Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
17 novembre 2011

Il governo dei tecnici, ovvero la caduta delle maschere

che i giullari sgombrino la sala…

Pino Procopio, Il giullare


In questo blog ci si è occupati sempre poco di politica italiana, dal momento che era evidente che i “protagonisti” della nostra scena politica altro non erano che buffi e mediocri comprimari messi al loro posto al solo scopo di pigliare insulti e pomodori, in cambio di cospicui benefici, mentre eseguivano i dictat dei veri detentori del potere.
Adesso, con questo nuovo “governo”, alcune maschere sono cadute, e influenti personaggi dei piani alti sono “scesi in campo” in prima persona, mettendo da parte le loro marionette.
Con questa operazione è venuta meno anche l’ultima parvenza di “leggittimità” del sistema democratico, una grande farsa messa in piedi per dare l’illusione al popolo che effettivamente si “governi da solo”.
Non si tratta del resto di un passaggio da poco, dal momento che i governi democratici, per quanto profondamente ingannevoli nella sostanza, avevano da sempre cercato in tutti modi di preservare la “forma”, presentandosi esternamente quali “leggittimati dal volere popolare”.
Col governo dei “tecnici” anche questa ultima illusione viene meno, e il trucco viene svelato senza ritegno: personaggi influenti non scelti da nessuno si insediano con autorità ai vertici decisionali del paese in prima persona, mentre i “politici di professione” si inchinano adoranti e sottomessi al loro cospetto.

Si tratta di uno scenario che denota una situazione davvero critica, gli eventi sono giunti ad un punto tale per cui è richiesta la presa del comando dei veri potenti in prima persona, mentre giullari nani e ballerine vengono scansati dai teatrini della politica senza tanti complimenti, senza nemmeno badare alla “forma”.
O forse, tutti gli avvenimenti che abbiamo vissuto negli ultimi anni dovevano portarci proprio a questo, all’introduzione di un nuovo paradigma: forse anche l’illusione dei governi democratici ha fatto il suo tempo, e per il futuro dovremmo abituarci a forme di potere che esercitano il loro dominio in maniera più diretta, senza più maschere.

65 comments to Il governo dei tecnici, ovvero la caduta delle maschere

  • anonimo

    Forse  il penultimo passaggio prima del nwo.
    I vari falsi antisistema alla Giulietto Chiesa – Gorbachev (world political forum) ed il Boff (Carta della Terra) sevono  per l'ultimo stadio?
    http://www.ariannaeditrice.it/articolo.php?id_articolo=40964

     m

  • anonimo

    Con i borghesi al governo si comincia a fare sul serio.
    Hanno preso per sfinimento il popolo italiano, tanto da far sembrare una cosa normale la decisione di un governo a porte chiuse.
     
    Se si è arrivati a questo punto, mi chiedo dove si arriverà in breve.
    In che epoca ci tocca vivere..

    -Miguel-

  • anonimo

    Anche per chi come me non ci capisce molto di politica, è stato abbastanza schifosamente palese come Monti abbia agito come un re, nominando lui chi voleva, senza se e senza ma.

    Governo tecnico…ma che cavolo vuol dire?! Un modo carino per non dire vi stiamo inc***ndo tutti?

    La storia insegna ma non ha scolari, disse qualcuno.

     

    Stella.

  • Santaruina

    Ciao m.

    Forse  il penultimo passaggio prima del nwo.

    Probabilmente.
    di sicuro un sostanzioso passo in avanti.

    _______________________

    Miguel

    Hanno preso per sfinimento il popolo italiano, tanto da far sembrare una cosa normale la decisione di un governo a porte chiuse.

    Si è trattato di un'operazione gestita molto bene.
    Da una parte il popolo della "sinistra" che esulta per la caduta di B., il popolo della destra seccato ma rassicurato dalla "alta caratura" dei personaggi del nuovo governo, e nel mezzo i media e le trasmissioni televisive, di ogni sponda, con i loro peana e la demonizzazione di tutti coloro che fanno notare l'ovvietà dell'esserci trovati governati direttamente dalle forze dell'alta finanza internazionale.

    Anche i giornalisti, tutti quelli mainstream, hanno gettato la maschera, rendendo noto quale sia il vero potere che difendono.

    _____________________________

    Stella

    Governo tecnico…ma che cavolo vuol dire?! Un modo carino per non dire vi stiamo inc***ndo tutti?

    Più o meno..
    Un modo carino per dire "ve lo mettemeremo in quel posto, ma con grande competenza"

    Stai sempre bene

  • anonimo

    è anche significativo, e abb preoccupante, il fatto che si stia diffondendo una strana diceria, per la quale questo governo è un "governo cristiano": in effetti, per i fini che conosciamo, un po' di letame sul Cristianesimo non guasta mai…

    Da stamane praticamente 3 persone su 4 mi hanno "accusato" (in modo scherzoso, si tratta di colleghi e amici) di stare dalla parte sbagliata, cioè dalla parte del "cristianesimo che è al governo".

    Il fatto che alcuni "cristiani" si dichiarino pronti ad obbligare propri concittadini ad adempiere a "sacri doveri civici" mediante la predisposizione della forza pubblica (perchè, in fondo, "governare" vuol dire questo), mostra quanta confusione vi sia nella massa riguardo al vero significato del Cristianesimo.

    Io, veramente, non so davvero cosa ci sia di "cristiano" in questo governo.

    Cmq, come scrive sempre Santa, non prevarranno :)

  • anonimo

    azz… qui devo farmi un account pure io, mi dimentico sempre la firma! :)

    Luigi

    P.S.: Cerchiamo di essere sereni, nonostante tutto. Un saluto a tutti

  • anonimo

    Eppure è ancora difficile che si vedano le maschere cadute: chi sosteneva il governo Berlusconi lamenta che Monti non è stato "eletto dal popolo" e quindi che ci sta a fare lì? Chi odiava Berlusconi pensa che peggio di lui non esiste nulla e anche i più scettici pensano "beh almeno il peggio è passato, ora speriamo che questo rimetta un po' assieme le cose". 
    Che dire? Beata ingenuità? 
    Mah.

    buoni giorni, nonostante tutto 
    gaia

  • Santaruina

    Ciao Luigi

    Da stamane praticamente 3 persone su 4 mi hanno "accusato" (in modo scherzoso, si tratta di colleghi e amici) di stare dalla parte sbagliata, cioè dalla parte del "cristianesimo che è al governo".

    Ho sentito anche io questa boutade del "governo cristiano", alimentata dal fatto che alcuni dei neoministri provengono da ambienti "cattolici"

    Mi pare comunque che tu abbia già fatto una giusta considerazione, a cui c'è poco da aggiungere:

    Il fatto che alcuni "cristiani" si dichiarino pronti ad obbligare propri concittadini ad adempiere a "sacri doveri civici" mediante la predisposizione della forza pubblica (perchè, in fondo, "governare" vuol dire questo), mostra quanta confusione vi sia nella massa riguardo al vero significato del Cristianesimo.

    A presto

    __________________________

    Ciao gaia

    anche leggendo in questi giorni alcuni blog storicamente e ferocemente "antiberlusconiani" si può assistere al modo trionfale in cui Monti è stato accolto.
    Ingenuità, dici?
    Probabilmente.
    O ipnosi collettiva, forse.

