Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
14 Marzo 2016

La sostanza dell'anima

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

57 comments to La sostanza dell’anima

  • Anonimo

    Come sempre bellissime immagini.

    E la prima è la più significativa.

    Si è soli a guardare l’orizzonte. Anche questo sito sta lentamente morendo nell’incuria delle menti, nella voracità del tutto-subito, nell’impossibilità nel fermarsi a pensare ed anche nei miseri battibecchi tra galletti spennacchiati di pollaio in rovina.

    In ogni caso: grazie per il tuo impegno e per l’amore che ancora dispensi a piene mani.

    QWERT

  • Grazie a te Qwert.

    questo sito ormai pare aver avuto il suo tempo, lo tengo ancora in piedi perchè rappresenta comunque un archivio interessante di scritti passati.
    E’ un isola che rimane in mezzo all’oceano, per chi dovesse approdarci per caso  :-)

    A presto

  • miriam

    Ciao Carlo,

    sono sicura che come me tanti altri seguono questo sito con immutato interesse per gli articoli e le gallerie che proponi, perché sono belli, un’oasi di pacata riflessione nel marasma del disagio che altri siti pur interessanti creano con la loro vena polemica. Magari non abbiamo voglia di farci insultare da qualche onnivoro e onnipresente commentatore e per questo rimaniamo in silenzio. La vita è già abbastanza impegnativa di suo per aver voglia di subire anche attacchi virtuali.

    Gallery:

    1)  molti soffitti ad arco, mi ricorda tanti sogni che ho fatto in passato. Avranno un significato particolare?

    2) Rihanna?

    Un abbraccio :)

  • Hiei

    Grazie per i complimenti! :’D

  • Ciao Miriam, grazie per la tua gentilezza, davvero  :-)

    i soffitti ad arco rappresentano la protezione, e in contemporanea sono allegoria della volta celeste sopra di noi.
    Sono ciò che ci protegge e ciò verso cui ambiamo.
    Molte delle immagini rappresentano templi in rovina, che meglio di ogni altra cosa simboleggiano i nostri tempi.
    Ma nonostante l’incuria, i danni del tempo, quei templi sono ancora lì, a ricordarci un messaggio eterno.

    Per quanto riguarda Rihanna, sono tre istantanee da un suo videoclip recente.
    In altri tempi ci avrei fatto un articolo, ma il video è davvero così palese che spiegazioni non servono.

    Il video è antidiary:  https://www.youtube.com/watch?v=yUc17Q5QGVY

    Ne avevano parlato anche su vigilant citizen:

    The Occult Meaning of Rihanna’s “ANTIdiaRY” Videos

    A presto, un abbraccio a te

    • miriam

      Grazie per la risposta e anche per la spiegazione sui soffitti ad arco. Per quanto riguarda Rihanna andrò quanto prima a leggermi l’articolo che hai segnalato, quel sito mi sembra molto interessante.

      Una cosa: sappi che non si tratta tanto di gentilezza, quanto di osservazione dei dati di fatto :)

      A presto e ogni bene!

  • premesso che per me è molto difficile catalogare l’anima e soprattutto darle un corpo

    da sempre prediligo i rosoni

    e i bellissimi busti in marmo bianco …

    ciao Santa :-)

     

  • Anonimo

    ...”Ma nonostante l’incuria, i danni del tempo, quei templi sono ancora lì, a ricordarci un messaggio eterno”…

