Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
5 luglio 2009

Lo spirito dei tempi e l'iniziazione della giovane Rihanna

You’re part of my entity, here for infinity

La cultura musicale e lo spirito dei tempiVi sono due canali principali attraverso i quali gli etat d’esprit sono diffusi nella società: l’istruzione e la musica.
Non vi è alcun mistero in questo.
Con l’istruzione la popolazione fin dalla giovane età viene indotta ad assorbire le regole delle gerarchie del potere, e ad assimilare i miti laici su cui si fonda il potere prestabilito.
Il rispetto della democrazia, il senso dello stato, l’idea che il concetto di “collettività” sia superiore nella scala dei valori alla dignità dell’individuo sono i fondamenti indiscutibili su cui l’educazione si basa, e la libertà di pensiero del futuro cittadino sarà massima a patto che queste premesse siano mantenute.
Parallelamente, per mezzo dell’industria musicale agli stessi giovani vengono trasmessi le mode e i valori a cui occorrerà uniformarsi per essere parte integrante della società circostante.
La musica è il mezzo più potente che possa influenzare un essere umano, dal momento che interagisce direttamente con la sfera non razionale della personalità.

In questo modo, le immagini e i valori associati ad una determinata performance acquisiscono una forza che non potrebbero avere se comunicati solamente attraverso delle argomentazioni “razionali”.
Ancora una volta, non vi è alcun mistero in tutto questo.

Basta osservare, per fare un esempio, come una stessa scena possa essere recepita in modo positivo o meno  a seconda che sia accompagnata da una colonna sonora trionfante, romantica o angosciante, per rendersi conto del potere emozionale di cui la musica è capace.
Così come non si dice nulla di nuovo se si osserva come la proposizione costante di certi modelli di successo fatti propri dalle celebrità musicali diventino di conseguenza anche gli ideali di riferimento dei fruitori delle loro proposte musicali.
La classica immagine del “cafone” che ostenta le proprie ricchezze, sempre per fare un esempio,  è diventata nel tempo accettabile e ambita, fino a diffondersi in gran parte dell’universo giovanile: quello che appariva deprecabile fino a pochi anni fa, almeno nelle apparenze, diviene così accettabile dal momento che tale modello viene diffuso e sdoganato dai protagonisti dell’industria musicale, indubbiamente il principale punto di riferimento per i giovanissimi.
Si tratta di semplici constatazioni, probabilmente banali, e non vi è in esse alcun moralismo: la stessa corrente “alternativa” e critica nei confronti della cultura dei consumi diffusasi negli anni 70 era altrettanto figlia delle medesime suggestioni, ancora una volta trasmesse al grande pubblico per mezzo dei medesimi canali.
Nel mezzo della vasta produzione catalogata sotto l’espressione di “musica commerciale”, si celano però a volte anche suggestioni più sottili, meno dirette, che rivelano in parte la natura più profonda dell’intera operazione.

Ovviamente, non bisogna immaginare l’intera industria discografica come impegnata in un gigantesco complotto.
Occorre sempre tenere presente che gli etat d’esprit si propagano come per osmosi, e la percentuale di coloro che sono realmente consapevoli dell’operazione in corso è minima: la stragrande maggioranza degli operatori del settore seguiranno la moda del momento perché quello sarà il modo più redditizio e soddisfacente per svolgere il proprio mestiere.
Le persone assimilano lo spirito del tempo col respiro, e questo non vale solo per i fruitori, ma anche, e soprattutto, per i creativi.

Così, in questa continua operazione che si autoalimenta, diviene interessante individuare qualcuno di quei pochi che con cognizione contribuiscono ad indirizzarlo, questo spirito.

La parabola di Rihanna

Rihanna “solare”, all’inizio della sua carriera

Nel 2007 il singolo musicale di maggior successo a livello mondiale fu la celebre hit Umbrella, interpretato dalla giovane Rihanna, originaria delle isole Barbados.
Il percorso della giovane cantante, l’interprete femminile emergente di maggior successo degli ultimi anni nel campo dell’industria musicale, ripercorre uno stereotipo più volte riproposto dallo show business contemporaneo, ovvero quello della ragazzina acqua e sapone innocente che si trasforma in icona della trasgressione e della provocazione.
E’ il caso, ad esempio, delle due giovani artiste femminili che maggiormente hanno caratterizzato il mondo del pop degli anni 90, ovvero Brintey Spears e Cristina Aguilera, che hanno esordito entrambe in programmi della Disney rivolti ai bambini per poi acquisire una immagine sensuale e trasgressiva nel proseguo della loro carriera.

Nel caso di Rihanna il passaggio è stato ancora più evidente, sottolineato anche dal titolo del suo terzo album, Good girl gone bad, proposito chiaro che non lascia spazio a fraintendimenti.
In questo modo Rihanna, dopo aver esordito mostrando una immagine tutto sommato solare ed “innocente”, raggiunge la maturità conformandosi ai modelli del successo ispirati dall’etat d’esprit contemporaneo, e tale passaggio è ulteriormente rimarcato nel video musicale che accompagna il singolo che consacra ufficialmente la sua popolarità, ovvero il già menzionato Umbrella.



Il video è introdotto da Jay Z, probabilmente il rapper-produttore più influente dell’industria musicale statunitense, che in questo caso svolge il ruolo di traghettatore-officiante.

Jay Z rappresenta qui la figura dell’attore consapevole e perfettamente inserito nel sistema, totalmente conscio dei valori in gioco, e come un antico sacerdote-iniziato ha il compito di “battezzare” la sua protetta.
Il video narra di un vero e proprio rito di iniziazione, o forse sarebbe più corretto dire “contro-iniziazione”.
Dopo una breve introduzione, in cui Jay Z si vanta del proprio successo e chiama Rihanna, ha luogo il primo momento importante della cerimonia, quello del battesimo (contro-battesimo) per mezzo dell’acqua.
Rihanna appare vestita di bianco, simbolo della purezza non ancora smarrita, mentre viene investita da getti di fluido scuro, che la ragazza tenta di scansare ma dai quali viene colpita.
L’acqua è elemento essenziale di molti riti di iniziazione, non ultimo il battesimo cristiano, ma in questo caso il liquido non è limpido, ma appare scuro e vischioso; l’usare elementi iniziatici mutandone le proprietà è una nota caratteristica dei riti contro-iniziatici, che fanno della parodia il loro elemento distintivo.


A conferma di ciò, immediatamente dopo il “battesimo” Rihanna si presenta vestita di nero, ad indicare la purezza smarrita.
Ha luogo quindi un balletto in cui la nuova Rihanna si mostra consapevole del passaggio, mentre si muove entro un limite definito da due lucernari che spiccano sulla parete dello sfondo, la cui collocazione riprende la disposizione delle due colonne del tempio.

