Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
23 luglio 2011

La Pietra Grezza

 

Melencolia, Albrecht Dürer

E’ nuovamente giunto per me il momento di staccarmi per qualche tempo dalla Tela.
Penso che l’attività del blog riprenderà a Settembre, probabilmente.
Nel frattempo cerchiamo di stare bene, e teniamo sempre a mente le parole del saggio Hafez:

 

Sebben tutto sommerga del mondo l’alluvione
Mestizia non t’affoghi, che Noé regge il timone
Non t’aspettar lealtà dalla mondana fiera
Che mille volte sposa è una megera

 

_____________________________________

 

 

 

A presto, quindi.

 

59 comments to La Pietra Grezza

  • Santaruina

    Angel di Robbie Williams è stato il primo video della settimana del blog (della serie non tutti sanno che…)

    Questo breve post di arrivederci, con l'immagine iniziale di Durer, la splendida poesia di Hafez e la canzone di chiusura, rappresenta anche una sintesi di tutto quello che avrei voluto fosse stato Tra Cielo e Terra.

    A presto

  • anonimo

    Ti Riconosco sinceramente un modo di raccontare, analizzandola nel contempo, la realtà in un modo unico: mi fai notare che sempre, anche nel peggior fango, c'è della poesia!
    Io spero che tu continui finché ne avrai la forza su questa strada, continuando ad aiutarci ad alimentare sempre la "speranza" cristiana che costituisce la nostra roccia di appoggio per la vita.
    Ti saluto augurandoti di cuore ogni bene
    Antonio AR

  • anonimo

    Proprio ora Santa?

    Agosto si prospetta un mese davvero interessante, tutto sta accadendo sempre più velocemente.

    Rasenna

  • anonimo

    Ciao a tutti.

    Ciao Santa e grazie :-)

    God Bless You!

    Se tuttò accadrà ,quando accadrà; consideratemi già arruolato per fare il vigilante nelle vostre ronde, in qualche collina sperduta: qua in toscana la natura sembra fare al caso vostro, veri piccoli eden dimenticati ;)

    Alessio P.

     

  • anonimo

    In quel porto che ti condusse il mare
    ammaina le vele
     e goditi lo Strale.
    Ed in quel Ciel
    che mano ancor non sonda
    possa il tuo sogno destar sospiri
    nel guizzar
    d' un onda.

    C.S.

  • anonimo

    A presto Carlo. Attendo di rileggerti, silenziosamente.

  • anonimo

    Ciao Santaurina

    Sono uno spirito libero ed un Filosofo che trova interessanti i tuoi pensieri.
    Il tuo blog è un'isola felice che offre ai naviganti energie positive e spunti
    per riflettere sulla realtà che li circonda.
    Ti ringrazio di cuore. Il tuo lavoro è davvero importante.
    Continua a tenere alta la fiaccola !

    Silvano

  • Wulfhere

    A presto
    Ramble on

  • anonimo

    Ma noo…

    Ti scopro ieri, e già vai in vacanza? 

    Sigh.

    Nuovo Lettore

  • anonimo

    per il nuovo lettore qui sopra… approfitta della pausa per leggere i post vecchi! sono dei gioielli preziosi :-)

  • Santaruina

    Un saluto ed un grazie a voi.

    Cercherò comunque di leggere i commenti, e possibilmente a rispondere ad eventuali questioni che verranno poste.

    _______________

    Proprio ora Santa?

    Agosto si prospetta un mese davvero interessante, tutto sta accadendo sempre più velocemente.

    Da un certo punto di vista, questo è uno dei motivi che per adesso mi induce a staccare.
    Accadono troppe cose e troppo velocemente, a voler stare dietro a tutto ci si dovrebbe tenere aggiornati 24 ore al giorno.

    Nell'ambito economico, ad esempio, ogni giorno vi sono colpi di scena a seguire, con default imminenti che vengono smpre sventati all'ultimo momento grazie a promesse di nuovo debito.

    Sembra di vedere un film di james bond in cui ogni 10 minuti c'è una bomba che sta per esplodere e che viene sempre bloccata a 2 secondi dallo scoppio.
    Dopo un po' si perde interesse.
    Poi magari c'è una bomba che scoppia davvero, ma tu ormai avevi già cambiato canale.

    Adesso ad esempio c'è in ballo il default degli Stati uniti, addirittura, mentre il tavolo delle trattative tra democratici e repubblicani, necessario per evitare il peggio entro il 2 Agosto, è saltato.