    Infatti i Templi ci sono ancora ma sono sempre più occultati. Perchè? Perchè siamo figli-vittime-attori di questo tempo. Alcuni antropologi lo chiamano “Antropocene” in quanto ora l’uomo ha dato una precisa impronta al pianeta. Addirittura propongono una data: 16 luglio 1945 quando esplose la prima bomba atomica, liberando nell’aria elementi chimici-fisici nuovi, non presenti fino ad allora sulla terra. Il concetto dell’uomo nuovo è ampiamente dibattuto a livello filosofico (specie in Germania). In Italia è in uscita questo libro che credo sarà estremamente interessante:
    Antonio Lucci
    Umano Post Umano
    Da più di un decennio il concetto di “postumano” è entrato, a pieno titolo, nel vocabolario tanto della cultura filosofica quanto dell’immaginario popolare. Dal Cyborg Manifesto di Donna Haraway ai replicanti di Blade Runner, passando per le narrazioni post-apocalittiche della cinematografia contemporanea, il postumano indica uno scarto lieve ma decisivo, tramite cui l’umano viene, al contempo, mantenuto e superato.
    La galleria di “immagini”, qui offerta, esula da un’analisi meramente concettuale del termine per esibire, attraverso narrazioni, temi e discipline eterogenee, la posizione di scarto che le parole postumano e post-storia individuano. Dalle visioni mistiche di Philip K. Dick alla fine della storia di Alexander Kojève, dalle distopie romanzesche di Michel Houellebecq e H. P. Lovecraft al guardiano del godimento Sven Marquardt, i ritratti presentati si situano tutti nello spazio aperto di quel “post” che unisce e divide due volti speculari, ma irriducibili, dello stesso “umano”.
    Una buona e serena giornata
    QWERT
    ps oggi, 18 marzo, è l’anniversario della morte del Gran Maestro dell’Ordine dei Templari, Jacques de Molay  bruciato vivo a Parigi nel 1314. Difendevano il Tempio?

  • SoylentGreen

    GRazie Santa delle immagini :)

    Sì viviamo in tempi molto oscuri,speriamo in bene.SEnti posso chiederti  di scrivere un articolo sulla propagazione nella masse specialmente giovani di teorie queer(definite inpropriamente gender teorhy),sembra sia in atto una precisa regia di annientare la realtà del sesso biologico a momenti riscrivono l anatomia del GRey affermando che tra maschio e femmina non esistono differenze biologiche =-=Secondo me è un enorme PSY OP di massa per vedere quanto una realtà palese come le differenze sessuali si possano distorcere con l uso del linguaggio…

    Ok adesso dirò una cosa che non c’entra una mazza col discorso XD sAnta ti piace il tè?è la bevanda più anti fretta e contemplativa che esista,ho trovato un rivenditore sull internet che  ha in listino dei tè rari veramente eccezionali(tipo tè verde russo!) con rapporto diretto col produttore,è What-CHa dacci un ‘occhiata ;)

    COmunque basta leggere i libri di ZOlla lui sì che aveva previsto questo schifo in anticipo sui tempi ma tanto la gente ricorderà UMberto ECo(grande romanziere ma come intellettuale direi proprio di no).ULtimamente sembra che vada di moda schernire il sacro guarda caso è uscito un libro che si intitola “contro il sacro” bleah

    CIao e stammi bene

  • Roberto Visigalli

    Carlo…ti prego di non “chiudere” il tuo blog! Spesso è motivo di conforto nella lettura e rapide ricerche.

     

  • Ciao SoylentGreen

    Sulla teoria dei gender ti consiglierei gli articoli e i libri di Gianluca Marletta ed Enrica Perucchietti: hanno analizzato la questione in maniera molto lucida.

    per farti un’idea: 

    https://it.zenit.org/articles/unisex-la-creazione-dell-uomo-senza-identita/

    Per quanto riguarda il tè lo bevo con gran piacere, specialmente quello verde, anche se sono un caffè dipendente  :-)

    ________________

    Roberto, grazie anche a te.
    Non può che farmi piacere.

    A presto

     

     

  • SoylentGreen

    FA piacere sapere che sei anche tu un estimatore di questa dddroga legale XD

    Mi raccomando dai un ‘occhiata al sito che ho segnalato ci sono delle vere e proprie chicche come il pu erh prodotto in RUssia.

