verita’., che ironia sarebbe. :)

    con tanto rispetto., tanto tantissimo., senza ironia aggiunta.

    passo e chiudo altrimenti faccio la mia magra figura., come spesso non accade., o accade? :)

  • Asoka

    alla fine se pensassimo più ai fatti nostri che a quelli altrui… lasceremmo vestire le persone come meglio credono. suvvia! i tempi cambiano ed immancabilmente i più anzianotti si ritrovano a guardare disgustati generazioni che semplicemente non capiscono… ma questo è un problema loro, non delle nuove generazioni che devono godere della libertà più piena. Iddio ci ha creati liberi, pure di sbagliare (eppoi… ci sarebbe molto da dire sul dritto e rovescio… su cosa lo sia e su cosa non lo sia… se non nella nostra mente).

  • gigipaso

    scusate, ma ha ancora una senso la parola tendenze?
    .a parte il fatto che ognuno puo vestirsi come gli pare e piace
    ,però dietro all’esibizione  ci sta sempre un messaggio 
    i colori e l’ allegria , arte ,l’espressione dei baldi giovanotti  in foto….
    forse è la cartina tornasole della nostra società…
    così allegra e spensierata….
    …..la tendenza della nostra multicolore società……
      poi  se vogliamo possiamo rideci su…..
    ciao Carlo……. ciao a tutti dall’anzianotto di turno…..gigi

  • Santaruina

    Vi sono molte tendenze, e c’è anche il concetto mistico di "praticità", quella cosa che ha portato nei millenni gli esseri umani a fare in modo che i capelli non coprano loro gli occhi. :-)

  • 6by9add6add9

    bhe., almeno lui forse non mi viene contro.. :)

  • Santaruina

    Rino Gaetano è sempre un piacere riascoltarlo :-)

  • Santaruina

    Bell’articolo.
    In effetti dichiararsi "indy" oggi fa parecchio ridere.

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>