Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
31 gennaio 2007

Culto di Lucifero e pedofilia

Luogo è là giù da Belzebù remoto 
tanto quanto la tomba si distende

Vi è un legame strettissimo tra pedofilia e satanismo.
Il culto di Lucifero si pone come obiettivo il superamento della vecchia “legge”, degli antichi “tabù” da accantonare in vista della edificazione della nuova era, posta sotto l’egida dell’angelo della luce.

David Spangler, un eminente leader della Nuova Era, scrisse in uno dei suoi numerosi libri: “Lucifero opera in ognuno di noi per condurci allo stato di integralità”.
L’atto di consacrazione a Lucifero è la particolare porta d’ingresso attraverso cui l’individuo deve passare se vuole pienamente arrivare alla presenza della sua propria luce e della sua propria integralità .
Spangler ha pubblicamente spiegato che le vera luce è la luce di Lucifero che deve illuminare il mondo.
Nel cuore della progettata nuova religione mondiale sta l’iniziazione ( atto di consacrazione) apertamente dichiarata “luciferica” non solo da Spangler, ma precedentemente da Helena Blavatsky e Alice Bailey .

Il culto di Lucifero si rifà, travisandole, alle teorie tradizionali dei cicli cosmici, secondo le quali la nostra epoca si pone come fine di un ciclo, in attesa della venuta della nuova era.
In questa visione gli iniziati hanno il compito di porsi da guide, formare una elite che si impiegherà per la fine del ciclo, attraverso la dissoluzione dell’ordine esistente, per affrettare l’avvento dell’era della luce.
Sempre secondo questo pensiero, l’era attuale è corrotta in origine, schiava della materialità che imprigiona la vera essenza umana.
Le leggi naturali che regolano la vita di questa umanità non sarebbero altro che delle catene che ostacolano la venuta della nuova era.
Secondo questa ottica, il metodo più efficace per accelerare la caduta dell’ordine esistente, ingiusto ed oppressivo, è la continua violazione delle leggi naturali sulle quali l’umanità attuale ha tentato di basare la propria convivenza.
L’idea di un’ era ultima, in cui la trasgressione di ogni legge morale non solo è permessa ma incoraggiata, attraversa molti movimenti messianici nella storia, tra i più importanti quelli Sabbatai Zevi e del suo seguace Jackob Frank.
Più grande sarà la trasgressione, maggiore sarà l’apporto che si darà per l’avvento della nuova era.

Dante nel centro dell’inferno pone Lucifero che divora i peggiori peccatori, ovvero i traditori.
Tradire viene considerato il peccato più grave, e il tradimento di coloro che si fidavano in particolare la più infima delle aberrazioni.
Vi è quindi una categoria di esseri umani che spontaneamente si fidano, non avendo ancora acquisito l’esperienza che insegnerà loro a diffidare del prossimo, e sono proprio i bambini.
I bambini ripongono la loro fiducia nell’adulto, poiché sanno che da lui impareranno i segreti della vita.
Tradire tale fiducia è il vertice dell’aberrazione, la massima trasgressione nei confronti della legge morale che si vuole abbattere.
Nella pedofilia al tradimento si associa la violenza verso l’indifeso, un’altra grave violazione nei confronti della legge morale, e la distruzione psichica di un essere innocente.
In tale ottica, la violenza nei confronti del minore diviene per questi circoli un vero e proprio atto di iniziazione.
Il candidato che accetta di sottoporsi a tale prova, dimostra infatti di non avere nessuna remora morale di alcun tipo, e si dichiara adatto per entrare a fare parte della elite.
Inoltre, la comune conoscenza di tale segreto, rende il gruppo compatto e tiene ogni suo membro sotto costante ricatto, cosi che la fedeltà di ognuno e il mutuo soccorso saranno in ogni momento garantiti.

43 comments to Culto di Lucifero e pedofilia

  • anonimo

    Mi sono sempre chiesto con che ottica guardare alla pedofilia degli antichi filosofi greci…e poi anche tollerata dai romani…

    Ramingo

  • Santaruina

    Ciao Ramingo

    per loro all’epoca il tutto aveva valenza educativa, come noto, inoltre il rapporto si instaurava tra un maestro ed un alunno già adolescente.

    Ovviamente la pedofilia esisteva anche allora, ma quello di cui i testi scolastici trattano è la pederastia, che aveva un significato del tutto diverso, per quanto oggi appaia altrettanto esecrabile.

