Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
16 maggio 2012

Blu

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

44 comments to Blu

  • Stella

    Che schiaffo che mi sono presa tra la 6 e la 7!

    Ma in questa gallery ce ne sono troppe che commenterei…. :)

  • Terrificante la 17. 29 e 30: “Restiamo umani.”

  • Anonimo

     La quintultima è bellissima da dove viene Santa?

  • Stella

    Che schiaffo che mi sono presa tra la 6 e la 7!

    Sono due modi  per ‘domare’ la natura apparentemente diversi, ma nel profondo assai simili :-)

    _______________________________

    Francesco

    la 17 in particolare mi faceva talmente impressione che fino all’ultimo ero indeciso se metterla o meno..

    ________________________________

    La quintultima è bellissima da dove viene Santa?

    L’ho trovata in un sito russo, ma non ho trovato riefrimenti che non siano in russo, appunto.

    Об иконах САМОДЕРЖАВНАЯ и ЯКО ОРЛЯ КРЫЛЬЯ

    Magari qualcuno ci sa dire di più :-)

  • In effetti si capisce abbastanza, e le informazioni essenziali ci sono tutte.

    Ho sempre snobbato google translate, ma devo ammettere che in questo caso si è rivelato utile. :-)

    grazie, e a presto

  • Hiei

    Questa piacerebbe un botto a Paxtibi:
     
    http://www.thepoke.co.uk/2012/05/17/greece-to-introduce-edible-drachma/
     
    Ah, dovrebbe proprio tornare al suo blog anche lui…magari se capita da queste parti legge…
    La 4 sembra presa da un posto a pochi chilometri da casa mia…

  • daouda

    Il Signore è “La Scala”.
    saluti a tutti.

  • Hiei

    La banconota nella foto mi ha fatto venire nostalgia.
    5.000 dracme: quando ero adolescente uscire la sera con una di quelle significava avere ampio margine di divertimento..

    Comunque, anche a me piacerebbe leggere cose nuove da Pax.
    Ha dato molto qui nella rete, in ogni caso, e il suo blog resta un archivio prezioso. :-)

    ____________________________

    Ciao Daouda

    è così.

    A presto :-)

     

  • Hiei

    Beccati n’altra perla:
     

     
    Non so se è più deliziosamente inquietante o graffiante…

  • A me pare inquietante assai, in ogni caso..

  • Come sempre Carlo, le tue gallerie sono viaggi oltre il “confine”. Comunicano, eccome se riescono a comunicare!

  • Ciao Antonio

    stai sempre bene :-)

  • hildegard

    http://www.simonospetras.org/wp-content/uploads/2011/10/notte-oscura1.jpg




    Benchè sia notte
     
    Io conosco bene la fonte che zampilla e scorre,
    benché sia notte.

    1. Resta nascosta quell’eterna fonte,
    ma io ben so dov’è la sua dimora,
    benché sia notte.

    2. L’origine non so, poiché ne è priva,
    Ma ogni origine so che ne deriva,
    benché sia notte.

    3. So che non può esister cosa tanto bella,
    e che cieli e terra bevono da quella,
    benché sia notte.

    4. So bene che in lei non si ritrova il fondo,
    e che sondarla non può nessuno al mondo,
    benché sia notte.

    5. Il suo splendore non si oscura mai,
    e so che è la sorgente d’ogni luce,
    benché sia notte.

    6. So che le sue correnti traboccanti,
    inferni e cieli irrigano, e le genti,
    benché sia notte.

    7. La corrente che sgorga da questa fonte
    ben so quanto è capace e onnipotente,
    benché sia notte.

    8. La corrente che da queste due procede
    so che nessuna di quelle la precede,
    benché sia notte.

    9. Giace nascosta questa eterna fonte
    in questo vivo pan per dar noi vita,
    benché sia notte.

    10. Ella sta qui, chiamando le creature,
    che di quest’acqua si saziano, benché allo scuro,
    perché ora è notte.

    11. Questa viva fonte cui anelo,
    in questo pan di vita io la vedo,
    benché sia notte.

    – Juan de la Cruz –
     

  • daouda

    “Ho molto pensato alle religioni, per capirle, ed ho scoperto che sono i molti rami gemmati di un’unica Fonte.

    Non pretendere allora dall’homo che ne professi una, che così si allontanerebbe dalla fonte sicura.

    E’ invece la Fonte, eccelsa e di significati pregna, che deve venire a cercarlo, e l’homo capirà.

    Tu che biasimi il mio amore per Lui, come sei duro! Se sapessi Chi intendo, così non faresti!