    Ti prego vai avanti col blog è veramente fatto bene :)

  • Tommaso

    E’ il mio primo commento su questo blog che seguo silenziosamente da molto tempo, da quando i blog stavano conquistando uno spazio importante nella comunicazione e nella formazione di una vera opinione pubblica. I blog riuscivano a coniugare la libertà di scrivere e la libertà di leggere. L’intersezione di queste due libertà generava una selezione naturale che poteva promuovere la qualità dei contenuti. Io ho messo “Santaruina” nei miei bookmark e c’è ancora.

    Poi è arrivato il tempo dei social network. Una rovinosa novità che sembrava innocua. Ora i lettori trovano lo schermo sempre invaso da contenuti non scelti che rimbalzano dall’uno all’altro seguendo le inestricabili cerchie e catene d’amicizia virtuale. Imbrigliati da immagini e notizie che non hanno potuto scegliere, molti non trovano più il tempo per cercare un blog curato con intelligenza. Le ‘amicizie’ di FB uccidono le affinità elettive. Così internet sta diventando uno spazio più insulso della televisione. Proviamo a resistere, a non farci travolgere dalla slavina. La qualità è importante, non rinunciamoci. Grazie.

  • Ciao Tommaso

    in poche righe hai fatto una sintesi perfetta dell’evoluzione della rete, negli ultimi anni.
    Si può ormai affermare con tranquillità che l’epoca dei blog è passata, e i social hanno contribuito in maniera decisiva a questo processo.
    Chi usa facebook si ritrova la bacheca invasa da centinaia di immagini, segnalazioni, filmati, link, e prevale la tendenza a scorrere il tutto senza soffermarsi a nulla, se non a qualche immagine di acchito o a qualche frase che fa presa.

    Alla sua nascita internet sembrava lo strumento definitivo per la diffusione di notizie, approfondimenti e ricerche accurate, in fondo era il mezzo perfetto per poter fare delle affermazioni e corredarle con fonti e rimandi, ma a distanza di anni risulta chiaro che pochi sono disposti a dedicarci l’energia richiesta anche solo per leggere quanto proposto.

    E non si tratta di un’accusa di pigrizia o disinteresse nei confronti dei “fruitori”: la quantità di informazioni, controinformazioni, ricerche e controricerche aveva raggiunto ad un certo punto un livello di saturazione estenuante, e questa massa enorme di dati ha finito per collassare su se stessa.

    Sopra questa massa enorme alla fine sono emersi i contenuti rapidi: immagini, frasi ad effetto, meme e “liste”.

    Forse si tratta di una semplice e naturale evoluzione delle cose.

    A presto

  • Mario Pandiani

    Tienilo aperto questo sito, io non sono stato capace di tenere vivo il mio.

    Una bella carrellata, 10, 25, 30, 39, e tante altre mi hanno toccato il cuore.

  • Ci provo, anche se negli ultimi anni ho come l’impressione di tenerlo in vita a forza di iniezioni  :-)
    Il fatto è che io sono il primo ad essere travolto dalla massa di informazioni e contenuti vari, e lo scrivere, cosa che prima era una vera e propria necessità, richiede ora un certo sforzo.
    Però ogni tanto c’è qualcosa che ancora necessità di essere approfondito, ed avere uno spazio come questo a disposizione rimane comunque utile, anche per quelle poche volte.

  • hildegard

    Questo blog per me è stato una pietra d’angolo, consapevolmente o meno da parte tua.

    Non sempre condivido, ma ti seguo silenziosamente.

  • Grazie hildegard.
    A presto

  • (allora siamo due isolette…;-)

    Ciao Santa … ti auguro tutto il bene che esiste!

     

  • orange

    onnivoro e onnipresente commentatore..fantastico..POST UMANO..ci siamo quasi..

  • orange

    la ruota che gira con la gente sospesa nel vuoto..splendida metafore dei giorni a venire..

  • Hiei

    Ma tu festeggi la Pasqua cattolica o quella ortodossa? O entrambe e fai il pieno di dolci? :’D

  • La seconda che hai detto :-D
    Anche se quella ufficiale per me è quella greca.