    Potrebbe davvero verificarsi tale evenienza, con conseguenze inimmaginabili, oppure, più probabilmente, si troverà all'ultimo un accordo, si alzerà il limite del debito e si posticiperà il default di qualche mese,and so on.

    Per chi fosse interssato, si veda l'articolo che scrissi un anno fa:

    La bancarotta degli stati sovrani

    Detto questo, staremo a vedere. :-)

    _______________________________________

    Ma noo…

    Ti scopro ieri, e già vai in vacanza? 

    Sigh.

    Eh, mi dispiace :-)
    Comunque, tieni presente che questo blog è concepito come un libro composto da tanti brevi capitoli, che a grandi linee trattano tutti di argomenti tra loro interconnessi.
    Per un nuovo lettore, gli articoli indicati nella colonna a sinistra (sotto la dicitura "In Rilievo) potrebbero essere un buon punto di partenza per introsursi in queste tematiche, e decidere se risultano di proprio interesse.

    A presto

    _________________________

    Ringrazio comunque ancora coloro che hanno avuto parole gentili.
    Scrivere di questi temi richiede molte energie, e sapere che qualcuno trova utile quanto qui compare non può che fare piacere.
    Umanamente penso sia comprensibile.

    A presto

  • Chapucer

    Ah, ma sei ancora quì…!:-)

    Kalès dhiakopès…

  • gigipaso

    a settembre allora …..

    un abbraccio gigi

  • Giulianaa

    Scrivere di questi temi richiede molte energie

    Come ti capisco .___.
    Eh si comunque sia una pausa serve sempre… Buone vacanze, a settembre :-)

    Giuliana

  • anonimo

    Buon riposo, un abbraccio

    Brokencircle (da Londra) :)

  • anonimo

    Prendi tutto il tempo che occorre.
    A presto,
    sR

  • anonimo

    Ciao Carlo,

    oh sì, questo luogo è molto utile, un buon giardino con splendide raccolte di essenze, poi sta al visitatore la raccolta e la tassonomia.
    Però visto che sei tu il giardiniere, grazie di cuore e buon tempo in pace.
    Spero avrai una giusta raccolta di buoni libri, musica quanto serve, location all'altezza tu che puoi (Egeo?) e la compagnia migliore. Retsina? Magari!

    che Dio benedica la tua estate.

    gibbor

  • anonimo

    Buone vacanze.  :)

    lanomero.

  • anonimo

    Auguri per tutto. augh tristan
    Hai notato che adesso che viene annunciato il default Usa sembra come se niente fosse ? solo 1 anno fa sarebbe stato sconvolgente invece no. Pazzesco la capacità di normalizzazione che la tv possiede eh ?  

  • anonimo

    Grazie a te Santa,
    torna presto ma rinfrancati prima.
    Come si dice da queste parti… stamme buono (stammi bene, praticamente "Abbi cura di te").

    Nico Caminante de Napoles

  • anonimo

    Ciao Santa, ricaricati per bene :) a presto T9N2

  • anonimo

    In assenza di Santa, propongo a tutti un giochino per non annoiarsi in spiaggia (!):
    (visto quanto successo dopo un mio post di approfondimento, premetto quanto segue: 1. questo giochino è – appunto – solo un giochino. 2. la mia intenzione è solo di far riflettere le persone, un po’ come fa Santa. 3. non voglio offendere nessuno. 4. Santa perdonami, non mi bannare).
     
    ANTEFATTO:
    vagando assorto in una biblioteca, ho trovato un antico manoscritto, che tratta di demonologia. In un capitolo, l’autore (un prete romano del ‘400) tratta il caso di una giovane ragazza, di nome Caterina. Scrive il prete:
    “negli ultimi tempi, essa è stata posseduta a più riprese da una non precisata “entità”, che lei definisce un Angelo. Dice che la stessa cosa è capitata ad alcune sue coetanee. Sono stato contattato dai genitori della ragazza, disperati, e quindi l’ho seguita di nascosto. Ho scoperto che nelle notti di luna piena, lei e le sue amiche si recano in un bosco fuori dal paese e – spogliatesi nude – tentano l’evocazione di questa entità attraverso preghiere ed invocazioni. Ho quindi assistito a questo rito, e ho cercato di tenere a memoria quanto udivo, per poi trascriverlo”.
    Riporto di seguito un esempio di preghiera evocativa tratto dal capitolo in questione, la voce narrante è quella di Caterina (per una lettura più facile, ho tradotto dal latino cercando di usare dei termini contemporanei; ho omesso alcune parti che non erano essenziali).

