Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
26 gennaio 2014

A hundred miles of love

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

65 comments to A hundred miles of love

  • sonia.m

    Bellissima .! La23 …!e l.ultima.!

  • la 31 è un bel saluto!:-)
    l’ultima è deliziosa…me la porterei via :-)
    a presto

    • Hiei

      Ma qualcosa di più moderno?

    • Fortunatamente non siamo in epoche in cui volano teste per queste cose.
      Più che la “blasfemia” in sè, personalmente è il cattivo gusto, in generale, che mi dà fastidio, e la provocazione fine a se stessa.

      Questa non è nemmeno delle peggiori che si possono vedere in giro.
      Magari un link era meglio, in modo che chi apre la gallery non è costretto a vedersela, se gli dà fastidio.

      in effetti, l’opzione delle foto da aggiungere si potrebbe anche eliminare.
      più per una questione di estetica, che altro.
      Sull’estetica non transigo.

      • Hiei

        “Magari un link era meglio, in modo che chi apre la gallery non è costretto a vedersela, se gli dà fastidio.”
         
        Prendo nota.
        Potrei far notare una certa permalosità da chi pretende poi di imporre ad atei  o credenti di altre religioni i propri simboli e santini e icone spesso altrettanto di cattivo gusto se non di più, ma ti va dato atto Santa che sul tuo buon gusto non si discute, la lascio come nota a margine per gli opportuni destinatari.
         
        Ma non passavo per questo – era per ribadire che rischi dar tardi con un certo post sempre…
         
        http://en.alalam.ir/news/1559141

        • miriam

          Mo’ però basta. Ci metti provocazioni e  insulti ovunque, soprattutto a chi crede, anche dove non c’entrano per niente – ah, la goduria di prendere a schiaffi virtuali chi la vede diversamente da te – e poi torni a mangiare nella mano dell’autore del blog come il più mansueto degli agnellini, affinché non ti banni e tu non possa più ficcare il tuo ego ipertrofico dentro qualsiasi interstizio ti trovi a tiro. Fai passare la voglia di scambiarsi qualche cosa perché sei sempre in agguato con gli sgambetti per ridicolizzare e denigrare una persona o un’opinione. Sei così anche nella vita? Allora capisco l’isola deserta… la gente sarà scappata! Sei contento dell’effetto che fai, intelligentone? Far scappare il prossimo? O è proprio questo che ti prefiggi, al di là di qualche raro contributo interessante e delle moine dirette a Santaruina? 
          Scusa, Carlo, ma il sabotatore mi ha stufato. Io non ho mai contribuito molto alle discussioni, ma era così interessante leggere i commenti di coloro che purtroppo ormai si sono dati alla fuga (e li capisco). La mancanza di rispetto finisce per stufare anche la persona più mite e aperta al dialogo.
          Miriam
           

        • Hiei

          “poi torni a mangiare nella mano dell’autore del blog come il più mansueto degli agnellini”
           
          Ripeto: ho una collezione di ban e di moderatori presi a calci in culo ricca e variopinta di cui sono molto orgoglione, qualche blog di propaganda marcia l’ho fatto anche chiudere quando mi ci sono messo – la capretta satanista ha dovuto chiuder baracca e burattini e risorgere tempo doto con censura rigidissima per rifarsi una verginità per dirne  una. :’D
           
          Ma grazie: mi fai sempre ridere, se invece la tua era una puerile provoazione per cercare di farmi fare la voce grossa con il padrone di casa per dimostare qualcosa e ottenere il ban…ti lascio a meditare su quanto eventualmente patetico e meschino sarebbe (“ma io non ci credo” come dice Crozza… :’D ).

        • Hiei

          Potrei far notare una certa permalosità da chi pretende poi di imporre ad atei  o credenti di altre religioni i propri simboli e santini e icone spesso altrettanto di cattivo gusto se non di più,

          Non dimenticare però che questo è il blog messo in piedi da una persona in particolare, e se volessi potrei tapezzarlo tutto di santini di martiri (che tra l’altro mi piacciono parecchio), e se a qualcuno dessero fastidio basterebbe che andasse a leggersi altri blog.

          E nello stesso momento, nel mio blog, potrebbe darmi fastidio vedere immagini che non mi piacciono.
          Così come io non vado in un blog di satanisti a postare icone del Sacro Cuore di Gesù.
          Sei intelligente, e penso hai capito di cosa sto parlando.

          E l’invito resta sempre quello di rispettare anche volontà degli altri di dire la loro, senza sentire l’urgenza di criticare ogni singolo pensiero.

          Questo blog è stato anche un luogo in cui nei commenti si poteva esprimere un proprio parere in una atmosfera tranquilla, come diceva Miriam, ed in effetti quel periodo manca anche a me.

        • Hiei, non ti banno, ma ho cancellato il tuo ultimo commento perchè la prima regola qui è rispettare sempre gli altri commentatori.

          Se vuoi puoi riscrivere il commento evitando attacchi personali.

        • Hiei

          “Hiei, non ti banno, ma ho cancellato il tuo ultimo commento perchè la prima regola qui è rispettare sempre gli altri commentatori.”
           
          Gli altri, non me – nei miei confronti tutto è sempre stato lecito (e anche l’elogio dello schiavismo, l’apologia dell’imperialismo e la discriminazine sistematica degli atei, regolarmente vilipesi e insultati di recente: vero, una volta sul blog non era così, molto opportuno dare la colpa ovviamente a chi dissente, ricorda qualcuno…) CHE MI VA BENISSIMO però poi se mi impedisci di ripondere a tono come si merita non andiamo più d’accordo.
           
          E’ chiaro, aver ragione urta sempre la “sensibilità religiosa” come ai cari vecchi temi… :’D
           
          MA TORNANDO al dunque, RIPETO: tutti coloro che ritengo blasfema la mia immagine satirica e NON il fatto che il soggettone ritratto, il papa decommissionato, sia andato da un massone satanista della Skull & Bones che, tra un orgia omosessuale e l’altra,ha ordinato il genocidio di due milioni di arabi e infinite altre atrocità e crimini inclusa la tortura sistematica, e che abbia elogiato tale massone satanista al secolo George W. Bush per la sua difesa dei valori cristiani pubblicamente davanti alle telecamre di tutto il mondo, beh, ritengo che confermini in toto la veridicità e la validità della vignetta satirica.
           
          (cavolo, uno pubblica un vignetta satirica su un personaggio pubblico e lo si vuol mettere al rogo: almeno per i musulmani bisogna andare a prendere il Profeta in persona! :’D ).
           
