Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
13 novembre 2007

Mutui e barzellette II

Il nostro consueto bollettino del buonumore:

CRISI MUTUI: BERNANKE, FED NON VEDE RISCHIO RECESSIONE

L’economia Usa rallentera’ il passo ma la Fed non vede il rischio di recessione ne’ di ritornare alla ‘stagflazione’ degli anni ’70. Lo ha detto il numero uno della banca centrale Usa, Ben Bernanke, nel corso di un’audizione al Congresso, sottolineando che l’economia americana riprendera’ a crescere a un tasso “piu’ ragionevole” dalla prossima primavera.

USA;PAULSON:
New York, 10 nov. (Apcom) – Il segretario al Tesoro americano Henry Paulson ha detto di aspettarsi una crescita continua dell’economia, nonostante i moltissimi problemi generati della crisi del mercato immobiliare.
Come ha spiegato all’agenzia di stampa Dow Jones, Paulson ritiene non ci siano “dubbi sul fatto che entro un ragionevole periodo di tempo i nostri solidi fondamentali economici riporteranno la luce”
Nel Frattempo in Europa:


CRISI MUTUI: DEUTSCHE BANK, PERDITE FINO A 400 MLD DLR

(AGI) – New York, 12 nov. – Le perdite legate alla crisi dei mutui Usa e collegate al settore dei subprme potrebbero arrivare fino a 400 miliardi di dollari.
Lo rivela uno studio di Mike Mayo, analista della deutsche Bank Securities, secondo il quale le perdite sui presititi collegati ai mutui subprime potrebbero oscillare tra 150 e 250 miliardi di dollari e quelle sui derivati legati all’indebitamento dei subprime potrebbero essere di altri 150 miliardi di dollari.
Anche david Hider, analista di bear Stearns stima le perdite legare ai mutui subprime tra i 150 e i 250 miliardi di dollari. “Le svalutazioni – scrive – stanno peggiorando”.

E in Italia:

MUTUI, BOOM PIGNORAMENTI NEL 2007

ROMA  – E’ boom dei pignoramenti immobiliari, complici l’aumento dei mutui e la difficoltà delle famiglie di far fronte ai crediti. T
ra il 2006 e il 2007 l’incremento ha superato il 20% in tutte le principali città italiane, a cominciare da Roma (+21%) e Milano (+22%), con aumenti che sfiorano il 29% a Napoli e Venezia e arrivano al 27% a Macerata, al 26% a Como, al 25% a Firenze e Monza, al 24% a Torino e Bari, toccando un picco del 41% a L’Aquila.
Dove l’incremento è più contenuto, si tocca comunque una percentuale di aumento del 18-19%, come a Padova, Rovigo e Mantova. Il quadro emerge dalle cifre raccolte dall’Adusbef attraverso un monitoraggio in alcuni dei maggiori Tribunali italiani.
Se il trend resterà questo, a fine anno lo scarto medio rispetto al 2006 dovrebbe attestarsi al 23%. Secondo i calcoli dell’associazione dei consumatori, le procedure immobiliari o i pignoramenti sarebbero pari al 3,5% del totale dei mutui, corrispondente, in valori assoluti, a circa 120 mila casi su 3,5 milioni di mutui erogati.

Si segnala anche un ottimo articolo di Gianluca Freda : Economia Quantistica

7 comments to Mutui e barzellette II

  • freenfo

    La cosa più triste è che mentre i porci spartiscono il trogolo, i poveri italiani perdono la casa…mi piange il cuore! Ciao, un abbraccio

  • Santaruina

    Proprio così, perchè mentre questi personaggi disquisiscono sullo stato di salute dell’economia, dispensando ottimismo, nella realtà le famiglie si ritrovano a pagare 100 e 200 euro in più al mese di mutuo, e i pignoramente crescono in modo esponenziale.

    E siamo solo all’inizio.

    Un abbraccio anche a te.

    Blessed be

  • Vautrin

    beh, che dire… io il mutuo a tasso fisso l’ho consigliato vivamente (sentendomi dare del cretino) a tutti gli amici e i colleghi, e come ogni altro consiglio non è stato seguito. Non ne sono certo contento.

    Vautrin (per gli amici Cassandra)

  • LuceInvernale

    …sssh…

    non c’entra nulla, ma… auguri.

    What goes around, goes around, goes around

    Comes all the way back around

    What goes around, goes around, goes around

    Comes all the way back around

    What goes around, goes around, goes around

    Comes all the way back around

    What goes around, goes around, goes around

    Comes all the way back around

    e grazie, di cuore.

    Giu*

  • Santaruina

    Signor Vautrin, ed anche le banche si comportarono in maniera “truffaldina”, nel momento in cui suggerivano i mutui a tasso variabile con il costo del denaro ai minimi storici, che era destinato, ovviamente, a salire.

    Ma per le banche un tasso variabile significava maggior guadagno in ogni caso.

    Come appunto si sta verificando ora.

    – Giulietta, grazie a te :-)

    Blessed be

  • anonimo

    Scusa Santa,

    te lo avranno già segnalato, ma arrivando da te attraverso un link da altri blog si apre un post dell’anno scorso.

    Cioè l’url http://santaruina.splinder.com/ punta al post del 14/11/2006.

    Ciao

    Serse

  • Santaruina

    Ciao Serse

    come dicevo ieri ho solo invertito l’ordine di visualizzazione dei post.

    Da domani ritornerà tutto normale

    Grazie comunque :-)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>