Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
31 maggio 2009

La famiglia


Penso si tratti di una delle più belle immagini che mi sia capitato di vedere.
E penso anche che i genitori in questione siano delle brave persone.
A intuito.

30 comments to La famiglia

  • Asoka

    ovviamente il ribello è il mio preferito :)

  • Asoka

    eppure io considero le foto tendenzialemente bugiarde… chissà magari quel simpatico ribelle pre-punkabbestia è stato adottato.. chi può dirlo? ho notato le mani del padre, belle appoggiate sul suo clone papillonato alla sua destra… mentre a sinistra, mi pare che il gesto tradisca un po’ di non-so.

  • Santaruina

    he :-)

    io li immaginavo mentre si preparavano per andare dal fotografo..

    A giudicare dal modo impeccabile in cui sono vestiti i ragazzi più giovani, la famiglia in questione è estremamente “all’antica”, per usare un eufemismo.

    Eppure, il figlio ribelle alla fine partecipa alla foto col suo stile, e possiamo solo immaginare cosa significhi per genitori del genere avere un tale “ribelle” in casa :-)

    Nonostante questo, anche lui è lì, nella foto, ovviamente con la sua espressione da duro scocciato, e i genitori sono sorridenti, felici del momento; i sorrisi mi sembrano sinceri.

    E’ una allegoria dell’amore incondizionato, che solo i genitori possono mostrare.

    Almeno, questa è la mia personale lettura, quello che mi piace vedere in questa foto.

    Blessed be

  • messier

    Oddio come sono prevenuto !!! All’inizio, prima di leggere le due righe di commento alla foto, ho pensato “e questi chi sono ?! la banda rothschild in tenera età ?” – poi non ho potuto non pensare ad Axl Rose !

    dici bene, traspare accettazione dell’altro e del sè (amore); è biunivoca la cosa: anche i tre bambini fotocopia, non sembrano patire l’apparente omologazione del proprio aspetto, sembrano divertiti al riguardo… questo è molto importante

    ti stai superando con queste testimonianze fotografiche

  • 6by9add6add9

    hmmm., se paragoniamo i quadri che dipingono le famiglie numerose dei secoli che ci hanno preceduto.., hai presente nel 1400 le famiglie inglesi cosi unite e compatte ma dietro la facciata grandi cacciatori di schiavi.., non so.., anche la foto famigliare del cavaliere ha qualcosa di buono oppure no.., mi viene da pensare …, invece io al bimbo ribelle .. hmm..lo prenderei a calci nel xxxx.., chissa’ perche’. :)))

    tu sei troppo buono e dolce e vedo il dolce ed il buono quasi ovunque.

    Ciao. :)

  • Chapucer

    Che foto deliziosa!:-)

    ma, chi è quel cappellone…?

    sono curiosissima!

  • anonimo

    ma in una eventuale foto di famiglia di mister B(anana), quante persone ci sarebbero?

    sR

    anche perché ritengo che il sorriso di mister b coprirebbe tutto l’obiettivo…

  • Santaruina

    Ciao Messier.

    in fondo, se ci pensiamo, quel giubbotto di pelle e quei stivali sono stati i genitori a comprarli al ragazzino.

    Hanno accettato la sua scelta.

    Guardando quella foto mi sono immaginato mille scene, quando si recano a comprare i vestiti per i figli, quando hanno ospiti in casa ed il papà presenta il figliolo ai suoi amici, presumibilmente “inquadrati” come lui e così via..

    Però sorridono :-)

    _____________

    Ciao fatma

    invece io al bimbo ribelle .. hmm..lo prenderei a calci nel xxxx.., chissa’ perche’. :)))

    quindi avresti preso a calci anche me alla sua età…

    io invece sono sicuro che con l’amore e l’accettazione dei suoi genitori quel ragazzino verrà su molto bene :-)

    a presto

    ________________

    Chapucer

    secondo me quel ragazzino oggi fa il programmatore.

    così, a intuito…

    _______________

    sR

    mi sa che sarebbe assai affollata…

    A presto

    ______________________

  • enzas

    E’ una famiglia numerosa, e questa è già una bella cosa…sappiamo come oggi si fa di tutto perchè questo tipo di famiglia non esista più.

    Il ragazzo ribelle ricorda Kurt Cobain, mi auguro che con il tempo riesca ad integrarsi…e poi, chi può dire che non sia un ribelle anche chi nella foto ha indossato il vestito imposto dai genitori? Magari con il tempo si verificheranno dei mutamenti nelle personalità, il conformista diventa ribelle e viceversa.