    A presto :-)

  • anonimo

    Sarebbe anche ora che ci mettessero la loro bella faccia da culo, così da sapere chi prendere a sberle, no?

  • anonimo

    P.S.: Ehi, e la firma?

    Hiei

  • anonimo

    Ciao Santa,

    Leggo i tuoi ultimi articoli e mi dico: ma realmente non prevaranno ?

    A me sembra che attraverso solo due meccanismi: logica del profitto "è bene ciò che produce guadagno" e narcisismo "essere piu preoccupati di come si appare invece di ciò che si sente", sono riusciti a trasformare milioni di persone in psicopatici.

    Il motto del nostro tempo non è forse : meglio vendersi che donarsi ?

    E se anche resisti a ciò, c'e' da affrontare la paura.

    E' difficile ammetterlo, anche in un blog; ma io ho perso, perchè ho paura: ho paura perchè non sono riuscito ad aiutare chi mi stava vicino, e così alla fine non ho aiutato nemmeno me stesso perchè sono rimasto solo.

    Forse non dovevo scrivere,  la paura è contagiosa.

     

  • anonimo

    la firma :

    Alessio P.

  • anonimo

    Monti ha detto :" E da adesso si andrà di corsa!" Non credo possa esserci una minaccia peggio di questa fatta da un "uomo" che peggio non si può. Di certo di corsa non vuole andare verso dove vorrebbe il popolo ma verso l'interesse della sua piccola setta cleptocratica. L'unica cosa che rimane da fare è credere fortemente in un cambiamento, sperare che i "risvegliati" portino per simpatia anche tutti gli altri verso la luce arrivando ad un nuovo mondo non materiale in cui tutto questo non sarà altro che un lontano ricordo di come l'umanità abbia potuto cadere in basso grazie agli  inganni perpetrati dalla più malefiche lobbies, mascherate da santerelline: Chiesa, banche, petrolieri, farmaceutici!

    Ciao a tutti, Sebastiano

  • anonimo

    "E' difficile ammetterlo, anche in un blog; ma io ho perso, perchè ho paura: ho paura perchè non sono riuscito ad aiutare chi mi stava vicino, e così alla fine non ho aiutato nemmeno me stesso perchè sono rimasto solo.

    Forse non dovevo scrivere,  la paura è contagiosa."

    Che cavolata.
    Che sei morto per caso? No? E allora muovi le chiappe e affronta la tua paura invece di star lì a piangerti addosso (che è sempre molto più comodo).

    Se son tutti così quelli che li dovrebbero fermare hai voglia che 'sti quattro dementi sociopatici vincano a mani basse…

    Hiei

  • Santaruina

    Ciao Alessio

    E' difficile ammetterlo, anche in un blog; ma io ho perso, perchè ho paura: ho paura perchè non sono riuscito ad aiutare chi mi stava vicino, e così alla fine non ho aiutato nemmeno me stesso perchè sono rimasto solo.

    La paura è una brutta bestia, e di buono solitamente non porta a niente.
    A piccole dosi aiuta però a stare all'erta: l'importante è che al momento opportuno non impedisca l'azione.
    Sia come sia, la consapevolezza delle proprie debolezze è il primo passo per superarle.
    Quindi sai già in quale direzione devi lavorare su te stesso :-)

    ______________________

    Ciao Sebastiano

    comprendo il tuo pensiero.
    Il problema è i "risvegliati" non esistono, tranne rarissimi casi, persone che hanno raggiunto davvero una conoscenza superiore, e sanno che si tratta di un qualcosa che concerne loro stessi.
    ma si tratta di casi rari.
    In generale, esistono persone che hanno avuto la possibilità di approfondire certi argomenti.
    Diffondere le conoscenze è già un bel passo, ed ognuno poi decide personalmente come utilizzare le nuove nozioni.

    A presto

    ____________________

    Hiei

    non mi sembra che ci sia qualcuno qui che possa ergersi a giudice ed ordinare agli altri il modo in cui devono sentire o comportarsi.
    Ognuno ha la sua storia, e noi non sappiamo nulla della storia degli altri per giudicarli.

    Comunque, non è il caso che tu ti rivolgi così ad altri utenti; se proprio vuoi sfogarti prenditela con me, che qui sono l'unico che si può attaccare in quel modo, come ho più volte fatto presente.

    A presto

  • anonimo

    Ciao Santa, non voglio aggiungere "paura" ma questo uscire allo scoperto, questa LORO sicurezza mi ha fatto tornare in mente i piani della "Lucifer Trust" … quando sarà tutto sotto controllo il NWO si manifesterà pubblicamente.
    Probabilmente sono solo pippe mentali di un complottista anarchico.
    Cristiano

  • anonimo

    E' difficile ammetterlo, anche in un blog; ma io ho perso, perchè ho paura: ho paura perchè non sono riuscito ad aiutare chi mi stava vicino, e così alla fine non ho aiutato nemmeno me stesso perchè sono rimasto solo.

    Forse non dovevo scrivere,  la paura è contagiosa.

    Ciao Alessio, se posso risponderti citando Gianluca Marletta:

    Ma detto "infra nos" …ma infondo a noi che ce ne frega di Berlusconi, Monti, Obama, Fraccazzo da Velletri, e tutti questi poveri, miserabili sciagurati che tramano incessantemente per avere il potere di questo miserabile mondo? "A che giova avere il mondo e perdere la propria anima?". L'unica cosa che ci é chiesta é di …ARRENDERCI! Dobbiamo arrenderci allo Spirito di Dio. Il vero guerriero lotta per …perdere!

    Io quello che mi sento di dirti è che, in fondo in fondo, non possono disporre di noi… :)

    Sono sicuro che piano piano troverai la forza.

    Ciao

    Luigi

  • anonimo

    per m :

    Stiamo ancora troppo indietro.
    Il fatto che il passaggio definitivo avverrà tramite una repentina crisi generale di grande impatto di chissà che tipo ( che le varianti sappiamo essere le più svariate e fantasiose ) non significa che ciò sia imminente seppur neanche chissà quanto lontano.
    E' che ci sono vari nodi da risolvere ancora ed almeno ai nostri NEMICI dobbiamo riconoscere la capacità strategica.
    Fosse per gli antagonisti al sistema, delle più svariate forme e fantasie, il mondo sarebbe domani nel caos più totale e pregno di crudeltà e miseria.
    Il regno dell'anticristo non è il regno del caos , ma è un regno invertito, con un (pseudo)ordine inverso.

    Tralasciando Monti, oltre al governo "cristiano" faccio notare anche l'enfasi sulle "donne in ruoli chiave".

    daodua

  • anonimo

    Ciao Alessio,
    Forse mi sono spiegato male io. Con risvegliati non intendevo gli iniziati (ad esempio Steiner) in grado di mettersi in contatto con le entità di luce o di fare viaggi astrali, ma intendevo semplicemente coloro che sono consapevoli di ciò che sta succedendo, che un cambiamento avverrà e che hanno capito di cosa facciamo parte, e quindi che cosa siamo, di un universo olografico frattale in cui ognuno di noi racchiude nel suo sé la divinità. Tutti coloro che hanno capito ciò e vivono la vita nella gioia e nell’amore immettono tali vibrazioni nell’etere e queste saranno percepite da tutti, anche inconsapevolmente, ed aiuteranno coloro che ancora devono compiere “il passo” ad avvicinarsi sempre più ad esso.

