Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
3 maggio 2007

La sera

Siamo nati al calare della sera
ed è inutile rimpiangere l’alba
o il mezzogiorno.
Ma guai a coloro che adorano il buio.


Prendo in prestito dal saggio Iperhomo queste poche e semplici parole, frasi che hanno il dono di sintetizzare il senso di una intera ricerca.

Nei secoli i giorni seguono le notti, e vi sono notti e giorni piccoli, e giorni e notti grandi.
Vi è un’unica Legge che regola i grandi e i piccoli cicli, e di questa lunga giornata a noi è toccato sperimentare il tramonto.
Questo è quello che raccontano unanimi tutte le tradizioni, e i miti e le leggende di popoli distanti nel tempo e nello spazio.

La percezione del tempo “ciclico” è propria di ogni concezione esoterica, così come la consapevolezza di vivere la parte conclusiva di un grande ciclo.

E giunti a questa consapevolezza, vi sono due strade da seguire: vivere fino in fondo questa sera che si impone, cercando di rendere in qualche modo meno nera l’ oscurità, oppure adorare questo buio, e invocarne la realizzazione, in previsione della nuova alba, un’alba dorata, e di una nuova era.
La grande differenza tra le vie sta tutta in questa scelta.

Guai a coloro che adorano il buio…

16 comments to La sera

  • LuceInvernale

    …e chi adora il crepuscolo?

  • Samael

    Non bisogna avere paura del buio, non esiste oscurità abbastanza forte da non poter essere fugata dalla Luce. La tenebra altro non è che assenza di Luce.

    E poi come soleva dire un grande guerriero (seppure vissuto nella fervida fantasia di Tolkien)… “Aure Entuluva !”

  • anonimo

    non trovo niente di fascinoso nel buio e niente nella piena luce…adoro i contrasti…i tramonti per esempio stimolano la fantasia…ciao

    3/4 di patterson

  • ikalaseppia

    senza nulla togliere alla gnoseologia della luce a me assai cara,

    il buio ha un significato superiore come testimonia chuan-tse quando racconta dell’incontro della luce con le tenebre: “ecco l’apogeo” esclama la luce.

    In effetti all’inizio e alla fine sono le tenebre della non-manifestazione,

    il problema idolatrico non è quindi il buio (Guénon si sofferma sul significato superiore del nero precedentemente ignorato dalla cultura occidentale, almeno essotericamente), ma le false luci che, anche fisicamente, oscurano i nostri cieli. Difficlie oggi trovare il vero buio, fratello del silenzio e padre della vera luce, non ti pare?

  • Santaruina

    Ika hai fatto bene a ricordare la differenza tra le tenebre “superiori” e quelle “inferiori”, distinzione di cui spesso non si tiene conto…

    Nelle tenebre superiori tutto è ancora in potenza, tutte le possibilità sono già ed in procinto di essere.

    Pat: i contasti sono effettivamente la realtà che ci tocca affrontare, ricca di insidie e di possibiltà :-)

    Samael: nessuna paura :-)

    Piacere di vederti da queste parti…

    LuceInvernale :il crepuscolo è solo un momento, e poi c’è anche chi la Luce la porta dentro… :-)

    Blessed be

  • babilonia61

    Beh! personalmenteb penso che siamo all’alba, al risveglio di una nuova epoca, un’epoca nuova, un’epoca coraggiosa, un’epoca che tutta l’aria di voler apportare cose buone…insomma, bisogna essere speranzosi e positivi…

    Felicità

    Rino, vedendo luce alla fine del tunnel

  • iperhomo

    Grazie per la citazione. Sei sempre gentile.

    Purtroppo per tanti buoni cristiani (ed evidentemente io non lo sono) il tempo ciclico è una bestemmia bell’e buona.

    Mi spiace per aver perso l’invito di Ika. Alla prossima. Ma tu dove ti trovi?

    Ciao. Ipo

  • anonimo

    la stessa luce però può essere accecante…ed anche il buio è cieco.

    • Purtroppo qualsiasi eesrse vivente chiuso in cattivite0 puo avere attimi di follia .In queste ore ho letto di tutto,le orche non sono assassine (a dispetto di un nome di un film di qualche anno fa ),sono cetacei come le balene e intelligenti come i delfini;l’unico folle come hai scritto in questo post e8 l’uomo che si ostina a sfidare la natura.Speriamo che in futuro simili incidenti non accadono pif9 e impariamo a vivere in simbiosi con la natura.Ti auguro un buon fine settimana,saluti a presto

  • Santaruina

    Rino: è bello il tuo ottimismo.

    Davvero :-)

    Sempre felicità anche a te….

    Caro Ipo, forse è come dici, ma anche nei Vangeli si parla di mari da attraversare nel buio, al calare della sera… :-)

    La luce può essere accecante, specialemtne per gli occhi disabituati alla sua presenza…

    Blessed be

  • Airel81

    Non per tutto il cristianesimo la ciclicità è bestemmia… penso all’antroposofia (una cristianesimo “atipico” certo, ma pur sempre di matrice di matrice cristiana).

    L’oscurità è la “grande prova”, l’unica, vera prova… il martello che batte il ferro caldo… adesso, in quest’ora, siamo chiamati a dimostrare la nostra “umanità”.

    Bacio

  • anonimo

    Sembrano cerchi ma si tratta di … spirale.

    essel

  • MINICHINIBLOG

    affascinante….

  • MINICHINIBLOG

    ….hai la stoffa dello scrittore.Dai tuoi scritti ogni tanto emana un fascino particolare. Roberto

  • Santaruina

    Ciao Airel, sull’antroposofia ci sarebbe molto da discutere…

    Magari si farà :-)

    Essel: giusta precisazione…

    Roberto: ti ringrazio enormemente, detto da te mi fa molto piacere :-)

    Blessed be

  • Vautrin

    Veramente molto bello

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>