          Qualcuno vuole dire qualcosa su questo episodio? Lo ricordiamo, per gli smemorati?
           

           
          Santa, mi dici TU cosa pensi chiaramente i questo episodio? Perchè altre volte hai cancellato SOLO le parti dei miei commenti che giudicacvi (insidacabilmente, mai messo in dubbio) attacco personal”, stavolta invece hai rimosso tutto in blocco ed è la prima volta che mi fai dubitare della tua buona fede.
          Cosa ne pensi di questo endorsment pubblico su scala mondiale del noto massone satanista criminale dfi guerra alcolizzato e drogato da parte del vecchio Benny XVI? Non vorrai dimi che, uhm, “non lo sapeva”, vero?
           
          (scusa la domanda chiarmente blasfema…).

        • darth daouda

          l’elogio dello schiavismo, l’apologia dell’imperialismo e la discriminazine sistematica degli atei
          Nella tua testa Hiei.

        • Hiei

          “Nella tua testa Hiei.”
           
          Nota: questo NON è un attacco personale privo di argomenti.
           
          Guarda un po’ il caso da CHI arriva, esattamnte quello che faceva l’elogio dell’imperoi e giustificava lo schiavismo – non è mica mistero che parlassi di te in primis al riguardo, visto che te l’ho sempre cetto chiaro…andiamo con una paziente ricerca a rileggere i tuoi commenti in merito, che dici?
          (sempre se non mi confondo con doulos che coi nick simili c’è sempre margine, ma dato che appunto “darth daouda” te l’avevo coniato io dovremmo esser giusti… :’D ).
           
          O preferisci dirmi la tua, visto che sei intervenuto, sull’argomento del contendere?La tua opinione sul siparietto tra il papa con contratto a termine e il satanista massone genocida, messere?

        • daouda

          Non ti confondi riguardo me ma a quello che erroneamente ricordi, ossia, te lo ripeto, la convinzione nella/della tua testa bacata che io abbia sotenuto mai cose del genere. Quando ti prodigherai in tale paziente e spasmodica ricerca abbi l’accortezza di riportare  tutta la discussione dall’inizio alla fine, senza tagli, badando anche alle risposte non incolonnate. Sapendo tu che sono qui ora perché a me ti riferivi, non accollarmi di aver scritto per intervenire in una polemica che se tu  avessi avuto l’umiltà di comprendere quel che qui da anni si scruta già ti sarebbe risultata risolta almeno per come questo blog è impostato.
          Quello che per ora mi fa ridere è la tua incomprensione dell’assenza di connessione che c’è tra l’insulto provocato dall’immagine e l’esempio che porti a giustificazione di essa. Avevo capito che non eri molto intelligente, ma adesso stai divenendo anche illogico…ops…perdonami se mi ostino a ritenere le due cose distinte!

           

        • Hiei

          “convinzione nella/della tua testa bacata che io abbia sotenuto mai cose del genere.”
           
          Questo NON è un attacco personale.
           
           “Avevo capito che non eri molto intelligente, ma adesso stai divenendo anche illogico”
           
          Questo NON è un attacco personale.
           
          “se mi ostino a ritenere le due cose distinte!convinzione nella/della tua testa bacata”
           
          Questo NON è un attacco personale.
           
          “Quello che per ora mi fa ridere è la tua incomprensione dell’assenza di connessione che c’è tra l’insulto provocato dall’immagine e l’esempio che porti a giustificazione di essa.”
           
          Che ovviamente non hai nè spiegato nè dimostrato, in barba all’evidenza di fatti: perchè è giuto e corretto quel che dici tu PER DEFINIZIONE in quanto tu ci hai la fede e tutti si devono inchinare altrimenti sono pezzenti teste bacate.
          Che NON è un attacco personale, naturalmente, finchè non lo dico io almeno.
           
          Correggetemi se mi è sfuggito qualcosa.

        • daouda

          Hiei il sottoscritto ti ha sempre attaccato, ma sempre e solo come risposta ai tuoi attacchi. D’altronde, in realtà, quello che tu percepisci come un attacco è semplicemente un giudizio verace scritto passionalmente per cui, semmai, è la forma da modificare , per me, e non il contenuto. Se sei bacato, ad esempio, ciò è perché hai dimostrato di fraintendere quello che si scrive e si spiega riguardo una data cosa, se neghi i principi primi fai lo stupido per forza di cose, se continui ad inventarti connessioni fantasiose fai l’illogico.Il mio errore è semmai quello di rischiare di indentificarti in tali errori, quindi di privarti di comprensione,raziocinio ed intelligenza in sé relativamente ai tre esempi accennati. Se è così è apparso, mi scuso, ma solo sulla forma posso venir ripreso.Farti capire questo sarebbe comunque inutile ( esprienza insegna ) come inutile sarebbe spiegarti il perché la connessione che hai fatto è puerile ( idem ). Il tutto fà ridere perché veramente mi allibisce il fatto che tu non lo capisca/veda da te, e visto da fuori risulta patetico, come patetico è il fatto che io ti scriva. Quel che mi rinfranca è questo, ed è forse l’unico attacco personale che ho veramente fatto e farò, spero Santa me lo conceda giacché utile ai fini del discorso : io non sono un … come te che cerca l’equanime arbitrio del moderatore e PROVO ad essere umile e guardarmi dentro mentre tu sei un … . Dimostra di saper inserire bene le parole…se non te ne sei accorto l’attacco personale è in quest’ultima frase.

        • Hiei

          “Hiei il sottoscritto ti ha sempre attaccato, ma sempre e solo come risposta ai tuoi attacchi.”
           
          Lo dicono sempre anche gli israeliani.
          Funziona, pare.
           
          “D’altronde, in realtà, quello che tu percepisci come un attacco è semplicemente un giudizio verace scritto passionalmente per cui, semmai, è la forma da modificare , per me, e non il contenuto.”
           
          Invece i miei no, sono tutti attacchi scandalosi e irricevibili, perchèle leggi per gli amici si interpretano mentre per i nemici si applicano.
          Funziona, pare.
           
          “Se sei bacato, ad esempio, ciò è perché hai dimostrato di fraintendere quello che si scrive e si spiega riguardo una data cosa”
           
          Ecco la parte “spieghi” l’hai giusto mancata.
          Suggerimento: ripetere la stessa cosa con altre parole non è spigare, te l’avrà detto a suo tempo anche la maestra. Imparerai prima o poi? :’D
           
          “se continui ad inventarti connessioni fantasiose fai l’illogico.”
           