    Blessed be

  • GeneaStGenea

    Mi sa che il legame è più stretto tra la Santa Romana Chiesa e la pedofilia, visto che la pretanza può allungare indisturbata le mani su tutti i bambini che vuole (com’è noto ai più) senza subire alcuna conseguenza. Ratzinger docet.

  • Santaruina

    Ciao Genea

    non so se hai letto l’articolo, ma qui si tenta di fare un discorso un po’ più complesso.

    Gli episodi di pedofilia all’interno della chiesa sono cosa nota e più volte trattata, anche dai comuni mezzi di informazione.

    Quello che qui si metteva in evidenza era la giustificazione “teologica” che il satanismo fa della pedofilia e del sacrificio del bambino.

    Quando un sacerdote cristiano abusa di un bambino rinnega in tutto e per tutto la sua fede, quando lo fa un satanista segue i dettami del suo credo.

    Spero che la “differenza” sia palese.

    Blessed be

  • GeneaStGenea

    Hai una visione del satanismo piuttosto stereotipata, ci sono molti culti che vengono tacciati di satanismo quando in realtà fanno riferimento a riti precristiani che con Satana hanno ben poco a che fare. La definizione di satanismo è troppo ampia, ci sono miriadi di chiese e sette e quasi nessuna di queste segue le stesse procedure e/o credo. A chi ti riferisci tu? Ai satanisti fai da te di provincia? Alla Chiesa di Satana di Lavey? All’OTO (anche se secondo me Crowley è sempre stato male interpretato)? Anche l’idea del satanista come pedofilo penso che sia solo una delle tante idiozie partorite dalla chiesa cattolica (come i templari sodomiti, le erbaiole streghe e così via), la maggior parte delle sette opera riti simbolici assolutamente non violenti. Se poi tiri fuori le Bestie di Satana il mio parere è che si tratti di disadattati e non di veri cultori del Demonio.

    Invece all’interno della Chiesa Cattolica la pedofilia non solo è una pratica molto comune, molto più di quello che si pensa, ma è accettata e coperta dalle alte sfere vaticane. Dubito però che faccia parte dei riti, anche se la frase “Lasciate che i bambini vengano a me” comincia ad assumere un significato leggermente ambiguo.

  • Santaruina

    Ciao Genea

    la mia idea sul “satanismo” me la sono fatta essenzialmente sui testi degli stessi satanisti.

    Il satanismo da provincia, per quanto lo trovi preoccupante, non era il protagonista di questa analisi.

    Satanismo è propriamente l’esaltazione della via della mano sinistra, l’agire per la dissoluzione, l’invocare la fine quale preludio di una nuova era.

    Ti ripeto, il tema è trattato qui in una maniera alquanto più complessa rispetto alle questioni che tu riporti.

    Sul fatto che Crowley sia male interpretato, ti invito a leggere l’articolo che segue questo, in cui si riportano frammenti tratti dai suoi libri nei quali descrive il modo migliore per sezionare la vittima sacrificale affinché il rito risulti più fruttuoso.

    Lo spiega lui, in prima persona.

    C’è poco da mal interpretare.

    Per quanto riguarda i culti pagani precedenti al cristianesimo, per quanto riguarda l’Europa mediterranea si trattava di culti essenzialmente ctoni.

    Nulla hanno a che fare con il satanismo.

    Sono invece i satanisti stessi che si sono impossessati della simbologia di questi culti (vedi Lucifero con la testa di caprone, che richiama i riti dionisiaci) quale contrapposizione al cristianesimo che quei culti li aveva soppiantati.

    Per lo stesso processo i primi ebrei rappresentavano belzebù con la testa di Toro, simbolo del dio Molech dei fenici e delle popolazioni che abitavano la Palestina prima del loro arrivo.

    Per quanto riguarda la frase di Gesù che citi, il senso è chiaro, e la tua affermazione è alquanto “immotivata”.

    Riesci a dire che Crwley è “male interpretato” quando è lui stesso a dirci che la vittima sacrificale perfetta è un bambino biondo in buona salute, e lo dice chiaramente, senza giri di parole, e poi tenti di far assumere un significato “torbido” alle parole di Gesù che semplicemente chiede che venga permesso che i bambini si avvicinino a lui, per poi fare una allegoria tra la loro purezza e coloro che entreranno nel regno dei cieli.

    Forse occorrerebbe a volte giudicare i fatti, il “nero su bianco” senza preconcetti e senza pregiudizi ideologici.

