Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
8 luglio 2009

Le minoranze rumorose


Questa simpatica vignetta descrive in maniera semplice e diretta una grande verità.

Nel giudicare il mondo che ci circonda spesso non ci rendiamo conto che  la nostra percezione è alterata dal fatto che le minoranze più “disturbanti” sono quelle che maggiormente fanno sentire il loro impatto.

Il problema della maggioranza tranquilla è semmai quello di adeguarsi agli standar delle minoranze; e la democrazia moderna è un esempio perfetto di questo processo, laddove una minoranza di psicopatici e corrotti ha imposto la sua scala di valori al resto della popolazione.
Riconoscere quelle minoranze ed isolarle è il primo passo verso il quieto vivere, probabilmente.

48 comments to Le minoranze rumorose

  • anonimo

    In pratica promuovi il nuovo ordine mondiale ^^” è una battuta :P

    Seriamente dovremmo iniziare a commentare quali sono i pro e i contro del caos/ordine.

    Ciao :D

  • akacimea

    Wow ! “In verità vi dico : è cosa buona e giusta” :-))

    …l’ho messo virgolettato apposta perchè non sono parole mìe…

  • Santaruina

    Seriamente dovremmo iniziare a commentare quali sono i pro e i contro del caos/ordine.

    E prima di farlo dovremmo anche definire il caos e l’ordine :-)

    A presto

  • anonimo

    la maggioranza tranquilla è noiosa e standardizzata. ringrazia che esista una minoranza di persone che “vivono” la propria vita sbattendosene di quello che pensa l’intellighenzia snob di turno.

  • Santaruina

    Per Aaner

    Già in altre occasioni Benedetto XVI ha usato l’espressione Nuovo Ordine Mondiale.

    Sinceramente mi sono sempre chiesto perchè abbia voluto utilizzare proprio quella espressione.

    Eppure, fu proprio Ratzinger a scrivere la prefazione al libro Nuovo Disordine Mondiale di Schooyans Michel.

    Ratzinger dimostrava di essere ben informato riguardo tali argomenti.

    Ecco un estratto di quella prefazione:

    Sin dagli inizi dell’Illuminismo, la fede nel progresso ha sempre messo da parte l’escatologia cristiana, finendo di fatto per sostituirla completamente.

    La promessa di felicità non è più legata all’aldilà, bensì a questo mondo.

    Emblematico della tendenza dell’uomo moderno è l’atteggiamento di Albert Camus, il quale alle parole di Cristo “il mio regno non è di questo mondo” oppone con risolutezza l’affermazione “il mio regno è di questo mondo”.

    […]

    Questi tentativi stanno assumendo una configurazione sempre più definita, che va sotto il nome di Nuovo Ordine Mondiale; trovano espressione sempre più evidente nell’ONU e nelle sue Conferenze internazionali, in particolare quelle del Cairo e di Pechino, che nelle loro proposte di vie per arrivare a condizioni di vita diverse, lasciano trasparire una vera e propria filosofia dell’uomo nuovo e del mondo nuovo.

  • Santaruina

    Per Aaner

    Già in altre occasioni Benedetto XVI ha usato l’espressione Nuovo Ordine Mondiale.

    Sinceramente mi sono sempre chiesto perchè abbia voluto utilizzare proprio quella espressione.

    Eppure, fu proprio Ratzinger a scrivere la prefazione al libro Nuovo Disordine Mondiale di Schooyans Michel.

    Ratzinger dimostrava di essere ben informato riguardo tali argomenti.

    Ecco un estratto di quella prefazione:

    Sin dagli inizi dell’Illuminismo, la fede nel progresso ha sempre messo da parte l’escatologia cristiana, finendo di fatto per sostituirla completamente.

    La promessa di felicità non è più legata all’aldilà, bensì a questo mondo.

    Emblematico della tendenza dell’uomo moderno è l’atteggiamento di Albert Camus, il quale alle parole di Cristo “il mio regno non è di questo mondo” oppone con risolutezza l’affermazione “il mio regno è di questo mondo”.

    […]

    Questi tentativi stanno assumendo una configurazione sempre più definita, che va sotto il nome di Nuovo Ordine Mondiale; trovano espressione sempre più evidente nell’ONU e nelle sue Conferenze internazionali, in particolare quelle del Cairo e di Pechino, che nelle loro proposte di vie per arrivare a condizioni di vita diverse, lasciano trasparire una vera e propria filosofia dell’uomo nuovo e del mondo nuovo.

