Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
19 dicembre 2009

Siamo a Dicembre e fa freddo

Si parla molto in questi giorni di "libertà di parola" sul web, e inevitabilmente il discorso cade sulla mancanza di "autorevolezza" dell’informazione che si trova in rete.
La questione ovviamente è ampia, e l’errore che inevitabilmente il mondo dell’informazione autorevole compie è quello di trattare "internet" come un blocco monolitico, uniforme.

Nel frattempo, per apparire più autorevole, ho ritenuto anche io opportuno offrire un tipo di informazione seria e ponderata.
Allinenandomi quindi alle aperture dei principali telegiornali nazionali, avendo da essi appreso il vero significato del concetto di "informazione autorevole", compresa di conseguenza la delicata funzione di "servizio pubblico" da essi offerta, e seguendo il loro professionale esempio, mi accingo anche io a fare vera informazione: sappiate quindi che siamo a Dicembre, e fuori fa freddo.

Ora mi sento pronto per entrare nella redazione del TG1.

24 comments to Siamo a Dicembre e fa freddo

  • anonimo

     grande santa…

    il posto di anchor man è tuo…

    sR

    god bless you

  • anonimo

    Eheheheh…
    Ti sei dimenticato però di specificare che questo gelo è uno dei contro-contro-contro-controeffetti del riscaldamento globale.

    Un saluto,
    Nicolò

  • anonimo

    mi spiace, non  sei pronto; non hai ancora acquisito il gergo adatto.
    Dovevi dire: L’Italia è nella morsa del gelo.

    Buon Natale a tutti
    RTridens

  • anonimo

    Io propongo, per essere più autorevole un titolo del tipo:
    Allarme maltempo! Natale al freddo e al gelo. Italia bloccata da una raffica di neve. Danni e vittime. weekend col fiato sospeso nelle aree joniche. E anche la prossima settimana si rischia grosso per nuovi fenomeni violenti. L’Italia sotto zero. Ondata di freddo. Allarme neve in autostrada. gelate per ortaggi in campania. La neve blocca lo shopping (accipicchia!!!). Il ghiaccio fa paura (mamma mia!). salvati 4 dispersi nel ghiaccio. Gelo e neve fermano treni e aerei. E il maltempo blocca anche il calcio ( proprio un gran casino!)
    Acireale, bimbo di 7 anni sbranato da un branco di cani
    Sassari: cane randagio ucciso con un colpo di pistola

  • anonimo

    p.s. al post sopra
    ho solo fatto qualche copia e incolla

    ciao
    Federico

  • anonimo

     Secondo me la frase "Dicembre, e fuori fa freddo" è un messaggio in codice usato dai giornalisti per denunciare verso chi di dovere, in modo velato, una situazione di disagio causata dalle condizioni estreme in cui si trovano a dover lavorare.

    In genere, dico, in genere, fare il giornalista significa aver studiato, significa aver un titolo di studio. E uno studia per che cosa?
    Già la mattina sono costretti ad uscire di casa con -4 di temperatura per recarsi alle sedi dei giornali o alle stazioni televisive. Pensa poi a quelli che devono ri-uscire per fare i servizi. Pensa a quello che devono sopportare questi poveracci. 
    Prendi uno che lavora in esterno: esce dall’ufficio con l’attrezzatura, la mette in macchina, si siede e magari non gli funziona il climatizzatore.Il traffico. Poi arriva a Montecitorio, scende, prende l’attrezzatura, si dirige verso l’uomo politico e gli piazza davanti il microfono, senza fargli nessuna domanda perchè non riesce ad aprire bocca dal freddo, che nelle aule della camera a tratti è insostenibile. Poi toglie il microfono, lo rimette nella valigia, con le mani ormai ridotte a bastoni legnosi. Torna in macchina, deposita gli arnesi e via in mezzo al traffico, tra i pericoli del terreno viscido e al traffico caotico fino al ritorno in redazione. 
    Che razza di vita. 

