Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
7 Dicembre 2007

Eggregore IV

Ho passato circa quattro mesi senza guardare i telegiornali.
Quando a seguito di questo periodo mi è capitato di vederne uno, sono stato colto da una strana e opprimente sensazione.
Un sensazione fisica.
Sono ormai certo che i telegiornali siano strumenti di divulgazione di vibrazioni negative, per usare un termine un po’ evocativo, vibrazioni potenti.
In un articolo di qualche tempo fa si era parlato di eggregore, le forme pensiero che prendono “vita” e sono in grado di influenzare, in un modo per noi non chiaro, i sentimenti e le sensazioni delle persone.
Nel periodo che stiamo vivendo pare che queste forme pensiero negative siano sempre più percepibili, sempre da più persone; pare che l’intensità in cui si manifestano cominci a diventare difficilmente tollerabile, a tratti.
E i telegiornali, sono forse tra i principali divulgatori di queste forme di “negatività”.
Da qualche tempo cerco di osservare con più attenzione queste dinamiche, cerco di comprendere e cogliere le forme con cui si manifestano.
E rifletto anche sul ruolo che la stessa “controinformazione” può avere in questa ottica.
Quando lessi tempo fa l’articolo di Fausto Carotenuto “Terrore a Londra: una prospettiva spirituale “, vi furono dei passaggi che mi fecero riflettere.
Non condivisi alcune conclusioni di questo autore, e a tratti nemmeno la terminologia di cui fa uso, ma non potei fare a meno di riflettere su questi passaggi:

E allora sono proprio quegli stessi circuiti oscuri che ci forniscono puntualmente e dettagliatamente un numero sufficiente di immagini e informazioni – perfino informazioni segretissime – purché coltiviamo la rabbia, il risentimento per i “cattivi” che rovinano il mondo, ed in tal modo entriamo comunque nei vortici e nei “buchi neri” così accuratamente creati nella rete dell’umanità…
[…]
Quanto materiale ci viene fornito dagli stessi media del potere sulle nefandezze del potere, sul suo volto “impresentabile”, sui suoi loschi segreti: lo avete mai notato?
Chi vuole cercarlo, trova rapidamente tutto il materiale che gli serve per venire a conoscere da chi viene usata e alimentata la Mafia, chi ha messo le bombe di Piazza Fontana, chi ha messo quelle sui treni, chi c’era dietro la P2, chi ha veramente fatto rapire Aldo Moro, da dove vengono i soldi di certi nostri politici importanti, i soldi ed il potere dei Bush, di Bin Laden, il potere di Clinton, quello di Blair o di Chirac, o di Putin o di Berlusconi, e così via… Il materiale è a disposizione a profusione… basta cercarlo.
Migliaia di foto e di racconti vengono fuori al momento giusto sulle torture a Guantanamo, o ad Abu Ghraib, ed escono fuori allegramente da strutture militari per finire sui media del potere…
C’è sempre una gola profonda della Cia o di quello che volete pronta a “sbugiardare” uno degli uomini del potere ufficiale…. O interi governi…
Si fanno guerre manifestamente prive di motivazioni… Si inventano panzane che vengono smentite facilmente da fatti messi a disposizione di tutti…
Le nefandezze vengono apertamente mostrate e sottolineate: vengono eletti in modo chiaramente truffaldino capi di stato e di governo chiaramente inetti, o ridicoli.
Si mostrano gruppi di potere nell’atto di dare l’assalto ai forzieri ed alle risorse degli stati. Si dimostra chiaramente l’inutilità di certe guerre, dei milioni di vittime civili “collaterali”.
Tutto per spingere “chi è alla ricerca” nella direzione del risentimento per gli uomini che sono i burattini e il volto del potere.
[…]
E’ tutto cibo per alimentare il nostro odio..

A prescindere dalla prospettiva dell’autore, c’è del vero in queste sue considerazioni.
Tutto pare essere studiato per accrescere l’odio e il risentimento, come se una mente occulta avesse previsto anche il trattamento da riservare a “quelli che non se la bevono”, dandogli in pasto un numero sufficientemente grande di informazioni tali da far maturare anche in loro il senso di rabbia e di impotenza.
Occorrerà in tutti i modi resistere a questi sentimenti, e mantenere calma speranza e lucidità.

.

125 comments to Eggregore IV

  • anonimo

    Vai a capire il destino…da quando ho detto di non poter parlare (almeno riguardo certi temi) con w.j. ci ho parlato ancora, benchè di altro.

    Da quando lei ha detto di poter parlare non parla più.