    In ogni caso, buona Pasqua a tutti  :-)

  • SoylentGreen

    SAntaruina ti posso sollecitare a scrivere un articolo sulla nuova moda della non esistenza del sesso biologico tra gli adolescenti e della queer theory?

    La diffusione di queste ideologie destrutturanti inizia veramente a preoccuparmi,secondo me tra qualche anno ci troveremo con un aumento esponenziale della disforia di genere nella fascia di popolazione giovane…

  • Potrebbe essere uno degli argomenti da trattare quando sarà il momento di tornare a scrivere qualcosa  :-)

    a presto

  • Hiei

    Papa: “Dimensione erotica non è male, ma meraviglioso dono di Dio”. È la prefazione all’Enciclica “Copulo cum gaudio”.

    Papa Francesco: “Il sesso è un meraviglioso dono di Dio”. Però dica ai preti di non scartare i pacchetti che hanno meno di 18 anni.

    (ArsenaleKappa)

  • SoylentGreen

    Ciao sAnta hai visto la trovata del test sulla generazione what?Inquietante….

    Nessuna domanda attinente alla spiritualità-manco un “che religione professi?”-però tante domande se hai fatto o meno sesso sadomaso ma che roba è?!

    QUesta società sta collassando c’è poco da fare…mi sento veramente molto triste ultimamente è possibile sentirci per telefono magari?

     

  • Ciao SoylentGreen

    non ho un buon rapporto col telefono, ma puoi scrivermi alla mia mail quando vuoi: carlobrevi at libero.it

    a presto

  • SoylentGreen

    Grazie SAnta :)

    SCusa ma veramente non ne posso più di questa società volgare =-=

    CErto che Zolla ci aveva visto lungo ad esempio in “volgarità e dolore”,ormai c’è un pensiero unico dilagante veramente brutto.

    ps ora non c entra niente ma in giardino ho un cilegio che sta perdendo rami e ha 70 anni credi che sia l età oppure quell edera che lo avvolge  con la radice che  forse è entrata all interno del tronco appena sotto le radici?Forse sta seccando e bisogna fare qualche trattamento o dargli qualche fertlizzante naturale…non so…se qualcuno  ha consigli da fornire sarò felice di ascoltare :)

    • miriam

      E’ probabilmente l’edera, non credo conti l’età perché ho visto ciliegi rigogliosi molto più vecchi di 70 anni. Eliminala segandola fino in fondo alla base, dovrebbe seccarsi da sola, anche se i rami secchi il povero ciliegio non li recupererà.

      PS: concordo con il tuo sgomento di fronte alla bruttura di una certa società e ai disvalori che impone. Spero, spero tanto che i ragazzi di oggi ad un certo punto dicano ‘basta’ e tornino ad essere quelli dei grandi ideali e della ricerca del vero Bene.

      Un saluto a te e anche a Carlo :)

    • Ottimo, per quanto mi riguarda faccio fatica anche a tenere in vita le due piante che ho in casa.

      A presto  :-)

  • SoylentGreen

    VAda per l apertura del centro “disillusi anonimi” XD

    SCusate se sono sembrata abbattuta ma quel test mi ha fatto veramente del male psicologggico =-=”

    Comunque la generazione nata negli 80 non sembra così rintronata come la fanno sembrare,è per questo forse che da pochi anni a questa parte dilaga il pensiero unico dell anticomplottismo,che rabbia quando fanno passare certe realtà come le varie riunioni bilderberg come “ma sì  non è niente di che non dovete preoccuparvi lavoriamo per voi”,è vero che il complottismo separa dalla spiritualità come fa notare LUca sadaka in questo video ma io fossi in lui non metterei allo stesso livello le bufale sui rettiliani con  le realtà delle varie massonerie deviate fossi in te SAnta cercherei di contattarlo…

    purtroppo vedo che lo scientismo dei vari ASpen institute si sta infiltrando in menti buone come quelle di LUca peccato :(

    MIriam ti ringrazio per la dritta,quindi non devo strappare la radice  dell edera sotto il tronco del ciliegio ma solo tagliarla alla base giusto?I rami secchi li posso tagliare adesso o è meglio attendere un’altra stagione?