Seguono una serie di stacchi in cui Rihanna si mostra nuda e si mette in posa all’interno di un triangolo bianco su sfondo nero.
Il triangolo è notoriamente un altro elemento dal profondo significato simbolico.
E proprio grazie ad una delle pose assunte dalla giovane cantante viene infine svelato anche il significato del testo della canzone stessa.
La frase ripetuta nel ritornello, under my umbrella, può essere interpretata infatti  come “sotto la mia protezione”, ed è interessante in questo senso notare la figura che emerge da un breve frammento del video:

Si tratta di due singoli fotogrammi, il secondo dei quali consiste nel negativo del primo, che formano una figura che appare di sfuggita e che può essere colta appieno solo per mezzo di un fermo immagine (minuto del video 2.41).
Rihanna appare in ginocchio col capo chino all’interno del triangolo, mentre tende le mani in alto in una posizione innaturale.
Le ombre generate dalle spalle della ragazza sono inoltre state accentuate per apparire come orbite oculari, e dare all’insieme dell’apparizione una somiglianza abbastanza marcata con la celebre raffigurazione del Bafometto dell’occultista ottocentesco Eliphas Levi, associato nella cultura popolare con la figura di Satana:

Anche sovrapponendo le due immagini si nota una certa corrispondenza:

Potrebbe quindi trattarsi di un indizio su chi sia che offre “protezione” alla giovane artista, definitivamente introdotta nel mondo del successo.
Nella parte finale del video Rihanna, sempre vestita di nero, danza attorniata da sei ballerini, riprendendo la coreografia iniziale in cui il mentore Jay Z era attorniato da sei presenze femminili, sancendo definitivamente il nuovo status di ex ragazza solare gone bad.

__________________________________________


Si veda anche:

- Occult and Prophetic Messages in Rihanna’s Umbrella, da The Vigilant Citizen (articolo dagli spunti interessanti, in cui si fa una analisi per certi versi simile a quella qui proposta)

118 comments to Lo spirito dei tempi e l’iniziazione della giovane Rihanna

  • anonimo

    Mmm è un pò forzata… anche il concetto di nero e bianco potrebbe essere l’opposto…

    Ci sarebbero migliori esempi a partire dalla cantante Madonna.

    Ma in Italia?

    Ciao da Alex :)

  • Santaruina

    Ero indeciso se pubblicare o meno questo articolo, proprio perchè consapevole che 9 persone su 10 dopo averlo letto l’avrebbero giudicato “forzato”.

    A me il simbolismo pare lampante, comunque.

    Dico di più, se Jay Z in persona mi avesse affidato il compito di scrivere la sceneggiatura del video in cui si racconta la contro-iniziazione di una giovane cantante, l’avrei fatto esattamente così.

    Ma Jay Z non mi ha contattato, e a dire il vero non l’avrei fatto lo stesso, perchè io tifo per l’altra squadra.

    Detto questo, a tutti quelli che troveranno il tutto “tirato per i capelli”, posso solo dire di godersi il video, che comunque la si veda Rihanna è pur sempre una bella ragazza.

    Blessed be

  • anonimo

    Ci sono esempi di iniziazione più facile, in quello di Madonna si vede nel giubbeto la piramide tronca con l’occhio

    http://www.marcovuyet.com/OCCHIO%2016.jpg

    per non parlare del simbolismo sucessivo.

    In Italia (e senza forzature) avrei citato Vasco Rossi, ci sarebbe molto da commentare… ;)

    Ciao da Alex :D

    ps. Per i simboli in questione, qual’è la loro origine? Atlandide?

    ps2 Quel brano l’ho ascoltato centinaia di volte, chissà se ha avuto effetto :P

  • anonimo

    Complimenti Carlo, un altro ottimo articolo.

    Il simbolismo nel video è presente ed evidente a livelli imbarazzanti. Tipico modo di fare di questi squilibrati che ormai ostentano le loro ideologie senza nessun pudore.

    Riguardo al problema sociale invece, questi “stili di vita” introdotti subdolamente tra i giovani mi lasciano davvero senza parole, e ahimè con poche speranze per il futuro.

    Un proverbio arabo dice:

    “Gli uomini somigliano più al loro tempo che ai loro padri.”

    Un caro saluto, a dita incrociate;)

    Alberto78

    Ps si riesce a capire presso quale “parrocchia” sia stata “iscritta” la buona (in effetti buonissima:) Rihanna??

  • anonimo

    Cmq quell’immagine a me ricorda maggiormente il simbolo che fonde le tre lettere AVM (aum) dove ogni lettera rappresenta la “trimurty” indiana e non (raffigurazioni del corpo e delle braccia di Visnù).

    A Agni fuoco, V Varuna aria, M Maruta acqua.

    Una e trina ;)

    Alex ^^

  • elio_c

    Articolo interessante ed equilibrato, un vero piacere leggerlo.

  • anonimo

    probabilmente lo avrai già visto, ma in caso te lo consiglio caldamente

    http://www.youtube.com/view_play_list?p=F94D769E3AF139A8

    ciao complimenti per il tuo blog e buon tutto

    ./ Duffy

  • anonimo

    gli “auguri” di buon natale di MTV (vedere proprietà e programmazione…)

    >

    http://fugadayoutube.forumcommunity.net/?t=15207118

  • anonimo

    A me non sembra affatto forzata l’interpretazione, anzi, di una limpidezza sconcertante, addirittura più degli altri casi esposti in questo blog a mio avviso.

    Complimenti e buon lavoro,

    Stefano

  • anonimo

    io invece non trovo forzata l’interpretazione,ma lampante, complimenti per l’analisiper il resto non mi ritengo parte di nessuna parrocchia o meglio sto con prince ed il suo purple rain, ovvero equilibrio tra principi femminile e maschile eeh, senza accezione androgina.

    Staccarsi dal gioco è il modo migliore per fare fessi questi creatori di etats d’esprit!

  • gigipaso

    non riesco più a meravigliarmi ne ad incazzarmi ….

    però non rassegnato …

    è imbarazzante come tutto ciò venga inoculato….

    nessuna difesa per i ragazzi innondati da queste architetture

    dai castelli solo liquidi neri che trovano sempre più terreno da irrigare

    …. post molto istruttivo ed esauriente …….

    un abbraccio ggp

  • anonimo

    chissà perché fu pestata a sangue allora…

    p.s. Ma jay-z non è quello della Roc-A-Fella???

    ovvero del ROCKEFELLER???????

  • anonimo

    non è affatto forzata la tua osservazione, è acuta invece…dunque da un lato si moltiplicano le manifestazioni che rafforzano il dominio di un ispirazione malevola globale…si può nuotare controcorrente senza sfinirsi e per questo affogare? questo si riallaccia alla sigla di chiusura di Striscia la notizia…a proposito ma nella scenografia che fa da sfondo durante il programma cosa sono quegli scuri figuri volanti sospesi tra i palazzi? sembrano pipistrelloni o Voladores, ciucciacapre o Ombre…un altra velata allusione su chi sono i veri clandestini nei nostri agglomerati urbani…le nostre case sono divenute ormai nidi di Ombre.