    La preghiera di Caterina:
    “Sei così ipnotico: potresti essere un demone, potresti essere un angelo. Il tuo tocco è magnetico, mi sento volare. Mi dicono “Sii impaurita”: loro non ti capiscono. Tu vieni da un mondo completamente diverso, una dimensione diversa. Apri i tuoi occhi e sono pronta per andare. Guidami nella luce: baciami, baciami. Infettami con il tuo amore e riempimi del tuo veleno. Prendimi, prendimi, voglio essere una vittima, sono pronta per il rapimento. Il tuo tocco da straniero è oltre il normale: extraterrestre. Voglio sentire i tuoi poteri: il tuo bacio è cosmico, ogni tuo movimento è magia. Questa cosa è trascendentale, su un altro livello. Per te rischierei tutto, Tutto.”

    GIOCO: posto che la storiella del manoscritto è ovviamente fasulla, lo scopo del gioco è scoprire dove io abbia preso questo testo (le parole di Caterina) e rifletterci su. Naturalmente il primo vince dieci punti. ;)
     
    Buone Vacanze a Santa e a tutti.
    Jackblack77

  • Hadi

    E.T. – Katy Perry.

  • anonimo

    accidenti, dovevo tradurlo in sanscrito! 
    vabbè, gli altri possono tornare a paletta e secchiello (o bocce, in base all'età).

    restano comunque le Riflessioni…

    jackblack77

  • anonimo

    spiace molto anche a me non poter legger cose nuove da te.
    Buone vacanze.
    annamarilù
    ma qs. melanconia che sembra una parabola mi incuriosisce da tempo e me la ritrovo anche qui

  • anonimo

    è talmente evidente che tu lavori per il sistema, dopo e giorni e gionri di silenzio se tu rompessi effettivamente le scatole a qualcuno, per esempio il NWO, i satanisti, il male, ci sarebbero decine di commenti di insulti, di offese, e ogni genere di cosa che non avresti fatto in tempo a ripulire. Il sistema occupa tutte le posizioni possibili, anche quelle dell'opposizione e tu lavori per il sistema occupando il posto dell'opposizione deviando verso il nulla possibili nemici del NWO.  Se non fosse così per esempio verresti bannato da splinder dopo 23 minuti e 42 secondi

  • anonimo

    Anonimo del msg n.26, la psicopatia è un male, ma si può guarire. Consultati con qualcuno e vedrai.

  • anonimo

    @anonimo #26

    il mio cuore mi dice che non è così.

    miki

  • anonimo

    E' facile liquidare la gente in questo modo. Dicci almeno che requisiti bisogna avere per non essere parte del "sistema", soprattutto, salvaci dal nulla indicandoci la retta via.

    PS: Cmq non credo che la persona da te calugnata abbia intenzione di rompere le scatole a nessuno, non credo sia questo lo scopo del blog.

    -Miguel-

  • Santaruina

    Un saluto a tutti.

    attualmente sto in Grecia, nei pressi del mar Ionio.

    Da queste parti, apparentemente tutto continua come sempre.
    e, detto tra noi, al momento trovo molto più interessanti il mare e le ragazze in spiaggia di un possibile default globale..

    Qualche giorno ancora, poi le priorità dovranno necessariamente cambiare.

    ______________

    Per l'anonimo cospirazionista: pensavo di essermi camuffato per bene, invece tu mi hai scoperto.
    Ora che la mia copertura è saltata, sarò costretto a chiudere il blog e ad inventarmi una nuova identità.

    Detto questo (per l'anonimo cospirazionista: stavo scherzando), è curioso che qualcuno sia arrivato a pensare che l'assenza di insulti sia indice di un mio coinvolgimento per il "sistema".

    Se devo essere sincero, sono sempre andato fiero del fatto di poter restare lontano dal blog per giorni senza dover attivare la moderazione, e senza che nel frattempoi commenti si trasformino in una raccolta di insulti.
    Nel mondo di internet non è per nulla scontato.

    Spero che si possa continuare così.

    Anche perchè se viene meno la mia immagine di blogger "pacato" quelli del sistema potrebbero anche non pagarmi più.
    (sempre per il commentatore cospirazionista: di nuovo, stavo scherzando).