  • Aaner

    Carlo vado “un po´” fuori tema..

    ma qui in germania il giornale di oggi ha un articolo inquietante: IL PAPA´AUSPICA UN NUOVO GOVERNO MONDIALE!

    L´articolo va avanti con un papa che auspica pace, rispetto reciproco, e protezione ambientale e ha reclamato cio´ ad alta voce prima del g8 che si terra´a L´Aquila (se non vado errato).

    Detto cosi sembra che un papa benevolo voglia mettere in guardia i potenti del mondo prima che questi prendano decisioni importanti.

    Ma.. secondo la nonstra visione.. a questo punto il papa non avrebbe fatto altro che celare con belle parole quello che poi e´un assecondare il volere dei potenti stessi!!

    Lo avete sentito anche voi??

    Che ne pensi/ pensate..?

    Saluti

  • Aaner

    ps questo e´uno dei tanti link

    http://www.tagesanzeiger.ch/ausland/europa/Gegen-die-Finanzkrise-Papst-Benedikt-fordert-eine-Weltregierung/story/28965638

    il titolo dice:

    contro la crisi econimica, il papa auspica un nuovo governo mondiale..!!!

    ?

  • Santaruina

    Per Aaner

    Già in altre occasioni Benedetto XVI ha usato l’espressione Nuovo Ordine Mondiale.

    Sinceramente mi sono sempre chiesto perchè abbia voluto utilizzare proprio quella espressione.

    Eppure, fu proprio Ratzinger a scrivere la prefazione al libro Nuovo Disordine Mondiale di Schooyans Michel.

    Ratzinger dimostrava di essere ben informato riguardo tali argomenti.

    Ecco un estratto di quella prefazione:

    Sin dagli inizi dell’Illuminismo, la fede nel progresso ha sempre messo da parte l’escatologia cristiana, finendo di fatto per sostituirla completamente.

    La promessa di felicità non è più legata all’aldilà, bensì a questo mondo.

    Emblematico della tendenza dell’uomo moderno è l’atteggiamento di Albert Camus, il quale alle parole di Cristo “il mio regno non è di questo mondo” oppone con risolutezza l’affermazione “il mio regno è di questo mondo”.

    […]

    Questi tentativi stanno assumendo una configurazione sempre più definita, che va sotto il nome di Nuovo Ordine Mondiale; trovano espressione sempre più evidente nell’ONU e nelle sue Conferenze internazionali, in particolare quelle del Cairo e di Pechino, che nelle loro proposte di vie per arrivare a condizioni di vita diverse, lasciano trasparire una vera e propria filosofia dell’uomo nuovo e del mondo nuovo.

  • anonimo

    Blog in sciopero: “rumoroso silenzio” contro il decreto Alfano

    http://mediablog.corriere.it/2009/07/sciopero_dei_blogger_contro_il.html

  • anonimo

    Curiosa coincidenza, sono diversi giorni che rifletto sulla stessa cosa, e continuo a chiedermi: cosa ci vuole affinché la maggioranza di brave e miti persone si scuota quel tanto che basta per isolare e ridurre all’impotenza le minoranze dannose?

    Eleonora

  • Aaner

    gia´. molto meglio;)

    Ma in conclusione..se voi l avete gia´letta: il giornale ha girato la frittata, o il papa parla veramente di ordine mondiale?

  • Aaner

    Ci sono dei problemi. Alcuni post appaiono in ritardo.

    Carlo ma il tuo punto di vista?

    Dobbiamo stare attenti anche al papa.. o ancora si salva almeno lui?

  • anonimo

    … se devo essere onesto, le percentuali che esponi nella vignetta mi sembrano fin troppo ottimistiche… by

  • anonimo

    Ti segnalo questo articolo che spiega in dettaglio quello che hai mostrato in maniera concisa in quella vignetta; si tratta in particolare di condizionamento sociale riferito anche a Beppe Grillo & Casaleggio

    Corrado

  • anonimo

    Ti segnalo questo articolo che spiega in dettaglio quello che hai mostrato in maniera concisa in quella vignetta; si tratta in particolare di condizionamento sociale riferito anche a Beppe Grillo & Casaleggio

    Corrado

  • anonimo

    Caritas in Veritate:

    il titolo si rifà al pensiero di Romano Amerio

    http://www.totustuus.net/modules.php?name=News&file=print&sid=1394

  • anonimo

    «Separare la Carità dalla Verità,

    non è cattolico»

    l’amore nella verità..Se si toglie la verità all’amore tutto diventa lecito.