    Ciao, Sebastiano.

  • anonimo

    Salve Carlo,
    come sai questo era previsto. Sul monte Athos che si dice circa la Citizen Card in Grecia? Al di là di proteste più o meno compatte della Ortodossia verso questo strumento che per alcuni, anche di essi, prelude al marchio della bestia sembra che Chryso non lo consideri come definitivo ove alberghi lo Spirito Santo. In Italia la gaba ha di recente proposto l'eliminazione del contante per combattere l'evasione fiscale. Analogamente era stato proposto qualche anno fa proprio in qualche meetup del comico.
    Poi come ben sai ci sono tutti gli strumenti repressivi necessari a fare passare questi "sacrifici", a parte la contaminazione delle menti e delle anime, in termini materiali tramite eugend intoccabili per eurocratica, T. di lisbona (si fa prima ad applicarlo all'occorrenza secondo illuminate discrezione che a capirlo nei suoi meandri e risvolti anche da insigni professori universitari), mes intoccabile e inarrivabile per "legge" eurocratica, poi le varie tecnologie che ben sai in termini di controllo militare tramite droni, banca dna 24 giugno 2009 trattato di prum, tecnologie a venire (già in press release da qualche anno) di tipo brain reading e relativo potenziale chip innestabile e quant'altro ivi incluso l'umanitarismo soffuso e diffuso etc etc (sarebbe un elenco lungo tedioso e anche a rischio di errori in difetto eccesso che essi siano e poi si rischia di apparire malinformati;). Ora in quest'ottica del Kali Yuga e relativo nuovo mondo, era dell'acquario, che si schiude è chiaro che c'è chi vuole parta da principi inferiori e quindi sta in continuità non in discontinuità con la precedente era. Il cataclisma si inquadra come mezzo per il fine per una perpetuazione del governo materiale dello spirituale nei suoi meandri subatomici. In quest'ottica chi non si trova da quella parte o consapevolmente, o inconsapevolmente in quanto ancora ignaro lobotomizzato in vari modi oltre che contaminato e spinto verso l'odio o l'accettazione di pseudo spiritualità o di laicità moderniste o altre svariate cose che nel loro complesso tutte conducono ad un'unica luce, sparata negli occhi, prima di far piombare l'umanità nell'oscurità, che si può aspettare? Queste sono domande che ci si deve porre, o sbaglio?

    A presto,
    Mr Bean

  • anonimo

    Non dimentichiamo la metafora, sempre se di metafora si possa parlare, utilizzata dal CDC sulla Zombie Preparedness (si faccia un ricerca visto che i link non se li prende).

     

    Tu che hai parlato del sacrificio dell'ora zero secondo certi dettami sacrificali, dovresti pur sapere che il nemico a suo tempo dichiarato come pervasivo al di là dei nomi utilizzati siamo noi e quella Zombie Prepardness è anche un richiamo sfottente alla realizzazione dell'obiettivo, intermedio, di annientamento del nemico. 

    Chissà se le Georgia Guidestones ad Elberton erano solo l'opera di un mentecatto con i soldi o qualcosa di più concreto. Anche un noto pensatore italiano già 20 anni e passa fa ne aveva parlato nello show dei consigli per gli acquisti presentando un suo libro in cui si ipotizzava una popolazione mondiale di qualche centinaio di milioni di persone. 

    Mr Bean

  • anonimo

    Chissà, forse la nuova era per realizzarsi come era della pace mondiale deve passare pure per una riduzione della popolazione per vari cataclismi utili ma, non sia mai, autoinnescati dal sistema nella sua demolizione controllata, anche questa non definibile tale ma notare il parallelismo con il grande sacrificio della grande bugia, per portare la luce a quella parte di umanità che merita ciò. Non so se sia più sano farne parte o non farne parte proprio se il prezzo da pagare al di là della sopravvivenza materiale e la definitiva ipoteca sull'anima come in un post recente in cui se ne parlava. 

     

    Mah, non me ne intendo dei concetti profondi di cui parli nel tuo blog con cognizione di causa a quanto pare ma è chiaro che non ci vuole una conoscenza profonda degli stessi per sapere dove sta il Male al di là che poi si possa non comprendere a pieno dove viceversa possa collocarsi il Bene sul lungo termine e non solo breve medio-termine per l'umanità sulla terra e in generale per l'uomo ma è certo che non può passare per il definitivo accantonamento della spiritualità e della dignità dell'uomo tra gli uomini per lo sterco del … che è ora ufficialmente colui che guida anche noi italiani, per quanto la sua tela fosse già ampiamente attiva anzi proattiva nella piramide socio istituzionale con dei filamenti inscindibili e mai scissi da chi poteva se non a prezzo della sua vita sacrificata all'altare dei principi inferi. 

     

    Boh chissà, come riporti tu se deve avvenire lo scandalo che avvenga, ma guai a chi lo fa avvenire e confido nel mio cuore che sia così al di là del prezzo immane che dovranno pagare gli innocenti di ora e a venire per tutto questo. 

     

    Mr Bean

  • Santaruina

    Ciao Cristiano

    quando sarà tutto sotto controllo il NWO si manifesterà pubblicamente.

    Sì, la direzione è quella, e si stanno facendo passi in avanti.
    Quanto durerà il processo non si sa, e nemmeno se avrà il successo da loro sperato.
    si vedrà :-)

    A presto

    __________________________

    Ciao mr Bean

    se deve avvenire lo scandalo che avvenga, ma guai a chi lo fa avvenire

    Sì, io penso che alla fine in questa frase stia la sintesi di tutto il discorso.
    Ci sono cose che dovranno avvenire, scenari che dovranno manifestarsi, e la sfida in tutto questo sarà quella di rimanere, nonostante tutto, dalla parte giusta.

    E' giusto desiderare di "salvare il mondo", ma la prima lotta a cui siamo chiamati è quella che concerne noi stessi.
    Potrebbe apparire banale, ma non ci si sofferma mai abbastanza su questo fatto.

    a presto

  • anonimo

    La sospensione della democrazia in Italia e Grecia avvicina la guerra
    http://www.movisol.org/11news220.htm

    Preparativi anglo-francesi per la guerra all'Iran
    http://www.movisol.org/11news221.htm m

  • anonimo

    Avete già detto tutto voi, e certo mi sento un po meno solo, visto che troppi non riescono a capire cosa stia accadendo e festeggiano per la caduta di B.
    Ma io mi chiedo cosa possiamo fare almeno al livello energetico e di vibrazioni per creare una eggregore positiva?
    Nico caminante de Napoles
    (… e per sentirci non soli a parte di qualcosa di positivo, della parte giusta come dice Santa, se Dio vuole)

  • anonimo

    Tralasciando Monti, oltre al governo "cristiano" faccio notare anche l'enfasi sulle "donne in ruoli chiave".