  • enzas

    Anche le due bimbe non sembrano allegre, una è imbronciata, l’altra piange…future ribelli? ;)

  • Asoka

    quindi avresti preso a calci anche me alla sua età…

    ci stai dicendo che eri un bimbo ribelle e capellone?

    hihihihi

    (perdono)

    Noto come le attenzioni di molti si siano focalizzate sul simpatico ribelle… niente calci in xxxx, io invece apprezzo il suo anticonformismo, apprezzo il suo voler essere se stesso.

  • Santaruina

    Enza

    Magari con il tempo si verificheranno dei mutamenti nelle personalità, il conformista diventa ribelle e viceversa.

    infatti, a quell’età tutto può ancora succedere.

    Anche se io nemmeno a 5 avrei accettato che mi fosse indossato il farfallino, ma ognuno ha il suo carattere :-)

    ___________________

    ci stai dicendo che eri un bimbo ribelle e capellone?

    ridi ridi… :-D

    Ebbenesì, a 16 anni riuscì ad imporre la mia decisione in famiglia e feci crescere i capelli.

    Ma la gioia è durata poco, visto che già a 20 anni iniziò l’inesorabile caduta.

    Altrimenti ce li avrei ancora lunghi come all’epoca.

    Una volta scherzando dissi a mia madre : “me ne hai dette talmente tante per i capelli lunghi che alla fine li ho perso tutti”.

    Da allora si sente molto in colpa…

    Blessed be

  • gigipaso

    ciao Carlo …. hahahahah …. mi è scattata una risata… bella questa famiglia..!!! il sorriso del capofamiglia mi sembra una paresi…

    per me il ribelle è il piccolo che strilla incazzato

    io ci vedo l’orgoglio della famiglia che si sente al sicuro…. questa è solo una mia sensazione…. dato che conosco bene il senso di insicurezza odierna… un abbraccio gigi…

  • Asoka

    Oh Mamma! Ti ha lanciato il malocchio sui capelli!!!

    ;)

    Dai Carlo sei in buona compagnia. Io porto i capelli lunghi da ormai qualche anno… ma noto che a 28 anni inizio a stempiarmi un pochino… la cosa mi terrorizza ma pazienza ç_ç

    ciao carissimo

  • toporififi

    Una famiglia felice che conosce il senso dell’insicurezza.

    428px-Gypsy_family_from_Serbia

  • toporififi

    e se volete vedere come da un’altra parte si regola il cosmo e si rappresenta la felicità…


  • toporififi

    E’ sempre così, quando mi si apre uno spiraglio, scusate sa sono OT, ma devo trovare questo film.


  • Santaruina

    Ciao Mario

    bellissimi contributi.

    Quel film non lo conoscevo..

    ____________

    Asoka, a 28 anni ci può stare, e poi si sa che altri sono i problemi.

    Diciamo che nel mio caso, quando ti capita a 20 anni, dopo che finalmente sei riuscito ad avere i capelli della lunghezza che volevi, fa girare un po’ le scatole :-)

    ___________________

    Ciao Gigi

    anche la piccola che piange in effetti mostra di non condividere molto le imposizioni sociali..

    A presto

  • maurixxio

    foto veramente stupenda, il biondino, cosi’ a occhio, direi che sia il cantante dei GUN’S ROSES ….

  • Santaruina

    bei tempi…

  • anonimo

    Accettazione, appunto. Il problema è che l’accettazione quasi sempre avviene solo in casa. Quando poi il pargolo varca la soglia della Scvola Pvbblica, le sue modalità e i suoi tempi di apprendimento, la sua stessa personalità, i suoi interessi e le sue inclinazioni, vengono messe sul lettino dello psichiatra il quale, se non le trova conformi a quelle stabilite dal ministero, ne chiede la medicalizzazione coatta.

    Bella foto, comunque.

    Ciao

    RanTasipi

  • Santaruina

    Ciao Rantasipi

    non a caso la famiglia è il principale nemico delle forme di potere della modernità e dell’indottrinamento che esse perseguono.

    A presto

  • anonimo

    Giusto, vorrei completare la risposta aggiungendo che la psichiatria rappresenta una delle peggiori forme che può assumere il collettibvismo.

    Consiglio un salto qui.

    http://www.ccdu.org/video.html

    A presto.

    RanTasipi

  • Santaruina

    Anche su questo concordo.

    Ho visto anche che vi è molto materiale utile nel sito del ccdu.