          Stai confondendo questa tua illusione col “non avere sempre quello che vuoi”.
          Ho notato che capita spesso ai religiosi. Dev’essere l’elevazione: aria rarefatta, sai, cose così… :’D
           
          “Farti capire questo sarebbe comunque inutile ( esprienza insegna ) come inutile sarebbe spiegarti il perché la connessione che hai fatto è puerile ( idem ).”
           
          Certo: lo standard è che hai ragione tu perchè lo dicitu e non stiamo qui a spiegarci o ad argomentare che tanto è inutile – non è che NON PUOI, NOOO, è che la prassi è che tu parli e gli altri devono essere d’accordo.
          E’ il potere della fede, per quanto ho capito.
           
          Questo non funziona molto, invece, pare. :’D
           
          “Il tutto fà ridere perché veramente mi allibisce il fatto che tu non lo capisca/veda da te”
           
          Come ad altri in altri tempi era incomprensibile che qualcuno mettesse in discussione che la Terra fosse piatta, eppure era così logico, così evidente, ma cazzo com’è che non capiscono?
          E vabbè, dove abbiam messo torce e forconi? :’D
           
          “io non sono un … come te che cerca l’equanime arbitrio del moderatore”
           
          Che non ho MAI chiesto, a differenza delle VOSTRE richieste che mi automoderassi o venissi moderato a forza! :’D
          Ipooooocrisiaaaa….poooortami viaaaaa…. :’D

          “e PROVO ad essere umile e guardarmi dentro mentre tu sei un … .”
           
          Che non è un attacco personale, è che molto umilmente tu hai ragione e io non capisco un cazzo e visto che mi rifiuto di ammetterlo sono un.
          Mi fai l’entrata in scena alla Monty Python “NESSUNO SI ASPETTA MAI L’INQUISIZIONE SPAGNOLA!!” prima che vado? Ci starebbe benissimo! :’D
           
          “Dimostra di saper inserire bene le parole…se non te ne sei accorto l’attacco personale è in quest’ultima frase.”
           
          I dizionari li avevamo già bruciati tutti nelle precedenti occasioni se ricordi…quindi, bye-bye, cerca altri libri da bruciare per passare il tempo se ti manco.
          Anche quella  è una tradizione, no? :’D

        • daouda

          “Lo dicono sempre anche gli israeliani.Funziona, pare.”
          Credi davvero che questa risposta sia sensata?
           
          “Invece i miei no, sono tutti attacchi scandalosi e irricevibili, perchè le leggi per gli amici si interpretano mentre per i nemici si applicano.
          Funziona, pare.”
          Che siano ricevibili mi pare evidente visto che determinano delle risposte. Che siano scandalosi non mi pare affatto , perché semmai sono stupidi, e lo scandalo, cioè l’ostacolo è più verso te stesso che verso gli altri. E’ ovvio che io in questo caso mi riferisca non solo ai tuoi attacchi personali, ma anche alle tue opinioni, che in quanto tali, non sono idee. Tu ti senti offesso dalla verità, perché non riesci a comprenderla e ti rifugi , sotto scacco, in una nevrosi paranoica. Chiaramente non puoi ammetterlo, non mi aspetto altro che quello che farai…potresti spiazzarmi solo con una tua non risposta, a te la palla.
           
          “Ecco la parte “spieghi” l’hai giusto mancata.
          Suggerimento: ripetere la stessa cosa con altre parole non è spigare, te l’avrà detto a suo tempo anche la maestra. Imparerai prima o poi? :’D ”
          Andiamo a rivedere i commenti con lo scopo solo e soltanto di chiarire se io abbia appoggiato lo schiavismo e l’imperialismo, per dire, tralasciando le questioni di merito. Di certo non lo farò da solo per dimostrarti , solo, ciò che è.
           
          “Stai confondendo questa tua illusione col “non avere sempre quello che vuoi”.
          Ho notato che capita spesso ai religiosi. Dev’essere l’elevazione: aria rarefatta, sai, cose così… :’D”
          Cosa c’era in quella immagine? Un papa che plagia,sussume e drena degli ebeti ingenui. Cosa c’entra con l’esempio politico che hai riportato? Avveduto di ciò, poi posso darti la mia opinione al riguardo, altrimenti è perdita di tempo.
           
          “Certo: lo standard è che hai ragione tu perchè lo dicitu e non stiamo qui a spiegarci o ad argomentare che tanto è inutile – non è che NON PUOI, NOOO, è che la prassi è che tu parli e gli altri devono essere d’accordo.
          E’ il potere della fede, per quanto ho capito.”
          Vedi, il problema è questo. Quando ti si spiegano determinate cose tu non le capisci. Non possiamo svilere quel che è detto, nel mio caso, impegnandomi in discussioni , inerentemente al tema per esempio dei concetti primitivi e dell’intuizione, che ne neghino la realtà. Sarebbe un insulto soprattutto nei tuoi confronti e sarebbe come negare , che sò, l’estensione dei corpi. E lo stesso è parlare di Dio. Chi lo nega è uno sciocco. E’ evidente che si deve avere con tipi di tal genere un atteggiamento paternalistico , di tipo politico anche, come da dizionario che ora brucIerò
           
          “Come ad altri in altri tempi era incomprensibile che qualcuno mettesse in discussione che la Terra fosse piatta, eppure era così logico, così evidente, ma cazzo com’è che non capiscono?
          E vabbè, dove abbiam messo torce e forconi? :’D”
          Veramente si è sempre detto che fosse tonda, quantunque, quando si parla di principi, non si discute su qualcosa che può ricevere smentite empiriche, ma che al contrario queste smentite le fonda precedendole logicamente.
           
          “Che non ho MAI chiesto, a differenza delle VOSTRE richieste che mi automoderassi o venissi moderato a forza! :’D
          Ipooooocrisiaaaa….poooortami viaaaaa…. :’D”
          Non fare finta di non aver fatto il pianto. Si usano alle volte termini forti e con tenacità si sta sulle proprie e ciò è pacifico e normale. Ancora una volta non vuoi ammettere di non esserti regolato, cosa che tutti facciamo più o meno, e di cui tu costituisci l’eccezione. Scusami perseguitato! Sei un esempio plateale di inversione rivoluzionaria. Il bello è che cianci contro ‘u sistema’ e ne riproduci le regole. Mi accusi di essere ipocrita quando è proprio il fatto che mi ancori ad una verità assoluta che mi impone di non fare concessioni di nessun genere a chicchessia.
           Inoltre io non ho mai chiesto a Santa alcunché sul tuo conto. Non agitare quel voi a mmò di rinforzo identitario, ci fai pessima figura.
           