    @ daodua, credo di avere intuito cosa vuoi dire, ma potrei sbagliare, mi spieghi esattamente in che senso intendi questa enfasi ed indicativa di cosa?

    grazie
    pace,
    gibbor

  • Santaruina

    Nico
    Ma io mi chiedo cosa possiamo fare almeno al livello energetico e di vibrazioni per creare una eggregore positiva?

    non è semplice capirlo.
    Concentrartsi su ciò che è positivo, come si è detto, seguire il meno possibile i telegiornali, imparare ad isolare ed eliminare piano piano la rabbia e i sentimenti negativi, volere bene alle persone che ne vogliono a noi, e non solo, e via di questo passo.
    Mi fermo qui se no divengo troppo mieloso :-) ma il senso è quello.

    A presto

  • anonimo

    Condivido in toto il post ma secondo me bisogna stare attenti. Dai Giornali ai giornalini, dai siti di informazione a quelli di controinformazione, non sono poche le voce che si scagliano contro Monti, Papademos e compagnia, nominando la sempre presente Goldman Sachs, la buona e vecca Commissione Trilatera, il sempreverde Bildeberg e compagnia bella. Su fb si moltiplicano tra i nostri amici ad esempio i video in cui Farage nel parlamento dice cose vere e semplici.
    Si sta moltiplicando l'odio assolutamente caotico e disinformato contro il nwo, sigla che si legge anche sui muri delle grandi città, e questo per me è un segno che anche questo faccia parte del finale di partita. Anche tra di noi è difficile vedere oltre quello che potrebbe essere solo un paravento.
    Da una parte quindi sembra davvero di essere al "penultimo passaggio" prima del nwo, dall'altra pare invece che assisteremo a sorprese poco prevedibili.
    un saluto,
    Pol

  • anonimo

    Padre Linus Dragu Poppian

    L'anti  Cristo e le nostre responsabilità fondamentali

    http://www.popian.it/anticristo.pdf

  • anonimo

    E' che quelli sono i segnali del dopo che verrà…

    Io credo che il testo che è stato segnalo di Padre Linus sia esplicativo al riguardo.
    Sono contento sia stato fatto presente.

    daouda

  • anonimo

    lancinante e lucidissimo il pdf indicato nel link. E profondamente ancorato alle rivelazioni bibliche. Ottima segnalazione.

    pace,
    gibbor

  • anonimo

    Io su questo argomento preferirei aspettare e vedere…non mi pare giusto giungere a conclusioni affrettate.
    Se c'è una emergenza economica e si attua un governo tecnico è chiaro che vengano chiamati economisti e non buffoni alla Brunetta & C.
    L'unica scelta discutibile può essere quella di Passera…sicuramente poco opportuna.
    Secondo te il problema è avere avuto 30 anni di politici corrotti e incompetenti o 1 anno e mezzo di professori di indiscussa capacità e conoscenza in ambito economico?
    Ad ogni modo penso che un giudizio lo potremo dare solo più avanti.

    Saluti.
    Nick

  • the_spider

    @ Nick

    Secondo te il problema è avere avuto 30 anni di politici corrotti e incompetenti o 1 anno e mezzo di professori di indiscussa capacità e conoscenza in ambito economico?
    Ad ogni modo penso che un giudizio lo potremo dare solo più avanti.

    In realtà credo che molti qui pensino, di certo lo penso io,  che l'aver avuto una siffatta classe dirigente e politica  non sia stato un caso. Mi rendo conto che discorsi complottistici, millenaristici e pseudomistici possano risultare ostici o peggio farneticanti per chi non decida (avverta la necessità, un moto del cuore) di addentrarsi nella materia. Per conoscere il nemico. Per amore di Verità. D'altra parte, al netto delle tue precedenti ed attuali letture e considerazioni, potrai anche tu, se così ti piace, stringere la tua fiaccola e scrutare l'abisso, per esempio rileggendo i tanti articoli e post di questo bellissimo blog, così da prendere spunto per altre letture e maturare casomai nuove considerazioni. Se così ti piace, ovviamente.

    @ Carlo

    Concentrartsi su ciò che è positivo, come si è detto, seguire il meno possibile i telegiornali, imparare ad isolare ed eliminare piano piano la rabbia e i sentimenti negativi, volere bene alle persone che ne vogliono a noi, e non solo, e via di questo passo.
    Mi fermo qui se no divengo troppo mieloso :-) ma il senso è quello.

    Un abbraccio affettuoso :)

    Pace e Giustizia

    Salvatore

  • Santaruina

     Pol

    Si sta moltiplicando l'odio assolutamente caotico e disinformato contro il nwo, sigla che si legge anche sui muri delle grandi città, e questo per me è un segno che anche questo faccia parte del finale di partita. Anche tra di noi è difficile vedere oltre quello che potrebbe essere solo un paravento.

    E' verissimo.
    5 anni fa parlare del gruppo bilderberg o del rapporto tra i politici e la trilatera o la goldman sach significava introsurre argomenti di cui pochissimi erano a conoscenza, tanto che si finiva presto per essere considerati dei cospirazionisti visionari che trattavano di realtà immaginarie.

    Oggi del gruppo bilderberg si parla a porta a porta, e di queste realtà sono venute a conoscenza milioni di persone all'improvviso, senza però avere avuto la possibilità di poter approfondire le origini e gli scopi di queste entità.
    La confusione che ne segue è inevitabile.
    e' un momento particolare, ma non occorre essere complottisti per rendersi conto che si sta verificando esattamente lo scenario che era stato previsto in tempi non sospetti.

    A presto

    _________________________

    Ciao Nick

    Secondo te il problema è avere avuto 30 anni di politici corrotti e incompetenti o 1 anno e mezzo di professori di indiscussa capacità e conoscenza in ambito economico?

    Io penso che vi sia una malinterpretazione sul concetto di "competenza".
    Il governo monti è sicuramente competente, ma occorre chiedersi: competente per fare cosa?

    Se voglio svaligiare una casa chiamo gli scassinatori più competenti.
    Ma non penso che per i proprietari della casa questo rappresenti un sollievo; al contrario, dovrebbero preoccuparsi ancora di più.

    Allo stesso modo, se nei posti di comando, dove si prendono le decisioni atte a rendere la popolazione sempre più schiava e sottomessa, arrivano delle persone "competenti", allora noi sudditi dovremmo decisamente preoccuparci, perchè saranno di gran lunga più bravi dei loro predecessori nel mettercelo ecc.ecc.

    ______________________

    Salvatore

    un abbraccio a te :-)