    I pellegrini vanno alla Mecca, ed io da Chi abita in me, vittime offrono quelli, io offro il mio sangue e la vita.

    C’è chi gira attorno al suo tempio senza farlo col corpo. perché gira attorno a Dio stesso, che dal rito lo scioglie.”
     
    Mansur al-Hallaj

    • Stella

      Wow, che bella! :)

    • fatma

      mi oppongo fortemente a questo commento., non e’ possibile sindacare con quale intenzione un pellegrino., esegue il suo pellegrinaggio., c’e’ chi cosa? che ne sai., che ne sa chi ha scritto sta parodia che offende il credente! mai giudicare le intenzioni di chi compie il suo rituale., sbagliato o meno possa essere nel credo., offri quello che ti pare., il tuo sangue vale forse di piu’ della fede sincera di un pellegrino
      che gira attorno alla Kabba in cerca del Suo Signore che tale ordine ha comandato? L’unico motivo per il quale Allah(swt) sciogle il credente dal rito del pellegrinaggio e girare attorno alla Sacra Kabba e’ l’indigenza., non c’e’ motivo spirituale nell’universo diverso da questo.,

      Carlo

      ti seguo sempre ma non ho potuto astenermi dal commentare., oltretutto.., insh’Allah sono in procinto di partire per la Mecca.., ;) – un saluto sincero anima e corpo,. … nel senso piu’ spirituale del termine si intende.., :)

      • daouda

        Fatma , sperando che tu non rientri nei battezzati , il senso di questa poesia non è certo il negare il precetto e né mettere in dubbio la Fede dei credenti e dei ben informati.
        Lo stesso san Bernardo, tra noi, fece presente che il vero pellegrinaggio è il passaggio dell’anima dall’individuale allo spirituale, a Dio quantunque noi non si abbia un obbligo legale al riguardo. Tale pellegrinaggio è compiuto con il raggiungimento della stazione della santità , a ciò Mansur Al-Hallaj , un sufi, si riferiva.
        Augurandoti buon viaggio, ti saluto.

        • fatma

          rientro nei battezzati come no., ma ho disconosciuto il mio battesimo., scegliendo una volta adulta e conpevole., cosa fosse meglio per me., il mio credo me lo somo scelta da sola., con la guida di Allah(swt) al amdulillah., detto questo., ero certa al 90% fosse uno scritto sufi., daltronde. i nostri cari fratelli Sufi., abbondano di spiritualita’., forse eccedendo., a mio modesto parere., come in effetti dimostra il poemetto., mettendo su di un falso piano la religione Islamica che abbonda di spiritualita’ ., se cosi la vogliamo chiamare nell’accettare senza condizione i precetti e tutti., dei suoi fedeli., la spiritualita’ nell’Islam la si ritrova nel creato., nel Suo viverlo vivendo la realta’., senza volare troppo in alto., perdendo l’orientamemto., un cristiano/a trova assai piu’ avvincente uno scritto Sufi., che un dettame indicato nel Sacro Corano., comunque Sufi o non Sufi., un musulmano se non ha impedimenti di tipo economico o non puo” proprio muoversi dal suo posto per altre condizioni fisiche o memtal., deve fare il suo pellegrinaggio alla Mecca., almeno una volta nella vita., senza sindacare con quale intenzione un’altro pellegrino effettua il suo pellegrinaggio., e’ il V pilastro dell’Islam., e non e’ da buon credente credere che a lui e’ sciolto il precetto unicamente perche’ crede di aver raggiunto la santita’., nessuno e’ santo in terra., ed il sangue che Allah(swt) accetta e’ solo quello dei martiri., una volta morti naturalmente.,

          grazie dell’augurio., insh’Allah da umile credente girero’ attorno alla Sacra Kabba., sperando nella misericordia di Allah(swt) e nel Suo perdono., sperando accetti il mio viaggio., :)

          ti saluto :)

        • Kether

          Mah.. non si può semplicemente disconoscere un battesimo, poichè esso lascia un marchio indelebile sull’anima; allo stesso modo non ha senso “sbattezzarsi”, come pretendono alcuni sreligiosizzati: nel bene o nel male li acompagnerà sempre, tanto in questo quanto – eminentemente – nell’altro mondo. Ovviamente il tuo caso è diverso da questultimo, ma comunque non penso che perda validità sic et simpliciter, ma non oso fare ulteriori congetture.
          Salve a tutti!

        • daouda

          Comprendo. Nuovamente i miei saluti.
          p.s. Un saluto anche a Kether. Opportuna precisazione.