    Un rispettoso saluto

  • fdmpaul

    come gia segnalato in un commento precedente,

    GUARDATEVI L’ANALISI DEL VIDEO FATTA DAL SITO http://www.lenonhonorfilms.com/

    e guardate anche quello su Michael Jackson “What Lies In Plain Sight”

  • anonimo

    io sono daccordo con il punto di vista del blogger.

    in più vorrei soffermarmi con voi su un particolare di non poco conto.

    il video già lo conoscevo e fin dalla prima visione mi è balzato agli occhi un fatto ambiguo :

    la casa discografica non ha badato a spese nel promuovere artista,canzone,video… le cifre folli impegate risultano evidenti nel successo ottenuto da “umbrella” e da rhianna… eppure, una scena del filmato in questione risulta essere apparentemente fuori contesto.

    avete notato come “la stanza”, dove santaruina ha evidenziato la simmetria che richiama le colonne del tempio massonico, risulti essere scarna se non di bassa qualità, sicuramente distaccata rispetto al resto del video ricco di effetti speciali e accuratezza nei particolari?

    senza suggestione – quella scena penso sia fondamentale per comprendere il resto… basta guardarla con i sensi che trascendono i materiali occhi per coglierne una statica macabra facciata.

    _fedor_

  • anonimo

    In questo video di Rihanna , la seconda inquadratura mette in BELLA evidenza delle scie chimiche, e non è ovviamente l’unico caso in campo musicale (vedi qui)

    Corrado

  • anonimo

    In questo video di Rihanna , la seconda inquadratura mette in BELLA evidenza delle scie chimiche, e non è ovviamente l’unico caso in campo musicale (vedi qui)

    Corrado

  • anonimo

    beh, davvero sconcertante non c’è che dire. Ho solo una perplessità: hai detto che la ragazza appare vestita di nero subito dopo il battesimo “contro-iniziatico”, in realtà è vestita di nero già all’inizio del video e dopo la scena del getto d’acqua in cui è vestita di bianco la vediamo sempre vestita di nero come figura intera, però al minuto 2.54 possiamo vederla in primo piano con il volto rivolto verso la telecamera leggermente di spalle e si intravedono le bretelle del vestito bianco.

    Non mi convince, quindi, il passaggio nero-bianco / bianco-nero, forse vi è un’altra interpretazione oppure non è stata prestata particolare attenzione a questi dettagli.

    Mari

  • anonimo

    In questo video di Rihanna , la seconda inquadratura mette in BELLA evidenza delle scie chimiche, e non è ovviamente l’unico caso in campo musicale (vedi qui)

    Corrado

  • anonimo

    …e quindi? Ora che si fa?

  • Santaruina

    x Duffy e fdmpaul : non conoscevo quel video, e ringrazio per la segnalazione.

    Ho visto la prima parte, e nonostante l’autore si dilunghi un po’ troppo, a mio parere, riguardo certi aspetti, direi che l’analisi presenta degli spunti davvero ottimi.

    Tralasciando le sfumature nelle varie analisi, mi pare che si sia individuato un elemento ben preciso che fa da sfondo all’intera operazione.

    Ed effettivamente l’analisi del testo dell’introduzione di jay Z merita una trattazione a sé

    Per rispondera anche a sR: sì, Jay Z dice proprio “we rocafella”, riferendosi alla sua casa discografica. Come è stato notato nel video segnalato da Duffy e da fdmpaul , trattasi di un chiaro riferimento alla celebre famiglia di banchieri, ed il fatto che questi permettano l’utilizzo del loro nome di famiglia per una attività commerciale a loro estranea dovrebbe far riflettere.

    _____________________

    Per quanto riguarda Madonna, parlare di esoterismo analizzando la sua carriera è forse troppo semplice, dal momento che non ha mai fatto mistero delle sue simpatie new age e della sua vicinanza al mondo della (pseudo) cabala.

    sempre per Alex: ricercare l’origine dei simboli è la classica falsa questione.

    Il simbolismo fa parte del sapere innato del genere umano.

    Non a caso, in tutte le culture del passato si riscontra una straordinaria uniformità nel complesso simbolico di volta in volta da loro utilizzato.

  • Santaruina

    Alberto

    si riesce a capire presso quale “parrocchia” sia stata “iscritta” la buona (in effetti buonissima:) Rihanna??

    temo per lei che non sia proprio in buona compagnia..

    A presto :-)

    _______________________

    Ciao Elio, detto da te fa piacere, ti ringrazio :-)

    ______________________

    Per quanto riguarda i tatuaggi di Rihanna (commento di Alex numero 8), se qualcuno si vuole lanciare nell’interpretazione, questo spazio è a disposizione :-)

    ________________________

    Stefano, grazie anche a te.

    A presto

    ______________________

    Gigi, una delle difese a nostra disposizione è proprio quella di mostrare.

    poi ognuno si fa la sua idea.

    Ma già il fatto di sapere con chi si ha a che fare è un buon vantaggio.

    A presto

    ______________________

    Ciao Giovanni

    l’ipotesi dei voladores penso non sia da scartare troppo in fretta.

    Quella dei “vampiri psichici” è una credenza diffusa in moltissime culture, e di volta in volta a queste entità si danno diversi nomi e si attribuiscono diverse forme.

    Ma l’idea di base, quella di “potenze” in grado di nutrirsi dell’energia psichica delle persone è ovunque la stessa.

    E si ricollega anche con l’argomento “eggregore”.

    Purtroppo non è facile parlarne in maniera approfondita.

    A presto

    __________________

    Ciao fedor

    giusta osservazione la tua.

    Rispetto al resto del video, la scena del balletto con l’ombrello ricorda un video amatoriale di qualche battesimo o matrimonio girato nel ristorante del pranzo, per quanto concerne la “scenografia”.

    Sicuramente è uno stacco cercato.

    Blessed be

  • Santaruina

    Ciao Mari

    Non mi convince, quindi, il passaggio nero-bianco / bianco-nero, forse vi è un’altra interpretazione oppure non è stata prestata particolare attenzione a questi dettagli.

    Penso che ci possano essere due differenti interpretazioni per la discrepanza che segnali.

    Nel primo caso, ed è l’ipotesi del blog Vigilantcityzen, Rihanna nel video interpreterebbe due parti distinte: se stessa, prima col vestito bianco e poi con quello nero, e l’entità sotto la cui protezione si affida.

    Quindi ad inizio del video quella che compare col cappello non sarebbe Rihanna, ma l’entità.

    Anche secondo il video segnalato da Duffy nella canzone oltre a Rihanna e a Jay Z ci sarebbe una terza persona che interviene e canta con le loro voci.

    L’altra possibilità invece, ed è quella per cui propendo maggiormente, è che il video non racconti gli avvenimenti in una sequenza rigidamente lineare, ma utilizzi la tecnica dei flash back, molto comune nell’ambito della narrativa cinematografica.

    In questa ipotesi, all’inizio del video vederemmo la Rihanna che ha già fatto il passaggio e che racconta il modo in cui è avvenuto.

    Sono solo interpretazioni, ovviamente.