  • anonimo

     Ciao a tutti,
    ogni tanto passo dalle vostre parti e leggo sempre con interesse gli articoli e qualche commento.
    Trovo sostanzialmente corretta l’impostazione dell’articolo e l’interpretazione che si da all’insediamento di Monti come presidente del consiglio, ma trovo formalmente sbagliata l’idea che questo rappresenti un golpe. Il golpe è semmai in atto da sempre e passo dopo passo ci si avvicina alla stretta finale, come giustamente rilevato nell’articolo e da molti commentatori.
    Da un punto di vista formale, l’insediamento di Monti è perfettamente legale, anzi fa parte di una prassi ampiamente sperimentata. L’Italia è una repubblica parlamentare, questo è scritto sulla costituzione e non è mai stato modificato. Il popolo ha facoltà di eleggere i propri rappresentanti in parlamento, mentre non ha la facoltà di eleggere l’esecutivo. Il Presidente della Repubblica, una volta formatosi il parlamento attraverso il voto popolare, da l’incarico ad un parlamentare di formare il nuovo governo, che successivamente, per poter operare, ottiene la fiducia del parlamento, che in qualunque momento lo può sfiduciare.
    L’idea che il popolo voti per l’esecutivo è un teorema berlusconiano, mai però tradotto in legge costituzionale, ed è parte integrante del programma del PDL, ma non delle altre forze politiche.
    Chi ci fa la figura del furbetto, in questa vicenda, è proprio Berlusconi che, in osservanza al proprio programma politico ed alla fiducia accordatagli dai propri elettori, avrebbe dovuto sfiduciare Monti, cosa che aveva la forza di fare, ma non ha fatto per mero calcolo elettorale. Tutti i sondaggi danno infatti il PDL in caduta libera e in questo modo si è voluto salvare il salvabile.
    Detto ciò, l’elezione di Monti mi suona un po’ come l’elezione di Dracula alla presidenza dell’AVIS, o come quella di Riina come alto commissario antimafia. Forse ancora peggio di così, Monti è il presidente europeo della Commissione Trilaterale, ovvero l’organismo che annovera nelle sue file i maggiori esponenti del mondo finanziario mondiale, cioè proprio quelli che stanno speculando sulla debolezza dell’Italia.
    L’analisi di Barnard sull’economia la trovo tecnicamente corretta, ma piuttosto limitata e non di ampio respiro, come invece dovrebbe essere affrontando certi argomenti. Lo stato non crea ricchezza o valore, potrebbe però creare denaro e spenderlo in direzione della crescita. Il denaro in se non è valore reale, ma valore nominale, cioè rappresentazione simbolica della ricchezza che viene usata per lo scambio di merci e servizi. Ma lo stato è stato espropriato di questa sua prerogativa e quindi ha subito una perdita di sovranità, la quale è stata rilevata dalla banca centrale. Le cose a questo punto non cambiano molto, la banca centrale dovrebbe semplicemente creare valuta per coprire i debiti dello stato, ma non lo fa per motivi di interesse degli azionisti, che fanno lauti guadagni nello speculare contro lo stato. Detto in soldoni, la banca centrale ha un conflitto di interessi al suo interno.
    Non è vero nemmeno che creare denaro porti automaticamente inflazione, dipende dalla crescita. Se si crea denaro e lo si spende in attività produttive, automaticamente il denaro in più sarà coperto dalla crescita della produzione, dei consumi, quindi dall’aumento della ricchezza.
    Secondo Barnard questo sarebbe sufficiente ad innestare un circolo virtuoso dell’economia, quindi della felicità delle persone, ma non fa i conti con la limitatezza delle risorse e sulla natura degli uomini, che non potrebbe essere soddisfatta semplicemente da un aumento della ricchezza pro-capite.
    L’idea di benessere si fonda essenzialmente sul confronto con il resto dell’umanità.
    Mio nonno aveva le pezze al culo, ma siccome al suo paese le pezze ce le avevano tutti, non si sentiva in imbarazzo. Oggigiorno che le pezze ai pantaloni non le mette nessuno, andare in giro con le pezze al culo susciterebbe ilarità, quindi imbarazzo e vergogna.
    Il concetto di ricchezza si basa essenzialmente su quello che gli altri non hanno. Possiedo una cosa e questo ha un valore in senso del benessere in quanto qualcun altro non ce la ha
    Certo, ci sono i bisogni primari, ma che ne è del bisogno primario di avere un po’ di pace e serenità? Questo non lo si considera un bisogno primario, ma si considera più importante cibo e acqua, vestiario e ricovero, affetti e interessi. Qui a mio parere casca l’asino delle ricette. Non c’è alcuna ricetta che possa darmi quel po’ di benessere interiore di cui ho necessità. Quello va trovato da se stessi e cercarlo è prerogativa e privilegio di chi è in vita.
    Un saluto
    Democrito  

  • anonimo

    Tutto vero Santa ed anche a me ovviamente tutta la vicenda non sembra completamente trasparente però credo che il governo Monti non sia il vero problema bensì la conseguenza del problema.
    Che il sistema italiano sarebbe primo o poi caduto a pezzi lo si sapeva da anni…troppo malaffare,clientele,corruzione e chi piu ne ha piu ne metta.
    Finchè l'occidente cresceva a ritmi vertiginosi l'italietta poteva rimanere in ruota ma ora questo non è più possibile e tutti i nodi son venuti al pettine.
    Se gli investitori non scommettono sull'Italia sinceramente io non li biasimo…nemmeno io lo farei.
    E in questa situazione qual'è la soluzione?
    Ci tenevamo Bunga-Bunga man?
    Facciamo come gli Indignados economisti improvvisati che vogliono il default mentre twittano col loro I-Pad nuovo fiammante?Forse i loro genitori han già portato i risparmi in svizzera perchè se no saprebbero che col default tutti i risparmi di una vita verrebbero volatilizzati all'istante e cosi pure le pensioni.
    Ripeto:magari Monti ci fregherà tutti e verremo comandati dalla Germania (a parte che per me son meglio i tedeschi che Scilipoti) ma la colpa è anche degli Italiani che han sempre tollerato e spesso beneficiato della situazione politico/clientelare degli ultimi decenni.

    Nick

  • anonimo

    Concordo con i due ultimi interventi sul fatto che non si deve sopravvalutare il ruolo del governo Monti. Piuttosto, mi sembra che esso sia effettivamente il chiaro segno di una nuova fase. Solo che, se per un aspetto, quanto si dice del post è vero, per un altro, si tratta quasi del contrario di quanto si è ipotizzato : non un'avocazione diretta del vero potere che scende apertamente a governare, ma dell'aperto riconoscimento che chi sta al governo, compresi a fortiori gli attuali "tecnici", non è chi effettivamente detiene il potere. Questo è, al contrario, come aveva scritto molti anni fa Pasolini, "senza volto". In fondo, si tratta del trionfo dell'idea che sta alla base della "scienza" economica capitalistica: quelle che determinano le opzioni fondamentali del sistema economico non sono scelte politiche di come impiegare e distribuire le risorse ed i beni della terra, ma "leggi", cose che funzionano per conto loro e a cui gli uomini non posssono fare altro che adeguarsi, se non vogliono cacciarsi in seri guai. Questa idea che è, come sarebbe ovvio riconoscere, una mistificazione, traveste, dunque, delle scelte chiaramente politiche, nelle sembianze di esecuzioni di opzioni tecniche vincolate. I governanti non possono essere allora l'espressione di un programma politico vero, ma "tecnici", gente che ha studiato come funziona la macchina ed esegue quanto è scritto nei manuali di istruzione.

    Il potere non è più detenuto dagli uomini (palesi od occulti) ma da un'entità astratta ed invisibile, le "leggi dell'economia", a cui si aggiungono per buona misura, altre strane ipostasi come "i rapporti e gli inderogabili doveri internazionali" , tutte cose che non sembra che nessuno abbia l'enorme responsabilità di avere stabilito e che ormai hanno reso sempre più sostanzailmente identiche le posizioni dei più diversi partiti e vuoti di reale significato i differenti programmi. Le scelte fondamentali, in economia, come nella "difesa", la morte e la sofferenza di migliaia di persone, sono, non una mostruosa responsabilità di chi le compie, ma un'ineluttabile necessità tecnica. E ottime persone, senza dubbio serie e "per bene", come O'bama, la Merkel, Monti, ed altri, sono obbligati a manovrare i bottoni di questo gigantesco ordigno, che si pretende onnipotente, gettando nell'abisso popoli e genti di ogni sorta, anche se in cuor loro aspirerebbero senza dubbio come tutti ad un po' di giustizia, umanità ed equità sociale, se solo le immutabili leggi esatte non ripetessero con formule e grafici cartesiani, che proprio non si può.