          “Che non è un attacco personale, è che molto umilmente tu hai ragione e io non capisco un cazzo e visto che mi rifiuto di ammetterlo sono un”.
          Bravo!
          L’ attacco personale mio  che sovente continuo a reiterare, rimestando nel torbido delle mie passioni, è dichiararti per quello che sei in modo palese, cattivo e brutto, quando la cosa è semplicemente ridicola, sbagliando oltretutto la forma lasciando quindi chiaro ed evidente segno del mio coinvolgimento . Probabilmente , a questo punto, mi rendo conto che le mie scuse erano false inerentemente al nocciolo e sincere riguardo la forma ed il coinvolgimento. Difatti potrei migliorare e continuare a scriverti quel che dico senza coinvolgimento , che sarebbe ingiusto non ammettere, e senza sbavature o frecciatine. D’altronde a te la verità urta a prescindere.
          “Mi fai l’entrata in scena alla Monty Python “NESSUNO SI ASPETTA MAI L’INQUISIZIONE SPAGNOLA!!” prima che vado? Ci starebbe benissimo! :’D Dimostra di saper inserire bene le parole…se non te ne sei accorto l’attacco personale è in quest’ultima frase.I dizionari li avevamo già bruciati tutti nelle precedenti occasioni se ricordi…quindi, bye-bye, cerca altri libri da bruciare per passare il tempo se ti manco.
          Anche quella  è una tradizione, no? :’D ”
          Hiei caro mi spiace non dispongo di una camera per registrami…ad ogni modo consuetudine , discutibile o meno , ma non certo tradizione. Per il resto a me invece sta sempre bene ogni cosa che fai, perché è sempre un assist a mio vantaggio.Credevo fosse lo stesso per te ma a quanto pare esigi che debba snaturarmi. O mi assurgi sul piedistaccolo con essi?
          p.s. funziona è termine da utilitarista. Appunto…
          p.p.s. coniglio il primo termine, superbo il secondo, dimostrare il metro per determinare l’attacco personale, ossia la tua fragilità logica.

        • Hiei

          “Tu ti senti offesso dalla verità”
           
          Mi sento offeso da chi crede di avere la verità in tasca, perchè sono dei fanatici roimpicoglioni! :’D
           
          “E lo stesso è parlare di Dio. Chi lo nega è uno sciocco.”
           
          Appunto. C. V. D.
          Con sole due righe, mica un capitolo della Divina Commedia. CHAPEU! :’D
           
          “Cosa c’era in quella immagine? Un papa che plagia,sussume e drena degli ebeti ingenui. Cosa c’entra con l’esempio politico che hai riportato?”
          “Tu ti senti offesso dalla verità, perché non riesci a comprenderla e ti rifugi , sotto scacco, in una nevrosi paranoica. Chiaramente non puoi ammetterlo”
           
          SENZA MANI! SENZA MANI!! :’D
          Ah, Cri…ooops, “Maometto” potrei restare solo per te. Ma anche no. :’D
           
          Posso andare ORA?
           
          EXTRA BONUS:
          “Veramente si è sempre detto che fosse tonda”
           
          Mai stato a un raduno della Lega, eh? :’D
           
          Hasta la Vista, baby!

        • daouda

          Come ti avevo scritto, converebbe che studiassi il processo di inversione psicologico. Quello che si comporta stile “la verità in tasca” qui sei tu, come anche chi fà il rompicoglioni di scorta. Fai quello contro il sistema, ma sei imbevuto della sua cultura, ergo, di conseguenza, l’ipocrita lo fai tu.
          Nessuno è esente da questo, basta esserne consapevoli, e giudicare invece di condannare, come il tuo astio anti-comunicativo esprime.
          Nella mia magnanimità ti concedo di concludere nel giusto modo, ossia ignorandomi. Dovremmo essere satolli entrambi a questo punto…

        • Hiei

          “Nessuno è esente da questo, basta esserne consapevoli, e giudicare invece di condannare”
           
          Perchè dire e non essere è come filare e non tessere!
           
          Uno che sa solo dire “sei scemo dieci volte, gnè gnèp gnè” parlando come Trapattoni che vuol dare lezioni di comunicazione è proprio la ciliegina sulla torta.
           
          CHAPEU! :’D
           
          (d’ora in poi, come da tua richiesta, verrai ignorato).

        • daouda

          .atrot allus anigeilic al oirporp é enoizacinumoc id inoizel erad louv ehc inottaparT emoc ondalrap “éng péng éng , etlov iceid omesc ies” erid olos as ehc onU
           

  • francesco da pisa

    L’amore non si misura a fasci di miglia, la sua consistenza supera la forma. Invece LA BELLEZZA (per quanto mi riguarda) è Distanza, ma anche questa, non è misurabile (anche se c’è).
    Voli pindarici a parte, mi suscita qualcosa l’ultimo Gif. Riverbera quel successo di cui ho letto sul web, quel tagliaferro o come si chiama, l’animazione della Pittura. Beh però ragazzi se abbiamo bisogno di farci stimolare dalla messa in moto di una messa in scena, vuol dire che proprio…. L’amore o il suo corrispettivo più timido, la bellezza, sono dovunque, persino in un portacenere pieno di cicche spappolate: è l’energia di ciò che è stato vissuto e viene vissuto in questo istante. L’estetica ha da contenere l’etica. Ossia la coscienza. Dopodichè, una bella forma è solo il faro che ci deve ricordare che esiste un porto. Non è il molo. Ma abbiamo bisogno di questa luce. E va bene.
    Comunque trovo molte dissonanze in questa galleria. Segno che l’amore non è… (come sostiene un avvocato di Viterbo) il fondamento della legge dell’attrazione (ma vvvai a a cagare….) ma è invece quella cosa che da la libertà a tutte le altre cose di esserci.  Anche se non “te piaccono”, anche se non “le acchiappi”.

  • francesco da pisa

    comunque il mio centro (cioè il mio Faro) è nella 41 (ovviamente….)

  • anche io sull’estetica non transigo!
    :-)

  • orange

    mIRIAM!!..VUOI SPOSARMI??!!..EH EH EH..