    A presto

    __________________

    Ciao Corrado

    non mancano mai :-)

    _________________

    Timmy:

    …e quindi? Ora che si fa?

    Ognuno fa quel che pensa sia giusto, secondo le sue possibilità.

    Come si diceva prima, già il mostrare questi meccanismi è molto utile, dal momento che uno dei presupposti della loro presa è proprio la non conoscenza di questo modo di operare.

    Blessed be

  • anonimo

    Grazie per il chiarimento sull’alternanza dei colori.

    Seguendo la prima ipotesi, ovvero quella secondo cui Rihanna interpreterebbe due differenti parti, mi viene quasi da pensare ad un dualismo tra bene e male che si conclude con il trionfo del “male” (la posizione assunta dalla ragazza è un chiaro segno).

    Mari

  • anonimo

    Ciao Santa,

    aggiungo alla tuo otttima esposizione una cosa che ho notato e non ho visto segnalata nei vari link: se dai uno sguardo più attento al triangolo vedrai che in realtà è un tetraedro (non una piramide, guarda le linee che partono dagli spigoli). In tale situazione aprendo il tetraedro avremo un triangolo capovolto che contiene un triangolo più piccolo, esattamente l’inverso della simbologia della montagna e la grotta, cosa che dimostra ancora maggiormente il momento della contro-iniziazione. Inoltre se teniamo conto pure della simbologia sessuale (fallo – triangolo piccolo in vagina – triangolo capovolto) abbiamo una penetrazione che partorisce il “nuovo essere”.

    Riguardo a Lenon Honor, ecco un chiaro esempio di quello che intendevo nel post che ho lasciato nella discussione precedente.

    Anche se riguardo a Rihanna fa un’analisi abbastanza accurata, usa egli stesso una tecnica di persuasione (non ho visto tutto il video, solo le conclusioni, ma ripete i concetti in modo continuativo per farteli assimilare e non farti ragionare).

    La cosa è ancora più accentuata nell’analisi al video di MJ, dove addirittura l’analisi è come minimo capziosa in quanto parte dal presupposto delle accuse di pedofilia del cantante oltre a stravolgere alcune gestualità per ricondurle alla masturbazione.

    Se poi hai la pazienza di guardare pure il video http://www.youtube.com/watch?v=SDAA4cKVElM ti puoi rendere conto da solo che il tipo, pur simpatico a prima vista, cade in un mix di gnosticimi e teorie al pari delle quali pure Icke pare coi piedi per terra. Per farti accettare le sue teorie, che ritiene essere la Verità, fa parlare con voci demoniache pure le varie entità.

    In alcuni sprazzi di interviste sembra pure ammettere di usare le stesse tecniche che segnala per far presa sugli spettatori.

    Buona serata.

    -Z-

  • anonimo

    Concordo con te caro amico – scusa la piccola provocazione – quello di informare è un compito importantissimo e necessario; ciò che intendevo era: dopo aver compreso tutto questo, e divulgato al meglio, è possibile dare delle indicazioni precise sul come affrontarle? E sopratutto, abbiamo una speranza, una meta o dobbiamo subire con rassegnazione quello che stà per accadere? Per quanto mi riguarda la risposta ce l’ho; tutto questo lo dico a mò di sprone per quanti si soffermano solo sulla fase riflessiva senza mai procedere oltre. Ti ringrazio molto per la tua gentilezza e cortesia, è veramente piacevole incontrare persone come te. Un caro abbraccio con stima, Timmy

  • anonimo

    un altra considerazione se posso:

    rihanna in quelle che sembrano essere le colonne del tempio non assume il ruolo dell’iniziato che pratica il rito, piuttosto della “vacca” da sacrificare all’altare dell’ultima e più falsa religione.

    destino di “vacca controiniziatica” che tocca in primis alla ragazza caraibica (e colleghe varie), ignara complice, quanto le vere vittime ossia le giovani emule che fanno loro il culto ctonio della femmina moderna con l’aggravante di non avere in cambio neanche un mero tornaconto monetario…

    poveri noi.

    _fedor_

  • anonimo

    madonna frequenta assiduamente il centro kabbalah di N.Y.

    ultimamente credo sposata con ragazzo sudamericano molto più giovane di lei..guarda caso di nome “jesus”. previsto suo concerto in israele.

  • guru2012

    Santaruina, gente del blog, faccio fatica a intervenire su questi temi, perché nei comenti vedo un tale sfoggio di cultura che mi mette in qualche modo in difficoltà.

    Io non ho “cultura”.

    Ma il video di Rihanna, a mio modesto parere, è una pacchianata buttata lì, con quattro simboli esoterici infilati a caso.

    Lo stesso si può dire per il video degli auguri di MTV, è solo una parodia.

    Sapete, su queste cose lavorano i creativi, si fanno un paio di canne e poi si divertono. Tutto quì.

    Non voglio fare il guastatore, il blog è interessante e ben fatto (è nei miei “preferiti”), ma, come si dice dalla mie parti, “al terzo sgrullo” non è più pipì, diventa masturbaziuone.

    Per Santaruina.

    Nel precedente post, che apprendo essere chiuso “d’ufficio”, avevo copiaincollato un testo che forniva una versione alternativa circa la simbologia riferita all’unione europea.

    Mi sarebbe piaciuto avere un tuo parere al riguardo.

  • Santaruina

    Mari

    mi viene quasi da pensare ad un dualismo tra bene e male che si conclude con il trionfo del “male”

    sì, l’idea è quella.

    Lo stesso Jay Z chiama inizialmente Rihanna little Miss Sunshine, annunciandole l’arrivo del “Rain Man”.

    Tutta l’operazione è basata sul concetto di prendere una ragazza carina e solare e di trasportarla “dall’altra parte”.

    Ad un livello più ampio, si tratta della rappresentazione della battaglia tra la luce e l’ombra.

    A presto

    ___________________

    Z

    se dai uno sguardo più attento al triangolo vedrai che in realtà è un tetraedro (non una piramide, guarda le linee che partono dagli spigoli).

    Hai ragione, e trovo anche molto pertinenti le tue successive considerazioni.

    Riguardo a Lenon Honor, la mia impressione è che usi anche a tratti delle tecniche della PNL.

    Il suo ripetere a mo di cantilena gli stessi concetti per diversi minuti si spiegherebbe solo in questo modo.

    Anche la sua visione è molto zeitgeist oriented, laddove descrive le religioni, tutte, come creazioni di queste entità superiori indefinite.

    Presenta comunque delle notevoli intuizioni, e verrebbe da chiedersi quale sia il senso di portare avanti una operazione del genere.

    Nel complesso, per quanto mi riguarda, mi ha fornito alcuni ulteriori spunti, ma la visione delle sue produzioni la consiglierei solo a chi ha già una certa confidenza con tali tematiche.

    __________________

    Timmy, un saluto anche a te.

    Blessed be

  • Santaruina

    ciao _fedor_

    il mio parere è che ragazze come Rihanna vengano scelte proprio per la loro “positività”.