    Rivalutazione pensiero di Romano Amerio. >>

    http://www.fattisentire.org/modules.php?name=News&file=print&sid=3110

  • anonimo

    Ti segnalo questo articolo che spiega in dettaglio quello che hai mostrato in maniera concisa in quella vignetta; si tratta in particolare di condizionamento sociale riferito anche a Beppe Grillo & Casaleggio

    Corrado

  • Santaruina

    Ciao Eleonora

    cosa ci vuole affinché la maggioranza di brave e miti persone si scuota quel tanto che basta per isolare e ridurre all’impotenza le minoranze dannose?

    La prima cosa da fare è individuarle, quelle minoranze.

    Basterebbe non seguirne l’esempio, e non ci sarebbe bisogno né di rivoluzioni né di atti plateali.

    Che detto così pare una cosa molto semplice..

    ____________________

    Aaner

    per quanto riguarda il Papa, io posso solo giudicare dall’esterno.

    In generale, mi pare un teologo molto preparato, consapevole anche dei veri rischi dei nostri tempi.

    Per quanto riguarda i suoi discorsi, vengono continuamente travisati dalla stampa.

    Ogni volta che “scoppiava un caso” su delle dichiarazioni del Papa, andando a controllare direttamente i suoi scritti si scopriva sempre che i titoli dei giornali riportavano fischi per fiaschi.

    Il fatto che sia trattato in questo modo dalla stampa mainstream depone a suo favore.

    ___________________

    ciao juanmatus

    è probabile…

    _________________

    Corrado, grazie per la segnalazione.

    Questa ultima chiccha dei casaleggio mi era sfuggita.

    Bisogna almeno ammettere che parlano chiaro, e questo fa davvero pensare.

    A presto

  • Santaruina

    per quanto riguarda il ritardo con cui appaiono alcuni commenti, si tratta di problemi della piattaforma splinder, che di tanto in tanto fatica un po’.

  • anonimo

    OT:

    Ciao, Santa, volevo informarti che i grandi della terra, riuniti al G8, posano davanti ad una scenografia che rappresenta un enorme occhio che vede tutto.

    I contorni dell’occhio sono formati da tante bandierine di tutte le nazioni, mentre l’iride è formata dal logo del G8.

    Ormai fanno tutto all’aperto, non si nascono più. Che ne pensi?

  • akacimea

    Avrei scritto un post su Aleksandr Solzenicyn che è in tema in un certo senso con quanto qui esponi. Quando vuoi (e se vuoi) mettere da me un tuo pensiero al riguardo di queste persone umiliate, perseguitate e boicottate che sono esistite. Un esempio di come un libro e l’intransigenza di una persona possono mettere una grande crepa in un sistema oppressivo contro l’individuo.ciao

  • anonimo

    Il non seguirne l’esempio, almeno in parte, dovrebbe essere già garantito dall’appartenenza alla maggioranza pacifica.

    Penso che dovremmo cominciare a non riconoscerne l’autorità (di una minoranza in particolare, naturalmente: l’ultima che hai citato). In tal modo, l’evidente differenza dei numeri potrebbe forse portare a un miglioramento dello stato di cose.

    Ma per il momento vedo intorno a me soprattutto delusione di un’aspettativa (“perché chi ha il potere non lo usa per il bene di tutti”?). Come potrai immaginare, il problema a parer mio è proprio nell’aspettativa, più che nelle minoranze corrotte.

    Eleonora

  • anonimo

    Non è forse che una minoranza dovrebbe influenzare la maggioranza, ma al momento la minoranza in questione non è quella giusta?

    Fabiano

  • anonimo

    Ciao Santa. Domanda che non riguarda il tuo ultimo articolo: che ne pensi del diavolo-satana-lucifero?ho già letto i testi che hai messo a disposizione, ma mi piacerebbe sapere il tuo parere personale, perchè se ne sentono tante: c’è chi dice che sono entità differenti, altri che non supportano affatto la versione cattolico-cristiana. Grazie per l’attenzione.

