Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
18 dicembre 2008

Crisi economica: equipaggiamoci

Ancora una volta segnalo un articolo del blog Informazione Scorretta, particolarmente interessante da seguire specialmente in questo periodo di grave incertezza economica.
L’articolo in questione tratta dell’ultimo rapporto del gruppo Europe 2020, ormai celebre nel campo per l’accuratezza delle sue previsioni geopolitiche ed economiche, previsioni puntualmente avveratesi.
Riporto due brevi stralci:

La crisi globale arriverà ad un nuovo punto critico nel Marzo del 2009, simile al Settembre 2008.

A quel punto sarà chiaro anche al grande pubblico il fatto che esistono tre principali processi destabilizzanti, che sono

____1. Durata della crisi
____2. Esplosione della disoccupazione a livello mondiale
____3. Il rischio del crollo improvviso dei sistemi pensionistici basati sulla finanza

[…]I governi e le istituzioni nazionali hanno solo 3 mesi di tempo per prepararsi al prossimo colpo, che potrebbe portare con sè concreti rischi di disordine sociale.

Da parte mia, segnalo un ulteriore sito che potrebbe rivelarsi alquanto utile, visto l’evolversi della situazione: forze speciali.it
Particolare attenzione andrebbe riservata  alla sezione “Kit survival e medicazioni”.

25 comments to Crisi economica: equipaggiamoci

  • messier

    Quando smetteranno di chiamarla crisi “economica” ?

  • Infettato

    Quale è il termine più adatto messier?

    Santa, per come la vedo io (più che altro è una speranza), i siti consigliati forse potranno servire in alcune zone del mondo, certo, alcune piccole scintille sono partite, è tutto troppo veloce per prevedere il futuro.

    In proposito volevo segnalare questo adeguamento alla situazione

    http://www.corriere.it/esteri/08_dicembre_16/islanda_io_donna_d938bc66-cb89-11dd-839f-00144f02aabc.shtml

    p.s. Esiste la possibilità con splinder di linkare in modo ipertestuale?

  • messier

    Crisi dei partiti; crisi climatica; crisi dell’alitalia; crisi delle borse; crisi alimentare; crisi militare; crisi dei costumi; crisi dei consumi; crisi economica…

    Mille nomi diversi non ne fanno uno: Crisi.

  • iNessuno

    Abbiamo ciò che han voluto: la crisi!!

  • Santaruina

    c’è grossa crisi… :-)

    _________

    Infettato, per inserire link nei commenti di splinder in modo ipertestuale occorre utilizzare questo codice:

    (a href=”http://nomedelsito.com” target=_blank)Titolo del link(/a)

    sostituendo alle parentesi tonde i segni < e il suo speculare. A presto

  • Infettato

    @messier

    Non avevo capito cosa intendevi, sono un po’ coccio…

    @Santaruina

    Puntuale come al solito, grazie!

    prova

  • anonimo

    Salud Santa,

    scusa ma c’è qualcosa che non mi quadra…

    cit: “La crisi globale arriverà ad un nuovo punto critico nel Marzo del 2009, simile al Settembre 2009.”

    Intendevi Settembre 2008, vero?

    Suerte,

    manolete

  • Chapucer

    e le crisi di nervi…?

    io scappo in montagna!

    con una grande scorta di cibo e medicazioni…

    Blessed be :-)

  • Santaruina

    Ciao manolete

    grazie della segnalazione, ho corretto.

    Suerte :-)

    ______________

    Chapucer, potrebbe essere che scelte del genere si rivelino molto sagge.. :-)

    Blessed be

  • tristantzara

    Sai sruina,la mia principale paura al riguardo di tutto ciò è la reazione incontrollata da parte di chi fino anche adesso si sente protetto dal suo lavoro e sicuro di sè.Non vorrei che finkè io mi berrò un caffè tranquillo q.cuno inizia a dare di matto per fatti suoi,non so se mi spiego.

    Alcuni sintomi li ho notati già da tempo – es.di stamattina : concetti espressi velocemente da venditori di prodotti e servizi (ansia),incapacità di ascoltare per davvero le risposte dell’interlocutore e altro ancora,scortesìa palese anche di persone comuni pensionati compresi.I più tranquilli sembrano gli studenti.

  • messier

    Io sono sicuro che fra poco il comportamento delle persone cambierà. Qualcuno aprirà gli occhi, ma molti altri li chiuderanno ancora di più. Sarà dura e rimpiangeremo (malevolmente) questi giorni di limbo quasi tranquillo.

  • qualquna

    i crisi economici abbiamo noi, le persone commune,

    perchè peresempio i calciatori, attori… strapagati, industriali come il grande Berlusca, per mantenere la loro ricchezza mettano crisi noi,

    penso qui è il punto,

    riflettendo sul tuo post :-)

    un caro saluto e

    una serena fine settimana!

  • enzas

    L’unica cosa che bisogna aver cura di avere sempre con sè è la calma, senza quella ogni kit risulterebbe inutile! Buona giornata Carlo :)

  • Santaruina

    Ciao Tristan

    come dice Messier, in questi giorni stiamo vivendo una sorta di “quiete prima della tempesta”.

    Che qualcosa non vada per il senso giusto è percepito, ma tutti pensano ad un “calo fisiologico” a cui seguirà una ripresa.