    Io avevo notato Rihanna all’epoca del suo esordio, e a parte le ovvie considerazioni sulla sua bellezza fisica mi aveva colpito proprio la “solarità” che trasmetteva.

    E qui occorre comprendere il senso di simili operazioni.

    Ovviamente si tratta solamente del mio parere, ma sono convinto che l’aspetto cardine sia la “corruzione”, ovvero, in senso simbolico, il lordare ciò che è puro.

    Rihanna può essere stata scelta dallo show business proprio per quelle qualità naturali che possedeva.

    Sempre secondo la mia interpretazione, ovviamente.

    A presto

    ____________________

    Madonna ha preso a frequentare ultimamente, non l’ha sposato, un giovane modello di nome Jesus.

    Per chi sospetta che vi siano personaggi che amano “giocare” con i nomi e con la loro valenza simbolica, tale “unione” non necessita di ulteriori commenti.

    _________________

    Guru

    Ma il video di Rihanna, a mio modesto parere, è una pacchianata buttata lì, con quattro simboli esoterici infilati a caso.

    Come dicevo prima, in questo caso non posso che suggerirti di goderti il video di Rihanna.

    Ovviamente, non si è qua per convincere nessuno, tanto meno tenterei di farlo trattando di tali argomenti.

    Il mio grande vantaggio è che fino a 7-8 anni fa facevo parte anche io della schiera degli scettici, e di conseguenza, sapendo e comprendendo benissimo come queste considerazioni possono essere recepite, non forzo mai la mano.

    Se qualcuno trova queste analisi interessanti, non può che farmi piacere.

    Se così non è, va bene lo stesso.

    Non posso far altro che chiedere scusa a chi ha letto per avergli rubato 5 minuti della sua vita.

    Riguardo l’articolo precedente, i commenti sono stati chiusi per poche ore.

    Da stamattina sono riaperti.

    Il tuo commento l’avevo letto, come leggo tutti i commenti, ma dopo una settimana in cui non ero potuto essere molto presente ed un centinaio di commenti postati nel frattempo avevo ritenuto opportuno limitarmi a rispondere a coloro che avevano posto delle particolari questioni.

    Tu avevi riportato un commento preso da un forum in cui si narrava della scelta della bandiera a dodici stelle a seguito del progetto del disegnatore Arsène Heitz, che si era ispirato alla figura della Vergine come descritta nell’Apocalisse di Giovanni.

    Di tale circostanza si era già parlato in precedenza, ed io stesso avevo già espresso il mio parere (vedi commento 15)

    Forse non ho quindi capito bene il senso della tua richiesta.

    Fammi pure sapere.

    A presto

  • anonimo

    Come sempre un articolo molto interessante e molto stimolante!

    Il film di Lenon Honor secondo me esagera su certi aspetti ma è vero che ha notevoli intuizioni…anche in riferimento al secondo video..disturbia!

    Qui c’è un link ad un’intervista fatta a Jay-Z e a Rihanna

    http://www.mtv.com/news/articles/1558496/20070501/rihanna.jhtml

  • anonimo

    Su wiki ho trovato “Originariamente la canzone era stata scritta per Mary J. Blige, ma rifiutò; successivamente fu offerta a Britney Spears, ma anche lei declinò. Infine, fu assegnata definitivamente a Rihanna.” Per te ha un significato questo rifiuto?

    Il Nibbio…(sono lo stesso di #34)

  • anonimo

    Intervengo per esprimere un dubbio che sempre mi sorge quando si trattano temi del simbolismo.

    L’ottima analisi di Santaruina evidenzia chiaramente l’intenzione, da parte degli autori, di dotare il video di una serie di riferimenti simbolici di natura massonico-satanista.

    Tuttavia mi chiedo quanto ciò rappresenti un vero tentativo di trasmettere allo spettatore il significato occulto dei simboli, o piuttosto sia “solo” sfacciata espressione estetica di una deteriore inclinazione spirituale (ahimè, imperante nel modo dello spettacolo).

    Certamente, nel suo insieme, il video esprime un valore estetico di tipo “oscuro”, che viene certamente assorbito dallo spettatore e contribuisce a creare lo “etat d’esprit”.

    Ma mi chiedo se oltre a ciò le simbologie espresse possano effettivamente agire sulla mente delle persone che consciamete non le conoscono e non le riconoscono.

    Per frequentatori del blog esse appaiono evidenti e facilemente identificabili, ma per lo spettatore medio non è così.

    E quindi veniamo alla mia domanda: tali simboli hanno davvero il potere di agire subliminarmente? Possono in qualche modo agire sulla pische degli individui che non li ri-conoscono?

    A tale proposito si potrebbe chiamare in causa un’azione archetipica, ma finora non ho trovato risposte convicenti in tal senso…

    Pertanto, oltre ad una triste suggestione estetica, al profano tale video altro non veicolerebbe.

    Saluti.

    Gaèt

  • anonimo

    …invece Brian Eno fa parte del Council on Foreign Relations – Europe (fondazione Rockefeller).

    > http://www.ecfr.eu

    (tra i membri soros, amato, fini, d’alema, bonino, orlando, dassù, padoaschioppa…)

  • anonimo

    Ciao a tutti e complimenti per il blog e i commenti, sempre spunto per la crescita di mente e anima..per quanto riguarda il post in questione, sono d’ accordo con l’autore di “synopticon” http://thesynopticon.blogspot.com/, in cui una volta mi accennava che anche i vichinghi una volta svolgevano i funerali come “opere teatrali”, e secondo me questo/i video non sono altro che la condivisione di riti attraverso il multimediale e con regole d’ intrattenimento..chiaro però che la religione non è quella cristiana!

    Probabilmente un giorno sarà palese per tutti..

    Riguardo al video farei riferimento anche alle scintille che scendono (verso la fine), e per quanto riguarda Rihanna…potrei pensare a qualche collegamento tra questa iniziazione e le notizie in cui è stata picchiata http://www.affaritaliani.it/cronache/rihanna_ecco_foto_choc_cosi_ha_ridotta_fidanzato200209.html

    ……………….

    Serena settimana a tutti!

    AutomaRibelle

  • guru2012

    Ops, hai ragione Santa, di Arsène Heitz avevi già parlato precedentemente, chiedo scusa per la mia disattenzione.

    Il mio intervento, non intendeva sminuire l’importanza del tuo lavoro, per il quale, ripeto, nutro molto interesse, era solo un’invito alla prudenza nell’affrontare temi che per loro natura si prestano alle più diverse interpretazioni.

    Nella valutazione del personaggio JAY Z, per esempio, bisogna tenere presente che “Roc-A-Fella” è il nome della casa discografica da lui fondata e, l’intento ironico della scelta mi sembra evidente come, del resto, nel video di Rihanna.

    Come poi, il sistema economico fagociti tutto e riesca a crearne un profitto, è storia nota.