    Vorrei salutarla e augurarle buona giornata, senza sentimentalismi, un saluto fraterno nel senso vero del termine.

    Non vorrei averla offesa, tutte le intenzioni avevo meno che quella.

    A volte succedono cose che non sappiamo bene spiegare nel momento che capitano,

    la risposta arriva tempo dopo.

    Quando si è in grado di capirla, a mio avviso.

    Dipende dalla Benevolenza di cui godiamo presso il Creatore.

    Egli fa in modo di accantonare in deposito un credito che abbiamo ottenuto ma che non sappiamo, o non possiamo, utilizzare al momento, in “tempo reale” come si dice oggigiorno.

    Che poi, sto “tempo reale” mi fa ridere.

    Che è?

    Ne esiste un altro di tempo, irreale?

    E’ vero che per quanto riguarda noi uomini ne esitono due di “tempi” ma entrambi reali, realissimi.

    Oscar carissimo, parlando della questua intendevo mettermici anche io dentro.

    Elemosino, cerco di farlo, tutti i giorni.

    A volte quando ai semafori mi offrono rose o accendini o cercano di distrubuire lo sporco del parabrezza in modo uniforme (non si può lavare un vetro in quelle condizioni, dai, siamo sinceri, 1 euro è un servizio strapagato;-)

    guardo in faccia questa gente e penso quanto siano migliori di me.

    E’ dura pigliare dei no.

    E ne pigliano, oh se ne pigliano.

    Per quel che mi riguarda elemosino in altre condizioni, maggiromente dignitose, almeno fisicamente.

    A quello che sarebbe diventato lo Shaick Darqawi, quando, giovane Fessì di nobile famiglia, chiese di esser accolto in una confraternita sufi, il Maestro, oltre a farlo attendere sulla porta (era più difficile allora che non oggi avere delle possibilità), tolse per prima cosa il turbante.

    Una vera umiliazione per quei tempi e in quei luoghi.

    Come se a noi togliessero oggiorno i pantaloni, per esser comprensibili.

    Dopodichè fu mandato a chiedere l’elemosina in giro per le strade.

    E il Maestro pretendeva incassasse, altrochè.

    Per il giovane fu dura ma alla fine,a furia di umiliazioni e rifiuti, imparò.

    Imparò così bene che portava nelle casse della confraternita molti beni.

    A quel punto il Maestro vietò al discepolo di uscire per la questua.

    Aveva imparato troppo bene e la sua anima, raggiante e soddisfatta per i risultati ottenuti, si beava segretamente del bene che riusciva a fare vanificando l’insegnamento e il beneficio spirituale che la questua in sè portava, l’esser cioè umile e umiliato.

    Vado sempre a braccio, oggi è più freddo di ieri e fa ancora più piacere godersi il caldo, benchè prodotto dai termosifoni che divorano petrolio (anche per questo, e non solo per le mie future sempre più auspicabili passeggiate, preghiamo che ci mandi una primavera anticipata;-)

  • anonimo

    http://it.youtube.com/watch?v=teWFnLqjnuY

    Ho trovato questa versione del vecchio Wonderful life cantata da Zucchero, non so fare di meglio per trasportarla nel blog che dare il suo indirizzo web.

    Trovo belle le foto e i relativi tempi di comparsa. Alcuni di quei posti ho avuto la fortuna di visitarli, davvero un bel ricordo.

  • Santaruina

    E’ la versione di wonderful life recentemente proposta da Zucchero.

    Davvero belle le immagini selezionate…

    Umar, la tua presenza con quella degli altri interlocutori ha dato vita ad uno dei più bei scambi.

    Un grazie a voi.

    Blessed be

  • BeNaGOaL

    è bello vedere che qualcuno si accorge della cosa.

    non solo i tg disinformano, ma distraggono da ciò che è importante… hai notato come hanno tentato di forzare la nostra curiosità prima sul delitto di Garlasco (e ci sono riusciti), poi sul “caso di perugia” (ci sono riusciti molto poco, ma hanno perseverato), mentre proprio in quei giorni, a perugia, un uomo in carcere moriva di MORTE MISTERIOSA alias costole rotte e traumi cerebrali?

    http://www.informa-azione.info/perugia_morte_in_carcere

  • Santaruina

    Ciao Annalisa,

    La morbosità sui casi di “cronaca nera” credo sia un segnale palese del clima che si vuole trasmettere.

    La trovo ripugnante.