    Se uno scrive che la vittima sacrificale perfetta è un bambino, intende dire che la vittima sacrificale perfetta è un bambino.

    E questo è satanismo.

    Blessed be

  • GeneaStGenea

    Caro amico,

    il Liber Legis IV o Magick è un trattato di magia che è comprensibile solo a chi ha compiuto certi studi cabalistici ed esoterici. Interpretarlo letteralmente, mi perdonerai, mi sembra una grossa sciocchezza. Il bambino sacrificale è un simbolo e se tu avessi certe conoscenze lo sapresti da te ma anche senza che tu sia un esperto occultista ti sarebbe bastato leggere una qualsiasi biografia di Crowley per sapere che non ha MAI sacrificato alcun bambino né tantomeno praticato la pedofilia. E lo stesso possiamo dire per Anton LaVey. Invece è buffo che nella Bibbia sia scritto espressamente di sacrificare agnelli, mettere a morte chiunque si frapponga tra te e Cristo, lapidare figli disobbedienti e quanto di più violento possa essere concepito dalla mente umana e che invece ciò venga filtrato alla bell’e meglio. Ma come Magick che è palesemente un trattato magico simbolico deve essere interpretato alla lettera mentre la Bibbia con il suo messaggio feroce va intesa come un libro di pace e amore?

    Un po’ di obiettività, suvvia.

  • Santaruina

    Cara Genea

    la prerogativa della comprensione dei “testi esoterici” potrebbe essere più diffusa di quanto tu creda.

    Interpretare in modo simbolico ciò che è letterale è altrettanto sbagliato che leggere letteralmente ciò che è simbolico.

    Se consideri simboliche le descrizioni dei riti sacrificali di Crowley, credo che tu non abbia compreso bene alcuni fondamenti della Magia Nera, che ritiene indissolubile il rapporto tra le “energie” che animano il mondo materiale e la materia stessa.

    La tua interpretazione mi pare infinitamente ingenua, oltrechè infinitamente moralista, cosa che sinceramente trovo alquanto incoerente con il tuo dichiararti orgogliosamente satanista.

    Perchè un satanista dal cuore d’oro che si preoccupa della salute dei bambini mi pare poco credibile.

    E’ questione di essere coerenti con il proprio credo, decidere da quale parte stare.

    Perchè “bene” e “male” sono termini morali, frutto di una morale forte che li giustifichi.

    Crowley in questo era coerente, non era certo il “bene” che perseguiva, come dovrebbe essere per ogni vero satanista, quindi problemi “etici”, che invece tu ti poni, non se li poneva.

    Il satanismo è per definizione l’antinomia portata al suo eccesso, se tu ti scandalizzi per dei bambini violentati vuol dire che di satana hai capito ben poco.

    E’ solo questione di scegliere da quale parte stare, e farlo con coerenza.

    Io rinnego con tutte le mie forze la via della mano sinistra, bene e male per me sono concetti reali e ben distinti, e ho scelto di “parteggiare” per il bene.

    Mi pare che tu la tua scelta debba ancora farla, visto che ti dichiari satanista ma non segui fino in fondo tale percorso.

    Blessed be, comunque.

    • Fronte Gnostico

      Ma guarda Santaruina ,  che guerriero coraggioso (il tuo nome Satan´s Ruin dovrebbe significare “la rovina di Satana” ?  Uddio che ridere ….).

      La tua furbesca e retorica diffusione di menzogne in perfetto stile ebreo , puo´ attecchire solo sugli ignoranti.

       

  • anonimo

    Ok perfetto Carlo ma una cosa non mi convince,non riesco ad accettare,il fatto che tutto venga semplicemente ribaltato.E fatti le argomentazioni sussistono e sviano,da una parte e dall’altra ci si ritinene nel giusto.Non che io mi consideri materialista,ciò lo ritengo superato,ess è stato spunto di riflessione per chi riflessione volveva attuare(a mia opinione),ma ora come discernere la via celeste da quella infera?la vera gnosi qual è??essoterismo a mio giudizio è necessario per coloro che non sono in grado di leggere i simboli,di addentrarsi nella ricerca,ma dietro cosa c’è?in fondo ti sto semplicemente chiedendo di dare una testimonianza della tua vita da cristiano,tu,dedito all’esoterismo,praticante del essoterismo.Sono andato a cercare risposte sul sito dell’esicasmo,ne ho avute ma lo vedo in disaccrodo con i tuoi modi che perlomeno noto qui,nel virtuale,dove interpreti i simbli di svariate religioni e tradizioni(il che non è deprecabile dalla fede cristiana essoterica) e però in più li fai parte del tuo bagaglio,della tua fede,dei tuoi metodi che si aggiungono alla bibbia e ai padri della chiesa.La tua risposta sull’esoterismo mi saprà delucidare spero,consigliami anche qualche lettura,cercherò di farne bagaglio

    Davide

    saluti

  • Santaruina

    Ciao Davide

    da parte mia non ho mai fatto mistero della mia fede, sono a tutti gli effetti Cristiano, con tutto quello che questo comporta.

