Blessed be

Benvenuti.
Qui si parla di miti, simboli, storia e metastoria, mondi vecchi e mondi nuovi, e di cospirazioni che attraversano i secoli.
Qui si scruta l'abisso, e non si abbandona mai la fiaccola.

Articoli in rilievo


Autorità, coscienza ed obbedienza
Psicopatici e potere
La scienza della persuasione
I prodromi della diffusione
del pensiero occulto

Pensiero magico ed evocazione
Il flusso del potere
Folle e condottieri
Popolo e conformismo
PNL:comunicazione e persuasione
Benvenuti nella Tela



La più folle di tutte le teorie cospirazioniste
Il finale di partita
Società segrete
Illuminati
Potere ed esoterismo
Gruppo Bilderberg
La fine delle risorse
Il Crollo dell'economia mondiale
I Murales dell'aeroporto di Denver
Il progetto MK-Ultra
TranceFormation of America
Mazzini e la Massoneria
Massoneria e istruzione pubblica
Stato di polizia alle porte
Signoraggio, il falso problema
The Golden Age Empire
Verso Denver
2000-2009, l'opera al nero
Il Fabianesimo e la finestra dell'inganno
La grande onda
Il Vaticano e il Nuovo Disordine Mondiale



Una profezia, un passato perduto
Contro Darwin
Contro le colpe collettive
Qualunquismo, ovvero verità
Senza stato, una storia reale
Il Tacchino cospirazionista
Il problema è il Sionismo
Palestina:le origini del conflitto
Massoneria a Striscia la Notizia
Il parlamento europeo e la nuova Torre di Babele
Un nuovo ordine dalle macerie
Il giorno delle nozze
Il paradosso del potere
Grecia, all'origine della crisi
L'isola: un quesito sulla natura dell'uomo
Iper realtà
Il Sacrificio



Eggregore
Eggregore IV
Antigone
Esoterismo - una premessa
Frammenti di simbolismo
Storia e metastoria
Nomadi e sedentari
Melchisedek
Il labirinto
Assi e cicli
Stelle e cattedrali
Magia e teurgia
Il simbolo della pace
Nostra Signora di Chartres
Ebrei di ieri e di oggi
Cenni di numerologia
Avatar, new age e neospiritualismo
Quale Amore



L'essenza del Satanismo
Il Portatore di Luce
L'occhio che vede tutto
Sabbatai Zevi
Aleister Crowley
Demoni vecchi e nuovi
Le Sette torri del Diavolo
Il Patto con il Serpente
Angeli caduti
Satanismo e deviazione moderna
Hellfire Club
Dal materialismo
al neospiritualismo

I poveri diavoli
Prometeo e Lucifero, i caduti



L'iniziazione di Rihanna
Sadness e la porta degli inferi
Lady Gaga, occultismo per tutti
Kerli e controllo mentale
Jay Z, da Rockafella and
da niu religion

Cristina Aguilera e il pentacolo
30 Seconds to Mars
e il Bafometto in latex

Il giudizio massonico su MTV
Morte e rinascita di Taylor Momsen
Robbie Williams e il viaggio nella psiche
L'anima al Diavolo

En katakleidi


Cristo accompagna un amico
- Icona egizia del VI Secolo -




Santa su Luogocomune

Massoneria
- scheda storica -


Nuovo Umanesimo
ovvero Culto di Lucifero.
La Religione del
Nuovo Ordine Mondiale.


Verso il Governo Mondiale,
il volto oscuro
delle Nazioni Unite.


Con la scusa dell’ Ambientalismo.
Progetti di sterminio.






¿te quedarás, mi pesadilla
rondándome al oscurecer?


-o- Too late to die young -o-
31 Gennaio 2007

Culto di Lucifero e pedofilia

Luogo è là giù da Belzebù remoto 
tanto quanto la tomba si distende

Vi è un legame strettissimo tra pedofilia e satanismo.
Il culto di Lucifero si pone come obiettivo il superamento della vecchia “legge”, degli antichi “tabù” da accantonare in vista della edificazione della nuova era, posta sotto l’egida dell’angelo della luce.

