Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
23 maggio 2010

L'asino e l'alta finanza

Qualche tempo fa Billy comprò da un contadino un asino per 100 dollari.
Il contadino gli assicurò che gli avrebbe consegnato l’asino il giorno seguente.

Il giorno dopo il contadino si recò da Billy e gli disse: “Mi dispiace ma ho cattive notizie: l’asino è morto.”
Billy rispose:  “Allora dammi indietro i miei 100 dollari”
E il contadino:  “Non posso, li ho già spesi”.
A quel  punto Billy si fece pensieroso, poi disse al contadino:  “Va bene, allora dammi l’asino morto.”
– “E che te ne fai di un asino morto, Billy?”
– “Organizzo una lotteria e lo metto come premio”
Il contadino gli disse ironico: “Non puoi vendere biglietti con un asino morto in palio”.
Allorché Billy rispose: “Certo che posso, semplicemente non dirò a nessuno che è morto”.

Un mese dopo il contadino incontrò di nuovo Billy, così gli chiese: “Come è andata a finire con l’asino morto?”
– “L’ho messo come premio ad una lotteria, ho venduto 500 biglietti a due dollari l’uno e così ho guadagnato 998 dollari”
– “E non si è lamentato nessuno?”
– “Solo il tipo che ha vinto la lotteria, e per farlo smettere di lagnarsi gli ho restituito i suoi due dollari”

Billy attualmente lavora per la Goldman Sach.

22 comments to L’asino e l’alta finanza

  • Santaruina

    Tra tutte le analisi lette negli ultimi tempi, direi che questa storiella è quella che meglio descrive i misteriosi meccanismi dell'alta finanza contemporanea.

  • anonimo

    bellissima…la riciclerò

  • anonimo

    Goldman Sachs  poi dici il caso…

    i fratelli cohen, lungi dall'essere rappresentanti del potere spirituale, dell'autorità sacerdotale…sempre più temporali…
    kali yuga
    con senso cosmico

  • anonimo

    davvero così funzionano le cose!!!!!!!

    da dove proviene la storiella?

    sR

  • tristantzara

    La finanza speculativa a me rammenta le scommesse nei tornei di poker che si svolgevano nei baton-rouge sul Mississipi ai tempi del Far-West : si bleffava e il rischio maggiore era di non venire scoperti in flagrante, a chi capitava veniva estromesso dal tavolo ma il gioco continuava con un altro partecipante.

  • Santaruina

    da dove proviene la storiella?

    Io l'ho letta in un blog greco.

    A presto

  • anonimo

    E' bellissima!!
    ( e in quanto ad asini poi….).
    Grazie!
    Nico caminante de Napoles

  • anonimo

    Nella storiella manca il giornalista,
    che ha detto a tutti i telespettatori che l'asino non fosse morto ma in coma.

    Poi nella storiella manca il politico, 
    che ha detto al giornalista che riferisce ai telespettatori che si riuniranno per decidere se salvare l'asino e in che modo.

    Poi manca il prete, 
    che è contro l'eutanasia.

    Poi mancano anche gli animalisti…
    …che anche loro vorrebbero vedere in che condizioni sia l'asino che non c'è…

    Pyter

  • anonimo

    Fantastica! La riciclo anch'io :-D

    Eleonora

  • messier

    Ok, siamo molto arguti e intelligenti. Ma non basta.

  • anonimo

    -100 + (2  x 500) -2 = 898 $ ( …sti americani la fanno sempre più grande….)

  • Chapucer

    povero asino…non si sono accontentati di farlo morire una volta.

  • anonimo

    Bravo Santa, mi hai regalato un sorriso stamattina…
    Peccato che non ci sia niente da ridere.

    Soulsaver

  • anonimo

    ah, ah, ah….. più semplice di così non si può… e il bello è che l'asino è ancora in vendita e viene continuamente scambiato, visto che le borse non scendono neanche a tirarle giù con la dinamite!

    Il bello poi, è considerare "Alta finanza" questo ammasso di monnezza, dove, se non fosse tenuta su dal sitema, conterebbe di più un chilo di pomodori che l'intero P.I.L. di un paese… anche perché, se il proprietario dei pomodori non ha debiti, si tratta di vera ricchezza, invece il Pil se lo sono mangiati tutti da un pezzo….

    Dalle mie parti si dice: "mangiare il vitello in corpo alla vacca"……

    GiBi

  • anonimo

    Non c'entra nulla, ma volevo far notare una cosa.
    Conoscete il programma "Mistero", trasmesso su Italia1?
    Ebbene, dopo aver mostrato la scorsa settimana un video che dimostrava l'esistenza degli alieni (in modo certo, secondo loro), questa settimana hanno parlato degli illuminati che dominano il mondo.
    Mi ricorda tremendamente un post che lessi su questo blog tempo fa e che parlava di David Icke. Tra l'altro presente alla puntata di ieri :-)…

  • anonimo

    La redazione di "Mistero" indagherà e la prossima settimana scopriremo (forse) dov'è finito l'asino.

    Pyter

  • messier

    Il sottosuolo che erutta petrolio mi sembra un'ottima metafora per significare l'inizio dei tempi oscuri. Asini caucasici e borse occidentali, alla riscossa del Buio.

    Da qui in avanti chi ha la propia anima in mano, la scelga.

  • Santaruina

    dopo aver mostrato la scorsa settimana un video che dimostrava l'esistenza degli alieni (in modo certo, secondo loro), questa settimana hanno parlato degli illuminati che dominano il mondo.

    Il nuovo ordine mondiale, gli illuminati, gli alieni e i rettiliani tutto frullato per bene e dato in pasto ai "telespettatori".
    Come da copione, tutto doveva finire in vacca.

  • LultimoZar

    Grazie per la traduzione,

    una storia che fa riflettere.

    Ciao

    Andrea

  • tristantzara

    Se penso a chi come te e chissà quanti pochi altri pronosticava scenari del genere solo grazie a intuizioni, sensazioni, e poi studi e approfondimenti, applicazione metodica, disanime storiche e q.altro, ha indovinato tutto…beh…l'aggettivo più corretto senza modestia è : intellingenti. e con questo è dir poco.
    questo david icke che ogni tanto intravedo nei commenti, chi è ? è affidabile ? che cosa fa in sintesi santa ? hola da base alpha

  • Santaruina

    Ciao Andrea, grazie a te.

    _____________________

    Tristan
    su David Icke, i pareri divergono.
    Per quanto mi riguarda, penso che nei suoi testi si trovino molte informazioni utili ed interessanti, intervallate a valutazioni perlomeno bizzarre.

    Il rischio di opere tali è che alla fine non facciano altro che accrescere la confusione, oltrechè screditare quelle verità così mal proposte.

    A presto

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>