  • anonimo

    la scritta sulla coscia sembra un mantra tibetano, ma non sono sicuro

  • anonimo

    MTV è nato come un veicolo per diffondere il «modo di vita americano» capace, con la sua incessante esibizione di pop e rock, di influenzare vaste masse nel mondo: la si vede in Cina e in India, poiché trasmette da costosi satelliti.

    MTV è controllata dalla multinazionale Viacom, il cui capo, il miliardario Sumner Redstone (alias Murray Rothstein…) ha il controllo di 12 network televisivi, di 12 radio, della Paramount Pictures e delle case editrici Simon & Schuster e Prentice & Hall.

    Appartiene a Viacom anche il marchio Blockbuster, che ha 4 mila negozi in franchising sul pianeta; senza contare i numerosi parchi tematici e gli studi di produzione, che forniscono soap operas ai tre principali network Usa.

    Viacom è la terza multinazionale dei media nel mondo, con fatturato superiore a 10 miliardi di dollari. Produce i programmi TV per i tre più grandi network americani, e possiede 12 TV e 12 radio, via cavo e via satellite, fra cui MTV, Showtime e Nickelodeon che influenzano i giovanissimi in tutto il mondo. E’ padrona della Paramount, di Blockbuster, di varie editrici librarie di prima grandezza, come Simon & Schuster, Prentice Hall e Pocket Books..

    ___

    Il vero problema è la proprietà dei media e delle case discografiche (sarebbe interessante ricerca complessiva…) Il prodotto è la logica conseguenza… l’intento di influenzare negativamente le masse (soprattutto le fasce più giovani) è lampante.

    x y

  • Santaruina

    Ciao Nibbio

    nell’industria discografica americana quello è un percorso comune per molte canzoni di successo.

    nelle varie case discografiche lavorano molti songwriters professionisti che sfornano “hits” in continuazione, e queste canzoni vengono poi distribuite ai vari interpreti di punta.

    Ogni canzone è pensata per un particolare modello di interprete: la ragazzina romantica, la ribelle, la trasgressiva, l’introspettiva e così via.

    Questa era un canzone pensata per il modello “cattiva ragazza”, e per questo proposta ad interpreti come Mary J. Blige e Britney Spears.

    Poi, visto il loro rifiuto, qualcuno deve aver pensato che potesse essere una buona opportunità per fare entrare nel gruppo delle bad girls anche la giovane little miss sunshine.

    __________________

    Ciao Gaet

    tali simboli hanno davvero il potere di agire subliminarmente? Possono in qualche modo agire sulla pische degli individui che non li ri-conoscono?

    Quando si fa una analisi razionale, come in questi casi, della simbologia, si analizza solo una aspetto di essi.

    In realtà, non occorre avere alcuna preparazione per cogliere a livello inconscio la valenza dei simboli.

    La loro forza sta proprio in questo.

    Essi comunicano anche senza essere compresi a livello razionale.

    Ovviamente questa è una convinzione che non può essere dimostrata.

    Quello che invece si può dimostrare è che coloro che diffondono gli etat d’esprit di questa possibilità sono convinti, ovvero credono al fatto che i simboli e i riti influenzino le coscienze senza la necessità di essere compresi razionalmente.

    Altrimenti dovremmo ammettere che lo sfoggio di tale simbolismo sia del tutto gratuito e casuale, e questa sarebbe una affermazione difficilmente sostenibile razionalmente.

    A presto

  • Santaruina

    Ciao Automaribelle

    secondo me questo/i video non sono altro che la condivisione di riti attraverso il multimediale e con regole d’ intrattenimento..chiaro però che la religione non è quella cristiana!

    Lo penso anche io.

    Il fatto è che noi credendo di vivere in una società secolarizzata difficilmente riusciamo a comprendere che il Rito mantiene ancora una enorme importanza per gruppi elitari che esercitano una grande influenza nel determinare il corso degli eventi.

    A presto

  • gigipaso

    Madonna…,la figlia Lourdes Maria ,.. il suo nuovo partner,Jesus…

    sa scegliere bene i propri simboli

    mi vien da pensare che lei è il rito vivente …. cioè il rovesciamento dei simboli….. ggp

  • anonimo

    La loro forza sta proprio in questo.

    Essi comunicano anche senza essere compresi a livello razionale.

    Sono d’accordo.

    Sarebbe interessante anche ricerca sul mito androgino in massoneria… le ripercussioni nei media e nella società d’oggi mi sembrano evidenti.

    .

  • anonimo

    …madonna hrequenta cenrtro kabbalah new york…ha imparato bene…

  • anonimo

    “che i simboli e i riti influenzino le coscienze senza la necessità di essere compresi razionalmente”

    secondo me sarebbe più corretto dire

    “che i simboli e i riti sincronizzano le coscienze senza la necessità di essere compresi razionalmente”

    è la sincromizzazione quella che conta, che porta alla creazione degli etat d’esprit (e delle eggregore)

  • akacimea

    Resta anche da riflettere sul fatto che,eccetto poche e lodevoli eccezioni,questo genere di musica va sempre primo in classifica perchè molto assimilabile e orecchiabile nella sua ripetitività tra strofa e ritornello : pochissimi vocaboli in rima sbalzata e musica artefatta e campionata,meccanica e sterotipata. Ovvero un non esercizio di gusto per un udito fine,esigente.D

  • anonimo

    video e persona decisamente volgare. la completa dissoluzione dell’essere nell’apparire. non c’è niente in queste persone, e il loro stesso messaggio è niente. vuoto. i maggiori fruitori di questo tipo di musica non sono quarantenni, ma sbarbatelli ancora acerbi. giovani leve crescono. male.

    ciao

  • Chapucer

    non sono d’accordo.

    non è assolutamente volgare.

    la volgarità è quando l’immagine perde il suo controllo e mostra l’aspetto ridicolo, tipico di chi subisce e ostenta un’eccitazione non naturale.

    piuttosto

    se il regista fosse stato donna

    avrebbe forse escogitato una presa ancora più forte, sul cofano di quella macchina sportiva.

    * * *

    sull’aspetto androgino mi piacerebbe approfondire…

    Blessed be :-)

  • anonimo

    Ho una domanda da farti, in merito a quanto hai affermato precedentemente. Cito le tue parole:

    “In realtà, non occorre avere alcuna preparazione per cogliere a livello inconscio la valenza dei simboli.

    La loro forza sta proprio in questo.

    Essi comunicano anche senza essere compresi a livello razionale.”

    Quello che mi chiedo è come può avere valenza un simbolo che viene svuotato del suo significato essenziale. In questo caso diventa un simbolo negativo, ma privandosi di alcuni elementi originari non dovrebbe risultare neutrale?

    Ad esempio l’acqua, in questo caso, come dicevi non è limpida ma scura, vi è quindi un capovolgimento.

    Spero di essermi spiegata.

    Grazie per l’attenzione.

    Mari

  • anonimo

    Leggermente O.T. e forse un po’ banale, ma a proposito di simboli, noto solo ora che inclinando di pochi gradi verso dx il logo dell’ ECFR si ottiene qualcosa di inequivocabile … complimenti (si fa per dire) al designer per aver giocato così bene sulle asimmetrie.