David Spangler, un eminente leader della Nuova Era, scrisse in uno dei suoi numerosi libri: “Lucifero opera in ognuno di noi per condurci allo stato di integralità”.
L’atto di consacrazione a Lucifero è la particolare porta d’ingresso attraverso cui l’individuo deve passare se vuole pienamente arrivare alla presenza della sua propria luce e della sua propria integralità .
Spangler ha pubblicamente spiegato che le vera luce è la luce di Lucifero che deve illuminare il mondo.
Nel cuore della progettata nuova religione mondiale sta l’iniziazione ( atto di consacrazione) apertamente dichiarata “luciferica” non solo da Spangler, ma precedentemente da Helena Blavatsky e Alice Bailey .

Il culto di Lucifero si rifà, travisandole, alle teorie tradizionali dei cicli cosmici, secondo le quali la nostra epoca si pone come fine di un ciclo, in attesa della venuta della nuova era.
In questa visione gli iniziati hanno il compito di porsi da guide, formare una elite che si impiegherà per la fine del ciclo, attraverso la dissoluzione dell’ordine esistente, per affrettare l’avvento dell’era della luce.
Sempre secondo questo pensiero, l’era attuale è corrotta in origine, schiava della materialità che imprigiona la vera essenza umana.
Le leggi naturali che regolano la vita di questa umanità non sarebbero altro che delle catene che ostacolano la venuta della nuova era.
Secondo questa ottica, il metodo più efficace per accelerare la caduta dell’ordine esistente, ingiusto ed oppressivo, è la continua violazione delle leggi naturali sulle quali l’umanità attuale ha tentato di basare la propria convivenza.
L’idea di un’ era ultima, in cui la trasgressione di ogni legge morale non solo è permessa ma incoraggiata, attraversa molti movimenti messianici nella storia, tra i più importanti quelli Sabbatai Zevi e del suo seguace Jackob Frank.
Più grande sarà la trasgressione, maggiore sarà l’apporto che si darà per l’avvento della nuova era.

Dante nel centro dell’inferno pone Lucifero che divora i peggiori peccatori, ovvero i traditori.
Tradire viene considerato il peccato più grave, e il tradimento di coloro che si fidavano in particolare la più infima delle aberrazioni.
Vi è quindi una categoria di esseri umani che spontaneamente si fidano, non avendo ancora acquisito l’esperienza che insegnerà loro a diffidare del prossimo, e sono proprio i bambini.
I bambini ripongono la loro fiducia nell’adulto, poiché sanno che da lui impareranno i segreti della vita.
Tradire tale fiducia è il vertice dell’aberrazione, la massima trasgressione nei confronti della legge morale che si vuole abbattere.
Nella pedofilia al tradimento si associa la violenza verso l’indifeso, un’altra grave violazione nei confronti della legge morale, e la distruzione psichica di un essere innocente.
In tale ottica, la violenza nei confronti del minore diviene per questi circoli un vero e proprio atto di iniziazione.
Il candidato che accetta di sottoporsi a tale prova, dimostra infatti di non avere nessuna remora morale di alcun tipo, e si dichiara adatto per entrare a fare parte della elite.
Inoltre, la comune conoscenza di tale segreto, rende il gruppo compatto e tiene ogni suo membro sotto costante ricatto, cosi che la fedeltà di ognuno e il mutuo soccorso saranno in ogni momento garantiti.