  • Santaruina

    i grandi della terra, riuniti al G8, posano davanti ad una scenografia che rappresenta un enorme occhio che vede tutto.

    Ho notato la “curiosa” somiglianza.

    Hanno poca fantasia, tendono a ripetersi :-)

    ______________________

    Akacimea

    ho solo una aggiunta da fare su quanto tu dici a proposito di Aleksandr Solzenicyn: persone come lui non potranno mai venire “umiliate” nello spirito, l’umiliazione sta tutta in chi li perseguita.

    a presto

    ___________________

    “perché chi ha il potere non lo usa per il bene di tutti”?

    E’ una domanda che si sente spesso.

    Comprendere che chi arriva a quei livelli non ha mai nei suoi interessi il bene comune a volte significa fare un passo doloroso.

    Tutta la nostra educazione è fondata sul farci credere che le istituzioni sono le massime espressioni della collettività, che sono lì per il bene della comunità stessa.

    Mettere questo in dubbio significa dover reimpostare da zero tutto il proprio modo di pensare, e non sempre è cosa facile.

    ___________________

    Fabiano

    Non è forse che una minoranza dovrebbe influenzare la maggioranza, ma al momento la minoranza in questione non è quella giusta?

    La società attuale è strutturata in modo tale che solo i “più spregiudicati” possano scalarne i vertici.

    Non è detto che non vi possano essere minoranze “virtuose”, in grado di poter condizionare con il loro esempio il loro prossimo; ma attualmente tali minoranze non potrebbero mai emergere.

    Probabilmente.

    ___________________

    Domanda che non riguarda il tuo ultimo articolo: che ne pensi del diavolo-satana-lucifero?

    Nell’articolo “il portatore di luce” ho scritto qualcosa a proposito, anche se in maniera sintetica.

    Prossimamente ritornerò sull’argomento.

    A presto :-)

  • anonimo

    Scusate il “piccolo” OT:

    Volevo chiedere a Santaruina qualcosa a proposito della lingua greca moderna.

    Come impreca un greco?

    Che interiazioni usa?

    Voglio dire, mi riferisco a parole

    tipo “diamine”, “cribbio”, “ma che cavolo”, oppure l’internazionale abusato nel cinema e nei fumetti come “dannazione” o “perbacco”! eccetera.

    Mi interesserebbe come son scritti in greco e la loro eventuale trasposizione del significato in italiano.

    Pyter

  • anonimo

    “Non è forse che una minoranza dovrebbe influenzare la maggioranza, ma al momento la minoranza in questione non è quella giusta? ”

    Mah… io di buoni pastori ne riconosco solamente uno. Chiunque altro si proclami o ritenga tale ha ottime probabilità di militare nell’ “altra squadra”, come la chiama Santa :D

    Eleonora

  • anonimo

    Anonimo su diavolo: grazie, attenderò! :-)

  • anonimo

    @Santa&Eleonora:

    quel che volevo dire è che il movimento della “gente” che riconosce la malignità della minoranza imperante può essere un mezzo, ma non può essere risolutivo in alcun modo perché trattasi sempre e comunque di “massa”. La direzione che prendono è a seconda di “scontri” (fisici ma soprattutto non) che avvengono su altri livelli.

    Tante persone insieme non faranno mai da sole un’organizzazione sana, come tante cellule ammucchiate insieme non faranno mai da sole una persona viva.

    Fabiano

  • anonimo

    la VERITà sta nella tradizione ricevuta ed a cui non facciamo più caso..

    quelle cose che hai imparato da bambino…quelle consuetudini (anche da me) dimenticate….

    Il mondo non è artificiale e Dio, ricordiamolo, è misericordioso, cerchiamo riscoprire questo tesoro..

    Il mondo probabilmente andrà dall’altra parte.. ma UNA è LA VERITà, UNA LA VIA, UNA LA VITA.

    http://www.laparola.net >

    (Cei-gerusalemme) > salmo 21 – Isaia 53

    Un salutp a tutti.

  • anonimo

    ..bisognerebbe analizzarla bene questa “minoranza”… ad occhio e croce detiene il potere, in primis economico…

    x y

  • Santaruina

    Pyter

    ho cercato di fare in modo che qui si usasse un linguaggio civile, ed ora tu mi chiedi che sia io a scrivere qualche imprecazione?