    GRazie a tutti vi lascio con qualcosa che vi solleverà il morale e vi infonderà energia

     

    • miriam

      Sì, dovrebbe bastare, ma se non è ancora molto grossa puoi anche provare a strapparla dal tronco per aiutare il tuo ciliegio perché comunque lo soffoca. La potatura in genere si fa nella stagione di riposo, ma i rami secchi vanno tagliati subito e portati lontano o bruciati. Comunque ti suggerisco di controllare il ciliegio nel tempo per essere sicura che non si sia ammalato.

  • SoylentGreen

    Ti ringrazio tantissimo MIriam,mi sa che non posso strapparla perchè la radice è grossa un bel po e credo sia lì da anni,dovrò tentare di segarla alla base sempre che ci riesca perchè la radice è proprio dentro al colletto del ciliegio.Ok quindi dovrò tagliare i rami,si tagliano in diagonale vero?Idee per farli cacciare dei nuovi germogli?UNa volta tagliati i rami devo mettere su qualcosa per evitare infezioni e marciumi vari?

    Ti ringrazio tantissimo :)

    • miriam

      Ciao SoylentGreen, scusa il ritardo nella risposta. Sono sicura che segare l’edera non sarà un grosso problema perché ha dei tronchi molto visibili e anche se non riesci ad estrarla alla base vedrai che si seccherà lo stesso. Per quanto riguarda i rami, sinceramente non sono una gran esperta, ma ho visto che su Wikihow c’è tutto un buon manuale sulla potatura. Prova a vedere, sono sicura che avrai le risposte a tutte le domande che ti possono venire in mente.

      Buona giornata a te, a Carlo e a tutti gli altri :)

  • orange

    ahò dopo la fauna ittica pure la flora..’?..eh eh..

  • SoylentGreen

    Ti ringrazio MIriam :)

    DEvo dire che sto procastinando molto perchè ho il timore che sia non la radice dell edera ma una radice del ciliegio,a te sembra normale  che un ciliegio ha una radice che si sviluppa in circolo qualche centimetro sotto il tronco?non vorrei tagliare per sbaglio  una radice…

    ps ma avete notato che da un po di anni c’è una moria di pini/conifere?

    da cosa è dovuto?Insetti,vairus ?

    • miriam

      Allora lascia perdere la radice e occupati solo del “tronco” dell’edera.

      Per quanto riguarda la moria di conifere, l’anno scorso ho visto il disastro in Slovenia, mi hanno detto che è dovuto all’attacco di un particolare parassita insieme all’indebolimento degli alberi a causa degli stress climatici (c’è stata una grande gelata qualche inverno fa). Non avevo notato questo problema altrove, ma ora che l’hai detto ci farò caso.

      Un saluto :)

  • SoylentGreen

    grazie tante MIriam :)

  • Hiei

    Papa Francesco: “Una vita senza Gesù è come un cellulare senza campo”. Passa a Jesus Christ Supercard. Una preghiera, e campo a volontà.

     

    Il #Papa ai giovani: “La vita senza Cristo è come un cellulare senza campo”. Da “Sei un senza Dio!” a “Sei un senza tacche!”.

    (ArsenaleKappa)

     

    Con un papa cosi’, chi ha bisogno di Charlie Hedbo? :’D

  • Anonimo

    Ciao, passo di qui ogni tanto, sempre belle queste gallery, posso chiederti cos’è la light08 ?

  • Ciao
    si tratta della porta d’ingresso della chiesa di Santa Maria e San David, nel Kilpeck, in inghilterra.

    Home

     

Leave a Reply

You can use these HTML tags

<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>