Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
7 maggio 2008

Tocco umano


Siamo tutti fatti di luci ed ombre, che come piante possono crescere dentro di noi se opportunamente nutrite.
Ed è ormai certo che la maggior parte degli stimoli che a noi arrivano sono cibo per la nostra parte oscura, appositamente studiate per assolvere a questo compito.
Dai telegiornali alle città impazzite, speroni sui nostri fianchi per alimentare rabbia e frustrazione.
E paura.
Qualcuno ricorderà il fenomeno degli “free hugs”, gli abbracci gratis, che qualche tempo fa avevano suscitato un discreto interesse, anche grazie ad un fortunato video giunto ad essere uno dei più visti su youtube.
Persone che percorrono le strade della città offrendo semplicemente degli abbracci, nulla di più.
Il tutto è molto naif, se si vuole, ma questo poco importa.
Riguardando oggi questo video notavo un qualcosa che scatta: per un attimo la parte luminosa delle persone prende il sopravvento.
E ci si rende conto che basta davvero poco, perchè questo accada, davvero poco.


18 comments to Tocco umano

  • messier

    Rabbia e frustrazione, quando arrivano i poliziotti (prima le pance, poi i cops) per interrompere gli hugs… Eppure, sembra che anche loro sorridano… Però intanto devono farlo: interrompere. Mamma mia, il mondo costruito sulle Ombre…

  • freenfo

    Bellissima riflessione. Nell’abbraccio si fonde l’essenza di due corpi, due energie, due vite, in quel momento si raggiunge la condivisone, si realizza di essere fratelli. Se tutti vivessimo di queste scintille, il mondo sarebbe un luogo meraviglioso.

    Un abbraccio

  • anonimo

    Oggi mancano i contatti umani, manca la sincerità, manca il vero amore fraterno, manca l’espressione dei veri sentimenti, siamo semplicemente sterili. Il tutto con le dovute eccezioni, e, meno male, ci sono!

    Rino, salutando sinceramente

  • 6by9add6add9

    e meno male che avevi scritto dopo il post dedicato alle elezioni politiche che ti saresti cimentato in posts molto meno impegnativi., gli ultimi 3 sono uno piu’ bello dell’altro., uno piu’ profondo dell’altro., uno piu’ impegnativo dell’altro nella faticosa ginnastica mentale., l’ultimo., che e’ questo dove presto la mia opinione., e’ di una dolcezza che lascia voler l’abbraccio essere per sempre..

    con le dovute cautele e distanze .. sai com’e’. :)))

  • fraterPetrus

    Santa,

    che dire. Hai avuto una ideuzza niente male con questo post. Bellissimo e verissimo il discorso sulla luce e le ombre, con il quale apri l’articolo.

    Umilmente: Grazie :)

    In fede

    Petrus

  • elwin

    A guardare sto’ video quasi si riesce a pensar bene della specie umana… volemose bbbbbbbbene!

    Vi prego… un minimo di realismo. Oddio una cosa bella, che riscalda “il cuore” (vale a dire il nostro cervello, dato che il cuore è solo un muscolo), che al momento ci fa sorridere… poi c’è la realtà, il mondo orribile che l’uomo ha costruito, intere nazioni che muoiono di fame, ingiustizie a go go… certo questi si abbracciano… contenti loro.

  • anonimo

    la rugiada è ubriaca degli abbracci dei fiori, ed io sono ubriaca di rugiada. Un abbraccio è un impegno, un linguaggio una danza. Lasciarsi andare nella nudità del sentimento. Togliere i veli ed annegare nell’apocalisse del cuore. Con gli abbracci possiamo danzare il velluto del creato, la dolcezza delle nuvole, la soavità della goccia…la natura è constantemente nella tensione-armonia dell’abbraccio nell’incontro-scontro luce-ombra morte-resurrezione pura luce dell’Unicità. un abbraccio cosmico! ciao! jam ( comunque io gli abbracci non li voglio gratis, mi piacciono di più quelli ottenuti a caro prezzo!) ops!!!

  • Santaruina

    a me questo video nella sua ingenuità piace.

    Ed è un brutto tempo, il nostro, quando i buoni sentimenti finiscono nel calderone del “buonismo”.

    Curioso, sembra che lo stesso concetto di “buoni sentimenti” abbia subito una mutazione semantica simile a quella descritta da Quaglia nel precedente post.

    Si dice “buoni sentimenti” e si legge “falsi buoni sentimenti”.

    Come se i i “buoni sentimenti” non possano essere che ipocriti, per definizione.

    Curioso, fa riflettere.

  • Santaruina

    Messier, gli immancabili poliziotti sembrano delle macchiette che non possono mai mancare…

    Freenfo, concordo.

    L’abbraccio è energia che si trasmette e si amplifica, e per una volta non occorre scomodare “esoterismi” o teorie arcane di nessun tipo per dimostrarlo.