    Blessed be

  • anonimo

    L’informazione di massa, quella di stampo, diciamo così, “moderno”, è senza dubbio figlia degna dei suoi legittimi genitori.

    Essi sono:

    da parte di padre il sistema anti-tradizionale che è sempre esistito ma con meno forze, meno mezzi di quelli attuali.

    C’è stato, tanto per indicare una data simbolica, un movimento verso il basso a partire dal Medio Evo.

    Esso per dirla in due parole si è manifestato mediante

    lo scientismo,

    la fede nella ragione,

    la rivoluzione cosiddetta popolare (americana, francese, russa, cinese),

    l’imposizione del regime democratico con la forza delle armi, la legge economica del “libero mercato” (grazie alla quale si è potuto depredare la natura e “colonizzare” tutto il mondo non giudaico-cristiano, come l’Occidente ama farsi chiamare ora).

    Molto ancora ci sarebbe da annotare ma per esser succinti veniamo alla parentela da parte di madre:

    si può dire sinteticamente “l’anima carnale”.

    Colei che senza regole cede all’ egoismo,

    che vuole affermare la propria volontà e non avere dei superiori a cui sottostare ed è pronta a rinnegare tutto e a servirsi della Tradizione come fosse una serva a cui comandare i lavori più umili e faticosi.

    E allora eccola arrampicarsi a raccogliere pensieri di tutti i generi, a concepire filosofie, psicologie, pseudo-religioni pur di non accettare di esser guidata nel suo intimo profondo.

    Eccola cedere al desiderio di decidere e fare “secondo coscienza” e non secondo Tradizione.

    Diventa un po’ il problema del libero arbitrio che lungi dall’esser stato affrontato in maniera esaustiva ha avuto qualche accenno nei messaggi precedenti.

    Il libero arbitrio è un argomento difficile da affrontare, se pensiamo che per esempio la “controversia de auxiliis” fu una delle principali cause della polemica fra Erasmo e Lutero (e prima ancora fra Agostino e Pelagio) nel cristianesimo

    e quella fra zahiriti e mutaziliti (con in mezzo ashariti) fra i musulmani

    allora ci rendiamo dei fiumi di inchiostro e le ore di tempo che tale tema ha assorbito.

    Lo dico perchè tutto si può pensare di fare ma tocca sapere il perchè, il come, il dove, insomma le famose 5 W del giornalismo anglosassone (come vediamo il Diavolo non è sempre inutile, fa le pentole ma non i coperchi…;-).

    Ieri era la Festa del Sacrificio (‘Aid el Adha). Auguri a tutti i musulmani e a tutti coloro che li gradiscono.

    Ciao da ‘Umar

  • anonimo

    L’informazione di massa, quella di stampo, diciamo così, “moderno”, è senza dubbio figlia degna dei suoi legittimi genitori.

    Essi sono:

    da parte di padre il sistema anti-tradizionale che è sempre esistito ma con meno forze, meno mezzi di quelli attuali.

    C’è stato, tanto per indicare una data simbolica, un movimento verso il basso a partire dal Medio Evo.

    Esso per dirla in due parole si è manifestato mediante

    lo scientismo,

    la fede nella ragione,

    la rivoluzione cosiddetta popolare (americana, francese, russa, cinese),

    l’imposizione del regime democratico con la forza delle armi, la legge economica del “libero mercato” (grazie alla quale si è potuto depredare la natura e “colonizzare” tutto il mondo non giudaico-cristiano, come l’Occidente ama farsi chiamare ora).

    Molto ancora ci sarebbe da annotare ma per esser succinti veniamo alla parentela da parte di madre:

    si può dire sinteticamente “l’anima carnale”.

    Colei che senza regole cede all’ egoismo,

    che vuole affermare la propria volontà e non avere dei superiori a cui sottostare ed è pronta a rinnegare tutto e a servirsi della Tradizione come fosse una serva a cui comandare i lavori più umili e faticosi.

    E allora eccola arrampicarsi a raccogliere pensieri di tutti i generi, a concepire filosofie, psicologie, pseudo-religioni pur di non accettare di esser guidata nel suo intimo profondo.

    Eccola cedere al desiderio di decidere e fare “secondo coscienza” e non secondo Tradizione.

    Diventa un po’ il problema del libero arbitrio che lungi dall’esser stato affrontato in maniera esaustiva ha avuto qualche accenno nei messaggi precedenti.

