Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
2 Febbraio 2013

La gioiosa pantomima II

La gioiosa pantomima della campagna elettorale prosegue acquistando vigore ed intensità giorno dopo giorno, in un interminabile spettacolo di commedianti navigati che sanno recitare la propria parte senza tentennamenti nè incertezze.
E per quanto le trasmissioni dedicate all’evento si moltiplichino, la regola principale, ben nota a tutti gli attori in campo, è quella di discutere sempre di apparenze: si tratta di una gara tra simulacri, un confronto tra mere immagini, e mai va affrontata la reale essenza dei cosidetti “problemi del paese”.
La sostanza dei fatti non va mai toccata, questa è una regola di base condivisa.
Si tratta, infatti, di una semplice ed allegra messa in scena, e affinchè abbia successo gli attori tutti devono lavorare all’unisono.
Quando questo patto non viene rispettato si va incontro a situazioni imbarazzanti, attimi di incertezza in cui gli attori coinvolti rimangono spiazzati senza possibilità di reazione.
Si osservi ad esempio il seguente siparietto, in cui uno degli ultimi attori saluti sul palcoscenico – uno tra i meno bravi, a dire il vero, carismatico quanto l’odore di muffa delle stanze in cui non batte mai il sole – rimane impietrito quando il suo interlocutore improvvisa recitando fuori copione, introducendo questioni concrete.
Fortunatamente, gli attori che recitano la parte detta dei “giornalisti” conoscono assai meglio le regole della pantomima, e questi incresciosi incidenti capitano assai di rado.
Tutti sanno che affinchè lo spettacolo possa perpetuarsi la sostanza dei fatti non va mai affrontata.

 


30 Gennaio 2013

Mondo Social

A dire il vero, se volevo rimanere davanti al computer me ne stavo in casa.
Se sto uscendo, è perché, forse, volevo, appunto, uscire.
Quante cose essenziali, imperdibili, potranno mai capitare su facebook, nelle due, tre ore in cui starò lontano dalla rete?
Domande che una volta potevano avere un senso, ma ora non più.

Da quando esiste la sociologia si è usato infinite volte il concetto di “cambiamento epocale”, così risulta ormai difficile trovare un termine adeguato per descrivere quello che la nostra società sta sperimentando negli ultimi anni.
Si parlava in passato di come la televisione offrisse alle persone la fruizione di una realtà filtrata, un mondo osservato per mezzo di un vetro opaco che ne ridefiniva i contorni.
Ma c’era il televisore, e c’era, fuori di casa, il mondo vero, per il quale il mezzo privilegiato di esplorazione rimanevano comunque gli occhi, i sensi.
Gli ultimi sviluppi della tecnologia invece hanno permesso di trasportare questo filtro ovunque.
Così come una volta nei concerti si portavano gli accendini per creare l’atmosfera, ed ora spuntano ovunque una miriade di braccia alzate che riprendono lo spettacolo per mezzo degli smartphone.
Per quanto la presenza dello spettatore sia reale, la fruizione dell’evento avviene per mezzo del piccolo schermo del proprio gioiellino tecnologico.
Lo stesso concetto di “visione dal vivo” pare perdere il suo significato.

E questo piccolo velo è diventato per le nuove generazioni la nuova realtà.
Il mondo vero, fisico, si è ridotto ad un mero supporto, un luogo preferenziale di raccolta dati da “caricare” nel nuovo mondo vero, quello virtuale.
Sembra che le feste esistano solo per poterne dare testimonianza su facebook, i viaggi sono diventati l’opportunità di creare e condividere una nuova gallery di immagini, le serate in discoteca un modo per ottenere fotografie da sbronzi in cui essere taggati.

Ovviamente non c’è alcun moralismo e alcuna nostalgia per i bei tempi andati in queste considerazioni, si tratta solo di una semplice osservazione di un fenomeno.
Un fenomeno non solo sociale, ma metafisico.
Perché è una nuova metafisica quella che si sta imponendo; invece di squarciare il velo di Maya per cercare di comprendere la reale essenza del creato, la modernità ha finito per creare un ulteriore velo, ancora più spesso, che aggiunge un nuovo filtro ai nostri sensi, allontanandoci ancora di più da quello che Platone chiamò il mondo delle idee.
Noi, qui, abbiamo finito per dedicarci ad esplorare le ombre delle ombre.