    Potrei e dovrei essere un cristiano migliore, ma questo è un altro discorso.

    La questione che tu poni sull’esoterismo, in verità non presenta nessuna contraddizione.

    L’esoterismo è solamente lo studio di tutto quello che non si palesa direttamente, ma può essere espresso solo attraverso un mondo di simbologie e riferimenti che vanno compresi dalla cosiddetta “intelligenza del cuore”.

    Tutto questo non contrasta con la professione essoterica, ma ne è intimamente collegato.

    Un esoterismo senza essoterismo non ha ragione di essere.

    Lo studio di altre tradizioni ancora una volta non è in contrasto con tale ricerca, poichè in realtà la Tradizione è unica, e semplicemente si palesa con linguaggi che differiscono tra loro, apparentemente.

    Un cristiano, in più, considera Cristo come il compimento di tutti questi percorsi, Dio stesso che si fa carne e Logos.

    A presto Davide, sono sempre disponibile per ulteriori chiarimenti.

    Blessed be

  • anonimo

    Grazie Carlo avevo molte altre domande ma hanno trovato già risposte mentre le formulavo

    L’unico mio problema deriva dagli attentati alla figura di Gesù che non sò più interpretare.Qui potresti darmi una mano?

    gradirei incontrarti un giorno

    Davide

  • anonimo

    [quote]

    Ciao Davide

    da parte mia non ho mai fatto mistero della mia fede, sono a tutti gli effetti Cristiano, con tutto quello che questo comporta.

    Potrei e dovrei essere un cristiano migliore, ma questo è un altro discorso. [/quote]

    Detto da uno il cui anagramma perfetto è Unir a Satan!

  • Santaruina

    Lao, mi pare che tu l’avessi già fatta questa “battuta”…

    Dai che l’inventiva non ti manca… :-)

    Davide,

    se ti va contattami tramite mail. :-)

    Blessed be

  • anonimo

    Si lo so Santa ma dopo aver letto la tua accorata dichiarazione non ho resistito all’impulso di ripetermi.

  • iperhomo

    Bell’anagramma, ‘unir a Satan’. E magari porta anche fortuna, perché Satana è il divisore maligno, come tu stesso ricordi quando opponi sim-ballo unificante a dià-ballo diabolicamente separante. Inoltre, unire non significa unirsi. Può darsi, cioè, che unire qualcosa (come uno straccio, un pezzo di ferro, ecc.) ad un tritacarne significhi farlo inceppare.

    Auguri, sicché. E che il diavolo blended be.

    Ciao. Ipo

  • anonimo

    Dato che il tritacarne è potentissimo, significa tritare semplicemente tutti gli straccetti che avventatamente …

  • anonimo

    La pedofilia non c’entra con Lucifero o quant’altro, le persone usano certi nomi, solo come scuse, per nascondersi, per non prenderesi la resposabilità delle proprie azioni.

    Il vero satanismo, visto che parlate di lucifero, non permette cose illegali o schifose come quelle scritte qui, neppure far del male ad una mosca, non state li a vere il satnismo e quindi la facciata di lucifero coem messa dalla chiesa o da Lavey, sono spazzatura e falsità! Questo comunque rimane il mio punto di vista! :)

  • Santaruina

    Ciao

    in cosa consisterebbe il “vero satanismo” secondo te?