    Chiunque abbia abbracciato un suo simile con sincerità ne è consapevole.

    Caro Rino, le eccezioni ci sono, eccome :-)

    un caro saluto a te

    Fatma, ancora ti ringrazio per la tua immancabile gentilezza.

    e se devo essere sincero, questo voleva proprio essere un post leggero

    ce la farò prima o poi :-)

    Petrus, grazie anche a te.

    Imparo tanto dai tuoi scritti.

    Un caro saluto, in Fede.

    Elwin, penso che tu ti stia soffermando troppo sulle “ombre”, che indubbiamente hanno il sopravvento, nella manifestazione sterna, attualmente.

    Ma questo non implica che quando emerge l’aspetto lumnioso degli uomini questo sia necessariamente falso.

    Al contrario.

    E soffermarsi sulle ombre, è un mancare di annaffiare la parte che risplende.

    A presto

    Jam, che come sempre ingentilisci questi pagine.

    Gli abbracci ottenuti a caro prezzo hanno una forza dirompente, come darti torto.

    ma anche quelli gratuiti, donati spontaneamente, sanno farsi apprezzare :-)

    Blessed be

  • MINICHINIBLOG

    Non voglio entrare nel merito della forma specifica con cui in questo caso si cerca di raggiungere uno scopo comunque nobile : quello di rendere meno freddi e più autentici e calorosi i rapporti fra gli esseri umani.La capacità di relazionarsi col prossimo sta sempre più scomparendo e internet e i cellulari spesso sembrano essere dei tristi surrogati artificiali di una dimensione sempre più assente dalla vita alienata dell’uomo e della donna moderni. Roberto Minichini ( che saluta con un abbraccio cosmico)

  • anonimo

    dobbiamo fare i conti, con l’isolamente in cui ci releghiamo, grazie alla logica di mercato che va in contrasto con i fabbisogni umani.

    un Abbraccio Santaruina

    Arcangelica

  • chirieleison

    tempo fa uno studioso americano fece parlare di sè per la sua teoria sull’abbraccio. Non ricordo come si chiamasse ma è stato in Italia ospite di alcune trasmissioni, quando ancora guardavo la tv.

    Affermava che il contatto affettuoso fra persone sprigioni energia positiva in grado di influenzare le persone stesse che compiono tali gesti.

    Io ho sempre avuto una certa “fisicità” nei rapporti amicali quindi per me abbracciare non è affatto un problema.

  • Paxtibi

    Curioso, sembra che lo stesso concetto di “buoni sentimenti” abbia subito una mutazione semantica simile a quella descritta da Quaglia nel precedente post.

    Si dice “buoni sentimenti” e si legge “falsi buoni sentimenti”.

    Come se i i “buoni sentimenti” non possano essere che ipocriti, per definizione.

    Acuta osservazione. Non è che il risultato della solidarietà imposta: dobbiamo occuparci di tutti, ma tutti sappiamo benissimo che lo facciamo per forza, quindi ipocritamente al massimo grado. Alla fine mancano il tempo e le forze per dedicarci al nostro prossimo, a chi ci sta vicino e meriterebbe il nostro aiuto.

    La solidarietà sociale – di cui esiste l’apposito, orwelliano ministero – ha spazzato via la solidarietà vera, quella spontanea, dalla faccia della terra.

  • LuceInvernale

    Quello non è il dipinto originale.

  • Santaruina

    Roberto, surrogati che non potranno mai sostituire nemmeno in parte ciò di cui ogni essere umano ha realmente bisogno.

    Prepara la stanza al castello, nel frattempo :-)

    Arcangelica, un abbraccio anche a te :-)

    Chirie, penso che la teoria di cui parli non sia affatto fantasiosa.

    Del resto ognuno di noi ha potuto sperimentare quella “energia”.

    A presto

    Pax, sad but true.

    E’ una questione che “sociologi” e “studiosi dei rapporti umani” non hanno ancora analizzato a sufficienza.

    Eppure, molto di tutto questo nasce dalle politiche “sociali” degli enti statali.

    Luce: oibò..

    Blessed be

  • anonimo

    Scusa l’OT

    posso proporre un video della settimana?

    http://www.youtube.com/watch?v=SmdiPKmji60

    Mi piace il tip tap….. :-D :-D

    A parte le facezie, concordo con la riflessione sui “buoni sentimenti”. Molto vera, purtroppo.

    PS: se stavolta non dimentico nulla prima di cliccare su “pubblica commento” ti pago una super guinness + pizza!

    _gaia_

    che deve raccogliere tutti i suoi due neuroni per postare su splinder :-D

  • qualquna

    bellissimo questo post!

    un caro saluto!

  • Santaruina

    _gaia_ , ha quanto pare mi devi una super guinness :-)

    notevole anche il tip tap, domani ci provo anche io, e che sarà mai…

    qualquna, buona domenica a te :-)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>