    A presto

  • anonimo

    Acciderbola, Santa, dovevo proprio ricapitare sul tuo blog per potermi fare una sana risata in questo agosto afoso! Per questo ti meriti un paio di Guinness appena torni. Non è da tutti avere dei commentatori come l'anonimo del 26 ;) 
     

    Anonimo del commento 26: 
    Aaaaaaaaaaahhahahahahahahahahahahahah!!! 
    Grazie, davvero, ho le lacrime agli occhi. Grazie di cuore. 


    Buone vacanze, e non mi tornare tutto filosofico….. prenditi un cynar! :D 
    gaia

  • toporififi

    Ma, nel caso… quanto pagherebbero? ci si potrebbe fare un pensiero, di questi tempi.

    Dunque, passando a cose serie, recentemente mi sono imbattuto in una pietra che più che grezza è preziosa, il suo nome è Tzaiveri

    eccola

    Σαν θυμηθώ το ταίρι μου            Quando mi ricordo del mio amato
    ότι μακρά μου μένει αμάν αμάν  che ho lasciato lontano Aman Aman
    Τζιβαέρι μου                             mia pietra preziosa
    ότι μακρά μου μένει αμάν           che ho lasciato lontano Aman

    Μαύρος καπνός σαν σύννεφο αμάν  come una nuvola di tabacco nero    Aman
    απ' την καρδιά μου βγαίνει αμάν       mi esce dal cuore Aman

    Le correzioni delle mie traduzioni "a orecchio" sono gradite naturalmente.

  • Santaruina

    Tsivaeri è davvero una pietra preziosa, quando il canto inizia tutto dovrebbe fermarsi..

    C'è anche un altro Tzivaeri, comunque

    σιγανά και ταπεινά
    σιγανά πατώ στη γη

  • toporififi

    E pensavi che non conoscessi una bellezza come Elèni?
    E' molto irlandese il clima, una voce soave, molto bella

  • anonimo

    Sì però non ha tutti i torti il numero 26.

    saluti a todos.

    Daouda

    p.s. sò serio

  • Santaruina

    Spiegati meglio, Daouda.

    Prenditi tutto lo spazio che vuoi e sii il più chiaro possibile.

    Chè il parlare per allusioni è roba da persone infime, non ti si addice.

    a presto

  • anonimo

    E' che certi spunti sò utili, capito lo stile? Io me sò ritrovato a dirmi che sò un coglione.
    Se te dicheno venduto  non è che fanno altro che aricordà le parole del Signore sui due padroni ,che valgono perennemente.
    Tanto pé scrive…

    Mhh, famo che mi si addice Santa , e stamo a pace.

    Davide

  • Santaruina



    Non ho capito nulla.

    Eppure spiegarsi in italiano corrente non dovrebbe essere tanto complicato.

    Il vostro parlare sia sì sì, no no, ricordi?

    Che a fare giri di parole non si fa bella figura, diciamo così.

    a presto

    p.s: fino a mercoledì non avrò occasione di connetermi.

  • toporififi

    Interessante il dibattito, se fosse scevro di complessi sarebbe meglio però.
    "Il principe di questo mondo", questo è il titolo che il Signore attribuisce al Nemico, ci mancherebbe che non ci fosse la sua presenza nelle nostre anime tormentate e miserabili, contro cosa combatteremmo se no? contro i nemici esterni? polarizzando la nostra vita in "io buono – loro cattivi"? mah…

    Se prendo in considerazione una mia giornata e valuto quante volte ho pensato secondo Dio e quante volte ho contraddetto questo, beh devo dire che in una certa misura il diavolo ha potere su di me, quindi cosa devo dedurne? che sono un satanista?

    Io non credo, così come non credo che un blog che non assomiglia ad una violenta dichiarazione di guerra contro il grande satana NWO, e che non riceva insulti da paranoici, sia un blog che lavora per il sistema, anzi mi sembrano posizioni piuttosto ingenue.

    Può darsi che un giorno ci venga chiesto di schierarci con uno dei due fronti, e molti per pusillanimità andranno dalla parte di quello che si presenta come il più forte, altri animati da maggior virilità abbracceranno, che so, la rivolta armata.
    Personalmente credo che nessuna delle due scelte sia giusta, benchè una mi sia più simpatica dell'altra, e senza neanche escludere che al momento buono potrebbe essere la mia debolezza a farmi scegliere.

    il grande conflitto è interiore, e il regno dei cieli è perseguibile ora, senza le armi in pugno, ma con discernimento e vigilanza.
    Questo insegnano i Padri senza eccezione.