    Il libero arbitrio è un argomento difficile da affrontare, se pensiamo che per esempio la “controversia de auxiliis” fu una delle principali cause della polemica fra Erasmo e Lutero (e prima ancora fra Agostino e Pelagio) nel cristianesimo

    e quella fra zahiriti e mutaziliti (con in mezzo ashariti) fra i musulmani

    allora ci rendiamo dei fiumi di inchiostro e le ore di tempo che tale tema ha assorbito.

    Lo dico perchè tutto si può pensare di fare ma tocca sapere il perchè, il come, il dove, insomma le famose 5 W del giornalismo anglosassone (come vediamo il Diavolo non è sempre inutile, fa le pentole ma non i coperchi…;-).

    Ieri era la Festa del Sacrificio (‘Aid el Adha). Auguri a tutti i musulmani e a tutti coloro che li gradiscono.

    Ciao da ‘Umar

  • oscaraph

    Caro Umar,

    dopo una lode a Carlo, che ha il merito di ospitare i tuoi commenti, ti dirò che ne ho fatto una piccola antologia, di questi fatti in calce al presente post, sulla quale medito nelle tre o quattro ore che passo ogni giorno in autobus.

    Se hai scritto qualcosa altrove (oltre che presso il mio blog, del che ti ringrazio ancora), ti prego di segnalarlo ai tuoi lettori.

    Egregia, la tua genesi dell’informazione di massa. È ben vero che ciascuno di noi è sempre responsabile, in qualche misura, di tutto ciò che accade.

    Circa il libero arbitrio, perché discuterne? Mi sembra una questione analoga a quella geocentrica. Chi crede a ciò che vede e tocca sa benissimo che la terra è ferma (a meno che non cominci a tremare) e che il sole gira, almeno finché lo si vede (poi, chissà). Chi, anziché ai propri sensi, crede a ciò che gli viene detto ex cathedra, o è credente o è credulone.

    Ora, tutti sappiamo di poter fare quel che è in nostro potere fare, di lecito o di illecito (salvo, in quest’ultimo caso, il pagarne le conseguenze). Il libero arbitrio è quindi chiaro come il sole. Perché discuterne?

    Salam aleik.

  • anonimo

    Caro Oscar e cari amici,

    intendevo far presente quali grandi difficoltà di trattazione rappresenti il tema del libero arbitrio.

    Visto che lo si era accennato nei precedenti commenti in relazione a quello del Destino ho creduto fosse utile ricordarne la portata.

    Anche perchè nessuno è più intervenuto e non so per quale motivo.

    Se perchè consapevole, come pari esserlo tu, dell’enorme impresa che, affrontandolo, mai giungerà alla fine o perchè inibito da qualche ragione riportabile al contenuto dei miei commenti.

    Mi spiacerebbe esser stato frainteso, tutto qui.

    Non era mia intenzione troncare nessun discorso o presumere di avere la verità in tasca, semplicemente far presente che non sono nelle condizioni di andare oltre partendo da quello che è stato scritto in merito.

    Magari con nuovi contributi la situazione si sarebbe potuta modificare e, senza alcuna pretesa di aver capito tutto, avremmo potuto continuare un dialogo se esso si fosse ritenuto utile.

    Pazienza, dai.

    Vorrei ripotare un link che ritengo valido e denso di contenuti, in questo caso segnalando un articolo (ma tutti son molto ben fatti):

    http://www.edizioniorientamento.it/Al-Inshirah%20-%20La%20Sura%20dell'Apertura.pdf

    Oltre tale sito trovo molto utili,per ragioni diverse, questi due altri:

    http://www.estovest.net

    e

    http://www.eurasia-rivista.org

    Magari sono siti già conosciuti, in questo caso ho fatto un po’ di pubblicità gratuita pro-domo alcuni cari amici e fratelli che colà scrivono.

    Nel caso contrario credo sia buono conoscerli.

    Grazie, cordiali saluti a tutti e Buone Feste a chi le festeggia.

  • Santaruina

    ancora un ringraziamento per questi contributi.

    Indubbiamente una delle discussioni più interessanti.

    Blessed be

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • messier

    IL CANALE DI EGGREGORE

    [..] Si veda il video. Il canale di eggregore diventa attivo al minuto 2:55. Si tratta di porsi in contatto con delle entità, ma ricordiamo che la creazione di eggregore può avere anche uno scopo benefico, positivo. Per approfondimenti, vedasi [..]

  • […] si ha a volte l’impressione che vi siano forze che della nostra stessa anima si nutrono. I segnali che ci circondano ci parlano di paure, di insicurezze, di precarietà, e compito dei grandi mezzi di comunicazione […]

Leave a Reply to oscaraph Cancel reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>