    A presto :-)

  • anonimo

    Ciao, solo una cosa in velocità.. il ccdu è un braccio di scientology, ci sono molti altri siti di informazione anti-psichiatrica secondo me molto migliori, sotto tutti i punti di vista (ne avevo inserito un nutrito elenco in un forum, qui: http://tinyurl.com/psichiatria )

    un saluto

    _gaia_

  • anonimo

    E’ vero, sono stato informato dopo aver postato il commento che CCDU/CCDH sono legati a Scientology. Ovviamente, non volevo far propaganda alle loro corbellerie, solo che per coincidenza mi trovavo a cercare materiale audio/video in italiano (poi reperito su archive.org) del prof Szasz ed ho trovato quello che ho linkato.

    Se per un verso questa può essere definita a ragione superfiialità nella verifica delle fonti, per l’altro verso è la prova -non che ce ne fosse bisogno- che di Scientology non ne so praticamente nulla e quindi della mia assoluta buonafede.

    Chiedo venia.

    Ciao.

    RanTasipi

  • anonimo

    RanTasipi, ti chiedo scusa, nella fretta non mi sono accorta che il mio commento poteva sembrare un richiamo, anche piuttosto brusco in effetti. Nulla di tutto ciò, ovviamente, volevo solo far conoscere un collegamento che magari non tutti conoscono.

    Il ccdu è molto attivo nella propaganda anti-psichiatria, ma in effetti la ‘chiesa’ (sic) di scientology fa un uso abbondante di quegli stessi metodi psichiatrici e psicologici che tanto dice di aborrire.. mah.

    Una mia amica ha visitato una mostra anti-psichiatrica a Como, tempo fa, organizzata dal ccdu (che manco sapeva cosa fosse): l’ha trovata interessante, anche se certi video erano un po’ “terrorizzanti” da un lato e dall’altro le avevano lasciato un “non so che” di ambiguità.. Quando mi ha detto della mostra e le ho riferito che il ccdu è un gruppo fondato da scientology, mi ha detto “Oh te pensa.. non era scritto da nessuna parte, però ora che me lo dici mi tornano alcune cose..”

    Giusto per dire :D

    Scusa ancora, RanTasipi, e buon proseguimento a tutti

    _gaia_

  • anonimo

    No _gaia_, ma quali scuse! :-) hai fatto benissimo a precisarlo. Sono io semmai a dovermi cospargere il capo di cenere per aver linkato quel sito senza verificare accuratamente cosa fosse in realtà. Il fatto è che contemporaneamente al commento su questo blog ero impegnato in una discussione sullo stesso argomento (psichiatria/psicofarmaci/TSO/libertà) in un forum in cui “strenui servitori della libertà” (evidentemente la loro di non dover incrorciare persone dai comportamenti che possano turbare il fragile equilibrio del figlio di papà cresciuto sotto la campana di vetro), si dicevano stupiti che qualcuno possa avere dubbi sull’utilità della psichiatria, ritenendo che il ricorso al TSO sia destinato in fondo ai casi più disperati – 600.000 casi all’anno a cui si aggiungono i recenti per chi soffre di disturbi alimentari secondo me non sono proprio bruscolini e i test psicoattitudinali nelle scuole sono purtroppo una triste realtà. Insomma, nella foga ho postato quel coso lì e… si insomma, ho fatto la cazzata.

    Ad ogni modo, il video a mio parere rimane valido. Lì non si parla di scientology ma di ciò che effettivamente fa la psichiatria. Del resto Szasz non ha mai fatto mistero di aver deliberatamente scelto di ingaggiare questa battaglia con chiunque sia disposto a combattere lo stato terapeutico, sia esso ebreo, musulmano, cristiano o sciontologista, pur non condividendo, lui ebreo agnostico, le loro posizioni.

    Mi scuso anche con Santaruina per essere andato abbondantemente off topic.

    Saluti.

    RanTasipi

  • Santaruina

    Nemmeno io conoscevo i rapporti tra il ccdu e scientology, grazie all’attenta _gaia_ abbiamo appreso qualcosa di nuovo.

    Ma il contributo resta a parer mio interessante a prescindere.

    A presto

  • anonimo

    Salve :)

    concordo con entrambi, è sempre utile informarsi e prendere tutto ciò che di buono c’è in ogni fonte.

    Il mio commento era solo una sorta di ‘alert’ riguardo i secondi fini di quell’associazione. Chiudo ot e auguro buona giornata :)

    _gaia_

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>