    Nella mia lingua madre, poi?

    Ok, però solo quelle più innocue.

    Quella più comune è gamoto (si pronuncia con la g aspirata, come “what” in inglese), che pur avendo un significato letterale alquanto volgare, assimilabile all’inglese fuck, viene usata comunemente, ed è stata sdoganata definitivamente dalla campionessa olimpica Voula Patoulidou, che dopo aver vinto l’oro nelle olimpiadi del 1992 si lasciò scappare un “ghia tin Ellada re gamoto”, che si può rendere in maniera non letterale ma che ne rende il senso, in ” per la Grecia, porca miseria”.

    Un verso di stupore è “orè” che può essere reso con “cavoli!”, “però”, e penso che derivi dalla radice del greco antico “or”, che indica il guardare.

    Per mandare a quel paese qualcuno si può anteporre un ai sto (vai a) e farlo seguire dal luogo suggerito.

    A presto

  • Chapucer

    allora bisogna imparare a riconoscerle e a zittirle con un semplice: ssst!

    :-))

    A presto

  • anonimo

    LaRouche: il mondo ha bisogno di energia nucleare per sopravvivere

    “Ogni altra cosa, specialmente le tecnologie “verdi” come i pannelli solari o i mulini a vento, sarebbero l’equivalente dell’omicidio di massa”.

    Credo sia quello stia pensando obama and company (ecologismo funzionale a teorie neomalthusiane)

    …Si noti che questi poteri hanno sempre fatto mancare i finanziamenti alla tecnologia di fusione nucleare controllata, che punta ad ottenere energie pulite, ma alte e concentrate e dunque utili allo sviluppo industriale. In generale, ogni soluzione di risparmio energetico sensata e a basso costo è stata contrastata.

    >

    http://www.movisol.org/09news086.htm

  • anonimo

    s’è piantato il server? no lento, di più, nell’inserimento commenti…

  • anonimo

    ….

    anche se fosse vero che sono le emissioni delle ciminiere a provocare il “global warming”, andrebbe tenuto conto del fatto che la crisi economica prodotta dalla finanza (creativa…) sta già offrendo la soluzione: con una produzione calata del 35%. Invece i FILANTROPI spingono i capi di stato perchè vengano adottate leggi globali “contro l’inquinamento”.

    Secondo il Telegraph: Saranno annunciati piani dettagliati per espandere l’energia rinnovabile di dieci volte e per tagliare le emissioni di gas serra che riscaldano il pianeta in meno di un decennio.

    Decisamente “pensano a noi”.

  • anonimo

    tranquilli sono “filantropi”

    grandi benefattori alla Rockefeller od alla Bill Gates.

    filantropia e crisi economica

    http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=print&sid=5966

    riunione segreta miliardari filantropi a manhattan

    http://altrimondi.gazzetta.it/2009/05/zitti-zitti-i-miliardari-si-so.html

  • Santaruina

    i potenti filantropi sono davvero la ciliegina sulla torta della presa per il culo globale.

  • anonimo

    Servire la Verità

    La Verità esiste da prima di noi. Non l’abbiamo decisa noi, ma è stata lei a farci esistere. Dunque non possiamo essere messi sullo stesso piano, noi veniamo “dopo”. Poiché esistiamo, siamo una parte della Verità, dunque non siamo del nulla di fronte ad essa, ma possiamo ad essa collaborare. Siamo dei servi inutili, in quanto essa potrebbe fare a meno di noi in qualsiasi momento, ed è stata senza di noi finora. Poiché la nostra essenza intima è Verità, per essere noi stessi dobbiamo servire la Verità, dobbiamo cioè metterci in ascolto umilmente e renderci conto che l’Amore (altro nome della Verità) è precedente a noi e non lo decidiamo noi. Ecco il senso dell’espressione “servire in Paradiso”, il cui contrario è “regnare all’Inferno”, ossia sull’opposto della Verità e dell’amore, ossia il nulla dell’odio.

    http://pubblicano.splinder.com/

  • enzas

    Basta una leggera stonatura a rovinare l’Opera

  • Santaruina

    Basta una leggera stonatura a rovinare l’Opera

    se poi invece di una stonatura abbiamo una piccola parte della platea che intona un coro da stadio… :-)

  • anonimo

    …seguendo la metafora diciamo che è la tribuna centrale… x y

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>