  • anonimo

    Barnard è un ignorante, e sulla sua buonafede non credo affatto.
    Non credo nella mia , che sicuramente credo e penso meno stronzate di Barnard , e dovrei dare credito a Barnard?

    D.

  • Santaruina

    Ciao Democrito

    Da un punto di vista formale, l’insediamento di Monti è perfettamente legale, anzi fa parte di una prassi ampiamente sperimentata.

    Dal punto vista prettamente formale ciò che dici è vero.
    L'insediamento di Monti ha comunque reso evidente, anche a coloro che non si erano mai soffermati sugli aspetti prettamente tecnici del funzionamento della democrazia italiana – ovvero l'80% della popolazione-  che è possibile che si formi un governo composto da persone che nessuno ha scelto e che nessuno conosce, e di cui si ignora totalmente il programma, dopo che alle elezioni si è andati alle urne votando un partito piuttosto che un altro in base a delle dichiarazioni di intenti.

    Non è vero nemmeno che creare denaro porti automaticamente inflazione, dipende dalla crescita. Se si crea denaro e lo si spende in attività produttive, automaticamente il denaro in più sarà coperto dalla crescita della produzione, dei consumi, quindi dall’aumento della ricchezza.

    Questo presuppone l'esistenza di un organismo onniscente che sappia calcolare in ogni momento l'esatto importo di merci e di ricchezza presente in un territorio, e "stampi" il denaro corrispettivo necessario, immettendolo nel sistema, affinchè gli scambi possano avere luogo.
    Si tratta evidentemente di una realtà impossibile.
    Più semplicemente chiunque si trovi tra le mani la stampante la userà per profitto personale, come è sempre accaduto, senza eccezioni, per trasferire la ricchezza realmente prodotta nelle sue mani, per mezzo dell'inflazione.

    A presto

    ____________________________

    Ciao Nick

    E in questa situazione qual'è la soluzione?
    Ci tenevamo Bunga-Bunga man?

    Si tratta del classico esempio della falsa alternativa, in cui si è chiamati scegliere tra due opzioni entrambe deleterie (della serie: preferisci una botta in testa o un calcio in basso?)
    Se fossimo liberi potremmo sottrarci da questo ricatto, ma non lo possiamo fare.
    L'unica cosa che ci resta è almeno non stare a discutere su cosa sia meglio, per una questione dignità.
    A presto

    ____________________________

    E ottime persone, senza dubbio serie e "per bene", come O'bama, la Merkel, Monti, ed altri, sono obbligati a manovrare i bottoni di questo gigantesco ordigno, che si pretende onnipotente,

    Capisco il senso delle tue considerazioni, ma io penso che in fondo a tute le decisioni ci siano delle persone, in carne ed ossa, che possono fare delle scelte.
    La verità è che questo meccanismo fonziona alla perfezione per determinati scopi, ovvero la salvaguardia dei pochi che della piramide occupano il vertice.

    A presto

  • anonimo

    x Carlo

    Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo.

    Lo calcoli questo nome? Grazie

    Vedasi link su nickname.

    ————————————————————————–
    Citizen Card in Grecia
    Eliminazione contante proposta Gaba & C.

    Pseudonimo

  • anonimo

    @Carlo

    Riguardo al salvare sè stessi o il mondo.

    Al di là che comprendo bene l'aspetto pratico della difficoltà anche di salvare se stessi da qualunque piano la si veda, è chiaro che il salvare il mondo rientra tra le cose impossibili che gli spiriti del male inducono a fare anche chi opera per il bene distogliendolo dal possibile in virtù di varie tentazioni, non ultima la vanagloria.

    Tuttavia se volessimo seguire l'Esempio, per caso Lui si sottrasse al sacrificio per gli uomini pur potendo? Anche Lui fu tentato nel deserto e noi per la terza tentazione stiamo cadendo, il castello di sabbia cade e vediamo cosa ci sta sotto sempre che non prima si sia già ceduto all'inganno, cosa che volenti o nolenti i più faranno probabilmente. Nessun paragone con Lui ma è l'Esempio del resto che va seguito e non dice prima salva te stesso e poi gli altri.

    ABBA EVAGRIO IL MONACO

    1. Ad Anatolio: Testi sulla vita ascetica.

    65. Tre forme di pensiero si oppongono a quelle suggerite dai demoni, e le debellano quando cercano di stabilirsi nella mente. Il pensiero angelico; il pensiero umano diretto verso il raggiungimento di ciò che è meglio; il naturale pensiero umano che cerca il compimento delle opere di amore e di rispetto.
    Il pensiero retto è contrastato da due forme di pensiero: quella che viene dagli spiriti del male e l’altra che nasce dalla nostra volontà orientata verso il male.
    C’è stato un tempo nel quale non esisteva il male, e verrà un tempo in cui il male sarà consumato. Il germe delle energie buone è inestinguibile. Son convinto di questo dal ricco Epulone del Vangelo (Luc; 16, 28), il quale, pur essendo condannato all’inferno, ebbe pensieri di misericordia verso i suoi fratelli: e la misericordia è il più squisito germe delle energie del bene.

    Pseudonimo

  • anonimo

    Sì, ma come fate a essere così sicuri senza il minimo straccio di prova, o peggio(!) senza il minimo indizio!
    (Mi riferisco all'articolo principale)

  • anonimo

    In due settimane la Goldman Sachs s’è presa l’ECB e l’Italia. C'è da prepararsi al peggio.

    Nicolò

  • Santaruina

    Pseudonimo

    Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta un nome d'uomo.

    Lo calcoli questo nome? Grazie

    Mi hai fatto davvero sorridere  :-)

    C'è gente che ci prova da 2.000 anni :-)

    Tu hai qualche idea?

    Nessun paragone con Lui ma è l'Esempio del resto che va seguito e non dice prima salva te stesso e poi gli altri.

    Capisco bene quello che vuoi dire.
    In effetti io non ho mai scritto della superiorità del salvare se stessi prima del salvalre il mondo.
    Quello su cui mi sono soffermato è il far notare che senza aver prima trovato un equilibrio personale è inutile iniziare lotte titaniche.
    Sintetizzando, potremmo dire: prima di partire per salvare il mondo, accertati di aver trovato la pace dentro di te.

    A presto

    ___________________________________

    Sì, ma come fate a essere così sicuri senza il minimo straccio di prova, o peggio(!) senza il minimo indizio!

    E' una sensazione.
    Un po' come quando te ne vai in giro con uno zaino da 50 chili ed hai la sensazione di qualcosa che un po' ti rallenta.
    Una cosa simile.

    ______________________

    Ciao Nicolò
    In due settimane la Goldman Sachs s’è presa l’ECB e l’Italia. C'è da prepararsi al peggio.