  • orange

    LA ROSCETTA LENTIGGINOSA NON è MALE..tuttavia queste foto mi spiazzano..non riesco a centrarne una di mio gradimento..hanno in se qualcosa di strano che non saprei definire..un brivido gelido e un abbaglio nello stesso istante..
    Yet i thought i saw her stand,
    A shadow there at my feet,
    High over the shadowy land.
    Tenyson, Maud 1855

  • Francesco

    il titolo della gallery è preso direttamente dal testo della canzone di Ben Harper che appare come video della settimana

    It takes a hundred miles of love
    To heal a mile of pain

    :-)

  • orange

    si fa per dire trinacria..a proposito di mogli..
    davanti a una tomba un tale singhiozza:-Non dovevi morire,non dovevi morire..,perchè sei morto!,..
    un passante commosso,domanda:era suo padre..?,un suo parente..?
    e il tale,:-No,era il PRIMO marito di mia moglie!!..
    eh eh..terribbileeehh..

  • Hiei

    Perchè altre volte hai cancellato SOLO le parti dei miei commenti che giudicacvi (insidacabilmente, mai messo in dubbio) attacco personal”, stavolta invece hai rimosso tutto in blocco ed è la prima volta che mi fai dubitare della tua buona fede.

    Allora.

    Qui vige una regola, più volte ribadita.
    non si attaccano gli altri utenti.

    Quando lo avevi fatto le altre volte, avevo usato una cortesia nei tuoi confronti, cancellando solo l’attacco, e lasciando il resto del commento.
    Era, appunto, una cortesia, che richiedeva tempo e particolare attenzione.
    Questa volta, visto che ero stanco in partenza di queste cose, ho cancellato direttamente il commento.

    E non è il caso di usare paroloni come “mettere in dubbio la mia buona fede”
    Io sono fin troppo paziente.

    Detto questo.

    Se il tuo scopo è aggirarti tra i blog che non ti piacciono per fare il disturbatore fino a farli chiudere, per poi andare in giro a vantarti delle tue riuscite  (tra parentesi: non sopravvalutarti troppo), allora probabilmente è il motivo per cui sei anche qui.
    Io nella mia buona fede ho sempre difeso la tua presenza, perdendo anche lettori e commentatori buoni amici, che giustamente non hanno voglia ogni volta che hanno qualcosa da dire sentirsi attaccatati da uno che sembra vivere letterlamente qua dentro, colo solo scopo di attaccare e creare zizzania.
    L’ho fatto perchè credevo giusto dare la possibilità a tutti di dire la propria, a prescindere dal loro punto di vista.
    Ritengo ancora che sia stata la cosa giusta da fare.

    Ti ho anche fatto ripetuti inviti gentili a lasciare gli altri discutere senza intrometterti sempre attaccando a destra e a manca, anche quando gli argomenti trattati erano palesemente non di tuo interesse.
    Li hai sempre ignorati, non dimostrando proprio un grande rispetto nei miei confronti.

    Inoltre, nelle discussioni sui blog esiste anche un cosa chiamata ot.
    I commenti sono pensati affinchè i lettori possano dire la propria sull’argomento trattato dall’articolo stesso.

    E se io ho la testa pesante e pubblico una galleria di immagini, è proprio perchè ho la testa pesante e voglio nel mio spazio trattare qualcosa di leggero.
    Se avessi voluto trattare del papa avrei scritto un articolo del papa.

    Dette tutte queste belle cose, per qualche giorno chiudo i commenti, perchè sono stanco.
    Poi li riaprirò, e vedremo come va a finire.
    Se vuoi dirmi qualcosa la mia mail si trova nella colonna di destra.
    se dobbiamo proseguire questa discussione è meglio utilizzare la forma privata, e lasciare il blog alle cose serie.

    Un’ ultima considerazione.
    Siamo proprio esseri piccoli; per quanto ci sforziamo di parlare di cose “grandi”, finiamo sempre a parlare di noi, delle nostre miserie, delle nostre piccolezze.

  • Hiei

    “Qui vige una regola, più volte ribadita.
    non si attaccano gli altri utenti.”
     
    Tranne me o comunque chi posta cose scomode, allora la caccia è aperta (ricordo gli apprezamenti quando piallavo grillini a caso col mio solito ineffabile stile: ipocrisia portami via!) e sono benvenuti anche gli spammer che ti provocano patetitcamente a ogni commento – COSA DI CUI NON MI LAMENTO, a stomacarmi se mai è che poi mi si cerchi di rifilare simili pistolotti ipocriti.
     
    Ma la sceneggiata serviva a questo, no Santa? Per mostrare al pubblico chiaramente chi sono i BUONI e chi il CATTIVO…eddai, però, avresti dovuto essere più sportivo considerato che vista la perserveranza di simili patetici tentativi (davvero credevate che sarei cascato a cose tanto dementi come l’arancia meccanica? Che pena…) misono impietosito a dare una mano…ma allora la sciarada va fatta con tutti i crismi.
     
    Voglio dire, un po’ lo capisco che di fronte ad aver presentato fatti che mi davano raguione in modo schiacciante l’unica era chiudere tutto e far finire la cosa nel proverbiale buco della memoria ma questi metodi, dai, da manualino base della propaganda…sono deluso, da te mi aspettavo ben di più.
     
    Ok, riguadagni punti col rientro da giudice saggio e salomonico, l’ho detto che lo tile non ti manca ma è solo un recupero molto parziale…si lo sò, il tuo pubblico è quello che ed è più che sufficiente ma…ah, ma che parlo a fare.
    Torniamo nei ruoli.
     
    “Se il tuo scopo è aggirarti tra i blog che non ti piacciono per fare il disturbatore fino a farli chiudere, per poi andare in giro a vantarti delle tue riuscite  (tra parentesi: non sopravvalutarti troppo), allora probabilmente è il motivo per cui sei anche qui.”
     
    Ho sputtanato allegramente blog di propaganda marcia e schifosadimostrando con la forza dei miei argomenti e, sì, sono il CATTIVO, ME NE VANTO. PROBLEMZ? Visti i “buoni” è un onore e ci tengo alla mia reputazione! :’D
    O tui sta ancora sul gozzo che uno di quelli a cui ho passato la cartavetra sulle chiappe è il tuo AMICO (tu l’hai detto), la capretta satanista e al suo sostegno alle guerre civili su commissione e i suoi appelli squadristi ad andare atrovare l’ambasciatore libico in Italia perchè non tradiva Gheddafi?
    Questi sono i buoni? Eheh…
     
    “Io nella mia buona fede ho sempre difeso la tua presenza, perdendo anche lettori e commentatori buoni amici, che giustamente non hanno voglia ogni volta che hanno qualcosa da dire sentirsi attaccatati da uno che sembra vivere letterlamente qua dentro, colo solo scopo di attaccare e creare zizzania.”
     