    E’ solo una domanda :-)

    A presto

  • anonimo

    Inizio il discorso con una domanda: perche i “credenti” del monoteismo in generale per far avvalere la loro religione o attaccano le altre in maniera brutale o usano la paura??? perche non usare la spiritualità che è stato uccisa dal momento in cui è stato introdotto il medioevo umano che considero queste tre religioni? (sono due domande scusate). Non sono satanista ma sono esperto di mitologia greca e posso dire che ogni santa cosa nelle religioni passate al giudaismo è stato ribaltato in maniera ridicola e ignorante. Cito qualche esempio: il serpente è un animale sacro dai tempi dei babilonesi e i sumeri fino ai greci e romani, è arrivato il giudaismo e l’ha messo come simbolo maligno. I nomi dei vostri demoni per spaventare la gente e obbligarla a credere sono quasi tutti nomi che si riferiscono a dei e eroi del passato e io trovo questo fatto una specie di gelosia e metalità chiusa (Marduk ad esempio che è il dio creatore secondo i sumeri, che per i cristiani/ebrei/musulmani è un demone brutto spaventoso con la bava che mangia i bambini che non cerdono).

    Per me piuttosto che usare pedofilia per smerdare altri culti o picchiare a morte Anneliese Michel che è semplicemente malata di mente con allucinazioni, riguardate bene il discorso brutale e criminale dell’inferno! secondo le religioni ebraiche/cristiane/musulmane il 90 % dell’umanità andra nell’inferno,,, questo non è brutale??? rispondo: non ho paura!

    La paura secondo le religioni piu rispettate come l’induismo e il modo di vita (non religione) il buddismo ecc.. non porta altro che alla negatività e all’uccisione totale dello spirito.

    Per carità se avrete figli per favore ditegli piuttosto che (se menti vai a bruciare nell’inferno) ..(vieni siediti che ti spiego le conseguenze di mentire) ci perdete 20 minuti in piu ma il vostro figlio crescerà più intelligente e non con due concetti di bene (paradiso) e male (inferno) che gli condizionano la vita.

    Grazie e scusate per la maniera brutale Huss

    (notificatemi la risposta su husskash@yahoo.com)

  • Santaruina

    Ciao Huss

    per quanto riguarda la prima parte del tuo intervento, ti rimando all’articolo “demoni vecchi e nuovi”

    http://santaruina.splinder.com/post/11428754/Demoni+vecchi+e+nuovi

    La “trasvalutazione” delle antiche divinità “pagane” (uso questo termine per semplicità) è un qualcosa che va al di là della mera “demonizzazione” degli antichi culti da parte dei sacerdoti delle nuove religioni.

    Entrano in ballo questioni propriamente “sottili”, dal momento che i culti decaduti attirano su di sè quelli che vengono chiamati “cadaveri psichici”.

    Insomma, il discorso appare più ampio.

    Sulla seconda parte del tuo intervento: in questo articolo si descriveva il retroterra del “satanismo”, e le implicazioni del seguire una tale “ideologia” ed applicarla.

    Qualunque sia il parere di ognuno sulla questione “religione”, mi pare che tali pericoli siano evidenti ed inconfutabili.

    a presto

  • anonimo

    i pedofili sono altri nn lucifero a lucifero piaciono le donne casomai, e come al solito fate le pecorelle smarrite ma avete solo l’aspetto delle pecore,fate sempre passare il buono per cattivo e viceversa. dimmi piuttosto quanti scheletri di bambini appena nati sono stati trovati nei bassifondi dei conventi,dei soldi che deve la chiesa per i suoi preti pedofili in giro per il mondo,e la colpa di chi è!di lucifero! ma vai a cagare!

  • Santaruina

    approccio del tutto sbagliato, il tuo.

    non ci siamo.

    E poi che linguaggio scurrile, perdiana.

    Dove credi di essere, in parlamento?

  • 6by9add6add9

    Questo post mi consola.., e permette al mio poema “dedicato parte prima” di realizzarsi nella sua interezza di intendimento.

    se mai te ne ricordassi il contenuto. :)

    buona giornata.

  • Santaruina

    Ciao Cinzia, temo di non aver compreso.

    a presto

  • anonimo

    Nel giorno del giudizio il portento di Dio, Maria, e la Chiesa, portento autentico di grazie e di misericordie, appariranno novellamente nel Cielo, Maria come Regina di gloria accanto al Re trionfante, la Chiesa come celeste Gerusalemme, sposa abbigliata per il suo diletto. Tutta l’umanità vedrà la donna, la Signora, la Regina vestita di sole, del Sole Divino che in Lei s’incarnò, e vedrà in lei la suprema bellezza della Chiesa, poiché Essa ne fu il modello più completo e la Madre; Essa fu la città di Dio, città tutta santa, il cui Tempio fu il suo Cuore Immacolato e la sua anima benedetta e santissima. Ci sarà anche il dragone, ma definitivamente schiacciato sotto i piedi di Lei; il tempo e i secoli passati saranno come lo sgabello della sua gloria, come pallida luna sulla quale Essa s’innalzerà, Essa che sarà tutta ammantata dal Sole Eterno. La storia dell’umanità chiuderà così il suo circolo, i cui estremi si toccheranno, poiché cominciò nell’Eden con la donna e il dragone che la vinse, e terminerà con Maria e il dragone sconfitto da lei.