  • anonimo

    Trepidavo per un intervento simile.Molto bello e ponderato.Grazie

    Una cosa però…secondo me è impossibile pensare secondo Satana o secondo Dio.Il pensiero è quello ed il medesimo.
    Non è un caso che il lume della ragione sia l'intelletto , che è universale , il cuore dell'homo.
    Mancando tal collegamento non servono troppe riflessioni mentaliste.
    La-mente(vol)mente.

    Comunque…Quando si getta in faccia si esaspera, ma si lascia un indizio su cui indagare e nell'uno e nell'altro.Questo ho imparato su tutti gli insulti che ho dato, fomentato, oppure subito e ricevuto.
    Come sta chi indaga lo sà chi si aziona, pur se per azionarsi al riguardo non è che ci si può far cavalcare dall'onda del sentimento.
    Il mio era e rimane un suggerimento astraendomi un attimo dall'onda del sentimento e volendo anche delle pippe mentali ( pur se io magari ho difficoltà al riguardo )

    daouda

  • anonimo

    Scusate, neanche ho letto tutti i commenti, ma teporififi non posso che condraddire la tua frase;
    il grande conflitto è interiore, e il regno dei cieli è perseguibile ora, senza le armi in pugno, ma con discernimento e vigilanza.
    Questo insegnano i Padri senza eccezione.

    Mi dispiace ma non è affatto vero, questo concetto è simile a molti altri adottati dalla New Age sulla non violenza e amore universale. Signori, abitiamo fra gli uomini e non è assolutamente possibile in condizioni di crisi non schierarsi. 
    Se ipoteticamente domani scoppiasse una guerra fra il Regno del Bene ed il Regno del Male che sarebbe combattuta in terra fra gli uomini per decretare la sorte della nostra futura società, in cui il Male avrebbe a disposizione più armi, un esercito mille volte maggiore e più chanse di vittoria, tu cosa faresti? Ti sacrificheresti per i tuoi figli, perchè abbiano un futuro migliore, per i tuoi fratelli che daranno la vita oppure ti nasconderesti come un coniglio dietro la sottana del più forte e dietro ad ideali di non-violenza?
    E se analizzi le sorti del nostro mondo attentemente ti accorgerai che una situazione del genere pian piano stà prendendo vita, ma è una realtà così sottile che è difficile da riconoscere… Il vero problema è sapere chi è il Regno del Bene e chi quello del Male e non è nulla di facile perchè il concetto di non-violenza poterebbe usarlo per vigliaccheria il secondo.

    Detto questo chiarisco che non intendevo accusarti di nulla ed insinuare che il tuo pensiero era del tipo vigliacco, ma semplicemente chiarire che certe guerra vanno fatte per il bene comune, ma prima di darsi alle armi è necessario comprendere fino in fondi entrambe le parti, cosa assolutamente complessa.

    Giuliana

  • anonimo

    Meno male che sei arrivata in questo limbo Giuliana, concordo con te su tutto e aggiungo: basta con questa Melanconia, tenetevela per voi grazie, un altra forma di apatia solo piu sottile ed elaborata.

    Poi certi link come quello al blog di Paolo Franceschetti sono la classica ciliegina sulla torta.

    Andrea

  • toporififi

    Giuliana, non credo di aver espresso una posizione new age, ma di aver riportato l'insegnamento dei vangeli e della tradizione cristiana originale.
    Certamente c'è un diritto naturale che è quello di difendersi, persino di accettare le armi, ma ce n'è uno superiore, i cui nemici sono sempre gli stessi  e la cui forza è sempre la stessa e che possiamo combattere già da ora per realizzare qui, in questa vita il regno dei cieli, senza aspettare lo schieramento dei due grandi eserciti lungo il Tigri e l'Eufrate.

    Ora, il NWO, i microchip, le scie chimiche e tutto quello che oggi vediamo accadere e portare un marchio più o meno inequivocabile, è attualità, destinata a passare o a peggiorare in tempi futuri, rendendosi forse più palese che mai.
    Il mio commento verteva proprio su questo melange di bene e male che caratterizza ogni evento in questo mondo, e che spesso non permette di avere una chiarezza tale da poter abbracciare una rivoluzione a cuor leggero, tanto più che nella storia nessuna rivoluzione ha mai portato benefici, se non a categorie privilegiate di persone.
    L'unico processo che porterà questo mondo a liberarsi dei suoi tiranni è la conversione di ogni uomo, uno alla volta, e non tutti assieme in un'utopia imposta.
    Ai miei figli vorrei aver trasmesso questo, questa è la mia battaglia per assicurare loro, non una vita migliore, ma semplicemente la vita.