    Dimmene uno.
    Visto che hai imbastito questo allegro procsso all’eretico la cui correttezza è data dal reiterar accuse per lo più false. senza nessuna prova, e dichiarando il procedimentoconcluso dopo la dichiarazione finale privando con la chiusura dei commenti la possibilità di difesa. insomma “business as usual in fondo, sentiamo qualche testimonianza, fuori qualche nome!
    O sono amici tanto cari da non poter nemmeno lasciare un commento, oltre che così adulti da non avermi mai detto niente direttamente una sola volta? Perchè io scazzi li ho avuti solo coi fanatici intolleranti, che sono tutti sempre qua.
     
    “L’ho fatto perchè credevo giusto dare la possibilità a tutti di dire la propria, a prescindere dal loro punto di vista.
    Ritengo ancora che sia stata la cosa giusta da fare.”
     
    Te ne ho sempre reso merito.
    (continua)
     

  • ikalaseppia

    A hundred miles of love, o forse no :-)

  • Doulos

    personalmente vorrei esprimere tutta la mia personale stima, ed un po’ di invidia, al marchio Adidas – in marketing si potrebbe parlare di posizionamento strategico
     
    fuori dal faceto la 05 mi richiama Isaia 28, direi dal verso 15, c’è tutta una visione del senso del potere umano, o della sua pretesa e in fondo del suo inganno.

  • Hiei

    “Ti ho anche fatto ripetuti inviti gentili a lasciare gli altri discutere senza intrometterti sempre attaccando a destra e a manca, anche quando gli argomenti trattati erano palesemente non di tuo interesse.”
     
    Questo è falso, ci sono diverse discussioni in cui mai ho messo bocca e altre che seppur non di particolare mio interesse, sono statotirando dentro da palesi insulti tipo chiamare gli atei “inferiori degenerati”, ah, ma quello è lecito, dimenticavo: nessun richiamo neanche in quel caso…e comunque, le balle vanno ripetute mille volte come diceva Goebbles  e il processo all’eretico inizia con la sentenza già scritta quindi è tutto molto accademico, naturalmente. :’D
    Ripeto solo: mi aspettavo decisamente di meglio da te. Pazienza…

    “se dobbiamo proseguire questa discussione è meglio utilizzare la forma privata, e lasciare il blog alle cose serie.”
     
    Certo, il capo ufficialmente in carica dei cattolici che benedice il capo ufficialmente in carica (sappiamo che sono tutti pupazzi, ma è l’ufficilità della cosa di cui parliamo) dei satanisti NON E’ UNA COSA SERIA. E SHHT!! Cazzo, cosa ne parli IN PUBBLICO??
    Le cose serie sono i Fabbri Fibbra e i problemi di estetica, a quanto pare: e così siamo perfettamente riallineati al media mainstream e alla sua superficialità…sì ammetto che sei stato molto più fine della media in questo.
    Ma alla fine tutto si riduce a questo, eh?
    Benedetto e Bushino, Renzi e Beluschino,  Santa e la Capretta satanista NemiciAmici…duefacce sempre della solita medaglia, eh?
     
    http://2.bp.blogspot.com/-jqylNutc79g/UCghoYZw3XI/AAAAAAAAATs/Lc5VPSq0YH8/s1600/church-state%2Bcopycats.jpg
     
    Ammetto che da te proprio non me lo aspettavo e sono tuttora un po’ stupito…che poi quante sotire: che la Capra grazie ai suoi finanziatori occulti si è riverginato e adesso c’ha tutto un sito con redazione pure- stavolta rigidamente censurato però :’D
    Se è durato perlomeno…ah, aspetto è per quello che qualche amico ti ha mollato? Ora ricordo, quando ho dimostrato con argomenti inattaccabili la natura del capretta c’era chi è rimasto sbigottito della tua difesa, sono quelli “che ho cacciato via io”. RTFL ipocrisia portami via-via-via!! :’D
     
    E sia! Un’altra colpa a carico dell’eretico! E ora che il reo iumpenitente ha finalmente reso la sua arringa conclusiva, la farsa ha raggiunto il suo tragicomico epilogo e il male può essere purgato perchè i buonpensanti ritornino letargici nel loro limbo idealistico.
    Spero per te che il pubblico abbia gradito…in fondo sei tu – sempre per tua dichiarazione – chepensi di aver bisogno di recitare per qualcuno.
     
    Sipario.
     
    EPILOGO E POSTFAZIONE:
     
    “Un’ ultima considerazione.
    Siamo proprio esseri piccoli; per quanto ci sforziamo di parlare di cose “grandi”, finiamo sempre a parlare di noi, delle nostre miserie, delle nostre piccolezze.”
    E sì che la religone dovea elevarvi tanto…altra prova di quanto funziona bene!
    TROLOLOLOL!!

  • ikalaseppia

    Doulos, ho sempre pensato che il marketing fosse una dottrina diabolica, per la delizia del consumatore, che dici nella 05 sullo sfondo, son fabbriche adidas ? 

    • Doulos

      hai completamente ragione, sul marketing, ed infatti il diavolo è il tentatore per antonomasia… solo che la prima parte del commento era riferita alla 26 – se non l’avevi notata buon Yohio! Sai io sono una vecchia leva…
       
      e per altro la seconda parte era pure riferita alla 7, la quale però ha come nome frammenti05 e mi ha ingannato. Però anche la 5 ci stava. Sono così ubriaco dello champagne per i festeggiamenti che ho fatto confusione!

  • Hiei

    non posso certo negarti la replica, mi pare corretto.
    E poi te l’ho sempre detto che me mi puoi attaccare o criticare quanto vuoi, sono l’unico qui che si può attaccare sul personale.

    Sorvolo sulla tua opinione su Felice, che sì, è un mio amico ed è una bravissima persona.

    Per il resto, mi pare che si è detto quanto c’era da dire.