    http://profezie3m.altervista.org/archivio/DonRuotolo_Donna_vest_sole.htm

    >

    http://profezie3m.altervista.org/archivio/Sommario_brani_Ruotolo.htm

  • anonimo

    BISCHERATE SOLENNI

  • anonimo

    il vero satanismo storico non è nientaltro che il panteismo, tutte le altre correnti sataniche sono psicotiche e sono un sottoprodotto del cattolicesimo.  cioè il cattolicesimo nel tentativo di estirpare il dionisiaco, ha distorto il culto del sole, facendo degradare l’umanità, che è diventata pervertita, l’energia dionisiaca è parte naturale dell’uomo se tenti di reprimerla si ribella e degrada in vizi orrendi

  • Santaruina

    Il satanismo storico, perbacco… 

  • anonimo

     ma perfavore, un argomento delicato e serio come la pedofilia (orribile violenza senza giustificazioni) non può essere trattato in maniera così superficiale.

    lasciamo stare il satanismo e Lucifero (che non è Satana, studiate! esistono vescovi e santi con questo nome!) e tutta la compagnia cantante… altrimenti, dici bene chi fa notare che i casi di pedofilia sono stati così tanti dentro la chiesa cattolica che l’equazione satanismo=chiesa cattolica diventa inevitabile.

  • Santaruina

    Se vorrai renderci edotti in Lucifero e Satana questo spazio è a tua disposizione.

    Portaci la luce

    ( battuta fine assai…)

  • anonimo

    Oh Dio ( appunto), se si infanga il nome di cristo va tutto bene, invece se si prova ad indagare sulle vere intenzioni del satanismo allora eccoti il putiferio. Mi sa che questi poveretti si sono fatti inculcare fin troppo bene l ideologia luciferina attraverso la musica, arte( se cosi' quella di oggi si puo' chiamare)  tv e chi piu' ne ha piu' ne metta. Bel blog davvero un ciao da Pippo.

  • anonimo

    Abbiate pazienza, già da me sapevo che il nostro monoteismo abbia trasformato credenze in divinità antecedenti di molto il "vostro" Lucifero o le varie cose cattivissime di cui spesso si legge.

    Poi ne ho avuto una conferma leggendo questo interessante articolo, a cui io personalmente credo:

    http://www.lollymagic.it/defaultxhtml/qs_Angolo-Essence-Storia-e-Credenze/id_2/Lucifero+la+verita%27.html

    Voi avete paura di qualcosa di inesistente. E come scriveva Frank Herbert, "la paura uccide la mente".
    Non so nulla né di dio né del suo presunto nemico, conosco la volontà dell'uomo che checché se ne dica è il padrone di ogni divinità o religione. E' l'uomo che ha creato le divinità, non viceversa, come forma di controllo e di potere. Ai villani è invece data la possibilità di credere che non sia "tutto qui".

    Saluti da simone…

  • anonimo

    iddio ha creato l'Universo e l'uomo al suo interno
    ma non poteva Dio nella Sua perfezione far vivere all'uomo l'esperienza del bene e del male che seppur fa crescere e prosperare pur fa ancor soffrire
    quindi allorchè ritenne raggiunta la pienezza dei tempi consentì che padre Lucifero guidasse l'uomo verso ciò che conosciamo come era storica in cui l'uomo immersovi tende affannosamente verso la sua perfezione che non è di questo mondo

  • anonimo

    onore amore gloria adorazione sempre a padre Lucifero fonte di ogni scienza e saggezza
    origine di ogni bene e di ogni forza per l'uomo suo figlio diletto

  • Santaruina

    Hai postato un messaggio simile (si trattava sempre di odi a lucifero) una decina di volte.
    In gergo internettiano si chiama spam.

    Ne ho cancellati un po', quelli più palesemente ot, e ne ho lasciati 3, che almeno sono stati postati sotto articoli che trattavano il tema.

    Se hai letto un po' gli articoli del blog, saprai anche che personalmente la penso in maniera diametralmente opposta.

    A presto

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>