    Pyter

  • anonimo

    Gli "esperti" dei canali mediatici dicevano che ci sarebbe stato un inverno mite.
    :))

    Xeno

  • anonimo

     Un’altra cosa : non hai specificato se parli da Sydney e lì dicembre è caldo e quindi non ci può essere freddo.
    Come vedi la rete è inattendibile, di parte ed incontrollata, magari collegata con Al Qaida.
    Meno male Maroni c’è .

    Josi

    P.S. : A parte le battute, Buon Natale e che Maria ci Protegga !

  • toporififi

    avendo avuto l’accortezza di tacere il fatto che ha nevicato, direi che il posto è tuo.

  • Santaruina

    Qui vedo una intera redazione pronta e agguerrita, chissà che non ci assumano tutti in blocco a saxa rubra.
    E comunque è vero, dimenticavo il celebre "Italia col fiato sospeso", che in un vero telegiornale in un contesto di vera informazione non può mai mancare.

    Torna in macchina, deposita gli arnesi e via in mezzo al traffico, tra i pericoli del terreno viscido e al traffico caotico fino al ritorno in redazione. 

    E pensa agli inviati che devono fare il servizio sul "freddo", che si piazzano con l’ombrello sotto la neve per farci sapere che nevica.
    Informare è un mestiere da duri.

    A presto

  • tristantzara

    No, non ci siamo ancora, la notizia da dare è : "Dal momento che un’improvvisa ondata di gelo causata dalla Siberia che si vuole staccare dalla Russia e unirsi in confederazione con l’Ucraina e la Moldavia ha contribuìto al deragliamento del treno Ve-Mi delle h.18.07 con i pendolari di ritorno dal lavoro e che, giutamente, si sono arrabbiati con l’Ad delle Ff.SS, il governo sta studiando l’ipotesi di chiudere le frontiere alle perturbazioni che da là arrivano. il Min. sottolinea che la misura allo studio è solo temporanea considerata gli ottimi rapporti meteo tra la nostra nazione e la Russia."   

  • anonimo

    Per me non sei ancora pronto: hai dimenticato la materna raccomandazione: "copritevi bene, mettete le galosce"

    Zodiacus

  • Chapucer

    è vero che fa freddo
    però i fiori sbocciano ancora!

  • anonimo

    non dimentichiamo un po’ di numeri: "la colonnina di mercurio è scesa a meno 20 a Livigno (ma pensa..)" e ancora "da oltre 10 anni la Penisola non conosceva un inverno così freddo"..  :-)

    Miles

  • Santaruina

    E’ dura la strada che porta all’eccellenza… :-)

    ____________________

    Miles, grazie al tuo blog ho scoperto un dipinto davvero interessante, oggetto del nuovo post.
    Un grazie a te.

    A presto

  • anonimo

    Gentile Santaruina, se la Torre le è stata in qualche modo utile, ne sono felice.
    La ringrazio a mia volta per avermi fatto conoscere i versi di Merton, altrettanto affascinanti.

    Miles

  • anonimo

     Come diceva Eduardo in "Natale in casa Cupiello"….
    "E’ ‘o meso suoio. L’adda ffa’"
    Libera traduzione "E’ il suo mese lo deve (pur) fare (il freddo)"
    ovvero se non lo fa in inverno quando lo fa?

    Nico caminante de Napoles

  • Santaruina

    ovvero se non lo fa in inverno quando lo fa?

    bisognerebbe spiegarlo alle redazioni dei telegiornali :-)

    _______________________

    Miles, grazie a te

  • anonimo

    Riporto un aggiornamento sulla situazione che ho visto poco fa su una TV regionale, nel caso qualcuno fosse interessato.Testuale:

    "Piove anche sulle autostrade".

    Pyter 

  • anonimo

     No, scusate, correzione:
    La frase giusta era: "Nevica anche sulle autostrade".

    Pyter

  • anonimo

     In effetti "Piove anche sulle autostrade" era troppo ovvia.

  • Santaruina

    Questa perfida neve non fa distinzioni, non risparmia nessuno…

  • anonimo

     E’ una neve globale.

    Napolitano ha detto che una neve che si comporta in modo globale va combattuta e monitorata in modo globale.

    Pyter

  • anonimo

    Scusate, forse ho perso qualche capitolo della saga…. Ma non c’era il riscaldamento globale? o_O

    Gaia 

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>