      • Ciao Fatma

        da parte mia, l’unica cosa che mi sento di dirti è  Buon Viaggio
        Che, tra l’altro, è tra le cose più belle che si possono augurare ad una persona.

        :-)

        A presto

  • Anonimo

    ci metterei anche la torre dell’orologio a finale emilia spezzata esattamente sul XII…m
    http://tg24.sky.it/tg24/cronaca/photogallery/2012/05/20/finale_emilia_terremoto_crollo_torre_con_orologio.html

  •  

    Ciao Hildegard

    e che cieli e terra bevono da quella

    letta e riletta.
    grazie per la condivisione :-)
    a presto

    _______________________________

    Daouda

    pensiero assai profondo, e penso sia rivolto ad anime profonde altrettanto.
    Poi ci sono anche tutti gli altri, ci siamo anche noi.
    Perlomeno io, che quella profondità non l’ho ancora raggiunta :-)

    _________________________________

    la torre dell’orologio a finale emilia

    tragicamente, non si poteva concepire una immagine più ‘potente’ dal punto di vista comunicativo per descrivere quello che là è successo..

  • ika

    Dov’è la 25? Grazie
     

  • Ciao Ika

    è un’allegoria dell’Alchimia, e si trova a NotreDame de Paris.

    Di questa immagine se ne occupò anche fulcanelli nel suo Il mistero dell Cattedrali.

  • ika

    Ah ecco dove l’avevo vista! Ma sei sicuro di quest’interpretazione? Il numero degli scalini sembrano indicare i 9 cieli. Ciao e Grazie

  • Secondo alcune interpretazioni la scala a nove gradini è la Scala Philosophorum, per mezzo della quale si compie la salita spirituale per mezzo del processo alchemico.

    Gli elementi per i quali invece l’interpretazione è più evidente sono i due libri che la figura tiene in mano (uno chiuso, sapere esoterico, uno aperto, sapere exoterico) e lo scettro (essendo l’alchimia Ars Regia).

    La testa inoltre e circondata da nuvole, simbolo del raggiungimento di uno stato superiore.

    A presto :-)

  • ika

    Grazie Santa sui due libri convengo e anche sulle nuvola che confermano la corrispondenza con i nove cieli, ma non mi fiderei completamente di Fulcanelli… l’immagine mi sembra sì un chiaro riferimento all’esoterismo cristiano ma non vi vedo nulla di specificamente alchemico. Ciao 

  • io trovo la quart’ultima veramente molto bella
    l’abbraccio tenero della Madre che è insostituibile.

    Ciao Santa 

  • Ciao Ika

    potresti anche aver ragione.
    Da Fulcanelli in poi quella immagine è stata associata all’alchimia, ma potrebbero anche starci altre interpetazioni.

    _________________________

    Ciao Carla, un saluto a te :-)

    ________________________

    Hiei

    l’autore di quello scatto ha avuto davvero un grande tempismo…
    non male.

  • prometeo

    Interessantissimo articolo, come sempre.
    Ti invito a leggere il mio nuovo articolo sugli archetipi e l’esoterismo nelle fiabe.

    Grazie

    Prometeo

    http://giovaneopinionista.blogspot.it/2012/05/gli-archetipi-le-forme-ed-il-simbolismo.html

  • Ciao Prometeo.

    Interessante davvero :-)

    A presto

  • Mi ricorda un telefilm americano ‘Chuck’. Mai visto? Lo dava su italia 1 :D

  • Si, Chuck lo conosco.
    E’ una delle pochissime serie di cui ho visto tutte le puntate :-)

     

    • Non è che stai provando a farci il lavaggio del cervello con tutte quelle immagini? 8-)
      O magari stai cencando di passarci informazioni top secret via subconscio! O magari.. hai solo il pallino per l’arte figurativa :D

  • :-)

    Più semplicemente, le immagini che inserisco raccontano di cose note ed evidenti, nulla di “misterioso”.
    E’ solo un riordinare le idee per mezzo delle immagini. :-)

    A presto

  • patat

    complimnti ogni tanto passo a guardare le tue gallerie sono molto suggestive, purtroppo mi perdo in quelle piu simboliche come quella chiamata “blu33” qual’è il suo significato? ciao :)

  • Ciao Patat

    si tratta di un’icona che celebra la dinazstia dei Romanov, commissionata dagli Zar sul finire del XIX secolo.
    Dietro la Madonna col bambino c’è l’aquila imperiale a die teste, che i russi ereditarono da bisanzio.

    A presto

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>