  • anonimo

    il fatto che non si riconosca la volgarità di questo video, pieno di velate nudità, è di per se segno dell’oscurità dei tempi. quella che ieri era volgarità, becero e squallido mercato di carne, oggi è “arte”.

  • anonimo

    The other tattoo is a date in roman numerals on her shoulder… XI•IV•LXXXVI (11-04-86)

    which means the date is April 11, 86 NOT November 4, 86. This has a very special and

    important meaning to Rihanna.

    It’s her best friend and assistant, Melissa Forde’s birthday!!

    Is Rihanna in a secret lesbian relationship with Melissa?? I don’t know… but it’s suspicious!!

  • anonimo

    @51

    Infatti credo che sia più corretto specificare che costoro si servono dell’aspetto veicolante del simbolo che, svuotato dell’influsso spirituale, viene caricato di porcherie psichiche.

    Una vera profanazione dei simboli. Come se qualcuno usasse un paio di crocefissi come bacchette per il riso.

  • anonimo

    Ero Fabiano, come al solito mi scordo di firmarmi, domando scusa.

  • elio_c

    Devo dire che nonostante la sua professionalità questo video mi comunica un certo disagio estetico. Non certo per le allusioni sessuali (ma che barba! un Dio che si offende per l’uso degli organi che egli stesso ci ha donato – senza troppe istruzioni che gli possano essere inequivocabilmente attribuite – mi sembra tragicamente ridicolo: il sedimento culturalmente metamorfizzato del capoclan ossessionato dal monopolio del proprio harem) bensì per la rappresentazione, frequente in video di questo tipo, di un elemento umano razzialmente uniforme (afro-americano) entro contesti culturali fortemente connotati in senso dissonante (eurocentrico). Non vi è il senso della confluenza in una civiltà comune multietnica, dove i razzismi si disciolgano (che invece, per esempio, ravviso in quest’altro video: http://www.youtube.com/watch?v=VrVlBrooxcM&feature=fvst) ma una sensazione angosciante di “compartimentazione” razziale, dominata da nevrosi e rimozioni (la stessa angoscia che mi comunicavano i tentativi di Michael Jackson di sbiancarsi).

    Sull’interpretazione esoterica, aggiungo soltanto una nota di cautela: non dobbiamo immaginarci come etnografi che “spiano” una cultura primitiva ingenuamente squadernata (e quindi da considerarsi “autentica”) sotto i loro occhi: gli scenografi sono certamente gente culturalmente smaliziata e curiosa, che ben volentieri sfrutterebbero le risonanze messe in evidenza da questo articolo per aumentarne l’effetto artistico. In tal caso staremmo abboccando ad un’esca precostituita ma sostanzialmente innocua.

  • Santaruina

    Mari

    Quello che mi chiedo è come può avere valenza un simbolo che viene svuotato del suo significato essenziale. In questo caso diventa un simbolo negativo, ma privandosi di alcuni elementi originari non dovrebbe risultare neutrale?

    Vi sono casi in cui la valenza del simbolo è volutamente “ribaltata” in modo evidente.

    Tra i casi più noti abbiamo la croce rovesciata, il pentalfa ruotato con la punta rivolta in basso, il simbolo della pace.

    In altri casi il tentativo di modificare la valenza del simbolo avviene per associazione.

    L’occhio onniveggente all’interno del triangolo, per fare un esempio, è un antico simbolo della protezione divina.

    Posto in cima ad una piramide tronca (a rappresentare una costruzione umana non finita, quindi un progetto di lunga data in via di completamento) indica la volontà di coloro che portano avanti tale progetto di raggiungere lo status della divinità stessa. (apoteosi, in altre parole)

    Essendo il simbolismo un linguaggio vero e proprio, occorre tener conto che l’associazione di simboli formano dei “concetti” ancora più complessi, così come un insieme di parole forma una frase.

    A presto

    ___________________

    Elio

    gli scenografi sono certamente gente culturalmente smaliziata e curiosa, che ben volentieri sfrutterebbero le risonanze messe in evidenza da questo articolo per aumentarne l’effetto artistico.

    e questo è uno dei meccanismi attraverso i quali queste suggestioni continuano ad alimentarsi.

    non occorre essere “consapevoli” dell’operazione in corso.

    Anzi, spesso se non lo si è affatto l’operazione procede ancora meglio.

    Blessed be

  • anonimo

    In un articolo del ‘25, a proposito della degenerazione dei costumi, San Massimiliano Kolbe scriveva: «Volgendo lo sguardo attorno a noi, notiamo la scomparsa, spaventosa, della moralità, soprattutto in mezzo alla gioventù; anzi, stanno sorgendo delle associazioni, veramente infernali, che hanno inserito nel loro programma il delitto e la dissolutezza; (…). Il cinema, il teatro, la letteratura, l’arte, diretti in gran parte dalla mano invisibile della Massoneria, lavorano febbrilmente, in conformità alla risoluzione dei massoni: «Noi vinceremo la Chiesa cattolica non con il ragionamento, ma pervertendo i costumi!».

  • anonimo

    il secolo concesso a satana (visione di Leone XIII) sta volgendo al termine; anche se in apparenza potrebbe sembrare che il nemico di Dio e dell’uomo oggi sia più forte, nella realtà il maligno e le sue lobby (massoneria) hanno le ore contate.

  • Santaruina

    Se devo dire la mia riguardo la “degenerazione dei costumi”, penso che si tratti di questione di secondaria importanza.

    Tutte le epoche in cui la questione dei “costumi” è stata di primaria importanza sono state epoche in cui trionfava l’ipocrisia, epoche di bacchettoni che scagliandosi contro l’immoralità del loro tempo celavano colpe ben più gravi.

    Penso ad esempio all’epoca vittoriana, in cui l’ipocrita perbenismo coesisteva con un impero che sterminava intere popolazioni in nome della propria superiorità culturale.

    Per quanto mi riguarda, non sono mai state le ragazze poco vestite a scandalizzarmi, in fondo il corpo umano è opera di Dio e non c’è nulla di malvagio in esso.

    Lo stesso Gesù Cristo in tutta la sua predicazione non perse mai tempo con queste cose.

    Aveva un compito più importante da portare a termine, e se perdeva la calma era per colpa dei cambiavalute.

    A presto

  • anonimo

    bisogna intendersi su corruzzione.. (non penso ai corpi nudi) …per me è scientemente pianificata.

    anche se:

    http://deborah129.interfree.it/massoneria.pdf

  • anonimo

    Carlo, corruzione dei “costumi” è comunque una cosa generica, esistente, e grave. Una donna può essere nuda in un’opera artistica e non esserci nulla di male. Il male che può esserci, quella è la corruzione dei costumi, reale, mica “bacchettonamente” parlando :P

    Quando io incappo in centinaia di migliaia di ragazzine che si denudano sul sito dove metto i miei tentativi artistici non penso che dovrebbero coprirsi, penso che dovrebbero piantarla di praticare l’esibizionismo. La morbosità dei costumi di cui parli tu si trova in realtà dall’altra parte, ossia tra ciò che contribuisce alla corruzione di questi.