    Davide, non riesco proprio a capire quello che dici, hai uno strano gergo, ma a scanso di equivoci mi spiego in modo più esplicito.
    Pensare secondo Dio, significa osservare i comandamenti in ogni momento della propria vita, non c'è speculazione mentale, ma semplicemente una messa in pratica, questo è ciò che fa l'intelletto quando è libero.
    Per questo è difficile.

  • anonimo

    Non è che hai inteso male tu, sono io che sono schizzinoso.Forse è per questo che preferisco esser infimo.

    Ad ogni modo Giuliana ha ragione sull'agire, ma dimentica che il vero agire è in Sé, come Origene spiegò a Celso riguardo le preghiere per la causa imperiale.
    Giustamente però ad ognuno il suo dacché diversi sono i compiti, ma fare una rivolta armata oggi è ipso facto divenire materialisti, capitalisti ecc.
    Per qualcuno avrà senso poiché piano per evolvere a Dio in un qualche modo, forse , ma in generale è azione complice alla radice più che alla congiuntura visto che spesso è bene un "meno male".
    Possiamo preferire 100 o 300 anni fà come i reazionari, ma il punto non è conservare, quanto trasmettere quel che di vero-utile-bello-giusto Dio ci ha lasciato, ossia ogni istante del vivere in ogni suo àmbito.

    Da tempo il mondo verte verso quel che oggi noi viviamo.Dannati o fortunati non è questo il problema e neanche , sinceramente , sò quale sia.
    Eppure le cose si vedono , e pure bene. Per questo scrivo che , dato che il  male è un insensatezza, quando mi ha(n) detto che sono un inaffidabile coglione paraculo infantile, un po' recchione un po' frustrato, non posso che scorgere un complimento.

    p.s. grazie per avermi scritto per nome.

  • toporififi

    Si, sono d'accordo, conservare è essenzialmente trasmettere, altrimenti è museo, muffa.
    In tempi prerivoluzionari aleggia sempre quel "che fare", che normalmente è preludio a carneficine cospicue, Piotr Stepànovic, ne i demoni,  diceva; cento milioni di morti e ripartiamo da zero, penso che  il suo riflesso storico Lenin avesse in mente qualcosa di simile visto che se non l'ha superato ci è andato vicino.
    Ma sono cifre da popolazione medioevale, chi oggi si accontenterebbe di un numero che non sposterebbe di una virgola la popolazione mondiale e i suoi squilibri; agire oggi significa così tanto sangue che al paragone il golfo del Messico respira come se avesse inalato aloe e non greggio.

    No, credo che sforzarsi di giungere a quello "Spirito e Verità" di cui parla Gesù sia il "call of duty" che ci riguarda da vicino, benestanti o pezzenti, nerd o coglioni che siamo.

  • Santaruina

    Il grande conflitto è quello interiore, e sin qui penso che si tratti di una verità difficilmente confutabile.
    E se prima non si è fatto un lungo lavoro dentro di sé, intraprendere qualsiasi lotta "esterna" risulta complicato.

    Detto questo, è anche vero che dal momento in cui veniamo al mondo ci troviamo a confrontarci con una realtà concreta, nella quale siamo inseriti e dentro la quale ci muoviamo.
    Ed ogni epoca richiede un diverso agire, esteriormente.
    Inoltre, tra i nostri compiti su questa terra c'è anche quello, sopratutto quello, di compartecipare alla creazione.
    Una vita di riflessione e di ricerca interna potrebbe portare a trascurare questo compito essenziale.

    A presto

  • toporififi

    Non credo che si debba polarizzare la vita contemplativa rispetto alla vita attiva, io credo che ci sia uno sforzo costante nell'uomo e che il nostro compito sia di non farlo venir meno, i frutti veri di questo non sono i risultati visibili, ma i tesori che si accumulano in cielo.
    Per questo i comandamenti sono altrettanto profondi che il più sublime trattato sulle realtà celesti, anzi ne traducono in pratica i fondamenti.
    Mi viene quasi da dire che "bastano", e in molti casi questo è evidente.