  • ika

    Hiei, la prendi troppo sul personale, che la tua sia una guerra santa è già un paradosso, ma che tu faccia la guerra a Santa mi pare ingiusto. Il fatto di aver rilevato alcune sue contraddizioni, vere o false, non giustifica… ognuno di noi ha, probabilmente qualche contraddizione, vera o apparente, con la quale fare i conti. Non è questo il punto, il fatto è che tu hai delle modalità dialogiche faticose (anch’io non scherzo lo so), anche se spesso spiritose, e non dovresti esserne troppo orgoglione. Puoi avere un ruolo importante qui come altrove, ma devi imparare ad accorgerti quando impedisci lo sviluppo di discussioni diverse e fai ricadere il blog in un dialogo tra sordi che strillano sempre di più… e in questo contesto non dovresti scandalizzarti se qualcuno qui fa l’apologia del medioevo, e dell’impero. Non è certo questo il “coro”. Abbiamo subito tutti a scuola un’educazione vetero illuminista piena di deformazioni. A volte penso che se Voltaire avesse avuto a disposizione la mia biblioteca sarebbe un tradizionalista. Ciao

    • Hiei

      “Hiei, la prendi troppo sul personale, che la tua sia una guerra santa è già un paradosso”
       
      E tu hai il sense of humor di un carro attrezzi della stradale, tanto per cambiare. :’D
      Ma la farsa ha bisogno appunto anchedi queste ingenuità…via, concludiamo anche qui:
       
      “fai ricadere il blog in un dialogo tra sordi che strillano sempre di più”
       
      Cioè ogni volta che porto qualche argomento schicciante basta buttarla in cagnara e poi in automatico la cilpa è mia e quindi ho torto e tanti saluti all’argomentazione, quale che fosse. CVD.
       
      “… e in questo contesto non dovresti scandalizzarti se qualcuno qui fa l’apologia del medioevo, e dell’impero. Non è certo questo il “coro”.”
       
      Non mi scandalizzo, ma quando si presenta l’imperialismo e la schiavitù per esempio come “legge naturale” e diconseguenza “divina” e di implicita conseguenza non dett, necessariamente da imporre a tutti ivi incluso a me la pernacchia e la pubblica esposizione della boiata sono il minimo sindacale.
       
      “Abbiamo subito tutti a scuola un’educazione vetero illuminista piena di deformazioni.”
       
      Sempre problema vostro se non sapete superare i condizionamenti.
      Noto che ancora una volta, di nessuno dei fatto o argomenti che abbia portato incluso quello che ha portato all’epilogo si è fatta minimamente parola, perchè il sordo ce va OT e la butta solo in cagnara sono io: non capisco perchè sono illogico (che invece la religione è logica pura! :’D ) che parlate sempre e solo di me personalment e mai di quel che dico perchè è colpa mia se poi le discussioni vanno in vacca. Non fa una piega.
       

       
      CHAPEU!! :’D

  • Hiei

    NOTA A MARGINE PER SANTA: Noto che hai fatto caso che è inutile togliermi l’upload di immagini se poi posso piazzarti un bel video YT dritto e al centro. Bravo. :’D
     
    Magari ci facciamo un paio di chiacchiere sul simbolismo del video dei Disturbed se ributto l’ancora in queste acque, per ora chissene, è una figata e il suo significato…chiamiamolo “apparente” ne vale ogni secondo, e anche alcuni di quelli sotto la superficie che i presenti non sono in grado di capire che coi cornutazzi vari non c’entrano una fava…
     
    YO-HO-HO-HO!

  • Allargava la sezione dei commenti, come si poteva ben notare.
    inoltre il profondo nero rendeva cupa la pagina, mentre a me piacciono i colori vivi.
    Sono le questioni estetiche di cui si parlava.

    ho lasciato il link, spendendo tempo per modificare il commento senza calncellarlo nella sua interezza.
    Sono sicuro che apprezzerai la mia gentilezza.

    Gli ultimi commenti in questo thread non li ho toccati, anche se i toni e alcune allusioni rientrano perfettamente nella casisitica dei commenti che verranno d’ora in poi cancellati senza indugio.
    Diciamo che ormai questo spazio è riservato alle spiegazioni e ai “chiarimenti postumi”.
    Questi chiarimenti, per chi ne sente la necessità, possono anche continuare sotto questo articolo, anche se questo era un post di immagini, a cui tenevo, ma ormai è andata così.
    L’importante è non riprendere anche in altri thread queste questioni personali.
    Quindi nessuna sorpresa se in altri thread commenti personali spariranno nel nulla senza apparente motivo.
    Questo spazio basta e avanza.

    • Hiei

      “Allargava la sezione dei commenti, come si poteva ben notare.”
       
      Davvero?
      A me non lo faceva, il riquadro video cadeva esattamente nei margini…forse perchè navigo sullo schermo HD invece che su quello del laptop che è collegato al televisore?
       
      Oh, ho sempre reso merito al tuo modo di fare, anche l’ultimo giro, che ti devo dire? rose non te ne mando, sappilo. E mi ero riservato giusto di rispondere qui e davvero, secondo me tutto quel che c’era da dire è stato detto e ridetto anzi mi sa che non torno neanche a vedere ulteriori risposte così ci risparmiamo fastidi, via.
       
      Hasta la vista, baby!
      (I’ll be back! :’D )

    • daouda

      Non sarebbe opportuno preservare le tue gallerie cestinando i commenti OT?

      • Come dicevo, in questo post ho lasciato che questa discussione continuasse affinchè chi volesse chiarirsi una volta per tutte lo facesse qua, e poi non se ne parla più.
        Tanto ormai questo post è già andato a farsi benedire.
        Se la discussione dovesse protrarsi all’infinito tra botta e risposta, allora chiudo i commenti sotto questo articolo e amen.

        Nei prossimi articoli i commenti di battibecchi personali saranno rimossi senza pensarci su due volte.

        • daouda

          E’ ed era chiaro però mi pare che, tralasciando gli attacchi e gli attaccanti, in OT ci si andasse sempre un po’ a finire. Qualche volta non hai mai pensato a farne un’illustrazione? Forse una cosa un po’ vana rispetto all’arte in sé me ne rendo conto…

        • L’ot in sè non è un problema.
          A volte qualcuno ha letto un articolo su un tema interessante e vuole segnalarlo tra i commenti, anche se l’articolo che ho scritto io parla d’altro, e poi magari si sviluppa una discussione a partire da quella segnalazione.
          Ma questo mi va benissimo.

          Il problema è quando l’argomento dell’ot sono gli interlocutori stessi, e sotto l’articolo due -tre persone parlano di loro, accusandosi e mandandosi frecciatine ecc.
          Allora non va bene.

          insomma, l’unica regola rimane quella di cui si parlava: niente attacchi personali, di nessun tipo.
          Ci si confronta solo sugli argomenti.