    Il momento critico si verificherà proprio quando ci si renderà conto che questa crisi “non è come tutte le altre”.

    ____________

    Ciao qualquna

    chissà che sia la volta buona che pagheranno in molti, questa.

    Probabilmente no..

    Buona domenica anche a te :-)

    _________

    Enza: una buona dose di calma ed un buon giubbotto antiproiettile, combinazione perfetta :-)

    Blessed be

  • tristantzara

    Considera xò che molti,prevalentemente commercianti e imprenditori in genere,hanno cospicui depositi in fondi e titoli azionari/obbligaz.ri i cui valori ad oggi sono dimezzati.Perciò che valutazioni ne traggono ? questo collasso sarà più pesante per chi più possiede e non per chi meno ha.

  • Vdipassaggio

    sono dei suggerimenti per gli ultimi regali da fare? :)…

    ma un giubotto o il kit non servono a molto quando sei pieno di paura.

    quando manca, e per molti, un briciolo di capacità (possibilità) di immaginare il proprio futuro poco cambia che tu sappia medicare un naso rotto, questo nel kit con le medicazioni purtroppo non lo te vendono…

    Comunque, poco tempo fa qui da te si diceva che sarebbe stato un Natale più triste del solito…ma è così effettivamente? per quanti?la percezione mia è che molto poco sia cambiato, nelle persone e nei modi, nonostante si noti la gente abbia più paura di prima. Un Natale più spaventato, direi. Ma ancora galeggianti, i negozi li vedo pieni, le persone cotinuano a consumare, comprare, sono gli stessi schiavi più meno frenetici delle proprie fissazioni e illusioni, esattamente come prima. ma chi sa se questo inverno è stato l’inizio di un cambiamento inevitabile? solo la primavera ce lo saprà dire…

  • anonimo

    simpatico sto sito Forze Speciali,

    peccato che il giubbotto non sia antiproiettile.

    Quasi quasi ci compro qualcosina

    Ciao Santa

    Lucy

  • Chapucer

    se era rosso lo comperavo!:-)

    (il giubbotto)

    ma serve veramente?

    Buona notte.

  • Santaruina

    Tristan, vero ciò che dici.

    Purtroppo quelli che hanno, sono anche spesso coloro che danno lavoro a coloro che hanno poco.

    E per quelli che hanno poco, una eventuale perdita del lavoro significherebbe rimanere senza nulla.

    _________

    Ciao V.

    E’ vero, un certo movimento per i negozi ancora si vede, anche se la spesa è calata di molto, rispetto agli anni passati.

    Questo è un ulteriore indizio del fatto che una eventuale crisi dalle dimensioni imprevedibili sarebbe difficilmente metabolizzata dalla maggioranza delle persone, che non è più in grado di rinunciare alla standard di vita che ha conosciuto fino ad ora.

    Non a caso, molti economisti sono preoccupati per il periodo che inizierà dopo il concludersi delle festività, essendo questi giorni per tradizione votati comunque ad una maggiore spensieratezza.

    Nel frattempo, anche dalle mie parti, la maggioranza dei lavoratori si farà delle ferie prolungate, perchè molte imprese fermeranno la produzione per un mese, cercando di smaltire un po’ gli accumuli di magazzino.

    Insomma, c’è aria tesa…

    A presto :-)

    _______________

    Ciao Lucy, allora è meglio che io eviti di fare il gradasso quando i peacekeapers dell’ONU verranno a bussare alla mia porta :-)

    __________

    Chapucer, non saprei.

    Però visto così si direbbe che tenga caldo.

    Se vuoi possiamo anche informarci se lo fanno anche di altri colori, magari anche con qualche fantasia allegra.

    Lo vedrei bene a pois, o magari con una fantasia di fiori rossi e gialli su sfondo verde.

    Affrontiamo la crisi con allegria, insomma :-)

    Blessed be

  • anonimo

    Simpaticone : )

    Basta che non siano rose rosse (ho appena letto l’ultimo articolo di Paolo Franceschetti) : (

    Per i peacekeapers l’ideale sarebbe un taser (è cosi alla moda), ma ancora meglio scarpe/scarponi mis. 45-46 (bisogna però avere una buona mira) ; )

    Buona domenica

    Lucy

  • Santaruina

    Probabilmente per il lancio di scarponi ormai si saranno equipaggiati…

    Mi sa che rimane solo l’opzione “casa fortificata e lancio di frecce con l’arco”.

    Finchè si resiste.

    A presto .-)

  • anonimo

    altro buon sito….. http://www.militaria.it..

    dite bene. prima l’equilibrio. poi un buon progetto…. non male andarsene in montagna. e poi le scorte e le attrezzature. male male ce ne andiamo in montagna con la tenda a “crisi” finita

  • Santaruina

    l’importare è portare con sé l’ottimismo :-)

  • anonimo

    vorrei consigliare alcuni siti x gli acquisti americani…..botachtactical.com o optactical.com…non immaginate quante cose utili si possono acquistare…

    Se volete qualcosa da leggere,cercate i libri di Ragnar Benson…è il caso che impariate l’inglese(ahimè,nessuno si è mai preso la briga di tradurre questi testi FONDAMENTALI)

    tra il serio(molto) e il faceto(poco)

    Ramingo

  • Santaruina

    Grazie per la segnalazione Ramingo :-)

    (sei Ramingo di Lc?)

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>