    E l'hanno fatto con grande nonchalance, direi…

    A presto

  • anonimo

    Ho paura che la notizia che ho postato su Wikipedia sia fuorviante e parzialmente falsa. Mi scuso. Soltanto dopo mi sono accorto che la lista dei politici è sì sparita ma perchè è stato inglobata nel paragrafo precedente!
    ————–
    Oddio, e adesso? questo blog chiuderà?
    http://www.mrwebmaster.it/news/splinder-chiudera-31-gennaio-2012_6489.html
    Mi dispiace…anche perchè splinder era uno dei pochi blog hoster italiani….

  • anonimo

    " Capisco il senso delle tue considerazioni, ma io penso che in fondo a tutte le decisi oni ci siano delle persone, in carne ed ossa, che possono fare delle scelte.
    La verità è che questo meccanismo fonziona alla perfezione per determinati scopi, ovvero la salvaguardia dei pochi che della piramide occupano il vertice."

    Anch'io sono convinto di questo, ma è precisamente l'idea che invece ci si trovi di fronte a "leggi di natura" ineluttabili che permette a chi veramente prende le decisioni, di non trovare praticamente nessuna opposizione anche di fronte alle situazioni più assurde.
    Insomma, io non penso affatto che l'attuale governo sia composto dai burattinai che abbiano improvvisamente deciso di scendere direttamente nel teatrino. Penso invece che il fatto che si senta il bisogno di sostituire, sia pure temporaneamente, i politici con i tecnici sia il frutto dell'idea assurda che il sistema economico non sia l'effetto dei comportamenti colletivi, ma la loro causa. Questa idea è terribilmente radicata nel senso comune al punto che anche nella discussione qui sostenuta, temo che essa sia in qualche modo presupposta.
    Chi però avrebbe il coraggio oggi di gridare che "il re è nudo"? Chi saprebbe porsi l'ingenua e semplice domanda che segue: poiché le risorse e i beni della terra non si sono modificati improvvisamente dall'oggi al domani, non sono di più o di meno e non sono di più o di meno quelli delle singole nazioni, in che cosa precisamente consiste la "crisi" a cui ci troviamo di fronte? a chi appartiene, o a chi dovrebbe appartenere il potere d'acquisto su cui si fonda il "credito" che fa fronte al famoso "debito" degli stati, credito che improvvisamente viene a mancare? In altre parole, chi è che dovrebbe dire si o non al fatto che le materie prime disponibili per la collettività, vengano, acquisite, lavorate, trasformate in beni usufruibili per i singoli e i gruppi? E chi glia ha dato questo enorme potere o in base a quale strana "legge di natura" sel'è procurato? E' mai possibile che nessuno si riesca a rendere conto di quanto tutto ciò di cui si discute sia campato sul nulla, di come sia insensato e letteralmente irreale tutto questo?
    E hai voglia poi di parlare di signoraggio e stupirsi del fatto che le banche applicano il "moltiplicatore del credito"…

  • anonimo

    bla bla bla bla…..ma quante parole .
    E intanto che ve la raccontate a pagare sono sempre i soliti  fessi del popolo.
    chissà come mai…..
    Leyra.

  • anonimo



    Credo questo sia in tema, un burattino che confessa……
    infettato non loggato

  • anonimo

    “Alla vigilia del direttorio tra Monti, Merkel e Sarkozy, abbiamo scoperto che la Commissione Ue ha dato un mese in più all’Italia per agire sulla golden share, prima del deferimento alla Corte di Giustizia Europea. Cosa sia la golden share è presto detto: è la cosiddetta “azione d’oro” in mano allo Stato che permette il controllo delle grandi società privatizzate quotate in Borsa, come Enel, Eni, Saipem, Terna, Telecom, Snam e Finmeccanica (che combinazione il pandemonio di questi giorni, non vi pare?). E perché questo atto di magnanimità dell’Ue? «Perchè Mario Monti ieri si è impegnato personalmente a fare dei progressi nei prossimi giorni sull’argomento», hanno reso noto fonti Ue. Ma guarda, Mario Monti ha impegnato il suo governo a rimuovere l’ostacolo principale all’assalto degli investitori esteri ai nostri gioielli di famiglia, oltretutto a prezzo di saldo, visti i bagni di sangue borsistici. Su mandato di chi, tanto per sapere, visto che non mi pare il Parlamento abbia discusso o si sia pronunciato sull’argomento?

    Non sarà il governo Goldman Sachs, ma certamente è la versione 2.0 del 1992: tra pochi giorni, quindi, il Parlamento sarà chiamato con urgenza a pronunciarsi sulla materia, in ossequio alla deroga concessa dalla Commissione Ue e all’impegno personale di Monti, non concordato, né discusso con il Parlamento (fu) sovrano, impegnato e rimbambito da temi importantissimi per i mercati come Roma Capitale o la cittadinanza ai neonati stranieri. Meglio così, almeno vedremo in faccia chi davvero vuole il bene del Paese e in nome di quale agenda e quali interessi è stato insediato questo governo tecnico… Voi preferite il deferimento di quattro burocrati a un tribunale fantoccio o svendere il controllo delle aziende strategiche di Stato?”
    http://www.ilsussidiario.net/News/Economia-e-Finanza/2011/11/24/GEOFINANZA-La-Germania-ha-paura-di-una-nuova-Bce-ecco-le-prove/3/224145/
    m
    ps la questione cittadinanza agli immigrati a me sa molto di diversivo

  • anonimo

    Che paghino o non paghino i loro debiti il padronato e tutti gli Stati muovono all’attacco delle condizioni della classe operaia

    http://www.international-communist-party.org/Partito/Parti349.htm#ChePaghino

  • ikalaseppia

    senza più maschere

    Solo un'annotazione:
    nel complesso sistema di "scatole cinesi" che caratterizza l'attuale sistema di potere – lo "svelamento" ha diversi passaggi.
    Davvero non mi sembra che questo tecnocratico sia l'ultimo livello, la vera faccia della Bestia… sono appunto dei tecnici, spesso in buona fede, talvolta con le mani in pasta, sì, ma ci vorrà ben altro per osservare l'Avvversario, il boss degli impostori, l'autoingannato per eccellenza, negli occhi diseguali…

  • anonimo

    Ciao, nonostante i tempi di reazione di splinder, ormai prossimo ad un bradipo, approfitto del commento sopra – che sottoscrivo in pieno – solo per rifare il punto sulla rotta scritta e che, non c'è dubbio, sarà percorsa come è stata tracciata, con quali tempi, ahimè, non è certo a me dato sapere: ciascuno studi e si prepari a riconoscere le boe man mano che le oltrepassiamo.
    In accordo al ruolino di marcia di Apocalisse capitolo 6 siamo abbastanza chiaramente nel pieno del terzo sigillo saltato: potere a chi sa cavalcare la penuria/carestia/mancanza (cavallo nero), usando le divise e la finanza come arma (bilancia). Ci siamo già lasciati dietro la supremazia coloniale europea ed occidentale (cavallo bianco), e le utopie sociali di derivazione marxista (cavallo rosso). Prima che salti il quarto fermo al rotolo (sfoltimento della razza umana, cavallo livido, potere a chi sa cavalcare la morte), abbiamo da vedere la forbice della diseguaglianza planetaria allargarsi come mai visto prima: lavorare per il solo sostentamento biologico da un lato (una misura di grano per un denaro, tre d'orzo per un denaro), mentre accanto anche il superfluo sarà garantito alle elites del primissimo mondo (olio e vino non pregiudicati). Del quarto si è accennato: sarebbe il tripudio per i pazzi edificatori delle Georgia guidestones, ma non se la godranno.Non sarà dopo il quinto – la caccia spietata ad ogni discepolo del Maestro – che sarà manifestato il figlio di perdizione, nè prima dell'apostasia di una chiesa mondiale pronta ad abbracciare un Cristo altro da quello solo rivelato.
    Magari ci vorrà ancora un secolo, però non si torna indietro: dopo ogni boa la prossima.
    Intanto dalla Libia il mirino della gran pornè americana si sta spostando sempre più vicino a Israele: l'attuale Siria sta proprio lì no? Fino a quando il re del Nord (Russia) tollererà tutto questo?