 

si veda anche

Iper Realtà
Benvenuti nella Tela

 

 

____________________

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

24 Gennaio 2013

Un Caffè Mistico

 

guarda la gallery

24 Gennaio 2013

Comunicazione: nasce il Club Capretta

Informazione Scorretta di Felice Capretta è stato uno dei blog più interessanti nel panorama italiano per quanto riguardava le analisi geopolitiche ed economiche di questi intensi tempi.
A distanza di un anno dalla sua chiusura, l’amico Felice dà inizio ad un nuovo sito, dalle ampie prospettive.
Ricevo e quindi volentieri pubblico la presentazione di questo nuovo progetto.

 

Oggi, 24 Gennaio 2013, festeggiamo l’Happy Day, giorno di felicità, giorno di festa.
Oggi parte ufficialmente il Club Capretta.

Perché di questi tempi, ormai, giorni di festa se ne vedono pochi. Sono giorni in cui vediamo l’ordine antico sfaldarsi, crollare imperi, il disordine montare e le neodittature consolidare il loro potere, cadere e forse ritornare.

In questo momento epocale di scontro tra il bianco ed il nero, dopo una pausa di riflessione dal blog Informazione Scorretta lunga ormai un anno, è giunto il tempo di dare fuoco alle polveri felici e restituire agli affezionati lettori il piacere di leggere il presente, con un occhio al passato ed un occhio al futuro.

Il Club Capretta è il risultato di questo anno di riflessione.

Il Club raccoglie i nuovi articoli di Felice Capretta e del team di collaboratori e coinvolge i nostri più fedeli lettori, grandiosi anticipatori, in un progetto di attiva collaborazione. Presentiamo traduzioni da grandi testate giornalistiche di tutto il mondo, traduciamo come sempre il GEAB, affrontiamo complotti ed analizziamo i complessi equilibri di potere sullo scacchiere mondiale.

Ogni tanto ci mettiamo qualcosa di green economy, di decrescita, cambiamento di paradigma, vita eco-bio-sana, salute e benessere. E occasionalmente ci buttiamo dentro un po’ di humor. O di utopia, come diceva il famoso capolavoro della commedia italiana.

Sul Club facciamo anticipazione macroeconomica e geopolitica, studiamo i fatti, li analizziamo e li rendiamo commestibili ai più. Dunque facciamo tre cose: 1. Segnalazione degli eventi rilevanti. 2. Analisi degli eventi 3. Pubblicazione delle analisi e diffusione al grande pubblico.

In sostanza, da oggi 24 Gennaio in poi potrai collegarti al Club Capretta e ogni giorno:

* leggerai le interpretazioni degli eventi del mondo con un taglio brillante ed autorevole

* sentirai la direzione del vento e anticipare gli eventi prima che si manifestino

* metterai al sicuro la tua vita, i tuoi risparmi, le tue cose, o almeno essere pronto a muoverti rapidamente per difenderli

Attenzione pero’: non tutti gli articoli saranno pubblici, e nemmeno il forum. Il Club è infatti riservato ai membri, e chi ne fa parte deve avere voglia di fare qualcosa per il Club.

Segnalare, analizzare, preparare articoli, qualunque delle tre aree va bene, ma bisogna essere attivi.

Quindi, se hai voglia di far parte del laboratorio più avanzato d’Italia per anticipazione macroeconomica e geopolitica, se hai voglia di impegnarti e fare qualcosa di buono per te e per il mondo, bussa, presentati, e forse ti sarà aperta la porta.

A tutti gli altri, ben ritrovati.

Saluti felici

Felice Capretta | Club Capretta

Happy Day! 24 Gennaio 2013
Lancio ufficiale Club Capretta
www.clubcapretta.it

23 Gennaio 2013

Libero Arbitrio.3