    Fabiano

  • anonimo

    ..aborto, eutanasia, unioni ed adozioni alle coppie gay (vedere equality act inglese…) pornografia, droga…controllo pressoché totale dei media…. indoittrinamento masse a costumi e morale corrotta.

  • Santaruina

    Questa “degenererazione”, o corruzione, è sempre un sintomo, mai una causa.

    Per quanto riguarda l’atteggiamento delle giovani leve, più che corruzione si tratta di banalizzazione di un qualcosa che conserva nel profondo un aspetto sacro.

    La banalizzazione del sacro è uno dei segni dei tempi.

    A presto

  • Santaruina

    Il racconto di Soloviev è un capolavoro.

    Aveva avuto delle intuizioni davvero sorprendenti (l’Anticristo pacifista, ecologista, e così via).

    Davvero geniale.

  • anonimo

    giovane mas-sona?

    tipo donne al servizio del kgv?

    er machete

    ps. perdona la mia debolezza di fronte ad un corpo muliebre mal celato….

  • Santaruina

    Spero che anche fuori dai confini della provincia di Bergamo i lettori possano cogliere la sottigliezza del termine mas-sona

    Ho anche apprezzato il riferimento al corpo muliebre mal celato.

    Questo sì che è parlar forbito.

  • anonimo

    Molto arguto ogni intervento …

    ciao

    antonio

  • Santaruina

    Ciao a te Antonio, benvenuto da queste parti.

  • anonimo

    l’e’ prope ò bel comento……

    complimenti a er machete per òl sò comento birichino!!!!!!!

    comunque l’ e’ òna gran gnocuna.

    er Semper

  • Santaruina

    Fra un po’ inizieremo a cantare le canzoni del Bepi…

  • anonimo

    Bravo Santa. Ottimo e arguto come sempre.

  • messier

    Mi dispiace non essere stato ‘presente’ al momento in cui si è svolta questa discussione. L’argomento relativo alla dissoluzione satanica indotta dall’Impero Viacom, per quanto mi riguarda, è al primo posto. Specie in questi giorni, in cui i satanisti ballano sulla salma del povero negretto nato nei pressi di Chicago (no non si tratta di Obama-mi-ama, no…).

    E quindi, bravo, Carlo. Non so se hai pubblicato questo post pensando a MJ, e ai suoi sfruttatori succhiasangue, oppure no. In ogni caso, bravissimo per l’analisi a tutto tondo dedl caso di Robyn Fenty alias R.

    Aggiungo una cosa, per chi si chiede come una ragazza che ha venduto l’anima a qualcheduno di molto potente, possa rimanere picchiata a sangue da un teppistello da quattro soldi… Dico che… è una geniale trovata, per aiutare i consumatori idioti a visualizzare “il male”: il fidanzato, naturalmente… non “altri”, ma molto banalmente, il fidanzatino arrogante e geloso, sempre presente negli scatti dei flash, accanto al suo ‘possedimento’… Certo come no, è quello il male che abbraccia Robyn Fenty… Questo è in parte prefigurato nei TESTI delle canzoni della stessa cantante, che naturalmente, chissà chi glieli scrive… E qual è il nome di questo “picchiatore”, il nome del “maligno” ? CHRIS BROWN… Non vi sembra che vi sia nascosto un messaggio in questo nome ?

  • Santaruina

    Grazie Francesco, penso che si possa dare più spazio a riflessioni del genere.

    Per quanto presentino lati apparentemente bizzarri, sanno dire molto dei nostri tempi.

    A presto

  • anonimo

    Senza contare che in ogni suo pezzo di apertura Jay-Z non fa altro che dire: “Rockafella yo” e ha anche chiamato la sua etichetta “Rockafella”. Che Jay-Z ci sia dentro fino al collo è evidente. Comunque ottimo post.

  • anonimo

    Ah, dimenticato. Rockafella = Rockefeller. Questo cognome non ha bisogno di presentazioni.

  • anonimo

    Il post è un po vecchio ma spero che tu tenga d'occhio i nuovi messaggi.
    Pare la disney sia una sorta di"bocca degli inferi" se mi passi l'espressione tirata per i capelli. Comunque 2+ 2 fa quattro e guarda cosa c'è oggi su repubblica:
    http://tv.repubblica.it/spettacoli-e-cultura/miley-la-brava-ragazza-disney-versione-dark/46720?video

    Non Faccio ulteriori commenti.

    Saluti e sempre complimenti al tuo blog

  • anonimo

    Rihanna -Te Amo
    http://www.youtube.com/watch?v=Oe4Ic7fHWf8&ob=av2n

    propaganda omosessuale ed altari in fiamme…
    m

  • Santaruina

    La ex good girl è definitivamente gone bad

  • anonimo

    Oh mio dio e voi credete veramente a queste sciocchezze….. mi dispiace per voi…

  • Santaruina

    Pensa te che gente strana che c'è in giro.

    Ma dove andremo a finire, signora mia…

  • anonimo

    Oddio *-*

    Anche la mano di quel disegno
    Fanno un segno
    Dove rihanna lo fa Con le dita Nel video
    RUDE BOY *-*
     

  • anonimo

    Un bel articolo… Forse Rihanna è uno degli esempi più lampanti della trasformazione di una ragazza, tempo fa, senza sapere nulla al riguardo notai il suo esteriore che pian piano imbruttiva e s'incupiva. Le cattive compagnie  corrompono i buoni costumi, mi viene questo da scrivere. inoltre queste "stelle" del pop sono tutte omologate, tutti vengono trasformate nel corso della loro carriera. Basti vedere Beyoncè,diventata Sasha Fierce, come palesa la tua trasformazione…

  • Santaruina

    Basti vedere Beyoncè,diventata Sasha Fierce, come palesa la tua trasformazione…

    Il caso di Beyonce è ancora più plateale.
    D'altra parte lei è la moglie del gran sacerdote.

  • zuptepi

    Non ci sarà davvero più ritegno quando le daranno il Nobel per la letteratura.

  • toporififi

    Il nobel magari no, ma un seggio da senarice nel governo mondiale…

    Qualcuno che scriva una canzone intitolata S. o. S. ?

  • anonimo

    non era proprio il titolo, ma i police avevano lanciato un "s.o.s. to the world"…

    jackblack77

  • toporififi

    S O S, Save our souls, questo è il significato della sigla che tutti conoscono e che si pensa banalmente voglia dire, veniteci a salvare.
    Si era "Message in a bottle"  dopo che da piccolo ho visto 20000 leghe sotto i mari, ho sempre odiato i messaggi in bottiglia, non sai mai in che mani possono finire.

  • zuptepi

    Sono curiosa, Rififi, in realtà che vorrebbe dire quella sigla?

Leave a Reply

  

  

  

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>