    tick tack, tick tack l'orologio profetico non perde un secondo.

    pace,
    gibbor

  • anonimo

    Spezzare le catene, portiamo in noi il seme di ogni potenza, siamo dotati della scelta, il Libero Arbitrio, il dono più grande. Spezzare le catene, del nostro EGO. L' IO è la radice di ogni male, quella che condusse il portatore di luce nell'abisso e quella che conduce ognuno di noi agli antipodi della nostra magnificenza come creature. Spezzare le catene della nostra "non prigionia" si prendano tutto: la nostra economia, la nostra politica, la nostra storia, la nostra libertà…si prendano tutto…che cazzo ce ne frega? Non potranno mai prendersi la nostra N-A-T-U-R-A. Punto, fine. that's it amici, spezzare le catene che ci rendono schiavi di noi stessi. Sorridere agli amici così come ai nemici, al datore di lavoro così come ai colleghi ai benefattori così come ai furfanti, elevarci aldisopra della merda che ci spalano addosso. Sistema? quale sistema, siamo noi che sistematicamente ci comportiamo in maniera SISTEMATICA…Siamo liberi di essere diversi, di essere noi stessi, siamo liberi di non cadere vittime di tutto ciò. Giovedì ho un turno di lavoro di 12 ore…il 20% della mia retribuzione andrà in tasca ai soliti noti a causa del signoraggio bancario e derivati…e allora? Col restante 80% mi farò una lunga serie di mega panini, una giornate alle giostre con la donna della mia vita e boh, poi chissà, si prendano tutto, anche il resto, e quelo che viene dopo…non capisco perchè affannarsi. La vita è un dono meraviglioso. Anno già perso. Tanto, dopo le mutande non potranno rubarmi altro…e che mi rubino anche tutto il resto, che mi portino via anche gli affetti e la mia stessa vita, non mi avranno mai tolro il dono più grande: Io esisto, sono esisitito ed esisterò. Ho fatto le mie scelte e nel bene e nel male sono il fautore di ciò che sono e vivo adesso. Scusate la confusione, ma si tratta forse di un flusso di coscienza, difficile da mettere in parole…Quindi, che calino pure le loro maschere, e che si calino pure le braghe perchè la MEGA SCULACCIATA arriva per tutti…e credo che non tarderà amici. Che la gloria del nostro Padre Onnipotente sia sempre con tutti voi. 

    Viva la gnocca e vi voglio bene.

     

    Brokencircle.

  • anonimo

    Senators Demand the Military Lock Up American Citizens in a “Battlefield” They Define as Being Right Outside Your Window
    http://www.aclu.org/blog/national-security/senators-demand-military-lock-american-citizens-battlefield-they-define-being

    Senate panel pushes ahead with defense bill over White House objections on terror suspect plan
    http://www.washingtonpost.com/politics/congress/senate-panel-pushes-ahead-with-defense-bill-over-white-house-objections-on-terror-suspect-plan/2011/11/15/gIQAEUoYPN_story.html

  • anonimo

    caro Brokencircle, niente di più vero: non succederà nulla più di quanto è decretato che possa, il limite è tracciato e non sarà superato. Ed il tempo, sarà quello non che vaneggiano i vari pazzi visionari, ma quello permesso da alto. Cosa può essere tolto, se nulla ci appartiene?

    Certo che gli strumenti si preparano, solo 30 anni fa scenari del genere erano razionalmente impensabili:
    http://www.corriere.it/salute/11_novembre_29/virus-aviaria-letale_dc89039a-1a72-11e1-a0da-00d265bd2fc6.shtml?fr=box_primopiano

    ma come detto, alla fine sarà il Re a regnare, non gli usurpatori: alla fine del tunnel la luce – quella vera.

    ecco io faccio ogni cosa nuova

    pace,
    gibbor

  • m

    IL GOLPE TECNOCRATICO

    Con la fine dell’esecutivo Berlusconi a governare l’Italia saranno i “poteri forti”

    Vi sono vari modi di attuare un colpo di stato. Quello accaduto in Italia è la versione più soft quanto alla forma ma non è detto che sia anche la più indolore quanto alla sostanza.
    http://www.rassegnastampa-totustuus.it/modules.php?name=Content&pa=showpage&pid=125

    La Technocratie Carrefour de la subversion
    http://www.rassegnastampa-totustuus.it/modules.php?name=News&file=article&sid=4813

    capiatalismo&comunismo
    http://www.fattisentire.org/modules.php?name=News&file=article&sid=3622

    Gorini – Spannaus (audio)
    manovra del governo Monti (e rischi guerra)
    http://www.movisol.org/audioupdate.htm

  • albem

    In questo articolo vengono spiegati molto chiaramente gli effetti della manovra di Monti.
    Raccomando di leggerlo con attenzione perchè difficilmente troverete descritto da persona competente questo disastro.
    Monti d’altronde è stato mandato a fare il lavoro sporco. Ancora peggiori di lui sono da ritenere TUTTI i partiti che tradiscono ormai apertamente le persone che gli hanno dato fiducia.
    Nella loro meschinità sono proprio i politici che meritano di andare nel girone infernale più basso.
    http://michelespallino.blogspot.com/2011/12/speciale-gli-errori-nel-decreto-legge.html

    albem

  • Anonimo

    Alla vigilia della terza guerra mondiale: appello internazionale in lingua italiana di Helga Zepp-LaRouche
    13 dicembre 2011 (MoviSol) – Alla luce del pericolo di un attacco militare contro Iran e Siria, Helga Zepp-LaRouche, presidente del Movimento Solidarietà tedesco (BüSo) il 19 novembre 2011 rilasciava un urgente appello a tutti i governi affinché dichiarassero pubblicamente che non parteciperanno in alcuna circostanza a tale attacco.

    http://www.movisol.org/volantini/111119_Appello_HZL_contro_Guerra.pdf

  • Anonimo

    Monti minaccia e sputa veleno indignato per lesa maestà
    “La prima (e ad oggi unica) vera protesta contro l’esproprio bancario, portato avanti dal governo dell’usura, sta facendo saltare i nervi di mr. Goldman Sachs e della congrega di servoprofessori che lo coadiuvano nell’impresa di rendere l’Italia un grande successo come la Grecia..”
    http://ilcorrosivo.blogspot.com/2012/01/monti-minaccia-e-sputa-veleno-indignato.html

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>