29 Gennaio 2007

Salverà

La bellezza salverà il mondo
Fedor Dostoevskij

29 Gennaio 2007

Alte sfere di potere e orrori sui bambini

“Parlando poi del sacrificio di sangue, un altro elemento dei “procedimenti magici” di Crowley, egli afferma che “un bambino maschio di perfetta innocenza e di alta intelligenza è la vittima più soddisfacente e adatta”

Nel profondo dell’abisso si scorgono strani movimenti, poco di quello che accade laggiù è percepibile qui sulla superficie.
Qualche lamento si sente, di tanto in tanto.
Qualche tessera da sistemare, componendo un orrendo mosaico.
Nell’articolo che segue Giuseppe Cosco raccoglie le testimonianze di Ted Gunderson, ex direttore dell’FBI di Los Angeles, ricorda le ricerche di Paul Rodriguez, giornalista del Washington Times, e suggerisce dei collegamenti.
Persone che hanno cercato di guardare oltre il velo.
Difficilmente lo sguardo sa reggere quello che si intravede.


di Giuseppe Cosco

In Inghilterra spariscono, ogni anno, circa centomila giovani.
Scotland Yard, a Londra, deve occuparsi ogni giorno della sparizione di ben 2500 teenagers.
I più vengono rintracciati, di alcuni non se ne saprà più nulla.
Il giornalista Alfio Bernabei riporta altri fatti terribili accaduti a Londra: “ Carni di bambini e di feti umani sono state mangiate da uomini e donne che hanno preso parte a riti cannibalistici in Inghilterra in questi ultimi anni nel quadro di un sinistro revival di cerimonie sataniche. Alcuni bambini sono stati sacrificati su altari dopo aver subito torture e sevizie sessuali…”
(”L’Unità”, 9 agosto 1990).
[…]

L’ex direttore dell’FBI di Los Angeles, Ted Gunderson, che ha dedicato molti anni ad indagare sui legami tra le sparizioni dei bambini e i riti satanici, affermò, in una puntata della trasmissione “Arcana”, che le vittime vengono torturate e poi uccise.

Gunderson, tra l’altro, denuncia:
“Durante le mie indagini, ho scoperto che esistono organizzazioni che rapiscono bambini per poi utilizzarli per sacrifici umani durante feste sataniche.
Questi fatti coinvolgono, ai più alti livelli politici, avvocati, giudici, gente di potere…
Sì, questi gruppi satanici sono indubbiamente coinvolti nel traffico di droga, nella prostituzione minorile, nella pornografia e nella produzione di “snuff-film”…
Ho raccolto testimonianze di bambini di otto, nove anni.
Avevano disegnato cose orribili: gente, fuoco, un bambino nel fuoco, feticci satanici, bambini torturati. Come può un bambino immaginare cose simili se non le ha vissute?”
(Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, Bambini. Il mercato degli orrori, in “Avvenimenti”, 17 luglio 1991).
[…]
Il giornalista Paul Rodriguez del “Washington Times”, dopo una lunga e delicata indagine affermò:
“Sono riuscito a provare che personaggi legati alla Casa Bianca e ai servizi gestivano una rete di ragazzi di vita, ho trovato molti documenti che provano il coinvolgimento di Craig Spence – probabile ex agente della Cia, legato agli ambienti dei servizi della Casa Bianca, ex direttore dello staff di George Bush (senior) e figura chiave nello scandalo Iran-Contras – nell’organizzazione di party gay e di pedofili.

Dalle prove emerge il nome di un altro deputato, Barry Franks.
Ci abbiamo lavorato in quattro per oltre un anno e le informazioni raccolte sono agghiaccianti.
L’FBI è stato estromesso dalle indagini e del caso si sono occupati i servizi segreti che dipendono direttamente dalla Casa Bianca.
E tutto ciò è molto strano.
La rete criminale aveva legami sia con esponenti repubblicani che democratici e si estendeva da New York alla Pensilvania, dal Nebraska alla California.
Il reclutamento dei ragazzi avveniva in molti modi, alcuni venivano rapiti per strada e poi detenuti in fattorie particolari.
E’ un business imponente, prendono i bambini scappati di casa, negli istituti di adozione, nei campeggi…”
(Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco, Bambini. Il mercato degli orrori.).[…]

