Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
10 febbraio 2009

Ready for the Storm


Le onde s’infuriano e la marea si ritira
E’ un mare rabbioso, ma non c’è dubbio

Che il faro continuerà a brillare nella notte

Per accompagnare il marinaio solitario
Brillano i fulmini, ed il vento freddo passa
Attraverso le ossa del marinaio, fino alla sua anima

Finché non rimane più nulla a cui aggrapparsi

Se non l’oceano che grida

Ma io sono pronto per la tempesta, sì Signore, pronto

sono pronto per la tempesta, sono pronto per la tempesta

Donami  pietà per i miei sogni

Che ogni incontro pare ricordarmi cosa significhi

Essere questo marinaio solitario

Ma quando il cielo inizia a schiarirsi

Ed il sole scioglie la mia paura

Piangerò una lacrima stanca, silenziosa

Per coloro che necessitano del mio amore

Ma io sono pronto per la tempesta, sì Signore, pronto

sono pronto per la tempesta, sono pronto per la tempesta

Ma la distanza non è un’amica
E tempo, ci vuole  tempo
Ma vedrai che alla fine
Mi porterà da te, il tuo marinaio solitario
E quando mi accogli accanto a te
mi ami, mi dai amore
Avrei dovuto capirlo
che la mia paura era immotivata
Ma io sono pronto per la tempesta, sì Signore, pronto

sono pronto per la tempesta, sono pronto per la tempesta

10 comments to Ready for the Storm

  • Asoka

    ciao caro, se ami la musica celtica non puoi non ascoltare la bravissima Loreena McKennitt. buona giornata.

  • Santaruina

    Concordo con te Asoka, Lorena McKennitt mette davvero i brividi..

    A presto :-)

  • enzas

    Bellissime parole! :)

    Come suoni celtici amo molto questi:

    Suoni d’Irlanda, che sento molto…familiari ;)

  • Chapucer

    ma la distanza non è un’amica…

    (ma noi non ci staccheremo mai

    dalla nostra terra…)

    ciao

  • Santaruina

    la musica celtica ha davvero un qualcosa in più.

    E se devo essere sincero, ogni volta che ascolto le melodie secolari dei celti, oppure il Rebetico greco, e lo comparo con lo zum-pa-pa, zum-pa-pa lombardo mi coglie una certa malinconia.

    Blessed be

  • qualquna

    la distanza può essere tanta, ma nella mente e nel cuore non esiste :-)

    Bellissima canzone!

    un caro saluto

  • elio_c

    :-) .. eppure pare che un’invasione celtica in Lombardia ci sia effettivamente stata, mentre in Irlanda mai.

    http://www.le.ac.uk/ar/stj/intro.htm

    Naturalmente è principalmente una questione di nomi, e miti collegati.

  • Santaruina

    Qualquna, un saluto a te :-)

    _____________

    Ciao Elio

    interessante il sito che segnali.

    Me lo leggerò con calma, perchè la questione mi interessa.

    Tradizionalmente si attribuisce ai popoli celti l’occupazione di gran parte dell’Europa centrale e delle isole britanniche, nei secoli che precedettero l’espansione romana.

    In Lombardia la loro presenza è accertata, non a caso il nome Bergamo è di origine celtica, così come molti toponimi di queste parti.

    Sull’effettivo carattere di questo popolo, e quanto su di esso sia stato, vi è però un acceso dibattito.

    Lo stesso Guénon suggeriva che più che un popolo il termine “celti” dovesse indicare una casta sacerdotale, e la collegava addirittura ai caldei.

    Comunque sia, da queste parti tra l’eredità che hanno lasciato non vi è quella musicale, purtroppo, nella cultura popolare.

    Qui ha prevalso la triste tripartizione austriaca, e le balere del liscio.

    Va bè :-)

  • anonimo

    Qui pullula la pucciosità imperante.

    A quando il sedere di Hello Kitty campeggerà al posto di quello della Laetitia?

    Ssc.

  • Santaruina

    A dire il vero non so di cosa parli.

    Forse gli occhiali a forma di cuoricino con le lenti rosa che indossi distorcono un po’ la tua visuale..

    ssc

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>