           

        • daouda

          Santa mi viene in mente questo passo di articolo letto sulla Spirale del Silenzio sul blog di Cabasilas:
          “Il sudiciume, la viltà stessa di certi attacchi sono pianificati per mettere in imbarazzo la vittima, instillandole il rifiuto di coinvolgersi in discussioni che le suonano degradanti e forzandola così, sia al silenzio, sia a una ostentazione di fredda eleganza superiore che non può non apparire come un camuffamento improvvisato di un dolore insopportabile e, quindi, una confessione di sconfitta. Non si può parare un assalto rifiutandosi di avvicinare un dito alla persona dell’assaltante o dimostrandogli, in modo educato, che anche il Codice Penale proibirebbe quello che sta facendo.[…] L’unica reazione efficace alla spirale del silenzio è romperla – e non si può farlo senza rompere, insieme ad essa, l’immagine di rispettabilità di coloro che l’hanno fabbricata. Ma come smascherare una falsa rispettabilità in modo rispettabile? Come denunciare la malizia, l’inganno, la menzogna, il crimine, senza andare oltre le frontiere del mero “dibattito di idee”? Chi commette crimini non sono le idee, sono le persone. Nulla favorisce di più l’impero del male della paura di partire per “l’attacco personale” quando questo è assolutamente necessario. Aristotele insegnava che non si può dibattere con chi non riconosce – o non segue – le regole della ricerca della verità. Coloro che vogliono mantenere un “dialogo elevato” con criminali diventano imbelletta tori del crimine. Sono questi i primi che, nell’impossibilità di un dibattito onesto, e con la paura di cadere nel peccato dell’ “attacco personale”, si rifugiano in quello che credono un onorato silenzio, consegnando il terreno al nemico. La tecnica della spirale del silenzio consiste nell’ indurre esattamente a questo.”
          Ora non è una critica specifica verso nessuno, visto che un po’ tutti noi siamo veicolo di qualcos’altro, e da un certo punto di vista, chi  cerca di rifarsi ai principi corre rischi più grandi e può incappare in miseri fallimenti, come neanche un invito ad accettare un tale attegiamento, visto che quel che credo ci accomuni è trovare qui un’oasi di pace, di condivisione e di ristoro per la mente. Semplicemente certe cose accadono e ti renderai conto che , a mio avviso, censurando certi attacchi censurerai certi argomenti, contraddicendoti , quantunque spero che noi si sia abbastanza maturi per non indurti a ciò, che comprendo benissimo, ed è , ribadisco, chiaro e legittimo. Mi premeva ad ogni modo render chiaro il perché di una mia acredine, visto che non lo sono senza motivo. Sò che posso esser sembrato inappropriato ed ho dato fastidio, me ne rammarico, ma mi sembrava necessario.
           

        • Hiei

          Parlare di battibecchi e OT e censurare i commenti sempre a senso unico favorendo di fatto una parte per poi dare addosso a chi è o si presume assente, invece, denota assoluta classe – sorry, non potevo proprio fare a meno di notare.
           
          Continute pure a parlare alle spalle adesso… :’D

        • daouda

          Come si faccia a scrivere dietro le spalle su internet questo è sì un gran bell’enigma…Comunque sia che sia una critica generale che includa principalmente te, ciò è scontato, che sia specificatamente verso di te, placa il tuo protagonismo, così non è. Sarebbe oltremodo ingiusto tra l’altro…che tu poi venga a parlare di classe e stile è il colmo.

        • Hiei

          “che tu poi venga a parlare di classe e stile è il colmo.”
           
          Tipo uno che dice di predicare l’umiltà e vuole sempre avere l’ultima parola? :’D
          (dai, Santa ti ha cancellato la mia citazione di quando dichiaravi pomposo di non aver mai chiesto di censurarmi il giorno prima che chiedessi di censurarmi, vedrai che da bravo angelo custode viene di nuovo a soccorerti! :’D ).

      • daouda

        La questione è questa: io non ti voglio lasciare l’ultima parola che è diverso dal volerlo a prescindere, per quanto questo possa essere un mio vizio di cui è bene che si parli.Quel che dici poi è fatuo, cosa ci guadagni ad accusarmi di essere la Juve del caso se neanche sapevo di questi interventi? Io non insinuo Hiei, constato od accuso, ed anche questo è molto diverso.
        Saluti
         

        • Doulos

          Davide,
          tutto molto bello nella citazione di Cabasilas.
           
          E’ altresì scritto non contrastare l’empio, poche parole invero, ma credo che nella sua accezione più squisitamente etimologica di πονηρός forse non ci sia personaggio che meglio incarni, magari con un certo autocompiacimento (da im-pius appunto, anti pio) il termine, che l’avatar Hiei.
           
          Questo va anche capito. Forse non accettato, ma ci si può sforzare di capirlo, no?

        • daouda

          Vero. Ti ringrazio

  • ikalaseppia

    Hiei
     
    “hai il sense of humor di un carro attrezzi della stradale” 
    Beh, almeno non faccio la multa, il punto è che la tua sembra davvero una guerra santa… 

    “ogni volta che porto qualche argomento schicciante basta buttarla in cagnara e poi in automatico la cilpa è mia e quindi ho torto e tanti saluti all’argomentazione, quale che fosse.”
    Non penso affatto “la cilpa” sia sempre tua, è una questione di stile, prendere per il c. non è un gran viatico per il dialogo, e anche se riconosco che talvolta è davvero difficile astenersi dallo sfottò (sfortunatamente reso facile quando gli avversari non hanno grandi strumenti dialettici), non mi pare che i tuoi argomenti siano sempre così schiaccianti, a volte sì, altre volte usi il tipico armamentario vetero illuminista dal quale non mi sembri affatto emancipato
    Per il resto boiate pseudo tradizionaliste tra i commenti qui non mancano mai, è vero. 
    Segnalale puntualmente senza foga dal tuo punto di vista come farò io stesso dalla mia prospettiva, nella misura del tempo e della voglia, e farai un servizio a tutti.
    Io mi sono qui sempre permesso di criticare gli stessi post di Santa, anche radicalmente senza problemi di censura (né di rapporti personali con Carlo). E di mettere in dubbio la stessa successione papale con ovvie reazioni, ma sempre rimanendo all’interno della lingua parlata in questo blog. 
    Un ultimo appunto, le continue vignette, foto ecc… sono davvero un’intrusione estetica. E sono contento che Santa le abbia bandite.
    Per il resto spero di ritrovarti qua, vigile ma anche pronto ad ascoltare. Ciao 

     
     
     
     

  • orange

    anchio spero di ritrovarti quà,,col vigile però..eh eh..(passatemela è solo un commiato..)..

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>