Rodriguez editorialista del “Washington Times”, ha svolto indagini per alcuni mesi, prima di sparare in prima pagina del suo giornale articoli di fuoco su una rete di ragazzi “di vita” che coinvolgeva deputati e vip legati a Ronald Reagan e George Bush.
“Sesso in vendita in un appartamento di un deputato”, “Il servizio segreto insabbia l’inchiesta sui prostituti dei vip”, “Ragazzi di vita portati in un tour di mezzanotte alla Casa Bianca”: questi i titoli del “Washington Times”. (Giovanni Caporaso e M. Cocozza Lubisco.). Dopo alcuni articoli Rodriguez mollò misteriosamente l’indagine.[…]

fonte

_____________________

Tra gli organi di stampa “ufficiali” il Washington Times sul finire degli anni 80 riportò una serie di rivelazioni frutto di prolungate indagini che denunciavano giri di prostituzione anche minorile all’interno della casa bianca.
Qui si possono leggere gli articoli di quei giorni del Washington Times.
Ovviamente il tutto fu insabbiato.

26 Gennaio 2007

Due Torri

25 Gennaio 2007

La più folle di tutte le teorie cospirazioniste

Di Gerard Holmgren, traduzione di Paxtibi

Gli attenti osservatori della storia sanno che per ogni evento notevole ci sarà solitamente almeno una, spesso parecchie teorie cospirazioniste selvagge spuntate intorno ad esso.
‘La CIA ha ucciso Hendrix’, ‘il papa ha fatto assassinare John Lennon’, ‘Hitler era mezzo licantropo’, ‘alieni spaziali hanno sostituito Nixon con un clone’ ecc, ecc.
Più grande l’evento, più ridicole e più numerose sono le leggende fantastiche che circolano su di esso.
Così è difficile sorprendersi se gli eventi dell’11 settembre 2001 hanno avuto la loro razione di questi comici racconti fiabeschi.
E come sempre, c’è – tristemente – una percentuale di popolazione piccola ma boccalona pronta ad ingoiarsi queste fandonie, a dispetto dei fatti o dell’analisi razionale.

Una delle fantasie più sfrenate in circolazione sull’11 settembre – ed una che è diventata davvero un culto fra i buffoni cospirazionisti – è quella per cui sarebbe stato eseguito da diciannove dirottatori arabi fanatici, guidati da un genio del male chiamato Osama Bin Laden, senza altra motivazione apparente a parte ‘l’odio per le nostre libertà.’
I perpetratori di questa fantasia da fumetto – sicuramente un gruppo di persone che non si lasciano importunare dai fatti – hanno tessuto una rete elaboratamente intrecciata di inganni e di infondati “sentito dire” per promuovere questa immondizia attraverso Internet ed i media al punto in cui un certo numero di persone normalmente razionali sono finalmente cadute sotto il suo incantesimo.
Di regola non mi preoccupo neanche di confutare questo genere di trash, ma l’effetto che questo mito paranoide sta cominciando ad avere richiede un po’ di analisi razionale, per consegnarlo allo stesso cestino dei rifiuti di tutte le simili, sciocche teorie cospirazioniste.
Questi sbroccati arrivano ad affermare che il regime dell’estremista Bush era all’oscuro degli attacchi, che non ha avuto un ruolo nell’organizzarli e che davvero li avrebbe impediti se avesse potuto.
Ciecamente ignorando lo stand-down dell’Air Force degli Stati Uniti, l’inside trading sulle azioni delle linee aeree, il comportamento complice di Bush la mattina degli attacchi, la demolizione controllata del WTC ed una moltitudine di altre prove documentate che dimostrano come il regime Bush fosse dietro agli attacchi, i teorici cospirazionisti si fissano ostinatamente su una sciocca storia con diciannove dirottatori arabi che riescono in qualche modo a prendere il controllo di quattro aerei simultaneamente ed a pilotarli nello spazio aereo degli Stati Uniti per quasi due ore ed a schiantarli in edifici importanti, senza che i servizi segreti degli Stati Uniti avessero la minima idea di cosa stesse succedendo e senza che l’aeronautica sapesse cosa fare…

continua…