  • anonimo

    Astana una città molto interessante

    Eugenio
    TiempoLibreSite.com

  • toporififi

    Mi lascia sempre perplesso il cattivo gusto di questi video di denuncia, la questione è interessante, se non è il delirio di un pazzo arricchito, ma la presentazione è assolutamente oscena, la musica, gli accostamenti grossolani al simbolismo, manca del tutto quell'Esprit de finesse di cui ci sarebbe veramente bisogno per capire qualcosa di più di quello che vediamo.
    A meno che… che stupido sono, dobbiamo combatterli con le loro stesse armi! ecco spiegata la grossolanità, c'è come una fiducia illimitata nell'idiozia della gente, ma secondo me non è così.
    Potevano per lo meno segnalare che il nome della città è un anagramma, neanche troppo complicato.

  • Chapucer

    quello è un arsenale!

  • anonimo

    Newton & the Exploitation of Science

    by E. Michael Jones

    http://www.culturewars.com/2011/Newton.htm

  • anonimo

    "Compartecipare alla creazione". 
    Sei tornato filosofico come temevo, ma questa ti fa perdonare tutto :P :) 

    Bella, davvero. Grazie. 
    Buon fine settimana 
    gaia

  • anonimo

    Ti piace questa vignetta santa ? l'ho guardata da un tweet, se sì, mi potresti chiarire che cosa rappresenterebbe secondo te l'elefante (per l'asino penso di intuirne la metafora) ? Grazie ciao tristan

  • anonimo

    @ 57
    l'elefante e l'asino sono i simboli rispettivamente dei repubblicani e dei democratici degli USA.
    Niente di esoterico o simbolico dietro questa vignetta :)

    @Santaruina.
    Caro Carlo, è passato piu di un mese e mezzo da questo post.
    Si che volevi riposare (ti immagino in un'amaca greca mentre bevi una bibita rinfrescante).
    Peró, con tutto ció che sta succedendo…
    non è il caso di scrivere qualcosina? :-)))
    Con affetto
    Francesco

  • anonimo

    Ciao Carlo, sono Fra di Pisa (Messier), ti cito:

    << Il grande conflitto è quello interiore, e sin qui penso che si tratti di una verità difficilmente confutabile.
    E se prima non si è fatto un lungo lavoro dentro di sé, intraprendere qualsiasi lotta "esterna" risulta complicato.

    Detto questo, è anche vero che dal momento in cui veniamo al mondo ci troviamo a confrontarci con una realtà concreta, nella quale siamo inseriti e dentro la quale ci muoviamo.
    Ed ogni epoca richiede un diverso agire, esteriormente.
    Inoltre, tra i nostri compiti su questa terra c'è anche quello, sopratutto quello, di compartecipare alla creazione.
    Una vita di riflessione e di ricerca interna potrebbe portare a trascurare questo compito essenziale.

    A presto >>

    Se un essere umano aspetta se stesso all'inizio del deserto che deve attraversare, diventa il deserto stesso che ha negli occhi. Cercando la perfezione del suo sguardo immoto, non avrà altro che la seduzione della scelta: partire o restare.

    Se un essere umano aspetta se stesso alla fine del deserto che deve attraversare, diventa il deserto che ha attraversato. Cercando la certezza della sua avventura, non avrà altro che la consunzione della sua scelta: restare o ripartire ?

    Se un essere umano si limita a camminare… Punto.

    Tu sai cosa significa tutto ciò. A presto amico.

  • anonimo

    Grazie messier :-) come stai intanto ? tristan

  • Santaruina

    Mario

    Mi lascia sempre perplesso il cattivo gusto di questi video di denuncia

    E' un qualcosa che ha sempre fatto pensare anche a me; specialmente per quanto riguarda quello che viene chiamato il nuovo ordine mondiale, in 9 casi su 10 i video che vorrebbero denunciare tali trame puntano tutto sulla emozione e sulle immagini più grossolane, quasi a voler rivolgersi ad un pubblico facilmente impressionabile.

    ____________

    Francesco

    (ti immagino in un'amaca greca mentre bevi una bibita rinfrescante)

    Non male come immagine..
    In realtà nelle ultime settimane percepivo una certa nausea da over-informazione, troppe notizie, troppi nodi che vnivano al pettine tutti insieme.

    _________________

    Francesco da Pisa

    Se un essere umano si limita a camminare… Punto.

    Ecco :-)

    A presto

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>